Creato da Calliope1978 il 30/03/2012
 

Pensiamoci su...

Spazio all'immaginazione

 

 

« Che la liberta' sia la ...Una comunicazione efficace »

Andiamo...

Post n°3 pubblicato il 30 Marzo 2012 da Calliope1978
 

Guardiamo altrove….

Dove nessuno puo’ ne’ vedere ,ne’ udire,

dove non esistono pensieri di nessuno,

ma solo i nostri.

Andiamo……..

Dove nessuno possa pensare cio’ che pensiamo,

dove nessuno possa ascoltare cio’ che diciamo.

Andiamo…

in un campo fiorito

dove solo fiori e piante possano ucciderci con i loro colori……….

Andiamo….

A mare,dove le onde possano frastornare  i nostri infami pensieri.

Che nessuno li oda!!!!!!!!

 Potrebbero distruggere l’infrangersi  ritmico delle onde del mare….

E creare disfonie che l’anima udir non vuole……..

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/aforismiamo/trackback.php?msg=11193428

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Dovere_di_vivere
Dovere_di_vivere il 31/03/12 alle 13:49 via WEB
La ricerca dello scrigno nascosto del nostro animo dove nessuno possa curiosare, dove è giusto custodire gelosamente le parti più recondite di noi. In questa società dove ficcanasare negli antri degli animi altrui è uno sport superficiale e che non porta al contatto vero dell'io-tu, ma solo alla soddisfazione di pruriginosa curiosità, è indispensabile avere un sacro e inviolabile posto da condividere al massimo soltanto con la natura. Il tuo è uno scritto che evidenzia una problematica esistenziale di buona parte degli esseri umani di oggi: " Ci si conosce tutti con gli occhi ma non col cuore"...tanto vale,onde evitare d'essere fraintesi: " Andiamo...A mare,dove le onde possano frastornare i nostri infami pensieri. Che nessuno li oda!!!!!!!! Potrebbero distruggere l’infrangersi ritmico delle onde del mare…. E creare disfonie che l’anima udir non vuole..." -- Ciao e buon fine settimana, Franco :)
 
 
Calliope1978
Calliope1978 il 01/04/12 alle 10:15 via WEB
Ma grazie Franco! Hai perfettamente colto in pieno cio' che intendevo dire,attraverso queste parole scritte. Fraintesi lo si e' spesso,a volte ci si sente impotenti per questo.... E la comunicazione allora come dovrebbe avvenire? Sicuramente attraverso altri canali....vista...udito..cinestesia... Ma a chi? Ad un popolo di 'eletti' che devono necessariamente essere al mio stesso tipo di livello comunicativo? Ecco perche' e' meglio tacere,spesso e volentieri....nel sociale,intendo. Questo blog l'ho creato per le forme di espressione piu' libere che esistano... Buon fine settimana anche a te. Maria.
 
Vittorio_The_Dreamer
Vittorio_The_Dreamer il 01/04/12 alle 13:19 via WEB
Davvero dobbiamo stare attenti a come ci esprimiamo per non creare danni irreparabili nell'economia della vergine natura, Calliope! Il nostro intervenire nel mondo che intorno a noi brulica secondo un suo innocente codice genetico, è sempre cagione di mutamenti negativi che, prima o poi, si rivolteranno contro di noi. Finora nella genia umana che si ritiene ordinatrice accorta del mondo che la circonda, si sono fatti tanti, tanti danni. primo fra tutti, si è attentato contro il verde, quindi contro la fabbrica che ricrea l'ossigeno di cui tutti, indistintamente, gli esseri viventi abbiamo necessità per vivere, di seguito abbiamo attentato impunemente contro l'ordine già costituito cementificando pel dritto e pel rovescio... Un caro abbraccio per un felice giorno.
 
Vittorio_The_Dreamer
Vittorio_The_Dreamer il 01/04/12 alle 13:31 via WEB
... Se poi pensiamo al come ci interroghiamo vicendevolmente noi umani, devo dire che il più delle volte, per non essere in grado di cogliere l'animo altrui e le necessità vitali dello stesso, facciamo soffrire senza spesso neppure avvedercene... il più delle volte lo sappiamo benissimo. Ma la cultura sappiamo arricchirla solo impicciandoci dei fatti propri e altrui su tutti i livelli, da quello più ferino a quello più elevato: il risultato finale è lo stesso. Poichè infine realizziamo, vivendo, che la vita sociale è questa e non altra, ci perdoniamo a vicenda delle scorrerie che andiamo facendo nell'animo altrui e la vita relazionale continua a dare qualche buon frutto. "Così è se vi pare"
 
 
Calliope1978
Calliope1978 il 02/04/12 alle 12:44 via WEB
Pirandello docet! Parlare,senza comprendere chi abbiamo di fronte,puo' distruggere una persona con una facilita' estrema. Adattarsi sarebbe il concetto,ascoltare l'altro,ed empaticamente riunirti in lui attraverso la sensibilita'. Molto difficile da applicare,ma ci si deve pur provare!
 
simona_77rm
simona_77rm il 02/04/12 alle 17:36 via WEB
Abbiamo tanto bisogno di proteggere i nostri pensieri e le nostre emozioni piu' profonde. La realta' e' spesso troppo ...chiassosa ^_^
 
 
Calliope1978
Calliope1978 il 03/04/12 alle 13:05 via WEB
Appunto scelgo il mare ed il fruscio delle onde..............
 
Vittorio_The_Dreamer
Vittorio_The_Dreamer il 13/04/14 alle 23:27 via WEB
Bellissime parole, concetto che si attaglia al mio modo di pensare ed essere. Grazie
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Dovere_di_vivereVittorio_The_DreamerPerturbabiIeorsoblu2desiodgl0jakershamed6Pensierirossisemprepazzakitannabrace56grace_doupontDj_2008Calliope1978emeraude4
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 
 
Template creato da STELLINACADENTE20