Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

FACEBOOK

 
 

IL CAMMINO DELLO STASIA

Stasia Soccer-A. Nola  0-0

Parete - Stasia Soccer 1-1

Stasia Soccer-R.Boschese 4-0

Arzanese-Stasia Soccer 6-1

Stasia Soccer- Savoia 1908 2-1

Rita Ercolano- Stasia Soccer 1-2

Stasia Soccer- Giugliano 1-1

Internapoli- Stasia Soccer

Stasia Soccer- Monte di Procida

Gladiator- Stasia Soccer

Stasia Soccer- Quarto

Virtus Volla- Stasia Soccer

CTL Campania - Stasia Soccer

Stasia Soccer- Libertas Stabia

Alba Sannio - Stasia Soccer

 

 

 

LA CLASSIFICA

Libertas Stabia 19

Internapoli 17

Atl. Nola 14

Arzanese 13

CTL Campania 12

Stasia Soccer 12

Quarto 11

Gladiator 8

Giugliano 8

Monte di Procida 7

Savoia 6

Parete 6

V.Volla 5

Alba Sannio 5

Rita Ercolano 5

Real Boschese 3

 

I MARCATORI

De Simone 4

Nucci 3

Scippa 2

Colurcio 1

 

 
Creato da: alc82 il 14/09/2009
Sito ufficiale della squadra di calcio Stasia Soccer militante nel campionato di Eccellenza campana

 

 

Leone squalificato, per due anni e mezzo, dichiara: “Ho subito un ingiustizia”

Post n°16 pubblicato il 26 Ottobre 2009 da alc82
Foto di alc82

Mano pesante del giudice sportivo nei confronti del calciatore dello Stasia Soccer Alfredo Leone. Il difensore bianco azzurro, infatti, è stato squalificato fino al 14 aprile del 2012, in seguito all’espulsione subita nel match di ritorno dei sedicesimi di Coppa Italia contro il Camaldoli. Da quanto riportato sul comunicato ufficiale del comitato regionale, Leone, a seguito della concessione di un calcio di rigore contro la sua squadra, colpiva il direttore di gara con un calcio alla caviglia. Una brutta tegola sia per la squadra che perde così la colonna portante della difesa, sia per lo stesso giocatore che, alla veneranda età di 35 anni, rischia seriamente di dover appendere gli scarpini al chiodo. Il calciatore non riesce a darsi pace, sente di aver subito un torto e si giustifica così: “Ho subito una vera e propria ingiustizia. Dopo la concessione da parte dell’arbitro di un rigore inesistente, si sono scatenate le proteste ed ha buttato fuori me che stavo sì protestando, ma in maniera civile. Per quanto riguarda il calcio che lui sostiene di aver ricevuto da me, posso smentire tranquillamente: nel camminare l’ho toccato ma non certamente con l’intento di colpirlo. D'altronde, sono più di vent’anni che gioco a calcio ed ho sempre avuto un comportamento rispettoso nei confronti del direttore di gara. Ora farò ricorso, augurandomi che la giustizia sportiva faccia luce sulla vicenda”.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Lo Stasia bloccato in casa dal Giugliano

Post n°15 pubblicato il 25 Ottobre 2009 da alc82

Opaca prova dello Stasia che, contro un modesto Giugliano, non va oltre il pareggio interno. Termina infatti con il risultato di uno ad uno il match del “De Cicco” tra gli anastasiani ed i ragazzi di mister Pianese. Un pari che, per quanto visto in campo, rispecchia ampiamente l’andazzo di un match dai tono blandi con pochissime occasioni sia da una parte che dall’altro. Lo stato pietoso nel quale versa il terreno di gioco, non può essere di certo un’attenuante soprattutto per chi, come lo Stasia Soccer, punta dritto ai play-off. I padroni di casa, devono rinunciare a Leone, sospeso per due anni e mezzo dal giudice sportivo dopo gli episodi del turno di Coppa Italia contro il Camaldoli. Nonostante la pesante assenza, il tecnico schiera un modulo a forte trazione anteriore, con una difesa a tre, quattro centrocampisti con due esterni come Parlati ed Aprea votati più ad offendere che difendere e Di Costanzo a supporto del duo Nucci-Scippa. Gli ospiti invece si dispongono con un classico 4-4-2. Tutti si aspettano che i locali, terzi in classifica, partano a spron battuto contro un avversario che si barcamena nella zona play-out ed invece la prima occasione capita direttamente al 34’ quando Di Costanzo, su punizione, costringe Manzella alla deviazione in corner. Un minuto dopo Colurcio serve Di Costanzo in area ma Manzella anticipa. Al 37’ lo Stasia passa in vantaggio: corner di Di Costanzo per Scippa che viene atterrato da Bosco, dal dischetto Nucci insacca. La ripresa parte sulla stessa falsariga della prima frazione. Il primo sussulto capita al 21’: sponda di Nucci per Scippa che calcia clamorosamente alto. Il Giugliano si sveglia e dopo aver colpito una traversa con un destro al volo di Di Gioacchino al 27’, pareggia un minuto dopo:Di Gioacchino apre per Ventrone che con un preciso rasoterra batte Eliseo.  Lo Stasia prova a riacciuffare la vittoria sfiorando la rete in due occasioni nel finale: al 41’ De Simone in area si fa respingere la conclusione da Manzella, al 44’, infine, Scippa di testa da l’impressione del gol.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Lo Stasia espugna Ercolano

Post n°14 pubblicato il 18 Ottobre 2009 da alc82

Vittoria in rimonta per lo Stasia Soccer che espugna il "Solaro" di Ercolano con il punteggio di due ad uno. Gli anastasiani, ottengono il massimo con il minimo sforzo al cospetto di un Ercolano che, sciupando oltremisura quanto di buono ha costruito, torna a casa con le pive nel sacco. Durante la prima frazione di gioco, sono gli uomini di casa a sfiorare più volte il vantaggio ma senza trovare la via del goal, complice anche un Eliseo prodigioso in almeno un paio di circostanze. In avvio di ripresa, tuttavia, i locali trovano la rete grazie a Gifuni che, complice una deviazione di Leone, fredda Eliseo con un gran destro. Lo Stasia però reagisce e prima trova il pari con un rigore di Nucci, poi quasi allo scadere trova la vittoria granze alla rete di De Simone. Grazie a questi tre punti, gli anastasiani salgono al terzo posto a quota undici. “Devo ammettere che, onestamente, l’Ercolano non meritava di perdere – spiega il dirigente dello Stasia Passoretti- tuttavia i nostri ragazzi hanno fatto un’ottima prova giocando con grinta,impegno ed abnegazione. Nel primo tempo loro hanno fatto benissimo creando numerosi azioni. Nella ripresa invece ci siamo disposti con la difesa a tre, e siamo andati decisamente meglio. Faccio i complimenti a tutti per l’ottima prova".

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Coppa Italia: lo Stasia, sconfitto, accusa l’arbitro

Post n°13 pubblicato il 15 Ottobre 2009 da alc82

Lo Stasia Soccer viene estromesso in malo modo dalla Coppa Italia. A bruciare, tuttavia, non è tanto il passivo di tre a zero subito contro l’Internapoli, ma l’arbitraggio del signor Ontano, che ha  pesantemente condizionato l’andazzo del match. Un rigore fischiato contro e due espulsioni, hanno praticamente spento tutte le velleità di una squadra vogliosa di passare il turno.

“Un arbitraggio scandaloso – spiega il capitano dei bianco-blu Salvatore Di Costanzo – fino alla mezz’ora abbiamo giocato contro l’Internapoli ad armi pari anzi, per ben quattro volte siamo andati vicini alla rete. Dalla mezz’ora di gioco però, l’arbitro ci ha penalizzato pesantemente: prima ha dato un rigore inesistente ai nostri avversari poi,  nella discussione, ha espulso Leone che non c’entrava assolutamente nulla. Nella ripresa poi ha mandato sotto la doccia anche Nucci, ammonendolo in maniera eccessiva per ben due volte, per proteste. Una terna davvero scandalosa, non ho altri termini per descriverla. Nello spogliatoio si respira tanta rabbia perché nel calcio si può anche perdere ma per meriti dell’avversario o demeriti tuoi ma non per colpa dell’arbitro. Da parte nostra, tuttavia, c’è la consapevolezza di aver fatto una buona prova, addirittura il loro presidente ci ha fatto i complimenti perché nessuna squadra fino ad ora, li aveva messi in difficoltà così come abbiamo fatto noi. Ora però guardiamo avanti, domenica si va ad Ercolano fiduciosi e desiderosi di dimostrare che la sconfitta   di Coppa Italia non è stata colpa nostra.”

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Ritorna il sereno in casa Stasia

Post n°12 pubblicato il 12 Ottobre 2009 da alc82
Foto di alc82

Ritorna il sereno in casa dello Stasia Soccer, il team di mister Castellano infatti, ha ritrovato la vittoria dopo una settimana alquanto turbolenta. Il sei ad uno incassato ad Arzano e le dimissioni del dg Ardolino, avevano reso particolare il clima intorno alla squadra. La vittoria di ieri, sottolineata da una prova convincente, hanno invece spazzato via tutte le nubi. La squadra si è mostrata unita, segno che il tecnico gode della stima dello spogliatoio. Significativo il fatto che, al termine del match, tutti hanno voluto dedicare la vittoria al presidente. Ora però c’è da pensare ai prossimi impegni, a partire da quello di mercoledì in Coppa Italia contro l’Internapoli. Gli anastasiani partono dal piccolo vantaggio dell’1-0 interno ottenuto all’andata. “Una gara alla quale teniamo molto – spiega mister Castellano – ci teniamo a passare il turno ed andare avanti il più possibile in questa competizione. Partiamo dal vantaggio di uno a zero che non è poco .” Castellano esprime degli elogi in particolare: “Vorrei fare i complimenti ai nostri under della rosa: Maturo, Aprea e Parlati si stanno comportando veramente bene e posso tranquillamente affermare di avere i giovani più forti dell’eccellenza. Anche coloro che fino ad ora hanno avuto poco spazio comunque sono degli elementi validi e sono certo che al più presto lo dimostreranno”.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »

Cerca in questo Blog

  Trova
 

La Rosa 2009/10

PORTIERI:

Eliseo Paolo
Manzi Emanuel
Radice Fabio

DIFENSORI:
Aprea Salvatore
Conte Raffaele
Esposito Ferdinando
Festa
Leone Alfredo
Maturo Marco
Musella Alessandro
Piccolo Gaetano
Relli
Schiavone Pasquale

CENTROCAMPISTI:

Castaldo Vincenzo
Colurcio Diego
Di Costanzo Salvatore
Parlati Giuseppe
Smimma Ciro

ATTACCANTI:
De Simone Dario
Marrazzo Antonio
Nucci Paolino
Scippa Fabio

ALLENATORE:
Castellano Francesco

 

LO STADIO

Stadio Comunale
"A. De Cicco"
Via Romani - Sant'Anastasia

dimensioni: 105x65 mt.
capienza: 4.002 spettatori


 

Fonte: http://blog.libero.it/SantAnastasia/

 

Foto varie

 

STAFF TECNICO E DIRIGENZIALE

Presidente

Anastasio Giuseppina

Presidente Onorario

Mai Alberto

Vice Presidente

Mangellotti Giuseppe

Dirigente Accompagnatore

Passaretti Lorenzo

Responsabile Settore Giovanile

Rossi Vincenzo

Medico Sociale

Maione Giuseppe

Massaggiatore

Petriccione Vincenzo

2° Massaggiatore

Liguori Giovanni

Magazzinieri

Perone Andrea

Liguori Ferdinando

Addetto Stampa

Coscia Angelo Luca

 

Ultime visite al Blog

badboys87fthegamecicciano2ginglimib_dellasalaomarscarpatostudiobelardociromastromoignaziodg16alessiapenna88gionatancivicoluigimollo1952saverio159rag.mariocavallovitale.oraziopinto.flavia