Creato da mielealpeperoncino il 24/04/2008

trilogia mentale

Incontro di pensieri, parole e immagini

 

 

« NAPOLI: COCAINA PARTY PE...RAPINA A MANO ARMATA. RE... »

LO FANNO A TRE SOTTO GLI OCCHI DEI PASSANTI

Ménage à trois con luci accese e tapparelle alzate, cittadini scandalizzati.

"Il triangolo no, non lo avevo considerato, d'accordo ci proverò..."
Cantava così Renato Zero in uno dei suoi più conosciuti brani musicali che parlava appunto di un ménage à trois.
Sono passati 35 anni da allora eppure, nonostante il triangolo amoroso sia tra le fantasie più comuni dell'immaginario erotico maschile e femminile, continua, quando realizzato e reso pubblico, a scandalizzare o almeno questo è quello che i più vogliono far credere.

La conferma arriva da un fatto recente accaduto a Trezzo d'Adda (Mi) dove, due uomini sulla quarantina e una donna (per niente male stando a quanto riferito ai giornali da alcuni testimoni o sarebbe meglio dire "guardoni") giovedì scorso al primo piano di un appartamento, sito in Piazza Libertà, hanno dato vita alla proiezione live di un triangolo hard, che nulla pare abbia da invidiare alle migliori pellicole a luci rosse, senza preoccuparsi di spegnere le luci e di abbassare le tapparelle, mostrandosi liberamente e dando sfogo a tutta la loro passione sotto lo sguardo di decine di passanti che prima si sono soffermati a godersi il reality sexy-show e poi, hanno gridato allo scandalo.

A quanto pare la realtà dei fatti non si discosta molto dalla situazione ipotizzata nel testo della canzone di Renato Zero.  Difatti in essa il protagonista inizialmente si mostra scandalizzato dalla proposta indecente dell'esperienza del triangolo sessuale ("Ora spiegami, dai! / l'atteggiamento che dovrò adottare... / mentre io rischierei, / di trovarmi al buio fra le braccia lui... / Che vuoi... non è il mio tipo!!"), mentre sul finale della canzone si dimostra possibilista («..Si potrebbe vedere... si potrebbe inventare...») e finisce per ammettere "Il triangolo io lo rifarei... / Lo rifarei!".

Proprio come quei cittadini "ipocriti e guardoni" (mica li ha obbligati qualcuno a guardare) che chissà quante volte hanno pensato di vivere un'esperienza simile senza però avere il coraggio di tramutare in realtà la fantasia e che sono pronta a scommettere hanno, seppur solo da spettatori,  provato ben altre sensazioni da quelle che generalmente suscita l'indignazione.
Fermo restando che certe cose è meglio farle lontano da sguardi indiscreti mantenendo una certa privacy,
mi chiedo se sia più scandaloso chi pratica in casa propria una forma di esibizionismo o chi dall'esterno mette in pratica un atto di "scopofilia" vero e proprio seppur celatamente casuale...

VOI COSA NE PENSATE?

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://gold.libero.it/Trilogy/trackback.php?msg=12033418

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
nonna.fra1
nonna.fra1 il 10/04/13 alle 14:46 via WEB
sono per la privacy e per tenere nascosto il tutto..vuoi mettere il proibito..adesso di proibito non c'è più niente..che gusto c'è..bacione
 
gemini1970
gemini1970 il 10/04/13 alle 14:54 via WEB
Ho letto qualcosa in tal senso... cercando di capirne un pò di più, ed a parte quello che ognuno di noi perpetra in camera da letto che può o non piacere a tutti, quelle che sono state le mie riflessioni e che il menage a trois molto spesso è accompagnato da una voglia di esibirsi che va oltre ogni osceno pensiero.... sembra che sia proprio strettamente collegato praticare questo tipo di rapporto con il fatto che lo si possa metere anche in piazza.... un abbraccio e buona giornata
 
saverio.ancona
saverio.ancona il 10/04/13 alle 15:05 via WEB
Cara Rossella, la libertà individuale non deve contrastate la libertà d'altri. Convengo che in Italia siamo critici su ciò che non riusciamo a fare e vorremmo fare e invidiosi di ciò che gli altri fanno e per noi è proibito ma ciò non toglie che un po' di decenza, pur in uno spazio privato, non guasta e che il mostrare, incuriosisce, anche se attira! Penso ci sia una doppia colpa: -chi mostra in modo provocatorio (così appare la situazione); -Chi guarda, godendo e, poi, gridando allo scandalo. Siamo italiani, nati e fatti così, pronti a guardare la pagliuzza nell'occhio dell'altro e non la trave nel nostro!!!! Sereno pomeriggio, Saverio
 
Fenice_A_ngela
Fenice_A_ngela il 10/04/13 alle 15:42 via WEB
(sorrido) Io penso che hanno fatto bene, la gente invece di gridare allo scandalo poteva poteva continuare dritto...Ma come al solito in un finto moralismo non poteca non accadere. Quelli che hanno urlato allo scandalo saranno arrivati a casa assalendo mogli, amanti e fidanzate in un raptus di arrapamento totale, chi invece non era in coppia si sarà dannato con il proprio pene tra le mani, se qualche passante era invece avanti con gli anni di certo avrà rimpianto i momenti caldi dei suoi trascorsi sessuali e avrà pensato "non ci potevo essere io dietro a quella finestra?" Se invece lo spettacolo se lo è goduto qualche devota al Signore, avrà pensato: "Dio fa che nella prossima vita io possa diventare una pornodiva" E poi ipocritamente alla fine di questi pensieri tutti hanno gradiato "ODDIOOOOOOOOOOOOO CHE VERGOGNA" Ciao Ross, ti abbraccio fortissimo, ogni tanto pensami ^__^
 
Fenice_A_ngela
Fenice_A_ngela il 10/04/13 alle 15:44 via WEB
ops, scusate gli errori di battitura ma quando scrivo sono un lampo ^__^
 
noemichiaralee
noemichiaralee il 10/04/13 alle 16:44 via WEB
( come i puffy) "io oooooodiooo l'ipocrisia!" ^_______^ buon pomeriggio Rossella.
 
alfredomaco
alfredomaco il 10/04/13 alle 16:50 via WEB
Fermo restando che certe cose è meglio farle lontano da sguardi indiscreti mantenendo una certa privacy...! Lo condivido a pieni Voti. Condivido anche che all'interno delle proprie mura domestiche si deve essere liberi di fare ciò he si vuole rispettando le regole... Non sono Mara Maionchi, per è un SI...Hahhah.. Ciao Rossella
 
paperino61to
paperino61to il 10/04/13 alle 17:42 via WEB
ciao Rossella purtroppo l'ipocrisia la fa da padrona assieme all'invidia come sempre in questi casi...in fondo ammetto non ci vedo nulla di male, il male è altro non questo..bacioni serali
 
DgVoice
DgVoice il 11/04/13 alle 10:20 via WEB
Buongiorno dolce. Visto che gira abbastanza...arrivo anche da te. Io credo che un pochino di pudore, nei confronti di chi ci può vedere, non guasti. Non mi scandalizzo certo se vedo una cose del genere, così come non nego che mi fermerei qualche istante a lucidarmi gli occhi, pur non essendo il tipo che lo farebbe. Penso inoltre che chi decide per una cosa a tre, già parte per qualcosa di trasgressivo e il farsi vedere aggiunge un tocco in più al fatto. Se poi siamo in un posto dove ti conoscono,...vuoi mettere la libidine nel farti vedere da tutti!!??....Ahahahahaha....Ross, ormai non ci dobbiamo più stupire, anche se a volte si esagera. Un abbraccio.!!! Graziano!
 
Redendacc
Redendacc il 11/04/13 alle 12:18 via WEB
La gente si scandalizza di chi fa sesso e non di chi ruba, verrebbe da dire. Ma per restare sull'ironia dico: lo vedi che vuol dire abitare nel mio condominio? Il più giovane ha 70 anni! E quando mi capita a me di assistere ad una cosa del genere. Al massimo con le tapparelle alzate posso vederli mentre si rimettono la dentiera!!
 
simona_77rm
simona_77rm il 11/04/13 alle 14:09 via WEB
Secondo me si tratta semplicemente di esibizionismo & voyeurismo.... Di che cosa ci si scandalizza? Ormai ci stanno abituando a tutto... :/
Ciao Rossella, felice di rileggerti...
 
anvivian
anvivian il 11/04/13 alle 19:20 via WEB
SCANDALO.....NO!!!! A ME E' DIFFICILE GIA' FARLO A 2,......FIGUARIAMOCI IN 3!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
 
fatamatta_2008
fatamatta_2008 il 11/04/13 alle 20:15 via WEB
Ciao Ross, personalmente penso che certe cose è meglio farle con una certa riservatezza, ma gli spettacoli che ci debbono scandalizzare sono ben altri...un abbraccio ..Lilly
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

CONTRO LA PEDOFILIA ON LINE

 CLICCA E SEGNALA

 

PUBBLICATI SU RADIO DGVOICE

 

ULTIMI COMMENTI

Sat24, Sat 24 Pogoda, Prognoza pogody National...
Inviato da: Weather
il 01/08/2018 alle 20:03
 
Sat24, Sat 24 Pogoda, Prognoza pogody National...
Inviato da: Speed Test
il 01/08/2018 alle 20:03
 
Sat24, Sat 24 Pogoda, Prognoza pogody National...
Inviato da: Pogoda
il 01/08/2018 alle 20:02
 
Sat24, Sat 24 Pogoda, Prognoza pogody National...
Inviato da: Sat24
il 01/08/2018 alle 20:02
 
Sat24, Sat 24 Pogoda, Prognoza pogody National...
Inviato da: Speed Test
il 01/08/2018 alle 20:01
 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Classe_et_Elegancegerdicasergio.cubeddumariaritabertojaindimenticabile.m1ITALIANOinATTESAsandokan_tigre43mpietropbimborobythick_foggiuliano.telesforomassimocoppacatanzarogiusep50_1lazaratinaEstelle_k
 

"AMORE"

 

 

L'amore è come il mare:

è possibile che si riesca

a vederne l'inizio ma la

fine si perde oltre la linea

dell'orizzonte.

          Rossella.

 

L'amore, quello vero, che fa palpitare.

che regala quel prezioso elisir

che ci permette di sentirci giovani

e vitali anche quando il trascorrere del tempo

vorrebbe impedircelo è fatto, soprattutto

di silenzi, di sguardi lunghi, intensi,

ricchi di significati che le parole non

riuscirebbero mai a comunicare...

AMORE!!!

          Rossella

 

 

 

DALLO SCRIGNO DELLE MIE

FIORI

I fiori sono fragili e muoiono in un sofffio quasi come i giorni della vita.

Ma se sai guardarli, sfiorarli, ammirarli e gioirne,

darai un senso al loro breve vivere.

 

L' ETERNITA' IN UN BACIO

Ricordo, Chiedesti: "Come mi baceresti?"...

Risposi: "In verità non saprei rispondere"...

So solo che per essere analogo alla tua unicità sarà privo di estensione,

senza inizio nè fine, sospeso nel tempo, senza un prima o un dopo.

Il presente ha i suoi limiti nel non averne, e un bacio

fuori dai limiti della estensione e del tempo è semplicemente ed

unicamente eterno.

ATTESA

A volte come una barca alla deriva mi sento,

sembra estenuante l'attesa

ma è l'essenza stessa della vita.

                 Mielealpeperoncino.

 

DALLO SCRIGNO DELLE MIE

ACQUA-TE

Acqua pura e cristallina che sgorga dalla terra, che cade dal cielo;

nutre i suoi frutti, colma fiumi ed oceani.

Acqua fonte di vita dolce e pura, forte e dirompente

come te!

Te che mi disseti con la tua presenza e m'inondi col tuo amore,

consentendomi di nuotare nel tuo mare,

permettendomi di sprofondare in esso

fino a raggiungere gli abissi del tuo mondo,

quel mondo pieno di tesori nascosti, ricco di vita.

Quel mondo in cui vorrei immergermi

e di cui vorrei far parte.

 

SORGENTE DI VITA

Siamo nate insieme tu ed io.

Dolce e serena,

calma e tranquilla,

impetuosa e travolgente acqua.

Ogni tua goccia è vita.

Mielealpeperoncino

 

PRIVA DI TITOLO

Rifessi di luce costante

al calar del tramonto

si nascondono.

Primeggiano le scure ombre

dietro le verdi fronde.

 

Rinascono in un pensiero

triste o felice

purchè vero.

Vestendosi di bianco

passeggiano di fianco.

 

Ritorna il giorno e con esso il sole

ma se fosse pioggia o vento,

alcuno il tormento.

Chi è in natura

alla natura affida 

fragilità e forza

timore e coraggio.

 

Se ne fa scudo, letto e sostegno

non tralasciando il proprio impegno.

Fra immensi giardini, prati ed aiule

si spegne la vita di un fiore. 

          (Mielealpeperoncino)

 

Così in natura...

  Così dal fioraio... 

 

Così nel mio cuore...

Così in casa mia...

 

DALLO SCRIGNO DELLE MIE...

 

 

img134/779/0410071103yt1.jpg

Dialogo tra sguardi

 

Lei: Guardami e parlami

      e mentre mi parli, ascoltami

      perchè è ascoltando che potrai parlarmi

      ed è parlando che potrò ascoltarti

      e ancora guardami!

Lui: Ti guardo, è bello guardarti!

      Ti ascolto, è bello ascoltarti!

      Ti parlo, è bello parlarti!

      Forse ancor più bello sussurrarti!

      Per poi perdermi in quel sussurro

      giungere a te e finalmente

      perdermi in te.

                (Mielealpeperoncino)

 

DEDICATO A PROFUMO DI ROSE E A CATWOMAN

L'amicizia ha qualcosa di misterioso che spinge alla confidenza e all'abbandono più completo. E' una dimensione dell'amore pur non essendo l'amore.

Vi voglio bene ragazze.

L'immagine a seguire ed il pensiero trascritto, mi sono state dedicate da Profumo di rose nel suo Blog. Grazie Profumina sei sempre molto cara e dolce. Spero di non deluderti nel percorso che ci vede unite al di là di quella che è una reale ed abituale frequentazione tra amiche.

Sei come la luce che emana il sole prima di andare a dormire.

Sei come l'acqua che rigenera ogni cosa che tocca.

Sei come il vento che ossigena chiunque.

Sei grande come il mare.

Ti voglio bene Mieluccia. 

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

FACEBOOK

 
 

I MIEI BLOG AMICI

Citazioni nei Blog Amici: 61
 

IL MIO MARE UOMO

 

Una poesia a rappresentarmi

Il più bello dei mari è quello che non navigammo.

Il più bello dei nostri figli non è ancora cresciuto.

I più belli dei nostri giorni non li abbiamo ancora vissuti.

E quello che vorrei dirti di più bello

non te l'ho ancora detto.

Nazim Hikmet

IL MIO MARE UOMO

Il mare cos'è per me il mare...

E' il letto sul quale riposare,

la seggiola sulla quale dondolare,

l'avvolgente abbraccio di un compagno,

il tumulto da cui lasciarmi sconfiggere.

Ad esso affido le mie intime confidenze,

talune me le rende, altre le insabbia

nei suoi abissi profondi.

In esso ritrovo le infinite e contradditorie

risposte ad una inassolutà verità

sull'eternità della vita.

Il mare, il mare, cos'è per me il mare

se non l'altare della mia pace.

Mielealpeperoncino.

 

.....METAFORANDO.....

"Glia alberi e le montagne sono il desiderio di cielo che ha la terra." (...)

Le tue mani sono rami dell'albero che sei.

Io vorrei essere la tua terra.

Sei il mio desiderio di cielo,

il mio albatro dei sentimenti,

il portatore sano di "malattie dell'anima",

l'essenza dell'incontro,

l'assenza di ragione,

il vuoto di memoria,

la montagna da scalare e

il pozzo di Talete.

 

Mielealpeperoncino

 

Irrisolto quesito

Quantunque tu in quell'essere io,

quantunque io in quell'essere tu.

Smarrito l'io, smarrito il tu

ritrovarci dovremmo

in quell'essere tu, in quell'essere io.

 

Originato dalla fusione del tu-io-tu,

il mio ed il tuo essere dovrebbero

dare essenza

ad un unico essere…

Vale a dire: “Il nostro essere” o

vale a dire: “Noi”.?

Irrisolto quesito.

 

      

 

 

sessualità