Area personale

 
 

Invita & Vinci

 

FACEBOOK

 
 

Ultime visite al Blog

MOSSAD2jennifer.valentimariaraiteripinucciagraziosa2saggioratofllilorenzoemanuegioviuleonttfly_dmarikusa191giulia.quincia10035136micus13annacelientostanzaNapolieNapoli
 

Ultimi commenti

Archivio messaggi

 
 << Dicembre 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

Tag

 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
Creato da: Welch il 18/03/2005
...le mie e magari anche le vostre...

 

 

...mettimi giù...

Post n°50 pubblicato il 05 Giugno 2009 da Welch
Foto di Welch

Mettimi giù,
mettimi giù,
mettimi giù,
mettimi giù,
mettimi giù due righe
fammi il quadro della situazione.
Eh, ma che lingua sporca hai,
e tu saresti il grande squartatore
quello che azzanna le infermiere
sul ponte della ferrovia,
beh, lieto di conoscerti,
ma adesso fammi la cortesia...

Mettimi giù,
mettimi giù,
mettimi giù,
mettimi giù,
mettimi giù due accordi , dai,
sono indietro di una canzone.
Su non fare quella faccia
qui viaggiamo tutti sotto falso nome.
Questa è la strada, il resto è whisky
di pessima qualità,
tu, tu fai troppa confusione ed io
ho bisogno di tranquillità.

Mettimi giù.
la febbre dell'oro sta squarciando la città.
io trascorro le ferie
tra gli orrori e le delizie,
di questa località,
un posto ignobile dove è facile scoppiare,
e tu mi chiedi
"Quando andiamo a ballare",
ma non hai altro da pensare!
I miei problemi sono d'altra natura
spegni un po' quella radio
il bollettino dei trafficanti
mi fa paura.

Mettimi giù,
mettimi giù,
mettimi giù,
mettimi giù,
mettimi giù uno schizzo
di come è fatto il tuo Paradiso,
oggi ho una brutta tosse, sai,
non mi sono niente divertito.
Qui si fa sempre tardi
e si va avanti a furia di caffè
per paura di dormire
e sognare chissà ché.

...eh, mettimi giù, la febbre dell'oro rende acida la città
per la prossima estate
noi saremo tutti fuori,
fuori dalla realtà.
Due ore all'alba e siamo ancora qui a fumare,
che ne diresti di andare al mare,
o hai di meglio da fare
o hai problemi di diversa natura
chiudi un po' la finestra
che la luce di nuovo giorno
mi fa sempre paura.

Mettimi giù,
mettimi giù

(un grande pezzo del mitico Sergio Caputo)

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

...se vi fosse sfuggita...

Post n°49 pubblicato il 25 Maggio 2009 da Welch

Nella smorfia napoletana il n. 23 è "intitolato" a " o' scemo "!!!

Ne hanno parlato per giorni....se tuttavia vi fosse sfuggito...sapete quale posto occupa l'Italia nella tabella OCSE che mette a confronto, a parità di costo della vita e nell'ipotesi di lavoratore single senza carichi di famiglia, i salari medi nei 30 paesi partecipanti?

Esatto, 23!! Non vi si può proprio nascondere nulla!!

Eccola a voi, ad ogni modo:

 

PosizioneNazioneStipendio medio in dollari
1Corea39.931
2Regno Unito38.147
3Svizzera36.063
4Lussemburgo36.035
5Giappone34.445
6Norvegia33.413
7Australia31.726
8Irlanda31.337
9Paesi Bassi30.796
10Stati Uniti30.774
11Germania29.570
12Austria28.996
13Svezia27.581
14Canada26.994
15Grecia26.512
16Belgio26.311
17Francia26.010
18Finlandia25.911
19Islanda25.134
20Spagna24.632
21Danimarca24.531
22Nuova Zelanda23.650
23ITALIA21.374
24Portogallo19.150
25Repubblica Ceca14.540
26Turchia13.849
27Polonia13.010
28Rep. Slovacca11.716
29Ungheria10.332
30Messico9.716




MEDIA Ocse25.739

MEDIA Ue-1527.793

MEDIA Ue-1924.552

Avete fatto caso che la tabella è espressa in dollari? Io, si! Io mi sono preso anche la briga di applicare il cambio, siccome mi sembra che il dollaro si sia molto deprezzato da un po' di tempo a questa parte. 

Dunque 21374 dollari sono circa 15300 euro. 15300 euro sono (considerando 13 mensilità) circa 1177 euro al mese. 

Secondo recentissimi statistiche sui fitti, nella grandi città il fitto dell'appartamento assorbe circa il 46% dello stipendio. Nel nostro caso circa 541 euro.

Vi ho depresso abbastanza o devo continuare?

Per solo spirito informativo volevo dirvi qualcosa sull'OCSE (perchè magari si pensa a Paesi in via di sviluppo). L'OCSE (o meglio i paesi che la compongono) rappresenta il 78% del PNL mondiale, il 68% del commercio internazionale ed il 18% della popolazione mondiale.  

Ah, il prossimo deputato che mi viene a dire che devo fare un sacrificio, lo prendo a calci nel sedere da Napoli a Palazzo Montecitorio!!!!!!!!!!!!!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Valore di Erri De Luca

Post n°48 pubblicato il 20 Aprile 2009 da Welch
Foto di Welch

Considero valore ogni forma di vita, la neve, la fragola, la mosca.
Considero valore il regno minerale, l'assemblea delle stelle.
Considero valore il vino finche' dura il pasto, un sorriso involontario, la stanchezza di chi non si e' risparmiato, due vecchi che si amano.
Considero valore quello che domani non varra' piu' niente e quello che oggi vale ancora poco.
Considero valore tutte le ferite.
Considero valore risparmiare acqua, riparare un paio di scarpe, tacere in tempo, accorrere a un grido, chiedere permesso prima di sedersi, provare gratitudine senza ricordare di che.
Considero valore sapere in una stanza dov'e' il nord, qual e' il nome del vento che sta asciugando il bucato.
Considero valore il viaggio del vagabondo, la clausura della monaca, la pazienza del condannato, qualunque colpa sia.
Considero valore l'uso del verbo amare e l'ipotesi che esista un creatore.

Molti di questi valori non ho conosciuto.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Che fatica essere uomini...forse!

Post n°47 pubblicato il 20 Marzo 2009 da Welch

Qualcuno che si è preso la briga di “rovistare” nel mio profilo, già saprà che oltre a bisticciare con le parole (e soprattutto con la punteggiatura) su questo blog, mi occupo, in qualità di leader e “magna cum libidine”, di due forum: “Che fatica essere uomini…forse” e “Vita da Single.

 

Non voglio prendermi tutti i “demeriti”. Del primo me ne occupo con perlina1972 e al secondo sono arrivato per dare una mano a romidgl.

 

“Che fatica essere uomini…forse” nasce dopo la pubblicazione di uno spiritoso articolo di “sissunchi”, una leader storica della nostra community (la zia delle “bigbabol” per intenderci!! Come? Non conoscete il blog delle bigbabol? Ah, beh allora…continuiamo così…facciamoci del male...vi direbbe Nanni Moretti).

 

E’ un forum che si propone di affrontare con toni ironici il, non sempre idilliaco, rapporto tra i sessi. Ogni tanto ci scappa l’intenzione, quasi seria, di affrontare i discorsi nell’ottica del “che fatica appartenere al genere umano”, anche se in buona sostanza il più delle volte le nostre discussioni finiscono a "tarallucci e vino"!!!

 

Non siamo certo uno dei forum più frequentati della community. Non siamo neanche il meno frequentato, ad ogni modo. Credo, tuttavia, che una peculiare particolarità il nostro forum possa vantarla. Da quasi tre anni una discussione è sempre costantemente in cima alla “hit parade” vantando ben 276 interventi e 102.037 accessi.

 

Titolo della discussione? “Ho finito gli spermatozoi”, ironicamente aperta, da uno dei più assidui frequentatori del forum: porfiriorubi.

 

In uno dei 276 post, porfiriorubi spiega: "Eppoi eppoi eppoi questo lunghissimo post è qui perché il moderatore è un ragazzo vispo, allegro e comprensivo, ovvero ha capito perfettamente che un uomo della mia età non potrebbe reggere tutto questo appassionante lavoro!".

 

Caro amico vuoi sapere la verità? Nel mio ufficio, le quarantenni non sposate, si lamentano da sempre dell'inersorabile calendario che sta facendo "scadere i loro ovuli"!!! Da quando hai pubblicato la tua discussione so bene cosa rispondere loro: "Signore, sto finendo gli spermatozoi"!!!

 

Io non posso che augurarvi un felice we. Se ne avete voglia, veniteci a trovare e se non vi manca il coraggio (ed il tempo) provate a leggervi tutti i 276 msg della discussione.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

E adesso la pubblicità!

Post n°46 pubblicato il 19 Marzo 2009 da Welch
Foto di Welch

Con mia grande sorpresa apprendo, leggendo i fatti del giorno proprio su questo portale, che il Papa è contro le multinazionali, che in Africa: “cercano di imporre il regno del denaro disprezzando i più indigenti, e costringono così un intero continente a rinunciare alla propria identità, ai valori della vita e della famiglia”.

 

Ho la netta impressione che le parole del Papa ben si prestino a descrivere quello che succede, un po’ ovunque, nel mondo. La crisi economica che stiamo attraversando, del resto, affonda le sue radici nelle grandi speculazioni finanziarie. Il “regno del denaro” ci è stato offerto sotto le spoglie del progresso, ma quello che sostanzialmente ci ha donato è la perdita di valori  fondamentali come uguaglianza, libertà e fratellanza (per dirla alla francese) a cui aggiungerei una buona dose di legalità. Grazie ad Italo Calvino, allora, mi tornano in mente i versi di Eugenio Montale (Piccolo testamento) e mi chiedo se infondo quel mostruoso lucifero dalle “ali semi-mozze dalla fatica”, che piomba sulle capitali d’occidente, non possa oggi essere identificato in questa caccia spasmodica alla ricchezza per cui si sotterrano i veri valori della vita di cui parlava il Papa.

 

Ho dentro comunque qualche goccia di sangue anticlericale, lo ammetto, per cui non posso nascondere i miei dubbi sulle intenzioni del Pontefice. Che il Vaticano voglia entrare nell’affare dello sfruttamento delle risorse naturali Africane? Del resto poco si sa delle attività dello IOR (l’Istituto per le Opere Religiose), la banca del Vaticano, che amministra 5 miliardi di euro, che nel 2002 deteneva ben 298 milioni di dollari in titoli USA ed i cui segreti sono custoditi alle isole Cayman (noto paradiso fiscale) che, per uno strano ed imprecisato motivo, furono sottratte  al controllo della diocesi di Kingston e proclamate, “Missio sui iuris”, alle dirette dipendenze del Vaticano.

 

Queste, tuttavia, sono cose troppo grandi per noi comuni mortali. Meglio dedicarsi ad affari di casa nostra.

 

A saperlo prima, Torino per Torino, avrei invitato Nicola Legrottaglie a visionare il profilo di poison.dee, nel quale si legge chiaramente un preciso monito: non dico mai tutto quello che penso, ma penso tutto quello che dico.

 

Caro Nicola, ognuno è libero di esprimere le proprie opinioni, ci mancherebbe altro, ma se avessi fatto in tempo a farti visionare il profilo della nostra amica “poison”, magari questo “pregiato” pensiero sull’omosessualità (“nella Bibbia c'è scritto chiaro e tondo che l'omosessualità, sia maschile che femminile, è peccato”) te lo risparmiavi. Non per altro, come afferma anche Franco Grillini, che la bibbia non contiene verità assolute. Non per altro che, come scriveva Luciano De Crescenzo, bisogna temere i fautori delle grandi verità. Non per altro che abbiamo ancora nelle orecchie le parole di Oscar Wilde, recitate a Sanremo da Roberto Benigni, che sono un inno all’amore. Non per altro che da un “volto pubblico” ci aspettiamo una frase del tipo: “l’amore non è mai  peccato”!

 

“E adesso”, come cantava Claudio Baglioni e per ritornare nella nostra piccola e fragile realtà, “e adesso, la pubblicità”!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »

...parole d'autore...

E' stato niente, l'orlo d'una stella, soltanto.
Ma tornati i miei piedi sulla terra,
quanto lontano sei rimasto, cielo!

Juan Ramon Jimenez

 

...parole d'autore...

Debolezze.

Tu non ne avevi.

Io ne avevo una:

Io amavo.

Bertold Brecht

 

...parole d'autore...

Devo imparare a voler bene allo stupido che è in me:
quello che è troppo sensibile, che parla troppo, corre troppi rischi, qualche volta vince e troppo spesso perde, che non ha autocontrollo, che ama e odia, fa male e si fa male, promette e non mantiene le promesse, ride e piange.
Solo lui mi protegge da quel tiranno autoritario e sempre troppo equilibrato che vive in me e che, se non fosse per il mio lato stupido, mi ruberebbe la vitalità, l’umiltà e la dignità.

Theodore Rubin

 

...parole d'autore...

[...] Non è facile fare amicizia. Anche se coloro con cui cerchi di fare amicizia non sono struzzirana o gorillopardi o pitospini o assassini o pazzi. La gente è complicata, sola, arrabbiata o ansiosa: è così e basta. Ma devi provarci lo stesso. Per quanto la gente ti possa spaventare, devi decisamente cercare di conoscerla. Perchè i fifoni non piacciono a nessuno.

(da "Gli incubi di Hazel")

 Leander Deeny

 

...parole d'autore...

Quando Dio ha fatto l'uomo e la donna, non li ha brevettati. Così da allora qualsiasi imbecille può fare altrettanto.


George Bernard Shaw

 

...parole d'autore...

Si vive una sola volta. Qualcuno neppure una.

Woody Allen

 

...parole d'autore...

I bambini sono il riassunto degli stronzi che diventeranno da grandi

Daniel Pennac

 

...parole d'autore...

Non esiste vento favorevole per il marinaio che non sa dove andare

Seneca