Creato da incantatore8 il 11/01/2009

Oltre il cancello

Il Giardino Incantato

 

Upsidedown

Post n°33 pubblicato il 12 Marzo 2009 da incantatore8

 

upsidedown

Come zucchero filato ...

fili di leggere ragnatele si intrecciano
unendosi dolcemente,
come carezze sul viso
e dita tra i capelli

Vorrei essere una ragazza di zucchero filato,
perdermi tra nuvole rosa di cielo speranza,
salire sulle giostrine come da bimba,
e poi da lassù...sulla ruota,
guardare l'immensità del tuo sguardo.
Toccare l'infinito con un dito
e rimanere appiccicata
con le labbra a questo sogno.

Mentre i sapori si mescolano,
le emozioni si amplificano,
i sorrisi si illuminano.

Semplicemente.

 

 
 
 

Dedicato ...

Post n°32 pubblicato il 09 Marzo 2009 da incantatore8

piano piano

L' ho visto, l' ho visto attraverso te, per mezzo del tuo scrutare,
del tuo vedere... del tuo saper guardare.
L' ho percepito attraverso le tue parole raccontate.
Piove sulla spiaggia mentre tu cammini piano,
mentre i tuoi pensieri si perdono tra cavalloni agitati e grigi.
Il vento forte tra gli ombrelli scuri.
Orme di scarpe lucide sulla riva, pantaloni stirati di fresco,
camicia bianca profumata di lavanda, la barba appena fatta
ed il sorriso non ancora del tutto ritrovato.
Occhi lucidi, sempre belli credo, carte, un mucchio di carte da sistemare,
un pc che non apre più la sua finestra sull'anima.
Parole desiderate a raccontare di te.
Parole da immaginare.
Parole mai posate sul foglio che rimane bianco da troppo tempo.
Parole che non leggerò.
Parole senza senso.
Parole senza amore.
Parole leggere.
Parole che evaporano.
Parole mai udite.
Parole senza suono.
Parole evanescenti.
Sensazioni da recuperare e sogni da non poter più nemmeno pensare.
Tra le dita mi rimane una canzone da cantare... sottovoce, dolcemente, debolmente.

piano piano

 

 

 
 
 

Journey

Post n°31 pubblicato il 02 Marzo 2009 da incantatore8

journey

Con l'imbrunire un turbinio di sentimenti mi accarezza
perle si intrecciano tra le ciglia folte
il tempo scorre, i giorni si sfogliano velocemente.
Apparentemente nulla è fuori posto
ma nulla è come prima.
Arene di sentimenti mi hanno lasciato trincee nell'anima,
danzano con me le ombre del passato,
mi surrunano brezze salmastri
mentre il presente mi prende per mano
il bivio, tentenno, possibili mete
incrociano strade da percorrere.

 
 
 

Pages

Post n°30 pubblicato il 12 Febbraio 2009 da incantatore8

pagine

 

Ultimamente ho scoperto che scrivere è un modo per dare forma al pensiero, ordinare le idee, vedere se c'è un qualche filo logico che collega quanto ti passa per la mente. E magari per sfuggire all'ansia, allo stress e anche alla paranoia che spesso ci assale e governa.
Un modo splendido per esprimere ciò che pensi è tenere un blog. All'inizio mi sembrava un fatto quasi da esibizionista: chi mai dovrebbe essere interessato a quello che giorno per giorno scrivo su un blog? Scrivere ha due effetti bellissimi.

 

Chi scrive scopre che ha un sacco di idee che gli passano per la testa e che spesso non "tira fuori". Un blog dà modo di esprimere ciò che si è e si pensa. Un secondo effetto è che si scopre di non essere soli, che ci sono altri che sono interessati a quello che dici, quanto meno a confrontarsi e scambiare idee. È incredibile quanto facilmente si può essere letti sulla rete. Ed è incredibile vedere a quanti piace leggere quello che altre persone pensano.

 

Così ho scoperto che più vado avanti e più amo le persone non per le biblioteche che hanno in casa ma per le pagine che portano scritte dentro.

 
 
 

A note to be played

Post n°29 pubblicato il 09 Febbraio 2009 da incantatore8

note


Un giorno un amico mi ha scritto: "Sembri impastata di musica, se dovessi scegliere una figura per descriverti direi che sei una nota musicale".


La musica.... Amo la musica, la amo in ogni sua forma. La amo quando cammino, in compagnia o da sola. Quando mi rende felice. Quando mi dà coraggio. Quando mi fa piangere. La musica è fatta di emozioni, sensazioni, sentimenti, ricordi. Vivo di musica, non potrei mai restare senza, riempie tutti i miei spazi rimasti vuoti e riesce a trascinarmi in particolari e unici stati d'animo....


La musica è la passione
che circola nelle mie vene
come linfa di vita
che attraverso il cuore
mi disseta l'anima....
e non conosce fine
la mia sete ....


 
 
 

Somewhere

Post n°28 pubblicato il 08 Febbraio 2009 da incantatore8

Rainbow


Eppure c'è..


lo sento...


è li da qualche parte...


è solo che non ricordo più la via.....


ma sono sicura che un giorno


ritroverò l'arcobaleno....


e tutti i colori che mi hai portato via....




 
 
 

Waiting

Post n°27 pubblicato il 07 Febbraio 2009 da incantatore8

Oggi mi sento un po così...


tiger


Non ho fretta


mi siedo qui e aspetto...


prima o poi


scenderai da li....



 

 
 
 

Water dance

Post n°26 pubblicato il 04 Febbraio 2009 da incantatore8

Water Dance

..doveva esserci un tempo,
in cui parole e silenzi danzavano
sulle note bianche della stessa melodia,
una musica liquida..

 

 
 
 

White

Post n°25 pubblicato il 03 Febbraio 2009 da incantatore8

gost roses

Bianco, è il colore della luce con alta luminosità ma senza tinta, il non colore, lo schiarente, la pagina da scrivere ma anche per coprire sbavature errori che restano imperfezioni, è nessun colore e la somma dei colori.
Bianco è panna montata da gustare, morbidezza di burro, schiuma che si arrabbia, cera che si scioglie, bianco è una vertigine, è la sensazione di vuoto, è neve purissima che cade lieve fredda eppure densa di senso.
Bianco è asettico corridoio e odore di disinfettante nauseante, è la perla tremula dentro ostriche lattiginose di salmastro. E' borotalco appeso nell'aria, sono canizie di vecchi abbracci che odorano di infanzia, nessun passato, nessun futuro, è l'attimo che intanto è. 
Bianco è l'odore di lenzuola stese al sole, di varichina a sfinire i fondi dei jeans che incuranti strusciano su pavimenti ancora bagnati, bianco è morbidezza di petali che t'amano e non t'amano, è una goccia, il riflesso balenante prima e dopo il piacere, ed è il piacere stesso.
Bianco è nuvola come carezze che si moltiplicano sulle pelli scure, è lo sfoggio più autentico e visibile delle stelle, la veste dei fantasmi che di notte cantano stropicciandosi, è infinitudine di marmo che spaventa fa sentire soli e tremare il cuore. Di bianco sono fogli che aspettano di ingiallire o bruciare o impolverarsi. Sono strisce sull'asfalto da rispettare ma anche da varcare, sono confini, sottili, troppo sottili sui nostri pensieri precari.
Bianco è il negativo del nero, basta passarci la mano al buio e tutto sotto l'ingranditore diventa il contrario di tutto. E' il contrario dell'ombra, il timbro ridente nelle voci dei bambini, i tasti che si inseguono come passi perduti, l'incanto della vaniglia sulla punta delle dita, lo schermo tra il buio e lo scorrere della pellicola, è lo spazio divenuto tempo nel battito di due note.
Bianco, è questo mio istante, tutto chiarore, che abbaglia, albeggia, e dentro.....
Suona.

 

 

 

 
 
 

Dreams

Post n°24 pubblicato il 02 Febbraio 2009 da incantatore8

dreams



Sono una persona come molte, in cerca di qualcosa. Non sò neppur io cosa. Non ne saprei parlare. Per quel pudore che accompagna i miei pensieri da sempre. Hai presente quando si parla di sogni ricorrenti? Beh, quelli, io li faccio da una vita, ad occhi aperti, quando il resto del mondo li fa mentre dorme. Perlomeno, sono anni che sogno qualcosa. Ma l'adolescenza è passata e, nei traslochi della mia vita, insieme agli scatoloni che da sempre mi accompagnano e a quelli da gettare, quei sogni sono sempre rimasti. Età dopo età. Certo, con il tempo, o per colpa di qualche "trasportatore" distratto, qualcuno ha perso lucentezza, un altro è ammaccato, un altro ancora ha qualche graffio. Altri sono impolverati, forse stanchi di aspettare. Altri non li ricordo neppure io....Ma sono sempre li, ancora in attesa. Sono sempre li, quei sogni che ritrovo all'improvviso sul fondo dei miei cassetti, in quei giorni di buio totale. Nei giorni dove è più forte lo sconforto. In quei giorni, dove c'è qualcosa, che non è andata per il giusto verso. Forse è semplicemente una ricerca di serenità, tutto sommato. Una ricerca che io chiamo sogno. Può succedere, che il mio Angelo non abbia capito che ho bisogno di qualcosa, di qualche momento di pura felicità, di qualche sogno da tirare fuori dal cassetto? Esistono gli Angeli distratti? Il mio senz'altro lo è.... e i sogni invecchiano o rimangono adolescenti?



 



 


 


 

 
 
 

AREA PERSONALE

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: incantatore8
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 91
Prov: EE
 

TIME AND DATE

 

HOW MANY WE ARE?

web counter

 
 

MICA TANTO..SOLO UN POCHINO :-)

 

ULTIME VISITE AL BLOG

manuma.mPaolaMariottiluciam2010marialuigiapiemonteleonasimoDesertoInterioreincantatore8AUTORIP_MELONInidia.vedanastellasonia0annamariarobertinanabianA6FCccarmineterraccianoasia732
 

FACEBOOK

 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

I MIEI BLOG AMICI

Citazioni nei Blog Amici: 1
 

ULTIMI COMMENTI

 

DISCLAIMER

Questo è un blog personale e viene aggiornato senza alcuna periodicità, la frequenza dei post non è prestabilita e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale o una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. I contenuti di questo Weblog rappresentano il punto di vista dell'autore. Alcune delle immagini presenti su questo weblog sono state reperite in internet: chiunque si ritenesse danneggiato e/o leso nei suoi diritti d'autore può contattarmi e le immagini (o qualunque altro tipo di materiale) in questione saranno immediatamente rimosse/i. Tutti i nomi, i loghi ed i marchi registrati citati o riportati appartengono ai loro rispettivi proprietari. Questo Weblog può contenere imprecisioni o errori ortografici. Nessuno è perfetto.

 

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom