Creato da mielealpeperoncino il 24/04/2008

trilogia mentale

Incontro di pensieri, parole e immagini

 

 

« LE "INASPETTATE" DIMIS...ELEZIONI 2013: L' ITALI... »

VOTO UTILE: MA A CHI?

Non sono un'esperta di politica e ancor meno una politicante, posso definirmi curiosa questo sì, di una curiosità finalizzata alla conoscenza, alla comprensione. Mi affaccio sul mondo senza preclusione alcuna alla ricerca di risposte che spesso, confesso, non trovo. In questo momento, nonostante le distrazioni offerte da altri avvenimenti (dalle dimissioni del Papa a Sanremo) la maggior parte degli italiani, si spera, siano interessati alle ormai vicine elezioni politiche.
Questa mia "elucubrazione mentale" è il risultato di una riflessione nata dopo l'intervento di Crozza a Sanremo che, a prescindere dai fischi o dagli applausi, dal fatto che può essere piaciuto o meno, ha fotografato, rendendo l'immagine pubblica, una verità innegabile: la non credibilità di alcuni esponenti politici.

Sono 184 i simboli ammessi definitivamente, 45 liste non coalizzate e 4 coalizioni di liste, un esercito di formazioni in un Paese dove la politica è un lavoro nel quale l'unica cosa non richiesta è il curriculum, eppure per quello che si vede, si sente o si legge, pare che la disputa elettiva sia limitata a soli sei schieramenti e loro principali rappresentanti ovvero: Monti, Bersani, Ingroia, Berlusconi, Grillo e Giannino. E gli altri 178?
Fatta eccezione di qualche messaggio autogestito non mi è parso di vederli ospiti a trasmissioni di una certa rilevanza anche solo per poter meglio conoscere le linee guida dei loro programmi o sbaglio?...
Eppure se è vero che la maggioranza degli italiani è stanca di questa politica, di questi politicanti, non dovrebbe discostarsi dal vecchio e guardare al nuovo quantomeno per dar vita ad un progetto di rinascita? E come fanno a conoscere il nuovo se non c'è, fatta eccezione di qualche emittente locale o sconosciuta ai più e di internet,  chi presenta il nuovo e ciò che propone? Sta di fatto che, anche se nelle reti televisive più diffuse non se ne parla, questi partiti esistono e sono la risposta alla sempre più pressante voce del popolo che pur dicendosi stanca della solita minestra trita e ritrita, si ritrova a subire passivamente i messaggi che le vengono propinati, il cui fine ultimo è quello d'indirizzare l'elettore a votare per il meno peggio tra i più pubblicizzati. Certo fanno eccezione quelli che hanno un orientamento politico ben definito, per i quali nutro profonda ammirazione (almeno hanno un credo, un punto di riferimento ben designato), che son sicura vi siano così come son certa non rappresentino la maggioranza.

Le domande che ora mi pongo, da elettrice sempre più confusa e disorientata, sono due:
1)
Si parla tanto di voto utile ma quando un voto può definirsi tale e soprattutto utile per chi?
2) Quale politico e quale partito dovremmo votare alle prossime elezioni in cambio di promesse e chiacchiere che non rimangano soltanto slogan elettorali?

Siamo nell'era della comunicazione, dove l'informazione o meglio l'altra informazione è a portata di click; individuare qualcuno meritevole della nostra fiducia è come cercare l'ago nel pagliaio ma volendo si può.
Votare avendo consapevolezza di ciò che si vota equivale a serietà, integrità morale, impegno civile e per poterlo fare è necessario conoscere, valutando con la propria testa, secondo soggettivi criteri di identificazione a chi elargire il proprio voto. Questo vuol dire democrazia altrimenti meglio parlare di oligarchia!
In una società civile e responsabile, oggi più che mai andare a votare è una necessità, un dovere ancor prima che un diritto e se si vuole guardare al cambiamento allora è bene scrollarsi di dosso quel pensiero oligarchico che ci viene propagandato come unica soluzione prendendo seriamente in considerazione la possibilità di contribuire a cambiare un sistema che ormai ha fatto il suo tempo e nel quale nessun cittadino onesto e per bene si riconosce più. Ecco allora che recandoci alle urne il voto sarà utile e non sprecato anche in assenza di vittoria.

Concludo, rammentando di aver letto parte un discorso di Bob Kennedy che più o meno diceva così: "Quando la vita sorride si può essere indifferenti al governo in carica; però dalle politiche e dalle leggi che si fanno possono dipendere la speranza e la disperazione di milioni di persone nel proprio paese e, in parte, anche di miliardi di persone al di fuori di esso."
Come a dire che non tutti i cittadini devono fare politica attiva in ogni momento della vita ma che nessuno dovrebbe, in alcuni momenti della vita disinteressarsene completamente.

P.S. Dimenticavo, su una cosa non sono confusa: non mi piacciono le coalizioni di liste, ho appurato, da ignorante in materia, che in un modo o nell'altro degenerano sempre.

cliccando qui puoi vedere la lista ufficiale dei contrassegni ammessi alle politiche 2013
mentre per saperne di più su liste e coalizioni di liste clicca su:
http://it.wikipedia.org/wiki/Elezioni_politiche_italiane_del_2013

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

CONTRO LA PEDOFILIA ON LINE

 CLICCA E SEGNALA

 

PUBBLICATI SU RADIO DGVOICE

 

ULTIMI COMMENTI

Sat24, Sat 24 Pogoda, Prognoza pogody National...
Inviato da: Weather
il 01/08/2018 alle 20:03
 
Sat24, Sat 24 Pogoda, Prognoza pogody National...
Inviato da: Speed Test
il 01/08/2018 alle 20:03
 
Sat24, Sat 24 Pogoda, Prognoza pogody National...
Inviato da: Pogoda
il 01/08/2018 alle 20:02
 
Sat24, Sat 24 Pogoda, Prognoza pogody National...
Inviato da: Sat24
il 01/08/2018 alle 20:02
 
Sat24, Sat 24 Pogoda, Prognoza pogody National...
Inviato da: Speed Test
il 01/08/2018 alle 20:01
 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Classe_et_Elegancegerdicasergio.cubeddumariaritabertojaindimenticabile.m1ITALIANOinATTESAsandokan_tigre43mpietropbimborobythick_foggiuliano.telesforomassimocoppacatanzarogiusep50_1lazaratinaEstelle_k
 

"AMORE"

 

 

L'amore è come il mare:

è possibile che si riesca

a vederne l'inizio ma la

fine si perde oltre la linea

dell'orizzonte.

          Rossella.

 

L'amore, quello vero, che fa palpitare.

che regala quel prezioso elisir

che ci permette di sentirci giovani

e vitali anche quando il trascorrere del tempo

vorrebbe impedircelo è fatto, soprattutto

di silenzi, di sguardi lunghi, intensi,

ricchi di significati che le parole non

riuscirebbero mai a comunicare...

AMORE!!!

          Rossella

 

 

 

DALLO SCRIGNO DELLE MIE

FIORI

I fiori sono fragili e muoiono in un sofffio quasi come i giorni della vita.

Ma se sai guardarli, sfiorarli, ammirarli e gioirne,

darai un senso al loro breve vivere.

 

L' ETERNITA' IN UN BACIO

Ricordo, Chiedesti: "Come mi baceresti?"...

Risposi: "In verità non saprei rispondere"...

So solo che per essere analogo alla tua unicità sarà privo di estensione,

senza inizio nè fine, sospeso nel tempo, senza un prima o un dopo.

Il presente ha i suoi limiti nel non averne, e un bacio

fuori dai limiti della estensione e del tempo è semplicemente ed

unicamente eterno.

ATTESA

A volte come una barca alla deriva mi sento,

sembra estenuante l'attesa

ma è l'essenza stessa della vita.

                 Mielealpeperoncino.

 

DALLO SCRIGNO DELLE MIE

ACQUA-TE

Acqua pura e cristallina che sgorga dalla terra, che cade dal cielo;

nutre i suoi frutti, colma fiumi ed oceani.

Acqua fonte di vita dolce e pura, forte e dirompente

come te!

Te che mi disseti con la tua presenza e m'inondi col tuo amore,

consentendomi di nuotare nel tuo mare,

permettendomi di sprofondare in esso

fino a raggiungere gli abissi del tuo mondo,

quel mondo pieno di tesori nascosti, ricco di vita.

Quel mondo in cui vorrei immergermi

e di cui vorrei far parte.

 

SORGENTE DI VITA

Siamo nate insieme tu ed io.

Dolce e serena,

calma e tranquilla,

impetuosa e travolgente acqua.

Ogni tua goccia è vita.

Mielealpeperoncino

 

PRIVA DI TITOLO

Rifessi di luce costante

al calar del tramonto

si nascondono.

Primeggiano le scure ombre

dietro le verdi fronde.

 

Rinascono in un pensiero

triste o felice

purchè vero.

Vestendosi di bianco

passeggiano di fianco.

 

Ritorna il giorno e con esso il sole

ma se fosse pioggia o vento,

alcuno il tormento.

Chi è in natura

alla natura affida 

fragilità e forza

timore e coraggio.

 

Se ne fa scudo, letto e sostegno

non tralasciando il proprio impegno.

Fra immensi giardini, prati ed aiule

si spegne la vita di un fiore. 

          (Mielealpeperoncino)

 

Così in natura...

  Così dal fioraio... 

 

Così nel mio cuore...

Così in casa mia...

 

DALLO SCRIGNO DELLE MIE...

 

 

img134/779/0410071103yt1.jpg

Dialogo tra sguardi

 

Lei: Guardami e parlami

      e mentre mi parli, ascoltami

      perchè è ascoltando che potrai parlarmi

      ed è parlando che potrò ascoltarti

      e ancora guardami!

Lui: Ti guardo, è bello guardarti!

      Ti ascolto, è bello ascoltarti!

      Ti parlo, è bello parlarti!

      Forse ancor più bello sussurrarti!

      Per poi perdermi in quel sussurro

      giungere a te e finalmente

      perdermi in te.

                (Mielealpeperoncino)

 

DEDICATO A PROFUMO DI ROSE E A CATWOMAN

L'amicizia ha qualcosa di misterioso che spinge alla confidenza e all'abbandono più completo. E' una dimensione dell'amore pur non essendo l'amore.

Vi voglio bene ragazze.

L'immagine a seguire ed il pensiero trascritto, mi sono state dedicate da Profumo di rose nel suo Blog. Grazie Profumina sei sempre molto cara e dolce. Spero di non deluderti nel percorso che ci vede unite al di là di quella che è una reale ed abituale frequentazione tra amiche.

Sei come la luce che emana il sole prima di andare a dormire.

Sei come l'acqua che rigenera ogni cosa che tocca.

Sei come il vento che ossigena chiunque.

Sei grande come il mare.

Ti voglio bene Mieluccia. 

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

FACEBOOK

 
 

I MIEI BLOG AMICI

Citazioni nei Blog Amici: 61
 

IL MIO MARE UOMO

 

Una poesia a rappresentarmi

Il più bello dei mari è quello che non navigammo.

Il più bello dei nostri figli non è ancora cresciuto.

I più belli dei nostri giorni non li abbiamo ancora vissuti.

E quello che vorrei dirti di più bello

non te l'ho ancora detto.

Nazim Hikmet

IL MIO MARE UOMO

Il mare cos'è per me il mare...

E' il letto sul quale riposare,

la seggiola sulla quale dondolare,

l'avvolgente abbraccio di un compagno,

il tumulto da cui lasciarmi sconfiggere.

Ad esso affido le mie intime confidenze,

talune me le rende, altre le insabbia

nei suoi abissi profondi.

In esso ritrovo le infinite e contradditorie

risposte ad una inassolutà verità

sull'eternità della vita.

Il mare, il mare, cos'è per me il mare

se non l'altare della mia pace.

Mielealpeperoncino.

 

.....METAFORANDO.....

"Glia alberi e le montagne sono il desiderio di cielo che ha la terra." (...)

Le tue mani sono rami dell'albero che sei.

Io vorrei essere la tua terra.

Sei il mio desiderio di cielo,

il mio albatro dei sentimenti,

il portatore sano di "malattie dell'anima",

l'essenza dell'incontro,

l'assenza di ragione,

il vuoto di memoria,

la montagna da scalare e

il pozzo di Talete.

 

Mielealpeperoncino

 

Irrisolto quesito

Quantunque tu in quell'essere io,

quantunque io in quell'essere tu.

Smarrito l'io, smarrito il tu

ritrovarci dovremmo

in quell'essere tu, in quell'essere io.

 

Originato dalla fusione del tu-io-tu,

il mio ed il tuo essere dovrebbero

dare essenza

ad un unico essere…

Vale a dire: “Il nostro essere” o

vale a dire: “Noi”.?

Irrisolto quesito.

 

      

 

 

sessualità