Creato da arte1245 il 09/01/2011

Alcatraz

INCUBO ITALIANO

 

« L’immigrazione selvaggia...Pausa da Libero. »

Leghisti e pugliesi

Post n°1038 pubblicato il 26 Marzo 2018 da arte1245
 

Questo è Ambrogio Salvini.
Figlio maggiore di Matteo Salvini Classe '73.
Pur avendo solo il diploma è stato assunto
nella segreteria dell'ufficio verifiche
atti di Palazzo Chigi
Guadagna a soli 22 anni 8000€ al mese.
E nessun telegiornale ne parla. Bufalona.
La foto ritragga Matteo Branciamore.
Noto attore televisivo, e che, come rivelato da Web Svelato,
alcuni tra i diffusori è già stata chiarita la natura di beffa.
Ma, Salvinuccio che dice: "terroni e stranieri a casa loro"
Nel 2001 (e questo è verissimo)
ha sposato una pugliese.
Fabrizia Ieluzzi.
Giornalista di una radio privata
di origini pugliesi.
Anche Bossi odiava i meridionali e
aveva una moglie meridionale.
Ma allora?
E' un vizio dei leghisti.

 

La coppia leghista pugliese

Commenti al Post:
arte1245
arte1245 il 26/03/18 alle 19:07 via WEB
Un finto Salvini nelle città del Sud: «Ho detto puzzate, ma ora votatemi» Tre manifesti come nel film da Oscar. E, alcuni ci sono anche cascati. Ciauuuuuu^
 
l.c_20105
l.c_20105 il 26/03/18 alle 19:39 via WEB
Per ricordare le posizioni antimeridionaliste della Lega--- http://www.palermotoday.it/politica/elezioni/politiche-2018-salvini-finto-palermo.html
 
Malek1978
Malek1978 il 26/03/18 alle 19:51 via WEB
spero di avere la possibilità di esprimere i miei giudizi le mie preferenze e le mie intenzioni di voto senza sentirmi dare del demente da voi che sicuramente sarete molto più intelligenti e dottrinati del sottoscritto. Vi invito cmq a passare un po' del vostro preziosissimo tempo a visitare le città governate dalla lega..magari li capirete cosa vuol dire vivere nella civiltà che in Sicilia non sono in grado nemmeno di immaginare cosa significhi.
 
Ste.D.StefanoFDG
Ste.D.StefanoFDG il 26/03/18 alle 19:54 via WEB
E siamo alle solite, si parla sempre di estremismo in senso unilaterale...
 
Sensualityfemminile
Sensualityfemminile il 26/03/18 alle 20:16 via WEB
Un siciliano che vota lega meriterebbe di essere espatriato dalla sicilia
 
Sunshine.For.Ever
Sunshine.For.Ever il 26/03/18 alle 20:20 via WEB
Sono le put......che noi scartiamo che regaliamo ai leghisti hahahhahahahahahahahaha
 
jigendaisuke
jigendaisuke il 26/03/18 alle 20:23 via WEB
E di voti nel Mezzogiorno, la lega ne ha presi un bel po'. Come a Rosarno, dove i bravi cittadini hanno votato in massa per i legaioli che cacceranno i neri dalla città.. peccato che i bravi cittadini sono gli stessi che li sfruttano, ai limiti della schiavitù, nei campi della piana di Gioia Tauro, complice la ndrangheta. Diceva bene Caparezza qualche anno fa, quando cantava l'inno verdano: https://www.youtube.com/watch?v=CbKXbV-CaRY
 
Marinadgl85
Marinadgl85 il 26/03/18 alle 20:28 via WEB
Fosse una bella donna almeno guarda che cesso
 
Lara_Lara1984
Lara_Lara1984 il 26/03/18 alle 20:29 via WEB
Sono 2 cessi!!
 
Free_Billy
Free_Billy il 26/03/18 alle 20:36 via WEB
Questo dimostra l'arretratezza del sud, gli dice che puzzano e loro lo votano, sono imbecilli loro
 
NON.SONO.LILIANA
NON.SONO.LILIANA il 26/03/18 alle 21:20 via WEB
Dare il voto a salvini denota una ignoranza significativa. Ma qualunque meridionale voti salvini è doppiamente ignorante. Peraltro, il fatto stesso che un simile arruffapopolo raccoglierà una miriade di voti è la dimostrazione del principale problema di fondo delle democrazie: il fatto che gli elettori sono ingenui e facilmente gabbabili. Una massa di 12enni mentali, presi in giro da gente cinica e senza scrupoli, che mira unicamente al loro voto per trarne profitto personale.“
 
diogene51
diogene51 il 26/03/18 alle 22:06 via WEB
La Lega ha cambiato faccia, anche sostanza, in realtà. E' un partito come un altro che vuole acchiappare voti ( e ne ha acchiappati parecchi)facendo leva su alcune paure, soprattutto quella dei migranti che toglierebbero lavoro agli italiani, che diffonderebbero la malavita, ecc. In passato c'era anche l'elemento anti-Sudista, che ora è scomparso. Io credo che sia scomparso anche perché si sono resi conto che la mafia è oggi diffusa a nord come a sud, e che anche al nord ci sono i comuni commissariati per mafia. La arretratezza del Sud in alcuni campi ha d'altra parte radici storiche. Né l'Italia unificata né quella del dopoguerra hanno fatto niente per il Sud, che già all'Unità, quindi più di centocinquant'anni fa, scontava un'arretratezza secolare per quanto riguardava l'industria e il lavoro. La sua principale ricchezza, a parte qualche nicchia, era l'agricoltura, basata sul latifondo, con tutte le conseguenze che questo modo di condurre la terra provoca. Sul piano politico in questi centocinquant'anni il Sud è stato visto come un serbatoio di voti. Nessuno, salvo qualche raro caso finito male, ha contrastato seriamente la mafia, nessuno ha cercato di produrre lavoro, di facilitare una crescita civile che producesse un controllo sugli amministratori. I servizi, la sanità sono rimasti nelle mani di potentati, con cui i governi democristiani sono venuti a patti e, dopo di loro, anche gli altri. Per non parlare della Cassa per il Mezzogiorno. E' per questi motivi che servizi e sanità sono quelli che sono. Anche il governo cosiddetto della sinistra non ha fatto niente per il Sud. Ora vediamo cosa farà questo governo....
 
MENTE.E.CORPO
MENTE.E.CORPO il 27/03/18 alle 12:17 via WEB
Il problema potrebbe essere risolto in modo molto lineare: circoscrivendo il diritto di voto , riservandolo a una porzione di cittadini. Per esempio, lo si potrebbe riservare a chi 1) possiede una laurea; 2) superi un apposito test, centrato sulla educazione civica e sulla storia - recente, del nostro paese- . superando questo test si otterrebbe il certificato elettorale, e con esso il diritto di votare. In questo modo, soggetti socialmente pericolosi come salvini verrebbero disinnescati in modo lineare e asettico.“
 
 
LORIDANA_85
LORIDANA_85 il 27/03/18 alle 12:20 via WEB
Sarebbe quanto mai opportuno; se non si ci industria a creare argini alla stupidità popolare, in tempo di (post)crisi economica essa è destinata a fare danni significativi. Magari favorendo l'ascesa al potere di personaggi come Salvini. La storia insegna.
 
 
max3298
max3298 il 27/03/18 alle 13:33 via WEB
Dovresti farlo tu il test, per le pu**ate che scrivi. Nel momento stesso in cui il voto verrebbe espresso solo da una parte del popolo verrebbero meno i principi democratici che fondano questo paese, ma visto che tu inserisci proverbi latini quindi sei credibilissimo...
 
   
stefano5274
stefano5274 il 27/03/18 alle 13:37 via WEB
Lascia stare il proverbio latino, era una chiosa, null'altro. Per il resto, forse l'unica cosa che cancellerei è il riferimento alla laurea. Ma il voto costituisce, nella sostanza, esercizio - sia pure estemporaneo- di una funzione pubblica. Sarebbe auspicabile, quindi, una minima competenza da parte di chi lo esprime quanto alla nozione di "democrazia", diciamo che è in buona parte una questione definitoria...e come la si intende dipende da quali criteri si usano come riferimento, per elaborare una definizione
 
   
stefano5274
stefano5274 il 27/03/18 alle 13:43 via WEB
E non occorre essere laureato per capire che un meridionale che vota salvini ha qualche problema
 
cerco_sarah5674
cerco_sarah5674 il 27/03/18 alle 12:30 via WEB
Questo paffuto signore milanese è forse il più sconcio figuro apparso mai apparso sulla scena politica italiana; un cinico mercante di paura. La lega era un movimento che, tra tante stupidaggini, aveva messo sul piatto questioni politiche significative: in particolare, gli sprechi e l'assistenzialismo del meridione. Da questo punto di vista era un partito coraggioso, perchè sottolineava con durezza problemi oggettivamente esistenti. Ma dopo la malattia e la caduta politica di bossi, accompagnata da noti scandali, salvini ha restituito all'ex partito "padano" una verginità, camuffandolo da "partito di destra tradizionalista nazionale". In pratica, ha distrutto la vera Lega, costruendo al suo posto un partito a-ideologico, che si caratterizza unicamente per razzismo e populismo. Questo con l'obbiettivo di racimolare voti in tutta Italia.
 
marco4196
marco4196 il 27/03/18 alle 13:26 via WEB
Il metodo usato per raggiungere questo obbiettivo è evidente a qualsiasi osservatore critico: non passa giorno nel quale questo figuro non assecondi, alimentandole, le irrazionali paure popolari. L'uso della tecnica del capro espiatorio - l'immigrato, che ritorna nei suoi discorsi costantemente- è chiaramente ispirata al magistrale insegnamento di Goebbles. ("magistrale", intendo dire, per efficacia del metodo propugnato...il mio non è certo un apprezzamento di merito!) Non passa giorno in cui non se ne inventi una per solleticare le fantasie della parte più ottusa del paese
 
marco4196
marco4196 il 27/03/18 alle 13:31 via WEB
Si pensi all'ultima trovata, quella del rosario, aspramente criticata anche dalla Chiesa. Giustamente, direi: NESSUN democratico cristiano si era mai spinto a tanto, in passato. Mala tempora currunt.
 
walkker5682
walkker5682 il 27/03/18 alle 22:18 via WEB
Il tour di "Salvini" è partito da Napoli e arrivato a Palermo. Obiettivo quello di spiegare agli elettori "come possono usare il loro voto in modo strategico per impedire a partiti estremisti, Lega e Fratelli d'Italia, di arrivare al potere. Votando in ogni collegio in bilico, e in Sicilia sono 20, il candidato che ha la maggiore probabilità di battere all'uninominale quello delle destre
 
daniel5237
daniel5237 il 27/03/18 alle 22:21 via WEB
Poveri falliti.....tutto questo è sintomo di paura, hanno capito che Salvini arriverà al governo e per loro finirà tutto.
 
luca7391
luca7391 il 28/03/18 alle 12:25 via WEB
La Lega Nord sta tentando un’operazione di rimozione di 10 anni di insulti anti meridionalisti, cori contro i napoletani o sui meridionali che sono ignoranti e nullafacenti
 
 
sergio3164
sergio3164 il 28/03/18 alle 12:32 via WEB
Salvini ha cercato di vincere i voti del Sud con una propaganda razzista dicendo che lui fermera’ le invasioni (quelle degli immigrati, ndr). Ma lui non e’ contro i migranti e’ contro il ‘nemico’ che si inventa ad ogni elezione. Cinque anni fa erano, appunto, i meridionali. Salvini, poi, non ha nessuna soluzione pur promettendo che espellera’ 600mila persone subito dopo le elezioni. Somari quelli che l'hanno votato compreso me :( Dite quello che vi pare di noi, insultateci pure, ce lo meritiamo
 
alfredo_1972_2
alfredo_1972_2 il 28/03/18 alle 12:44 via WEB
Matteo Salvini era stato chiaro: “Certamente presenteremo più di un candidato nei collegi maggioritari al Sud”. A conti fatti, dopo il taglia-e-cuci delle liste del centrodestra, la Lega può eleggere 13 parlamentari tra Mezzogiorno e isole. Una pattuglia che può lievitare fino a 25 deputati e senatori includendo nel calcolo Marche, Abruzzo, Umbria e Lazio. Senza contare i possibili seggi nel proporzionale se dovesse diventare realtà
 
dgmarco1973dg
dgmarco1973dg il 28/03/18 alle 12:48 via WEB
Prima l’addio al bianco-e-verde, poi la proposta di Noi con Salvini, infine mezzo nome, il “Nord”, messo in un cassetto assieme al secessionismo e ai terroni. Così Salvini – che due mesi fa infornava il pane ad Altamura e ora si presenta come capolista in Calabria nel listino per il Senato – prova a prendersi il Sud, dove pure alle Europee 2014 non andava oltre l’1 per cento e oggi controlla comuni dalla Puglia alla Sicilia.
 
Mondo_robot
Mondo_robot il 28/03/18 alle 13:27 via WEB
Se l’operazione dovesse andare a buon fine, i 25 pionieri della Lega nel Meridione avranno davanti un intero mandato per predicare nei propri territori, rappresentandone le istanze quanto meno in via teorica: risultati da rivendicare al prossimo giro, quando sarà il tempo di sedersi al tavolo con gli alleati per trattare più posti, oppure un gruzzoletto da capitalizzare in proprio magari allargando le sponde territoriali come quella con il Partito sardo d’azione stretto negli scorsi mesi.
 
Daniel.sassofon00011
Daniel.sassofon00011 il 28/03/18 alle 13:32 via WEB
Sì ha la senziazione che agli italiani i riciclati piacciano . Ma non sarà che ha ragione Di Battista quando ci definisce cog***ni ?
 
Raz_Vegan
Raz_Vegan il 28/03/18 alle 13:45 via WEB
Persone come Salvini sono insopportabili,la lega e i leghisti sono una bufala cioè qualcosa a cui non credere...se penso che negli anni 90 si sono inventati il raduno di Pontida che si ispira al giuramento di Pontida che secondo la tradizione si sarebbe svolto nel 1167 ma di cui gli storici dubitano non posso che scuotere la testa,per non parlare del rito dell'ampolla che si svolge in un'altra località.Ci son già abbastanza matti in giro ci si mettono pure loro...e poi come cazzo si fa a mettersi un maglione azzurro di quel tipo sopra una camicia con cravatta verde?!
 
the.best.1976
the.best.1976 il 28/03/18 alle 18:16 via WEB
Siamo in un paese dove il presidente del consiglio viene condannato per frode fiscale e deve subire la stessa condanna di chi guida sotto stato di ebbrezza e ci meravigliamo ??
 
simona_81_19
simona_81_19 il 28/03/18 alle 18:23 via WEB
Dio li fulmini tutti.
 
Sofia.1982.Sofia
Sofia.1982.Sofia il 28/03/18 alle 18:46 via WEB
Cosa sarebbe successo in un paese civile ? La stessa differenza si vede anche nella gestione dell'immigrazione..
 
romanticone.sempre0
romanticone.sempre0 il 28/03/18 alle 18:50 via WEB
Si tratta di una precisazione importante, che sottolinea come ognuna di queste persone – al di là delle motivazioni che l’hanno spinta o costretta a lasciare il proprio Paese – abbia gli stessi diritti e la stessa dignità e come chiunque abbia il diritto a proteggerle e agire in solidarietà con loro.
 
Marina_83_dgl
Marina_83_dgl il 28/03/18 alle 18:54 via WEB
Uno dei principali motivi degli attacchi contro i difensori dei diritti delle persone in movimento è il clima xenofobo e razzista sempre più diffuso e radicato
 
viviana.dgl.81
viviana.dgl.81 il 28/03/18 alle 18:59 via WEB
I leader politici utilizzano le persone in movimento come capro espiatorio, incolpandoli di problemi sociali e politici che hanno ben altra origine. La violenza xenofoba diventa uno strumento per fare campagna elettorale, e i media non fanno altro che riprodurre e amplificare queste narrative semplicistiche e inaccurate
 
JACK.HAPPY.DAYS
JACK.HAPPY.DAYS il 28/03/18 alle 19:18 via WEB
A peggiorare il quadro, sono la «mercificazione» delle persone in movimento (considerate solamente da un deumanizzante punto di vista economico e numerico), l’approccio securitario invece che umanitario al tema della migrazione e un uso repressivo delle leggi sulla cittadinanza e sullo status di residenza che fa sì che vengano negati diritti universali e inalienabili.
 
KEVIN5894
KEVIN5894 il 28/03/18 alle 21:22 via WEB
In questo contesto, con le persone considerate responsabili di ogni male, chi sta dalla parte dei rifugiati diventa un facile bersaglio. Gli attacchi ai difensori dei diritti delle persone in movimento si inseriscono in un momento storico in cui è il concetto stesso di “diritti umani” a essere sotto attacco.
 
valentina198dgly
valentina198dgly il 28/03/18 alle 21:25 via WEB
Infatti, si assiste a un crescente restringimento dello spazio d’azione per i movimenti e le organizzazioni della società civile. Chiunque difenda i diritti delle donne, dell’ambiente, dei popoli indigeni o dei migranti è considerato una minaccia, perché sfida e cerca di cambiare lo status quo.
 
aldogiorno
aldogiorno il 29/03/18 alle 11:33 via WEB
CIAO ARTE12445. QUESTO NON E' UN COMMENTO , MA E' SMPLICEMENTE UN SALUTO. TANTI AUGURI PER IL TUO COMPLEANNO, ACCOMPAGNATO CON CALOROSO ABBRACCIO, DAL TUO AMICO ALDO.
 
 
Stefan.the.best77h
Stefan.the.best77h il 29/03/18 alle 19:22 via WEB
Non è il compleanno di Arte.
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.