Creato da lucycarmel il 05/07/2009

pensieri inutili

che dire

 

 

« CRUDELTA UMANAprossima ai 50 »

il rancore ammazza le gioie della vita

Post n°22 pubblicato il 13 Luglio 2011 da lucycarmel
Foto di lucycarmel

eccomi dopo tanto tempo a scrivere di nuovo,di giorno fa un caldo che ti toglie tutte le forze,mentre la notte fa quasi freddo,fra pochi giorni compiro gli anni,ringrazio il signore di tante cose ,penso che ognuno di noi ogni tanto debba fermarsi a rifletto sul senso della vita,conosco persone che pensano che debbano solo riceve senza mai dare niente in cambio,che pensano di non dover chiedere mai scusa,io x esperienza ho imparato che se non dai niente,niente ricevi,l'affetto se non lo dai non lo ricevi,l'amore se non lo dai non lo ricevi e tante altre cose,ieri sono andata al matrimonio di una mia parente ,è stato un giorno memorabile x 2 cose una la primas è bellissima xchè era un matrimonio,la seconda cosa molto brutta ,della famiglia della sposa mancava il padre naturale,ma non xchè non fosse stato invitato anzi ....ma xchè la sposa aveva deciso dal primo giorno che quando si sarebbe sposata in chiesa l'avrebbe l'accompagnata il marito della mamma,(essendo la mamma divorziata dal padre della sposa),mancavano anche le zie paterne,anche loro invitate,purtroppo a volte la gelosia tra figli uccide tutti i rapporti umani,il nonno della sposa e io siamo stati invitati e siamo andati,tutto perfetto il nonno emozionattissimo ,la prima nipote che si sposa ,e arrivare a 80 anni vedere la prima nipote sposa è una cosa indescrivibile,a volte noi persone siamo talmente concentrate sui nostri problemi che non ci rendiamo conto che il mondo gira sempre.,ogni momento bello della vita va condiviso con chi ci sta a cuore ,ma siccome alcune volte scarichiamo la colpa dei nostri guai su gli altri,ma non ci chiedamo mai se anche noi sbagliamo verso gli altri,se un genitore ha messo sempre mano al portafoglio x i figli dando loro benessere ,case e facendo sacrifici x i figli ,quando diventa anziano i figli dovrebbero portare rispetto,invece sono piu egoisti pretendo tutto,ma se un giorno il genitore decide di cambiare le carte in tavola,all'ora lui e il cattivo,forse viviamo in un epoca che cosi funziona non so.....hanno ragione i peroverbi antichi quando dicono che un genitore campa 100 figli ma 100 figli non campano un genitore.Ma anche tra i giovani non va meglio ,oggi esiste il divorzio,e io condivido,ma invece di scaricare tutte le responsabilita sul un solo coniuge bisogna domandarsi quale solo le colpe dell'altro coniuge,se un uomo/donna sposato ha un amante non bisogna dare la colpa a uno ma a tutte due,io dico sempre che se in famiglia ci sono problemi marito e moglie si dovrebbero sedere a tavolino e discutere,il matrimonio è fatto anche di responsabilita,non si possono tenere gli occhi bendati,x non vedere  i problemi,un uomo o donna che sia ha bisogno dal compagno/compagna,stima,affetto amore ,aiuto nella gestione della famiglia,non si puo dire ti ho sposato e tu mi campi,una volta separati non si possono scaricare le colpe su uno solo.non è giusto parlar male ai figli dell'altro coniuge,e non è giusto dire ora mi devi campare ,devo fare lo stesso tenore di vita di prima,specialmente se l'altro coniuge sta attraversando un momento di crisi sia esistenziale e economica,separarsi non è una bella esperienza,è una cosa molto traumatica,specialmente quando la separazione ha futili ragioni,buttare anni ma dico anni al vento x una ripicca a  che serve?e poi piangersi adosso x il semplice fatto di screditare il coniuge ,ma in cambio di cosa ?della commiserazzione della gente ?io personalmente dico no grazie,a 48 anni dopo una separazione,x quanto voluta ,ma ugualmente traumatica,passato il periodo brutto bisogna scorcciarsi le maniche ,e basta piangersi addosso,basta farsi compatire non bastano i soldi del mantenimento(1200  euro mensile senza spese extra xchè a queste provedde lex)all'ora bisogna darsi da fare e non dire" no io ho fatto la signora x 20 anni,ho avuto la colf,ho fatto un mese di mare ,ho comprato sempre capi firmati"quindi devo fare lo stesso tenore di vita,no no no non è corretto ragionare cosi,l'odio è l'arma piu micidiale che esiste ,vivere nel rancore non porta a niente,ci fà ragionare da bestie,quando si odia si pensa che è sempre colpa degli altri tutto cio che ci succede si diventa aridi anche di sentimento verso tutti,ma a volte basta farsi un piccolo esame di coscienza,ma siccome siamo quasi tutti vigliacchi non ammetteremo mai che forse ....forse in fondo anche noi abbiamo le nostre colpe.bisogna fare ogni tanto qualche rinuncia,qualche sacrificio-io ho ammirato la mamma della sposa ,dopo il divorzio non ha mai messo i figli contro il padre ,e ha fatto in modo che i figli avessero un buon rapporto col nuovo compagno,lui li ha cresciuti i ragazzi da che erano piccolissimi la sposa aveva 4 anni quando i genitori si sono separati e    ora ha 22 anni,il padrigno (CHE TERMINE BRUTTO)li ha voluti bene come fossero figli suoi .gli ha dato benessere ,educazione e quant'altro io ho condiviso la sceklta della sposa xchè x farsi chiamare papa/mamma non basta mettere al mondo un figlio ,se si ha la possibilita bisogna guadagnarsi la fiducia dei figli,non tutti hanno la possibilita di poter crescere i propri figli quante mamme rinunciano a crescere i propri figli xchè non hanno nessuna possibilita sia economica( e io parlo x esperienza)  penso che lo fanno xchè hanno un amore immenso che noi non immaginiamo neanche,amano quei figli piu della loro vita,quelle sono persone con una forte forza d'animo,magari poi col passare degli anni si sono sistemate un pochino oppure sono anziane o malate e cercano il sangue del loro sangue non lo fanno x interesse ,ma solo x vedere il capolavoro che hanno,è un peccato che quando i figli vengono adottati non lo debbano sapere non è giusto questa è crudelta,quindi voi genitori che avete i figli li avete visti crescere ,non rovinate gli attimi belli con vecchi rancori accette le loro scelte senzacondannarle tanto voi sarete sempre il padre o la madre,e voi figli adottati non rifiutate se i vostri genitori naturali vi cercano ,cercate di capire le loro ragioni,se vi hanno messo al mondo un motivo ci sara stato,quindi a volte prima partire in quarta basta riflettere un momento e non dire subito "no io questo non lo faccio o non lo voglio"i momenti belli passano e non tornano piu specialmente il giorno del matrimonio di una figlia se un genitore non è presente è la cosa piu brutta ,xchè èun giorno memorabile ,Mha viviamo in un epoca cosi strana  che non so dove ci portera tutto cio,

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

ULTIME VISITE AL BLOG

eloisa1952oltreleparole_2010ixtlannlubopoadridavi78emmepi60lucycarmelgffggfiridio84monellaccio19sem_pli_ceLouloubellecautionmenatworkandreadialbineastrong_passion
 

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom