Profumo di Lavanda

Liberi pensieri per libere menti..

 

IO SONO COSÌ......

 

SOS......

 

 

IMMAGINI






 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

I VIDEO PREFERITI.........

 
 

LA FRASE DEL GIORNO...

Anche se ciò che puoi fare è soltanto una piccola goccia nel mare,
può darsi che sia proprio quella a dare significato alla tua esistenza.
~ Romano Battaglia da Un cuore pulito ~

 

 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 7
 

 

Pensieri...

Post n°54 pubblicato il 14 Maggio 2009 da yule1959
Foto di yule1959

Nessun cuore ha mai provato sofferenza

quando ha inseguito i propri sogni.
Paulo Coelho

 

Stringi la mia mano e mettila sul tuo cuore......

proprio lì...dove adesso fa’ male.
La mia mano.....

per darti un po’ di calore,

per asciugare quelle lacrime di dolore,
per farti sapere che, anche se lontana,

sono sempre vicino a te

Ti dò la mia mano....

per ricordarti che non sarai mai solo,

qualunque cosa la vita decida per te...
Ti do una mano che ti sia di aiuto
Una mano per stringerti forte
Una mano che solo con una carezza
sappia farti capire e sentire
IL BENE Che TI VOGLIO

 

 

 
 
 

Voglia di ricominciare....

Post n°53 pubblicato il 03 Gennaio 2009 da yule1959


Ti rendi conto che devi e puoi farne a meno..che puoi vivere ugualmente, che davanti a te c'è tutto un mondo ancora da scoprire, da amare, da conoscere..e allora decidi di farlo..Sei troppo stanca...ti butti tutto dietro alle spalle, spalanchi le finestre, sorridi al nuovo giorno e cominci a ridere.. di liberazione, di gioia....come non facevi da molto tempo.
Cerchi di essere una persona nuova, in tutto e per tutto. E devi iniziare a vedere ogni cosa in modo diverso. Devi farlo...
..Quel fiore che fino ad ieri non avevi notato ora ti appare come un miracolo della natura, e quell'aria frizzante che ieri non avevi percepito, ora te la senti sferzare sulla pelle,riesci ad ascoltare la tua solita musica e a non piangere....ora non piu', cominci a respirare la vita a pieni polmoni, non ti senti piu' opprimere il petto da quel peso insostenibile,da quel dolore insopportabile, da quel senso di vuoto intorno a te...ti guardi allo specchio e lentamente rivedi la tua immagine..   
Tutto è vecchio eppure tutto è nuovo..e diverso. Ma è solo il tuo cuore, sono solo i tuoi occhi che vivono e vedono in modo diverso.
Voglia di ricominciare..
Un sorriso al ragazzo del bar che ti fa il caffè disegnando un cuoricino con la schiuma del latte, una carezza al bastardino che incroci ogni mattina sul marciapiede, una parola alla ragazza delle pulizie che quando arrivi in ufficio è lì che canticchia la solita canzone mielosa e...poi le risate con i colleghi ed il lavoro che ti aspetta..
Voglia di ricominciare..
La strada di ritorno che ti sembra più breve, il panorama che non guardavi più ti appare diverso ora....e scopri quante cose sono cambiate senza nemmeno che tu te ne accorgessi... e la tua casa che ti accoglie col suo silenzio e la sua pace....ti dà un senso di protezione adesso...e non è piu' un rifugio per il tuo dolore...e il profumo delle tue candele e degli incensi che adesso ti accarezzano l'anima...
Un sorriso per tutto quello che ti circonda, per quello che hai, per quello che ami...Quello che solo ieri ti sembrava poco, oggi è diventato molto..
Un'amica sincera che ti consola se sei triste, che ti aiuta se hai bisogno, che ti ascolta e capisce anche i tuoi silenzi
Voglia di ricominciare ad amare quello che non amavi più, la vita stessa forse...
Voglia di ricominciare a credere e a sperare..
Voglia di ricominciare a vivere la "tua" vita..
Voglia di ricominciare, come prima, meglio di prima....perchè si può..si deve..
Per me stessa e per le persone che mi vogliono bene.

A te  un pensiero...
Non ho la capacita’ di odiare,anzi credo che il vero amore possa ammettere di compiacere la felicita’ dell’altro,e io ti ho amato piu' di ogni altra cosa al mondo.
Per questo ti auguro di essere felice Luciano....
Cala il sipario, la commedia è finita, il pubblico pagante se ne è già andato..
Non ci saranno repliche...ma una nuova storia da scrivere e raccontare e tu non sarai fra i protagonisti....
Dany

 
 
 

Per non dimenticare....

Post n°52 pubblicato il 28 Dicembre 2008 da yule1959
Foto di yule1959

 
 
 

La tua voce...

Post n°51 pubblicato il 22 Dicembre 2008 da yule1959


Ho sentito la tua voce pronunciare il mio nome...
una ferita mai chiusa che ha ripreso a sanguinare
il cuore che scoppia dentro al petto che pare voglia uscire
la voce  fioca che affoga nelle lacrime e si mescola al pianto
immagini di un tempo che come lance trafiggono la mia anima...
Tu non te ne sei mai andato.. sei rimasto aggrappato al mio cuore
con la forza della disperazione.... nutrendoti del mio dolore
....Non ce l'ho fatta a farti morire.
Sei vivo e sei dentro di me.... pronto ad impossessarti della mia poca energia,
della mia immaginaria forza, della mia flebile volontà
Ed ecco che quando ormai stremata sto per abbandonarmi alla totale
rassegnazione, diventi una dolce musica che mi scalda l'anima
e mi scioglie il cuore.
Chiudo gli occhi... fingo di non ricordare e dimentico il dolore
Così ti riapro il mio cuore...in attesa dell'ennesimo fendente.
Poi ricucirò pazientemente con il filo del tempo anche questa ferita..
e giurerò per l'ennesima volta che sarà l'ultima...


 
 
 

Io pronuncio il tuo nome....

Post n°49 pubblicato il 10 Dicembre 2008 da yule1959

Io pronuncio il tuo nome
nelle notti oscure,
quando giungono gli astri
a bere nella luna,
e dormono i rami
delle fronde occulte.
Ed io mi sento vuoto
di passione e di musica.
Folle orologio che canta
antiche ore defunte.

Io pronuncio il tuo nome
in questa notte oscura,
e il tuo nome mi suona
più lontano che mai.
Più lontano di tutte le stelle
e più dolente della mite pioggia.

Ti amerò come allora
qualche volta? Che colpa
ha commesso il mio cuore?
Se la nebbia si scioglie
quale nuova passione mi aspetta?
Sarà tranquilla e pura?
Se potessi sfogliare
con le dita la luna!!

Federico García Lorca

 
 
 

60° Anniversario Dichiarazione Diritti Umani

Post n°47 pubblicato il 07 Dicembre 2008 da yule1959



Il10 dicembre 1948 l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite firmava a Parigi la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani.

Per la prima volta nella storia dell’Umanità, venne prodotto un
documento riguardante tutte le persone del mondo, senza distinzioni.



La Dichiarazione rappresentava il prodotto dell’indignazione per le
atrocità perpetrate durante la Seconda Guerra Mondiale, oltre che il
frutto della riflessione filosofica di personalità del calibro di
Voltaire, Immanuel Kant, Nietzsche, ….

Nel 60° anniversario di questo prezioso documento, assistiamo
ancora oggi, purtroppo sempre più di frequente in svariati angoli di
mondo, alla limitazione o alla totale negazione dei diritti umani in
essa sanciti e ribaditi.

La dignità umana va promulgata, supportata e difesa sempre, a partire dal nostro quotidiano.

Come disse Eleanor Roosevelt : “Dove hanno inizio, dopo tutto, i
diritti umani universali? In posti piccoli, vicino a casa, così vicini
e così piccoli che non possono essere visti su nessuna mappa del
mondo”.

Qui trovate il link al video che venne prodotto nel 1988
nell'ambito della serie di concerti "Human Rights Now! Tour",
organizzati da Amnesty International in occasione del 40mo anniversario
della Dichiarazione



http://it.youtube.com/watch?v=epVZrYbDVis



L'animazione illustra i 30 articoli della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani

 
 
 

Ancora tu.....

Post n°46 pubblicato il 30 Novembre 2008 da yule1959




Il ricordo di te mi ferisce ancora
è una lama lunga e sottile..
una stilettata al cuore....dentro
ad una ferita che non smette di sanguinare

Ogni battito del cuore provocherà dolore....
per ricordarmi quanto assurdo sia
continuare ad amarti così tanto....

Non guarirò ......

nel mio cuore malandato resterà
questa profonda ferita

a farmi compagnia nei giorni a venire.....
Ho provato ma...
non riesco a smettere di amarti...






 
 
 

La Black Unit Band

Post n°45 pubblicato il 27 Novembre 2008 da yule1959
Foto di yule1959

http://profile.myspace.com/index.cfm?fuseaction=user.viewprofile&friendid=372195924
(ASCOLTATE........)

La Black Unit Band ha fatto un video tra mille difficoltà
Gaza: il rap palestinese contro l'assedio
«La nostra arma sono i microfoni». Ma ad Hamas non piace: «Troppe influenze americane»
(IL CORRIERE.IT)

GERUSALEMME – «Canto forte, così la gente mi può sentire
abolirò, cambierò, farò leggi
voglio cambiare tutte le regole».
E poi:
«L’assedio va sempre peggio e ci hanno costruito intorno una barriera
Tutti insieme rompiamo questo assedio
Il nemico continua ad assediarci e ha costruito un muro
Tutti insieme rompiamo l’assedio».

RAP
- Tre ragazzi in felpa e maglietta, un piccolo studio di registrazione,
una canzone rap. È il messaggio in bottiglia, via web, che arriva dalla
Striscia di Gaza. Il trio si chiama Black Unit Band, ha scritto una
canzone che racconta la vita reclusa d’un milione e mezzo di
palestinesi, ha tradotto nell’hip hop la rabbia dell’isolamento e alla
fine ha messo tutto su MySpace: «Abbiamo molti fan all’estero, specie
in Europa», racconta uno dei tre, Mohammad Wafy. «Condividiamo con loro
il nostro lavoro e cantiamo insieme». «È il miglior modo per esprimere
le nostre opinioni», aggiunge Khaled Harara, «senza usare le armi. La
nostra arma sono i microfoni, non i proiettili o la violenza». E il
terzo ragazzo, Mohand Matr: «L’idea d’incidere un rap ci è venuta dai
neri americani, che cantano la loro sofferenza».

VIDEO - Non è
stato facile fare questo video, per la band. Da tre settimane, dicono
l’Onu e le organizzazioni umanitarie, laggiù manca ormai di tutto:
cibo, carburante, medicinali. E anche lo studio di registrazione del
trio, apparecchiature arrivate nei mesi scorsi soprattutto attraverso
il contrabbando dall’Egitto, è in difficoltà: la Striscia è quasi
sempre senza elettricità e i generatori devono funzionare per cose più
importanti delle canzonette. Il gruppo non s’è dato per vinto, però,
non ha smesso d’imitare i suoi modelli, Tupal, Eminem, 50Cent, e alla
fine ce l’ha fatta: «Ascoltiamo e prendiamo esempio da tutti i rapper
che cantano contro il razzismo e affrontano temi sociali».

TEMI
SOCIALI - I temi sociali non mancano. Gaza, 360 chilometri quadrati, è
una delle aree più densamente popolate al mondo: passata dall’Autorità
palestinese ad Hamas, dopo la vittoria elettorale e il «golpe» del
giugno 2007, isolata da Stati Uniti ed Europa per le attività
terroristiche del movimento islamico al governo, ora stretta d’assedio
dall’esercito israeliano per i numerosi razzi che Hamas lancia sulle
città del sud, la Striscia è diventata una prigione a cielo aperto.
Israele sostiene che i leader di Hamas, in violazione della tregua,
stanno preparando attacchi alla sua sicurezza e per questo ha chiuso i
valichi. I palestinesi dicono che in realtà è stato l’esercito a
rompere la piccola pace, entrando senza motivo nel loro territorio.
L’agenzia Onu per i profughi, l’Unrwa, martedì ha spiegato che negli
ultimi 21 giorni è stato consentito l’ingresso solo a 60 camion d’aiuti
umanitari (in tempi normali, a Gaza ne circolano 4 mila al giorno) e ha
definito «l’assedio un fatto gravissimo e senza precedenti nella storia
dei diritti umani», anche se dalla Libia è salpata una nave d’aiuti e
l’economia dei tunnel consente di far passare qualche merce
dall’Egitto. A nessun giornalista straniero è consentito entrare
nell’area: anche il nunzio vaticano è stato repinto al valico. In
questo isolamento assoluto, il trio prova a far uscire il suo
messaggio. Che piace in Occidente, ma molto meno ai fondamentalisti:
«Il pubblico un po’ ci ama e un po’ no», ammette Wafy. «Qualcuno
sostiene che la nostra è arte occidentale, che ci facciamo influenzare
dai modelli americani». E non è vero? «È vero, non lo neghiamo. Ma noi
usiamo questo titpo d’arte occidentale, il rap, per aiutare la nostra
terra e la nostra gente». Nel blackout su Gaza, anche questo può
servire.

 
 
 

Accidenti a te..........

Post n°44 pubblicato il 19 Novembre 2008 da yule1959

 
 
 

Per te....

Post n°43 pubblicato il 18 Novembre 2008 da yule1959

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: yule1959
Data di creazione: 21/05/2008
 

IL MIO OROLOGIO...


I made this widget at MyFlashFetish.com.

 

IMMAGINI PER SOGNARE....




 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom