Creato da Tziganah il 14/07/2012

Vola con me

Storia di una vita disordinata

AREA PERSONALE

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

I MIEI BLOG AMICI

Citazioni nei Blog Amici: 5
 

ULTIME VISITE AL BLOG

TI_CERCO_STELLINAL_AMICO_DEL_LAGOsemplicementeromycinzia.delvecchioCustodeDellaStellapantaleoefrancagas.o0lubopokiria_78ouafaa2011marcolinowowpredatorgl12magister1973WhatYourSoulSings2elfarial
 

ULTIMI COMMENTI

Mi ricordi Icaro e Leonardo da Vinci. La prossima volta...
Inviato da: lgpompili18
il 13/09/2013 alle 13:17
 
Si..molto difficile ..... Ciao Luigi :-)
Inviato da: Tziganah
il 09/09/2013 alle 14:29
 
L'Anima Libera è davvero rara e in questo spazio...
Inviato da: lubopo
il 09/09/2013 alle 14:25
 
Buona domenica
Inviato da: giramondo595
il 08/09/2013 alle 09:14
 
Buona domenica
Inviato da: giramondo595
il 08/09/2013 alle 09:13
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

Un S o g n o

Post n°631 pubblicato il 19 Settembre 2013 da Tziganah

Ho voglia di percorrere un sogno

camminarci...e inoltrarmi nei suoi Abissi più profondi.

Sarà un cammino complesso, senza meta, e pieno di incognite

Non si sa dove inizia, ma finirà nel momento

in cui le tenebre lasceranno posto

alla luce del giorno.

Nel   Sogno ritroverò i mie fantasmi,

che ogni tanto mi rincorrono,

troverò i miei "se" i miei "ma" i miei "forse"

e il mio più grande rimpianto

Percorrerò passato e presente

sulle ali della follia

Troverò bivi,intralci,  vento, tempesta

caldo e freddo

Ritroverò me stessa

e quando mi sveglierò, mi renderò conto

di non essere piu in grado di sognare

Non perchè non voglio

ma sono perchè ho paura

(Tziga solitaria )

 
 
 

Ho fatto un sogno

Post n°630 pubblicato il 12 Settembre 2013 da Tziganah

La scorsa notte ho fatto un sogno.

Ho sognato di volare in alto.... avevo spiccato il volo

E mi sentivo bene...libera

Stavo seguendo "L'Ululato"

Ma il mio volo era ancora troppo incerto

e sono precipitata........

 
 
 

Anima Libera

Post n°629 pubblicato il 07 Settembre 2013 da Tziganah

L'anima libera è rara,

ma quando la vedi la riconosci,

soprattutto perché provi

un senso di benessere

quando gli sei vicino

(Charles  Bukowski )

 
 
 

Un amico.....

Post n°628 pubblicato il 06 Settembre 2013 da Tziganah

Un amico è colui che presta le ali

quando sei stanco di volare

E canta tutta la canzone

Quando hai dimenticato le parole

(da  Web )

Foto: ''Amigo é aquele que te empresta as asas quando você já cansou de voar,e que te canta toda a musica quando você já esqueceu a letra.'' 

 
 
 

.....

Post n°627 pubblicato il 05 Settembre 2013 da Tziganah

Foglie

adagiate su una pietra

sepolta nell'acqua

(Naito Joso)

 
 
 

Foglia nel vento.....

Post n°625 pubblicato il 05 Settembre 2013 da Tziganah

Mi sento come una foglia in balia del vento,

che vaga nell'aria senza una meta precisa.

Anche questo è "volare" ma senza un destinazione !

La foglia, potrebbe posarsi ovunque,

sulle onde del mare, sull'acqua calma di un lago

sulle montagne, su un  prato verde

Non potresti mai cambiare la sua rotta

Ecco, mi sento cosi, stranamente leggera

E' una sensazione  nuova per me

La foglia cadrà,ma nessuno saprà mai dove

e io continuerò il mio viaggio, tra i miei ricordi

tra i miei pensieri, attraverso queste nuove sensazioni

che ancora non conosco....

E la mia destinazione, resterà  un'incognita

finchè il destino non si metterà sul mio cammino

(Tziganah.....voglia di vento )

 
 
 

Nascono le Melodie più intense !

Post n°624 pubblicato il 30 Agosto 2013 da Tziganah

Di notte le emozioni sembrano più dense, di notte
di notte nascono le melodie più intense, di notte

di notte un bacio vola verso l'infinito, di notte
di notte scopri la dolcezza di un marito, di notte

di notte esce la forza di non dirmi che hai bisogno di me

e fa male quando dici che stai male e non sto con te
e fa male col dolore che t'assale e non sto con te
e fa male quando non sono all'altezza di star con te
mi fa male quando nonostante tutto, tu scegli me

di notte il mondo è giusto perchè sta dormendo, di notte
di notte il tuo dolore già mi sta uccidendo, di notte
stanotte ti amerò come se non potessi farlo mai più

e fa male quando dici che stai male e non sto con te
e fa male col dolore che t'assale e non sto con te
e fa male quando non sono all'altezza di star con te
mi fa male quando nonostante tutto, tu scegli me

e rideremo ancora, come sempre come ora
gli angeli vivono in cielo, ma tu resta qua con me

e fa male quando dici che stai male e non sto con te
e fa male col dolore che t'assale e non sto con te
e fa male quando non sono all'altezza di star con te
mi fa male quando nonostante tutto, tu scegli me

di notte il verbo amare è un tempo al passato, di notte.

(Di Notte - Pier Davide Carone )

    Foto: avvinti da qualcosa oltreogni anello ci separa e ci unisce stringi la mia animaoltre................                 

 
 
 

Sono Io ...

Post n°623 pubblicato il 28 Agosto 2013 da Tziganah

Sono Luce... sono Ombra

Sono Bianco.. sono Nero

Sono  Tempesta.. sono  Bonaccia

Sono  Fuoco.. sono Ghiaccio

Sono Amore... sono Odio

Sono .... Gioia.. sono Dolore

 
 
 

Ri Pensandomi

Post n°622 pubblicato il 28 Agosto 2013 da Tziganah

Mi sento molto strana in questi giorni, alcune sensazioni passeggiano nella mia Mente, libere, altre invece, sono statiche, ferme. Qualcosa,Qualcuno è entrato nella mia Anima  ed io non me ne sono nemmeno accorta. Sto rifiutando tutto questo, non lo voglio, mi fa paura . Mi sono sempre sentita "diversa" sento cose particolari, in me c'e un fluire di emozioni, positive e negative che scorrono prepotentemente, ossessivamente e la cosa più assurda è che non le posso fermare, sono assolutamente ingovernabili. A volte mi chiedo "perché sono fatta così ? Sarò sbagliata" ma è una di  quelle domande a cui non sono ancora riuscita a dare una risposta. Una parte di me è "viva", l'altra invece è "fredda", arida, un "nonsenso" .  Voglio e non voglio, corro, scappo e poi fermo, respiro, e infine continuo la mia corsa. Ma "quel Qualcuno" è sempre presente, nella mia Mente, nel mio Cuore e nella  mia Anima. Questo ostacola la mia corsa,e mi fa sentire, debole, indifesa, quando io invece sono sempre in lotta, combatto con me stessa, con tutte le forze che ho. Vorrei spiccare finalmente quel maledetto "Volo" ma non riesco......le mie "ali " sono troppo pesanti.....

(Tziga.. confusa)

 

 
 
 

Durante la notte

Post n°621 pubblicato il 21 Agosto 2013 da Tziganah

Proprio durante una delle mie notti insonni, mentre le mie sensazioni erano accompagnate dal canto di un grillo,  sono stata assalita da  "un Pensiero"... Mi sono accorta di quanta gente apprezzi  la mia Mente, ma non il "contenitore" . Sinceramente non avevo mai pensato profondamente a questa cosa,l'avevo sottovalutata, senza accorgermi , alla fine, di quanto potesse pesarmi. Ho cercato di sviare il tutto,mi sono detta : "Si sei intelligente, è un bel pregio, le persone ti parlano, si confidano con te, si fidano di te, sei capace di spaziare ovunque, hai una mente captante, intuitiva, istintiva" Ma alla fine il risultato qual è? Si ama e si abbraccia una Mente ma non un corpo. E a me manca quell'abbraccio speciale, quello che ti fa sentire che qualcuno ha bisogno di te,e rimane quel senso di vuoto, di solitudine. Credevo di essermi abituata a tutto questo,ma non è vero.L'ho solo accettato il che è diverso, molto diverso. (Tziganah....... 3.00.. di notte )

 
 
 

Un sogno ferito

Post n°619 pubblicato il 24 Giugno 2013 da Tziganah

Un Sogno Ferito Fatica a volare

È che
ti desidero anche senza volerti.
Le notti le passo ancora a pensarti
tutto è cosi vuoto ma così pieno di te

È che
ti odio per quanto ti amo
e mi odio per quello che sento.
Ti voglio, Ti vorrei, ma anche no.

È che
mi basta un sogno
anche con "le spine",
qualche graffio
per sentirmi viva
per respirare un po'
ed arrivare a domani.

Ma un sogno ferito fatica a volare
e domani appare sempre più lontano.
-- Silvana Stremiz
da PensieriParole <http://www.pensieriparole.it/poesie/autori/s/silvana-stremiz/poesie/poesie-d-autore/poesia-184798?f=a:974>

 
 
 

I tre fiammiferi

Post n°618 pubblicato il 10 Giugno 2013 da Tziganah

Tre fiammiferi, l'un dopo l'altro accesi nella notte

Il primo per guardare tutto il viso Tuo

Il secondo per vedere i Tuoi occhi

L'ultimo per vedere la Tua bocca

E l'oscurità più intensa per ricordarmi di tutto questo

Mentre Ti stringo a me fra le mie braccia

(Jacques Prevert)

 

 
 
 

Ho bisogno di "parole"

Post n°617 pubblicato il 28 Maggio 2013 da Tziganah

Io non ho bisogno di denaro

ho bisogno di sentimenti

di parole

di parole scelte sapientemente

di fiori detti pensieri

di rose dette presenze

di sogni che abitino gli alberi

di canzoni che facciano danzare le statue

di stelle che mormorino

all'orecchio degli amanti

Ho bisogno di poesia

questa magia che brucia

la pesantezza delle parole

che risveglia le emozioni e da colori nuovi

(Alda Merini)

 
 
 

Non fuggire....

Post n°616 pubblicato il 28 Maggio 2013 da Tziganah

Non fuggire in cerca di libertà !

Quando la tua più grande prigione è dentro di te !

(Jim Morrison )

 
 
 

Pensandomi

Post n°615 pubblicato il 28 Maggio 2013 da Tziganah

Oggi  mi sono pensata! E ho visto in me tutte quelle cose che non avrei mai voluto vedere: tutti dubbi, le debolezze,quella rabbia latente.Forse perchè in questo momento della mia vita mi ritrovo a dover fare una scelta, ma è così difficile ! Sento come qualcosa che mi "capovolge" l'Anima, mettendola sottosopra, e ho paura di tutto questo. Mi sono resa conto di quanto certe parole possano colpire nel segno, lasciando un segno profondo, facendoti quasi piangere, io no piango mai, ma pensandomi e rincorrendorle,dopo tanto tempo ho pianto, un pianto solitario,silenzioso, quasi liberatorio.Parole pesanti, ma senza dubbio molto importanti. Ma ci sono cose di me che purtroppo non si vedono, non si "sentono" e io vorrei che "qualcuno" riuscisse a capire tutto questo, lo so pretendo troppo. Come vorrei sentirmi diversa, avere la forza di prendere cio che vorrei, senza esitazioni, ma non riesco , qualcosa mi impedisce di farlo : timore, rabbia, paura di un confronto diretto o semplicemente paura di sbagliare di nuovo? di illudermi? Vedo dentro di me quella rabbia, la vedo chiaramente e quella fragilità che io nascondo sempre molto bene. Ma la cosa che più mi spaventa è "percepire" dentro di me u sentimento che di qualunque natura esso sia è meraviglioso ; ed io? che cosa faccio? Quello che faccio sempre, scappo, una corsa sfrenata, senza mai fermarmi, fino a sentire il respiro che si spezza, con le lacrime agli occhi, con il magone nello stomaco, eppure corro.Ma vorrei tanto fermarmi un attimo, per poi prendere la direzione giusta, a passo lento, seguendo " il Flusso" e arrivando finalemente alla meta !

(Tziganah-----un pensiero)

 
 
 

E ci sono notti

Post n°613 pubblicato il 12 Maggio 2013 da Tziganah

E ci sono notti dove manca il respiro, tutto si appiattisce e diventa silente, eppure, senti quel suono, quel sibilo, quel rintocco dentro di te. Ti siedi e chiedi a te stessa : "Riuscirò ancora a volare" ma la risposta non arriverà. Ti senti così pesante, così diversa, forse è sola paura, vorresti osare ma non riesci,qualcosa ti frena , è più forte di te. Hai paura di saltare,hai paura di cadere. E' tutto così confuso. I fantasmi del passato inevitabilmente tornano a far capolino, li scacci prepotentemente ; sai che il passato non deve influire sul presente, sul futuro. Ma la cosa certa è che vuoi "volare" attraverso quell'abisso, senza paura, ma con la sicurezza che qualcuno ti tenda la mano Quanti pensieri, quanti dubbi attraversano la Mente, mentre una sigaretta si consuma lentamente. Si.. è vero, sono tornata me stessa, ma qualcosa ancora riesce a insinuarsi in me, una sorta di negatività quasi astratta, indefinibile che non riesco a scacciare qualunque cosa faccia. Un contrasto, come sempre,sensazioni positive intrecciate con quelle negative. Forse attendo solo un segnale, una spinta. Cosi....nella notte mi siedo e "attendo" cercando di "sentire" ogni piccolo frammento dei miei silenzi

(Tziganah..... notte insonne)

 
 
 

Intrecci..

Post n°612 pubblicato il 04 Maggio 2013 da Tziganah

E di nuovo sono in compagnia dei miei intrecci mentali, dei miei pensieri intessuti di spine,calma apparente ma inquieta.

 
 
 

Ci sono giorni...

Post n°611 pubblicato il 04 Maggio 2013 da Tziganah

Ci sono giorni in cui capisci che qualcosa in te sta cambiando, lo capisci perchè le sensazioni sono diverse, il modo in cui ti alzi alla mattina è diverso. Per mesi ho creduto in "qualcosa", sperato in "qualcosa", ogni giorno speravo nel "miracolo" che alla fine non è mai avvenuto e mai avverrà. Ero sicura che le mie sensazioni stessero andando nella direzione giusta, invece no ; stavolta mi sono sbagliata ma fortunatamente sono riuscita a guardare dentro me stessa, ttraverso i miei silenzi,e a capire. Ho attraversato le tempeste, il buio, la bonaccia, il sole che splende, per  poi ritornare nell'Abisso, senza luce, solo vuoto dentro di me. Ora invece credo di aver trovato la giusta dimensione,que tipo di dolcezza inquieta, come un mare increspato di onde, che, lentamente muoiono a riva, una bonaccia apparente, una "non tempesta", ma sto bene così, perchè è stabile, perchè resta così com'è, senza mutare. Mi sento me stessa, e non mi sentivo più così da tempo, da quando la mia Anima è stata pizzicata in profondità, da quando la mia Mente era naufragata in un mare senza confini dove non riuscivo ad orientarmi. Ora so cosa devo fare, sono me stessa di nuovo............mi basta !

(Tziga)

 
 
 

....Enigma

Post n°608 pubblicato il 23 Marzo 2013 da Tziganah

" Et quid amabo nisi quod rerun enigma est?

E cosa amerò se non l'enigma delle cose ?

(Friedrich Wilhelm Nietzsche )
 
 
 

Stelle

Post n°607 pubblicato il 23 Marzo 2013 da Tziganah

" Bisogna avere il Caos dentro di se per partorire una stella danzante "

(Friedrich Wilhelm Nietzsche)

 
 
 
Successivi »