Creato da demiurgo.galte il 04/02/2007

Nell'antico borgo...

qualcosa possiamo cambiare

 

 

« Galtellì. Dopo l'attent...è vivo! »

La storia di Galte

Post n°107 pubblicato il 26 Ottobre 2008 da demiurgo.galte

Video, clicca qui

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/amogalte/trackback.php?msg=5739355

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 01/11/08 alle 10:54 via WEB
Qualcuno mi vuole spiegare chi ha autorizzato questa indecenza? con tutte le cose belle che abbiamo hanno inquadrato case in blochetti e storie senza passione, bo mi sa che abbiamo toccato il fondo.
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 02/11/08 alle 21:53 via WEB
X FRANCO SEDDA. Sono convinto che Renzo abbia trovato pane per i suoi denti. Finalmente uno che gli tenga testa. Con Franco Sedda, Galtelli e nella strada giusta. Persona, di grande spessore, preparata, altruista, di carattere, pensa sempre al prossimo e non agli amici. Amico con tutti, anche con gli avversari. Bravo Franco la prossima volta VEDRAI RENZO DI FARA FARE IL SINDACO.
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 03/11/08 alle 13:33 via WEB
Condivido. Si salva solo la testimonianza del Museo etnografico. Ho inviato formale protesta. Grazie per averlo segnalato. Renzo Soro
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 03/11/08 alle 07:18 via WEB
Si lo vedo l' unica alternativa seria a Renzo almeno sul panorama attuale della sinistra a Galtelli, ho letto nel sito del comune che sta facendo sentire la sua presenza, finalmente oltre Renzo ora abbiamo un altra figura dove poterci confrontare, grande Franco Sedda
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 03/11/08 alle 22:57 via WEB
Era ora che una persona che fa il vicesindaco pensasse non solo ai fatti suoi e al suo partito in questo caso i socialisti, ma a tutti senza chiedere la tessera. Forza Franco stravedo per te e per il tuo modo di fare, continua cosi.
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 04/11/08 alle 16:41 via WEB
adesso non esagerare, altrimenti il sindaco si fa quattro risate. penso piuttosto che i due possano andare d'accordo visto che con i loro titoli accademici, sin da giovani si sono conquistati la stima di tante persone. bravissimi nei loro mestieri, hanno lavorato duro per arrivare al punto in cui sono adesso..... proprio bravi. non nego che da osservatore, mi piacerebbe conoscere il parere dell'assessore Disi. chissà cosa nel pensa di questa accoppiata e soprattutto cosa pensa di chi gli ha sottratto la delega all'urbanistica? al momento non ci è dato sapere... però siamo ottimisti.
 
   
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 05/11/08 alle 10:21 via WEB
Forse ti interessare sapere che l'assessore disi la delega all'urbanistica non la mai avuta, visto che nella precedente amministrazione era unaq delega che aveva il sindaco soro. se vuoi seminare zizzanie stai perdendo tempo.
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 05/11/08 alle 18:50 via WEB
e meno male che non laveva hahhahahhahahahhaha
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 06/11/08 alle 07:35 via WEB
Rosicone ti brucia ancora la sconfitta e....hahahahahaha.
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 05/11/08 alle 19:21 via WEB
Meno che Franco Sedda c'è aliberarci dal male, Franco non deluderci è non accettare compromessi la gente ti vuole bene perchè sei onesto, continua cosi è ripulisci la nostra Galte, grande franco.
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 06/11/08 alle 12:55 via WEB
TU SEI ANCORA PIU GRANDE. BRAVO CONTINUA COSI. IN COMUNE RIDONO A CREPAPELLE, RENZO FRANCO E GIUSEPPE. NON HAI CAPITO CHE PER TE NON CE FUTURO
 
   
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 06/11/08 alle 15:33 via WEB
hai poco da ridere col collo da gallina che cerca grano per te solo grane, ma non stai dormendo dalla rabbia ho sbaglio??? ahhahahahaahh stai a cuccia per ora hgahhahahahhahahha
 
   
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 06/11/08 alle 21:34 via WEB
Buona sera. Dopo cena come abitudine sbircio ogni tanto i blog della Baronia per vedere le ultime.Ho letto su Nonsolobaronia di Marco la dichiarazione di Renzo per l’elezione di Barach Obama, personalmente condivo e siamo tutti per Obama Viva il primo presidente di colore e le sue innovative idee, e fuori il guerrafondaio George Bush. PUNTO. La stranezza notata nei notiziari e nei telegiornali e questa, Il PD con tutta la sinistra manifesta in piazza nella capitale a favore e per l’elezione del nuovo presidente degli Stati Uniti. Un piccolissimo appunto., piccolo piccolo signor sindaco Ma la sinistra e o non è sempre stata contro gli Americani? Visti come un popolo di libertini senza scrupoli e senza regole. Quanto si parla di bandiera a stelle e strisce sembra quasi, che si parli del diavolo e dell’inferno. Che STRAMBERIA . Un po di coerenza e di linearità quando si manifesta in piazza e quanto si scrive da Sindaco di sinistra non guasterebbe ……..ogni tanto un poco di pudore. Saluti e Viva OBAMA
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 07/11/08 alle 22:06 via WEB
Se è per questo anche la destra è sempre stata nemica dei comunisti eppure guarda un pò Belusconi è un grande amico del russo Putin......
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 07/11/08 alle 23:07 via WEB
La grande forza di una amministrazione comunale sta nella forza caratteriale delle persone che la compongono, nella competenza e nella preparazione nell’affrontare a viso aperto e senza arrossire i problemi e i nodi complicati da risolvere. Consiste nella sveltezza a trovare le soluzioni intricate, senza tenere conto dei tornaconti personali o delle pretese degli amici di merenda, oppure dei sostenitori raccatati qua e la per ottenere una vittoria. E per questi motivi la svolta ci sarà e …….. Meno male che Franco c’è.
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 08/11/08 alle 21:22 via WEB
addirittura!!! ma non sarai un tantino esagerato? per fortuna o per sfortuna che c'è o che ci sia, la gente continuerà a dire ciò che pensa! va bene? e poi non fare la morale a nessuno, lascia perdere..... possibile che sia l'unico paladino in questo benedetto paese? calma e tranquillità... se tu ne sei convinto stai sereno, non è necessario che ci credano gli altri. notte amici di Galte e, mi raccomando non bevete troppo! si rischia la patente, ma soprattutto si mette in pericolo la propria vita! ciao..... Radio Silenzio
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 08/11/08 alle 21:25 via WEB
FINALMENTE IL SINDACO ha dato ascolto a radio blog pubblicando le varie delibere di giunta e del consiglio nel sito del comune. Era ora un po di trasparenza negli atti amministrativi. Non condivo niente Renzo di quello che fai in particolare mi disturba la tua prepotenza e arroganza, utilizzata soprattutto con i più deboli di cultura. E per una volta ti dico bravo.
 
   
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 07/11/08 alle 22:42 via WEB
stai zitta serpe, franco sedda resta vice sindaco e ha poco da dividire risate con nessuno poiche è una persona seria e fa il suo dovere per il bene del paese, non per ingrassare le tasche personali delle propie attività
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 21/11/08 alle 20:48 via WEB
ho il filmato, oltre a trovarlo purile evince il fatto che manca di coordinamento e collaborazione con le altre attività Galtellinesi, questo modo di fare deve finire, non è pensabile che si rovini l' immagine di un paese poichè ancora non si è capito che il paese e di tutti, anche se questo spazio può essere stato autogestito, anche questa volta si è data un immagine tetra e solitaria non si può andare avanti cosi, sindaco intervenga il paese non può essere lasciato in mano a pochi, che tralaltro poi fanno anche le cose male, questi non siamo noi
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 09/11/08 alle 18:30 via WEB
Cossiga torna a colpire. E questa volta se la prende anche con L’Unità. Che abbiamo fatto di male? Sosteniamo la protesta degli studenti. Gravissima colpa per uno che consiglia alla polizia di fermare l’onda, prima infiltrando degli agenti, e poi facendoci scappare il morto. È il succo della lettera aperta che l’ex presidente della Repubblica ha inviato al Capo della polizia Antonio Manganelli. Un lungo testo in cui il picconatore dispensa consigli su come placare la rabbia degli studenti. La sua teoria, in sostanza, è questa: lasciateli fare casino, fateci scappare il morto, magari un bambino. Così poi anche i negozianti puniti dai cortei, anche la gente comune, inizierà ad avere paura. «E con la paura – scrive Cossiga – l'odio verso di essi e i loro mandanti o chi da qualche loft o da qualche redazione, ad esempio quella de L'Unità, che li sorregge». Il piano che Cossiga ha in mente è preciso e dettagliato. L'ideale, spiega, sarebbe che «qualche commerciante, qualche proprietario di automobili, e anche qualche passante, meglio se donna, vecchio o bambino» fossero feriti o «danneggiate, se fosse possibile, la sede dell'arcivescovo di Milano, qualche sede della Caritas o di Pax Christi». Finora, infatti, secondo la teoria di Cossiga ha sbagliato a reagire: «Gli studenti più grandi, anche se in qualche caso facendosi scudo con i bambini – spiega – hanno cominciato a sfidare le forze di polizia, a lanciare bombe carta e bottiglie contro di esse e a tentare occupazioni di infrastrutture pubbliche, e ovviamente, ma non saggiamente, le forze di polizia hanno reagito con cariche d'alleggerimento, usando anche gli sfollagente e ferendo qualche manifestante. È stato, mi creda un grande errore strategico. Io ritengo che, data anche la posizione dell'opposizione queste manifestazioni aumenteranno nel numero, in gravità e nel consenso dell'opposizione». Secondo Cossiga «un'efficace politica dell'ordine pubblico deve basarsi su un vasto consenso popolare, e il consenso si forma sulla paura, non verso le forze di polizia, ma verso i manifestanti. A mio avviso, dato che un lancio di bottiglie contro le forze di polizia, insulti rivolti a poliziotti e carabinieri, a loro madri, figlie e sorelle, l'occupazione di stazioni ferroviarie, qualche automobile bruciata non è cosa poi tanto grave, il mio consiglio è che in attesa di tempi peggiori, che certamente verranno, Lei – consiglia a Manganelli – disponga che al minimo cenno di violenze di questo tipo, le forze di polizia si ritirino, in modo che qualche commerciante, qualche proprietario di automobili, e anche qualche passante, meglio se donna, vecchio o bambino, siano danneggiati, se fosse possibile la sede dell'arcivescovo di Milano, qualche sede della Caritas o di Pax Christi, da queste manifestazioni,e cresca nella gente comune la paura dei manifestanti e con la paura l'odio verso di essi e i loro mandanti o chi da qualche loft o da qualche redazione, ad esempio quella de L'Unità, li sorregge». Poi la provocazione: «L'ideale sarebbe che di queste manifestazioni fosse vittima un passante, meglio come ho già detto un vecchio, una donna o un bambino, rimanendo ferito da qualche colpo di arma da fuoco sparato dai dimostranti: basterebbe una ferita lieve, ma meglio sarebbe se fosse grave, ma senza pericolo per la vita». A quel punto «io aspetterei ancora un po’ - dice - adottando straordinarie misure di protezione nei confronti delle sedi di organizzazioni di sinistra. E solo dopo che la situazione si aggravasse e colonne di studenti con militanti dei centri sociali, al canto di Bella ciao, devastassero strade, negozi, infrastrutture pubbliche e aggredissero forze di polizia in tenuta ordinaria e non antisommossa e ferissero qualcuno di loro, anche uccidendolo, farei intervenire massicciamente e pesantemente le forze dell'ordine contro i manifestanti, ma senza arrestare nessuno». Infine, Cossiga ha già anche a chi dare la colpa: «Il comunicato del Viminale dovrebbe dire che si è intervenuto contro manifestazioni violente del Blocco Studentesco,di Casa Pound e di altri manifestanti di estrema destra, compresi gruppi di naziskin che manifestavano al grido di “Hitler! Hitler”». E il gioco è fatto. Come nel ’77.
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 12/11/08 alle 00:08 via WEB
Forse Cossiga ha ragione, dall'alto della sua pluridecennale esperienza. Questo però non credo sia la strategia più giusta verso coloro che non hanno rispetto di se stessi, figuriamoci degli altri. Non ha molto senso intervenire in questo modo contro chi impedisce lezioni universitarie, blocca i trasporti, così di punto in bianco, rovina città e imbrata monumenti. Credo che per queste persone l'importante non sia il contenuto del contendere, credetemi, molti che manifestano contro la Gelmini, non hanno nemmeno letto il fatidico decreto, di fronte alla lettura di alcuni punti, uno studente pluridecorato, ossia pluriripetente mi ha risposto:" ma io mica stavo scioperando per questo, allora mi hanno spiegato bugie". Non aggiungo altro a riguardo. La verità è che comunque non si vuol far governare Berlusconi... non si vuole accettare l'idea che possa esistere una nazione che non ragiona come CGL, che è stanca dei privilegi di pochi, anche perchè cari belli, i dipendenti di Alitalia a fine mese ci arrivano, soprattutto i piloti, il povero operaio no. Perchè questo non lo si dice? Le soluzioni? Alla Prossima.... Radio Silenzio
 
sirvonese
sirvonese il 12/11/08 alle 21:38 via WEB
Vorrei aggiungere una ulteriore considerazione, al commento postato da oroseinu il 12/11/2008 19:30 sul blog di Marco Cammedda. Seguo con pignoleria ogni santo giorno tutti i blog della baronia, dove noto con interesse i commenti sulle realtà dei cinque comuni, ed hai ragione da vendere, quando rimarchi che solamente Renzo Soro per Galtellì e Giovanni Porcu per Irgoli, rispondono e si espongono, segno di grande rispetto verso i cittadini. Però c’è sempre un però: Renzo risponde sui commenti firmati con nomi forse veri o di fantasia, mentre Giovanni risponde solamente agli anonimi, e soprattutto solamente a certi argomenti, altri fanno finta non li abbiano letti. I sindaci di Orosei, Loculi e Onifai, non danno nessun segnale di vita. Ed allora domando loro, perché siete sempre pronti e loquaci con i giornalisti della Nuova e dell’Unione? Forse ritenete di avere più visibilità mediatica che nei blog? Ma in Baronia esiste un blog-forum a nome di “Valle del Cedrino”, dove riporta tutti gli articoli dei giornali, e strano ma vero spesso e volentieri per tante svariate motivazioni ci sono le interviste rilasciate dai sindaci, dagli assessori e consiglieri di tutti e cinque i comuni, santo iddio aggiungo io, se andiamo a leggere con attenzione, sono frasi sintetiche, forse convenute, ma è mai possibile che non hanno niente da aggiungere, da rettificare, insomma da spiegare di più? Nonostante siano quotidianamente sulla stampa? Se avete paura di essere attaccati, criticati, siete garantiti e tutelati perché il blog-forum “Valle del Cedrino” modera i commenti e la gestore del blog li verifica. Scusatemi degli errori, spero di essermi spiegato lo stesso. P.S. questo commento lo scrivo su tutti i blog. vi saluto.
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 27/11/08 alle 13:56 via WEB
Ennesimo incidente......nessuno ha niente da dire sulla viabilità qui a Galte. Signor sindaco invece di fare tanto il pomposo sulle testate giornalistiche perchè non iniziamo a spingere i tasti giusti per accellerare un pò la situazione e cercare di porre fine a tutto questo o dobbiamo aspettare che altre famiglie piangano altri loro cari. Pastoreddu
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 28/11/08 alle 10:43 via WEB
Pastoreddu hai ragione per alcuni torto per altri, 1° la velocità e da punire con la sedia elettrica 2° i criminali idem 3° il buon senso non fa parte dei normodotati, consiglio di comprare una fune con un patibolo vedrete che qualcuno la smette di fare il lavativo con le auto
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 28/11/08 alle 10:21 via WEB
Pastoreddu hai ragione!Ma...miseru ziu Tottore chi ata piccatu...Speriamo che vengano riconosciute almeno colpe e responsabilità.Assurdo.
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 28/11/08 alle 12:49 via WEB
LA GIUSTIZIA DIVINA STA ARRIVANDO, ANZI E GIA ARRIVATA, LA FARINA DEL DIAVOLO SE NE VA SEMPRE IN CRUSCA
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 28/11/08 alle 19:51 via WEB
Mi chiedo...smetterà qualcuno di pensare che al mondo esiste solo se stesso,noncurante dei pericoli che arrecca agli altri sia l'alta velocità che il cellulare in mano mentre si guida?O forse i makkinoni si controllano da se?un anutista di fiat uno
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 28/11/08 alle 20:01 via WEB
Al Signor giornalista:dicesi fatalità quando ad esempio,sto passando vicino ad un albero in un giorno di vento forte e questo mi cade addosso,dicesi COLPA quando corro come un'idiota e perdo controllo strada causando quel che è successo.Tenite passenzia ziu Tottò.deusu esistiti e achete pacare puru.bonu viazzu.
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 29/11/08 alle 12:10 via WEB
ci sono i presuposti perchè i giornalisti vengano tirati in causa davanti a un giudice, leggo oggi la stampa e resto stupito con quale machinazione il nostro fubbastro di penna e calamaio usa le parole a suo uso e piacere, fate partire un inchiesta che ne vedremo delle belle.
 
   
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 29/11/08 alle 14:24 via WEB
dico anchi la mia, la calunnia è tale finchè nn sio prova il contrario,per far questo le indagini devono partire dall' oggetto della calunnia stessa, quindi la polizia prima deve accertarsi il parchè ti hanno accusato, quindi signori della legge si deve partire nel vedere le carte di chi accusa, altrimenti e vessazione
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 29/11/08 alle 23:19 via WEB
Leggendo quanto riportato dai giornali sul grave incidente stradale avvenuto all’ingresso di Galtelli volevo anche se con qualche giorno di ritardo intervenire per dire il mio pensiero.Sono due le questioni che intendo sottoporre a discussione. PRIMO ARGOMENTO la velocità, probabile causa dell’evento tragico accaduto sul ponte del Cedrino, e su tale questione esistono gli organi competenti e la giustizia che farà il suo corso. SECONDO ARGOMENTO, il fare politica sempre ed in ogni luogo anche nel momento del dolore non solo delle due famiglia direttamente coinvolte ma di tutta la nostra comunità che piange in silenzio. In questo caso Umiliata e offesa da un sindaco sempre presente a sproposito nelle pagine dei giornali, che approfitta delle tragedie di nostri paesani galtellinesi per fare politica becera. e senza senso. Vorrei che chi ha capito il mio pensiero e il mio sfogo mi spieghi cosa centra la circonvallazione con il grave incidente accaduto mercoledì su una strada molto larga. Di quale circonvallazione si parla poi, vorrei comprendere. Scusi signor Sindaco le chiedo gentilmente ma nello stesso tempo con la massima fermezza, stia zitto e La smetta con questo suo modo poco elegante e direi vergognoso di approfittare delle disgrazie della Sua comunità. Credo che soprattutto la faniglia di ziu totore chessa meriti rispetto.Non merita e non deve essere coinvolta in questi stupidi giochetti da Lei fatti senza moralità.
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 04/12/08 alle 11:36 via WEB
Mi che sei acido mi!! sai quale e la cosa piu triste nelle tue parole quello di approfitare delle disgrazie degli altri per scaricare merda sul sindaco. lui ha fatto bene a sollevare il problema della circonvallazione e del ingresso al paese se leggi bene l'articolo fa anche una passatina ad altri amici tuoi. bravo sindaco
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 30/11/08 alle 21:27 via WEB
Voglio esprimere ai cugini di Orosei tutta la solidarietà possibile per i gravissimi danni subiti dall’alluvione. Noi galtellinesi abbiamo provato sulla nostra pelle le conseguenze di un avvenimento del genere, cosa significhi soprattutto a livello mentale (mi auguro che i danni materiali vengano rimborsati) e dopo tanto tempo dall’evento, il ricordo di quella notte incredibile del dicembre 2004. Forza amici, fatevi coraggio, noi siamo pronti e non solo a livello morale, a darvi una mano.
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 01/12/08 alle 22:38 via WEB
evvoi per il paesano disi niente ?
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 13/12/08 alle 16:11 via WEB
SPORT, gli appuntamenti sportivi del fine settimana nella Valle del Cedrino comune per comune. IRGOLI :calcio 2^ cat. dom.14/12 IRGOLESE-LOTZORAI (H.15 campo sportivo) PALLACANESTRO: camp. regionale Under 14/m (dom. 14/12 H.11 palestra scule medie Irgoli) BARONIA BASKET IRGOLI- CORAL 93 ALGHERO ; GALTELLI : calcio 2^ cat. TUTTAVISTA- SUPRAMONTE (h.15 campo sportivo); OROSEI: PALLAVOLO serie d maschile dom. 14/12 h.18:00 DEPLANO AUTOLINEE OROSEI -SILVIO PELLICO 3P (palestra via verdi); serie d femm. sab. 13/12 h.16:00 Marina Resort Orosei- Astra 2000 Girasole(id); I DIVISIONE FEMM. VBC Orosei - Pol. Supramonte(id). Si disputano in trasferta le seguenti partite : CALCIO 1^ cat. domenica 14 ORANI - FANUM OROSEI (H.15);PALLAVOLO : serie c maschile 13/12 h. 19:00 ASD Quartu 94 - Galtelli MI.AN ;2 DIV. Femm. Almacalet Lodè -MI.AN. Galtellì. Buon fine settimana di sport e seguite tutti gli eventi sportivi.
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 21/12/08 alle 22:35 via WEB
Cari amici dell'Antico Borgo-Demiurgo, auguro a voi e ai vostri lettori un Buon Natale e un migliore 2009 denso di serenità e cose belle. Buone Feste, Marco Camedda
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 23/12/08 alle 16:32 via WEB
Ai lettori di Amo Galte, ai suoi redattori e a tutta la comunità Galtellinese i piu cari auguri di buone feste natalizie. Renzo Soro
 
 
demiurgo.galte
demiurgo.galte il 23/12/08 alle 18:02 via WEB
ringraziamo per gli auguri e ricambiamo sinceramente. a tutti voi tanti auguri di buon Natale e per questo nuovo anno che è alle porte. Ci scusiamo per quest'assenza prolungata, vi lasciamo con la promessa di riprendere seriamente con l'attivitá del blog alla fine delle vacanze. un saluto a tutti. I demiurghi.
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 19/01/09 alle 18:49 via WEB
SVEGLIA !!!!!!!!!!LE ELEZIONI SONO ALLE PORTE! MA CHE E'? TUTTI SOLO INTERESSATI ALLO SPORT IN QUESTO E NELL'ALTRO BLOG???
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 25/01/09 alle 10:27 via WEB
La sveglia suonerà il 16 febbraio quando qualche politico se ne tornerà a casa. Il quinto moro le prenderà e così potrà dedicare le sue giornate intere a curare l'autismo che lo tiene segregato.
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 26/01/09 alle 15:50 via WEB
Salve cari demiurgo siete riapparsi come fanno i maghi.... nel momento giusto di cosa vogliamo parlare. di calcio? .............. la vittoria del cagliari e stata favolosa cosa ne pensate?
 
   
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 29/01/09 alle 11:21 via WEB
A quale vittoria ti riferisci con il Siena o con la Lazio?... Forza Casteddu.
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 30/01/09 alle 16:28 via WEB
SPORT: partite delle squadre della Valle del Cedrino. "IRGOLI" calcio 2^ cat. IRGOLESE-TERTENIA dom.1 h.15 "GALTELLI" calcio 2^ cat. GAIRO-TUTTAVISTA dom.1 h.15, pallavolo serie c/m MI.AN.GALTELLI-VOLLEY CAGLIARI sab.31 h.18,30 "OROSEI" calcio 1^ cat. BONORVA-FANUM OROSEI dom.1 h.15, pallavolo serie d/m DEPLANO AUTOLINEE OROSEI-SHALOM CALANGIANUS dom.1 h.18,00, serie d/f MARINA RESORT OROSEI-IL BIRRIFICIO DI CAGLIARI GYMNOS dom. 1 h.16, 1^ div/f PALLAVOLO BORORE-VBC OROSEI sab.31. Buon fine settimana di sport
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 01/02/09 alle 09:15 via WEB
Immenso GAGLIARI, forza ragazzi se continuate così…………….ci toglieremo altre soddisfazioni, mi raccomando in campo sempre con le magliette rosse ip.. ip.. urra
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 26/01/09 alle 17:54 via WEB
BEPPE PISANU. L'ex ministro a Fonni e Nuoro ironizza su Soru «che gira la Sardegna vestito di vellutino» Pisanu: la vera sardità è servire l'Isola Domenica 25 gennaio 2009 NUORO Fa una lezione di sardità per smontare le rivendicazioni identitarie di Renato Soru. Beppe Pisanu, presidente della commissione Antimafia ed esponente di peso del Pdl, sceglie la platea nuorese per bacchettare «l'ex presidente della Regione che gira l'Isola vestito di vellutino» e sbandierare il vessillo dell'autonomia. «Il più autorevole studioso di lingua sarda è Max Leopold Wagner, tedesco, il geografo più autorevole della Sardegna è il francese Maurice Le Lannou, il salvatore dell'Isola dalla malaria è David Rockefeller. Che ne facciamo di questi benemeriti di sardità? Li condanniamo all'oblio perché non sono nati a Sanluri?», esordisce l'ex ministro degli Interni. Nella sua lezione dotta cita personaggi sardi di grande spessore storico, da Giovanni Battista Tuveri a Giorgio Asproni, da Salvatore Mannironi a Paolo Dettori. «La storia della questione sarda è caratterizzata da un intreccio tra protagonisti sardi e “stranieri” e da idee che hanno concepito la soluzione dei problemi della Sardegna nel contesto di uno sviluppo più ampio della nazione», sottolinea nel mini tour elettorale in Barbagia per sostenere la candidatura di Pietro Pittalis. Una premessa che serve a difendere l'alleanza del Pdl con il Partito sardo d'azione e la simbolica consegna della bandiera dei Quattro mori al presidente del Consiglio Silvio Berlusconi durante la visita di otto giorni fa a Losa. Ma anche a respingere le accuse del centrosinistra alle frequenti visite del premier. Pisanu fa tappa a Fonni prima di arrivare a Nuoro, acclamato dal folto pubblico che riempie la sala dell'Euro hotel dove fanno gli onori di casa, assieme a Pittalis, il deputato nuorese Bruno Murgia, il senatore Pierluigi Massidda e l'ex presidente democristiano della Regione Angelo Roich. Pisanu richiama don Luigi Sturzo per osannare i valori della solidarietà («l'idea di una Regione nella nazione, non contro né a prescindere. Il federalismo fiscale ci può stare purché sia virtuoso e solidale»). Soprattutto insiste sulla sardità, ovvero «l'impegno quotidiano a servire l'Isola, non a servirsene», dice. E col pensiero a Soru aggiunge: «Il conflitto d'interessi è scomparso dal lessico della campagna elettorale». L'ex ministro attacca duramente l'ex governatore: ha lasciato la Regione - sottolinea - «nell'infausto regime dell'esercizio provvisorio, senza prendersi astutamente le proprie responsabilità», ha compresso lo sviluppo, affidato la sanità «a un assessore d'importazione». L'apoteosi finale è tutta per Berlusconi. «Sta contribuendo come nessun altro al mondo a far conoscere le bellezze dell'Isola». E a chi - nel dibattito politico - obietta che il riconoscimento dell'insularità o la svolta sulla chimica sono arrivati nel mezzo della campagna elettorale replica: «Per i politici la campagna elettorale è come l'esame per gli studenti: si studia di più. Questo presidente del Consiglio, che ha preso grandi impegni per la Sardegna e li mantiene come non hanno mai fatto altri leader, ha il diritto di venire e di appoggiare il candidato del Pdl suggerendogli una strategia politica?». Applauso scontato, prima delle citazioni finali, una di Aldo Moro, l'altra di Sebastiano Satta, per richiamare l'impasto di memorie e passioni che ispirano la sua sardità. MARILENA ORUNESU DA LA NUOVA SARDEGNA
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 30/01/09 alle 21:27 via WEB
Gasparri: «Il premier e l’isola? Orgogliosi del suo impegno" «La sinistra trova nell’attacco a Berlusconi la sua ragione di esistere, noi invece facciamo proposte. Siamo orgogliosi dell’impegno del capo del Governo, sono quelli di sinistra che non sanno dove mettere Veltroni». Così il capogruppo al Senato del Pdl, Maurizio Gasparri, ha commentato le polemiche sulla presenza del premier in Sardegna a sostegno del candidato del centrodestra. Polemiche gratuite, per lui: «Berlusconi è il leader del Partito della libertà, il capo del governo, una persona che ama l’isola e la conosce: qui più che altrove è una persona che può garantire il rispetto del territorio. E Cappellacci come tanti esponenti è radicato nella politica sarda, ha un curriculum di tutto rispetto». «Soru è stato molto abile nel fare un’operazione truffaldina, a presentarsi come l’uomo dell’antipolitica innescando contrasti anche nel centrosinistra - ha aggiunto - Ma si deve lamentare di Veltroni, un menagramo contestato dal suo stesso partito».
 
   
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 31/01/09 alle 17:57 via WEB
Seguo nei dibattiti televisivi Maurizio Gasparri, e uno che dice in maniera semplice e chiara come la pensa senza tanti fronzoli o giri di parole. Mi dispiace non averlo potuto incontrare a Galtelli. Per questo fatto una tirata d’orecchi agli amici che hanno organizzato, sembrerebbe solo per loro la visita in paese venerdi scorso. Così nascono i malumori. Galte.
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 01/02/09 alle 12:07 via WEB
il malumore fattelo passare. è stata una gradita sorpresa per tutti, la visita di Gasparri. se invece di aspettare che siano sempre gli altri ad avvisare, qualcuno muovesse il sedere dalla sedia e si facesse sentire, si eviterebbero tutte queste polemiche. Il Nuovo partito nascente, il PDL non se ne fa niente dei piagnoni e piantagrane e tanto meno dei malumori. meglio saperlo in anticipo che ci sono persone che si considerano prime donne. oltretutto aggiungo, chi vuole spazio se lo crei e non si aspetti niente da nessuno. si sappia, la lotta è spietata, non ci si può più nascondere ne, dietro gli ideali ne tantomeno, dietro presunte aspettative. chi vuole pescato, si bagni le chiappe. passo e chiudo.
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 02/02/09 alle 16:41 via WEB
Il mio ragionamento e il messaggio che intendevo dare sulla visita di Maurizio Gasparri a Galtelli era quello che in futuro non vi possono essere divisioni di sorta tra le varie componenti del gruppo di centro destra del paese. Per evitare gli errori del passato, nel prossimo futuro tutti dovranno sapere tutto di tutto e scusa il giro di parole ma è questo il concetto importante. Non capisco cosa intendi quando sostieni per lotta spietata, non siamo mica al fronte a combattere contro il nemico invisibile. Il mio messaggio riguardava e chiedeva solo trasparenza e correttezza da parte di chi pretende sempre di comandare e maggiore dialogo verso quelli che votano da una vita a favore di una società pulita e ordinata. Ti ricordo che il vero nemico da combattere a Galtelli non e invisibile, ma e fatto di carne e ossa e tuttora con gli errori provenienti dal nostro partito sta amministrando da vero uomo di estrema sinistra Galtelli. Riflettiamo su questo ti prego. L’eterno e attuale primo cittadino, sulle nostre divisioni e sempre andato a nozze e vi ha sempre sfottuto. Pertanto chiedo un attimo di riflessione in quanto tutti abbiamo bisogno di comprendere e capire, per non arrivare come sempre a giochi fatti e prendere solo atto, di ciò che i soliti furbi hanno deciso per tutti. L’esperienza della visita di Gasparri pertanto sia l’inizio di un nuovo momento di aggregazione e non di divisione. Pensaci. Saluti Galte.
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 03/02/09 alle 00:02 via WEB
Gasparri prima di preoccuparsi della Sardegna, (sempre in campagna elettorale arrivano i signorotti da Roma) mi deve spiegare perchè io e tutti gli italiani dobbiamo pagare una multa di 350000 € al giorno sanzionata dalla Comunità Europea per una infrazione dell'Italia a carico di Europa7, sentenza dove la Suprema Corte prevede lo spostamento della frequenze dall'etere sul Satellite di Rete 4, in seguito a una legge che noi dovremmo recepire, la quale vieta a qualunque soggetto politico europeo di possedere più di due canali di informazione a diffusione nazionale su etere (TV o Radio). A quel punto, e solo allora, Gasparri con la loro banda di pregiudicati e di condannati per mafia ( Marcello Dell'Utri in primis, condannato a 9 anni l'11 dicembre del 2004 per concorso in associazione MAFIOSA), potrà parlare di etica, onestà, valori e di persone interessate al bene della Sardegna. Mi ridia i miei soldi il signor Gasparri, io le multe a un privato non le pago. Ricordo anche al Signor Gasparri e ai suoi sostenitori, che noi eravamo seguaci dei valori di Paolo Borsellino, il quale non faceva mistero delle sue simpatie per il MSI, lui è un eroe, non come dichiarò il signor Berlusconi il 9 aprile 2008, che il signor Vittorio mangano fosse un eroe, condannato nel processo "Spatola", istruito dagli EROI Falcone e Borsellino, a 13 anni di reclusione, e in primo grado all'ergastolo per 3 omicidi... questi non sono eroi, come li chiama il cavaliere, sono MAFIOSI. Quindi il mio invito va agli amici della destra galtellinese, la desta legalitaria e conservatrice, a ricordarsi chi eravamo. Vi ricordo quando facevamo dell'etica pubblica la nostra bandiera, fieri di fare dell'onestà il nostro valore. Che ci facevate a Nuoro ad accogliere la tessera 1816 della loggia P2? Forza ragazzi! Riappropiamoci dei Nostri Valori! Cordialmente, Davide Murreddu.
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 05/02/09 alle 19:12 via WEB
proprio tu parli di valori e di rispetto di degli ideali. racconta a chi non ti conosce quante bandiere hai cambiato! lascia perdere... certi discorsi falli ad altre persone. stai sereno e goditi Milano. ciao.
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 06/02/09 alle 18:58 via WEB
firmati almeno. Ricordo benissimo quando nel 94 vi dissi che avrei votato rifondazione per vedere se vi svegliavate, vi ricordo che nel 96 feci il rappresentante di lista, voi a casa al calduccio e io a fare il diavolo a 4 per voi con i Carabinieri che si erano pure incazzati, chiedi chi era con me. Certo che oltre che essere servi del nano a destra siamo pure diventati vigliacchi... io alla fine ho messo un nome e un cognome. E' 10 anni che non voto e non faccio il succube di un colluso con la mafia. Spegni il TG4, firmati, e accetta un contraddittorio con argomentazioni valide, la tua idea diversa dalla mia, altrimenti taci, hai perso un'ottima occasione per stare zitto. DAVIDE MURREDDU
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 06/02/09 alle 19:02 via WEB
Facciamo così... martedì arrivo in paese ( se la nave non affonda... so che ti piacerebbe...), un tavolo e solo persone di destra. E vediamo cosa mi argomenti... una discussione dialettica, su temi che preferisci, ma temi di destra, a me come scrivo su facebook, di quello che succede a sinistra, di quello che sono le problematiche della sinistra, non interessa, io so solo che ad oggi, la destra italiana è credibile come una banda di artisti circensi. a martedì, anonimo amico... D A V I D E M U R R E D U ripeto, io mi firmo, non mi nascondo dietro un ID
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 07/02/09 alle 11:17 via WEB
Premetto, ho deciso di non firmarmi perchè mi sono reso conto che la cosa ti da fastidio di conseguenza mi diverto. Aggiungo che tu non sei in grado di svegliare nessuno, tantomemo la coscienza di quelli, che magari anche con l'errore, ma questo è opinabile, hanno scelto di buttarsi nell'avventura politica e di combattere sul campo. Stai provando a fare l'intelettualoide di sinistra dicendo questo si fa e quest'altro no. Sbagliato! Scendi nell'agone e combatti, altrimenti lascia perdere. Qui..non si ha bisogno di uno che con la pancia piena, rientra in paese a fare dei falsi moralismi. Le cose guadagnamo con il sudore, non si acquisiscono per grazia ricevuta e siccome sono di destra e me lo posso permettere aggiungo... per nepotismo. Soggiungo, il fatto che tu ti firmi, nome e cognome, non ti da libertà di scrivere tutte queste fesserie. Riguardo a facebook, lascia perdere. Stai scassando e non ti sopporta nessuno..... Sii stesso. Radio Silenzio
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 09/02/09 alle 12:48 via WEB
Perseveri nell'ignoranza caro, non ti firmi perchè sei un vigliacco, non perchè ti diverti, il concetto è palese. io non sono in grado di svegliare le coscienze di nessuno e non pretendo di farlo, semplicemente mi rivolgo a degli amici ricordando loro chi eravamo 15 anni fa, coerenti, te sei uno di quelli? Ti ricordo, perchè sono corretto di principio, che accusarmi di avere un posto di lavoro per "nepotismo" conferma la tua ignoranza. Ho partecipato a un concorso pubblico, mi son classificato idoneo, e son partito. Se te reputi che il mio posto di lavoro sia frutto di favori di casta, o perchè son " figlio d'arte", non devi dirlo qui, ma a un giudice, in una procura della repubblica e denunciarmi per il reato di falso in atto pubblico, e ricordati di portare le prove, altrimenti d'ufficio parte la querela per diffamazione, ignorante (nel senso che ignori). Qui si vuol provare a far dei ragionamenti sensati, delle tue fantasie da ubriacone, ne faccio volentieri a meno. Per quanto concerne Facebook, solo chi è autorizzato può leggere le fesserie che scrivo. Quindi se riesci, caro il mio ignorante, tanto anonimo non sei. Davide Murreddu. (Io mi firmo caro !!!! :D) P.S.: certo che mi fai tenerezza... potresti rispondermi stimolando la discussione, ai lettori dei tuoi insulti verso di me non interessa. Grazie!
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 09/02/09 alle 18:58 via WEB
Davide scendi!! scendi con i piedi per terra e resta solo, rifletti per un istante se riesci, non so di cosa accusi i "tuoi amici" non so neppure cosa vorresti significare con i tuoi scritti, è davvero difficile comprendere uno che della coerenza di AN o della destra ne fa carta igienica per i culi dei compagni comunisti (peraltro già estinti), più che svegliare le coscienze altrui potresti provare a scuoterti dal torpore che ti annebbia la mente… Ma chi ti credi essere? A chi vorresti ricordare cosa? In quelle persone è vivissimo e attuale il vocabolario dei valori che rispettiamo e ci onoriamo di portare dentro i nostri pensieri e i nostri cuori, che sono: una visione spirituale della vita; introduzione di un'economia sociale di mercato; promozione del senso nazionale della Patria e delle radici identitarie dell'Europa; riconoscimento e valorizzazione del ruolo della famiglia nella società; tutela della libertà di opinione e del pluralismo, ma avversione per il relativismo culturale; una concezione della giustizia molto sensibile al tema della legalità e della sicurezza. Molto crudamente diciamo no alle droghe perché fanno schifo, no a chi intende fare della famiglia una semplice forma giuridica di diritti senza doveri, caro Davide essere di destra vuol dire difendere le proprie idee basandosi su valori eterni.. sottolineo.. ETERNI . Hai cambiato idea? Nessuno ti biasima, però, non puoi dire certe cose, diverso è se accusi quella parte di AN che in passato ha fatto errori a livello locale allora possiamo pure parlarne e discuterne pacatamente, ma quando qualcuno spara all’impazzata allora diventiamo tutti cecchini. Un amico dell’amico che non si firma.
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 10/02/09 alle 22:36 via WEB
ciao amico dell'amico che non si firma intorno a me vedo tanta tracotanza, tanta presunzione, tanti superuomini paladini della famiglia (spiegatemi poi quali valori di famiglia difendete, forse quelli dei nostri governanti pluridivorziati che hanno tante famiglie di quelli che poi se la spassano con le stelline)già.....i nostri valori sono eterni....anche il mestiere più antico del mondo è eterno, a dimostrazione che l'eternità vantata non sempre risponde a giusti ideali !!!!!! Se c'è qualcuno che deve scendere con i piedi per terra sei proprio tu. Davide non mollare altri non tu devono fare passi indietro
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 12/02/09 alle 07:31 via WEB
la famiglia noi di destra la intendiamo come unione tra un uomo e una donna carissimo... e guarda poco importa se si è sposati o separati o conviventi.. l'importante è l'unione tra un uomo e una donna perchè il resto è solo un escamotage dei kaghini per poter addottare dei "figli"... riguardo il tuo paragone tra una puttana e i valori che io ho descritto mette a nudo quanto sei piccolo.
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 12/02/09 alle 15:32 via WEB
"Io so. Io so che la criminalità organizzata e la massoneria comandano in Calabria e anche a Roma. Io so che Luigi De Magistris è stato rimosso dai suoi incarichi a Catanzaro ed espropriato delle sue inchieste per impedire che scoppiasse una nuova Tangentopoli. Io so che nove miliardi di euro di fondi europei, di cui i cittadini non hanno alcun controllo, finanziano ogni anni le mafie, i partiti e sono all’origine del voto di scambio nel Sud. Io so che i padri di questa Repubblica, la seconda Repubblica, sono i mandanti morali dell’omicidio di Paolo Borsellino. Io so che in Parlamento siedono mafiosi, amici di mafiosi, servitori di mafiosi, protettori di mafiosi e lo sanno molte Procure d’Italia, molti giornalisti e anche molti italiani, ma non abbastanza. Io so che la Procura di Salerno deve essere lasciata libera di indagare la Procura di Catanzaro. Io so che il tribunale per il Riesame ha dichiarato corretto il comportamento tenuto dalla procura di Salerno e dal suo Procuratore Apicella. Io so che non esiste alcuna guerra tra Procure, ma una Procura indagata, quella di Catanzaro, e una che ha indagato nel rispetto della legge e dei regolamenti, quella di Salerno. Io so tutto questo, ma non ho le prove. Solo una montagna, una colossale montagna di indizi. Io so che Alfano ha il compito di proteggere Berlusconi dalla Giustizia e non la Giustizia da Berlusconi. Io so che quattro cariche dello Stato sono al di sopra della legge, come neppure i re e i principi del Medio Evo, per non essere soggette alla legge, per non farsi processare, per non finire in galera. Io so che le cariche dello Stato al di sopra della legge e, quindi, fuorilegge si chiamano, in ordine alfabetico: Berlusconi, Fini, Napolitano e Schifani. Io so che un giornalista del Corriere della Sera, Vulpio, è stato rimosso dal suo incarico dal direttore Mieli per aver riportato nei suoi articoli i nomi eccellenti delle persone coinvolte dalle indagini in corso a Catanzaro da parte della Procura di Salerno, e tra questi Nicola Mancino, capo del CSM. Io so che Paolo Borsellino incontrò a Roma Mancino, appena prima della sua morte, e uscì sconvolto dal colloquio. Io so che Apicella non deve essere rimosso da Alfano, il maggiordomo di Ghedini, l’avvocato di Berlusconi che lo difende mentre percepisce i soldi da deputato della Repubblica. Io so, e lo sanno in tanti, che la Seconda Repubblica è nata per salvare dalla galera, e forse dalla morte, molti politici contigui alla criminalità organizzata. Io so che la Seconda Repubblica è nata sulle stragi del ’93 e su accordi occulti. Io so che Luigi De Magistris va difeso, che Clementina Forleo va difesa, che Luigi Apicella va difeso. Io so che Napolitano sa, nel suo ruolo di presidente del CSM, ma preferisce voltarsi, ogni volta, dall’altra parte. Dalla parte dei partiti e della tenuta del Sistema. Io so che ci sono 18 condannati in via definitiva in Parlamento, e un centinaio tra inquisiti e condannati in primo o secondo grado. Io so che le ultime elezioni sono state illegali e che i parlamentari sono stati scelti dai capi dei partiti a tavolino e che non rispondono agli elettori, ma agli interessi di partito o delle persone che controllano il partito. Io so che Luigi Apicella non può essere lasciato solo, che non può essere sospeso da nessun politico. Io so che Luigi De Magistris deve continuare le sue inchieste “Why Not”, “Poseidone” e “Toghe Lucane”. Io so che Clementina Forleo deve rientrare in possesso dell’inchiesta sull’Unipol ed essere libera di poter interrogare chiunque, anche Massimo D’Alema. Io so che se la magistratura sarà soggetta al potere politico, se perderà la sua indipendenza, quella che le rimane, per l’Italia non ci sarà nessun futuro e, forse, non ci sarà più neppure l’Italia.Io so che Tangentopoli non è mai finita, che la corruzione politica è più forte oggi di allora, io so che molte televisioni e giornali sono uno strumento di propaganda permanente delle forze che si richiamano a Silvio Berlusconi, io so che Rete 4 è abusiva, io so che Mangano era un mafioso, io so che Mangano ha vissuto ospite per lungo tempo a casa Berlusconi, io so che in Parlamento ci sono fior di pregiudicati che non dovrebbero rappresentare gli italiani, io so che la crisi economica e i milioni di disoccupati e precari sono figli della corruzione, del pizzo, della criminalità organizzata, del malaffare, del connubio tra mafie e politica, io so che il Lodo Alfano è incostituzionale, io so che nessun cittadino può essere più uguale di altri di fronte alla legge, io so che Luigi De Magistris è stato discriminato per impedirgli di concludere le sue inchieste, com'è successo a me e com'è succede ogni giorno a tanti magistrati che vogliono fare il loro dovere, io so che una intera Procura, quella di Salerno, è stata azzerata per impedire che le inchieste di Luigi De Magistris fossero riaperte, io so che le intercettazioni non sono il problema, ma lo sono coloro che commettono i reati, io so che chi non ha niente da nascondere non ha paura di essere intercettato, io so che Berlusconi ha cercato di comprare un senatore e far cadere il Governo Prodi aiutando delle aspiranti attrici, io so che in un altro Paese questo si chiama corruzione politica, io so che un Presidente del Consiglio sta usando il suo ruolo e i nostri soldi per fare campagna elettorale in Sardegna invece di occuparsi dei gravi problemi dell'economia, io so che l'Alitalia è fallita, io so che miliardi di euro di debiti dell'Alitalia sono stati scaricati sugli italiani, io so che i piccoli risparmiatori che hanno comprato le azioni e le obbligazioni Alitalia hanno carta straccia in mano, io so che il senatore a vita Giulio Andreotti è stato prescritto per i suoi rapporti con la mafia e non assolto, io so che deve essere l'informazione a controllare la politica e non la politica a controllare l'informazione, io so che il Paese ha bisogno di scrollarsi in modo definitivo questa camicia di forza di criminalità mafiosa e politica corrotta e entrare in una nuova era prima che sia troppo tardi, io so che il parlamentare deve essere eletto dal popolo e non dai segretari di partito, io so che Corrado Carnevale non dovrebbe avere più alcun ruolo istituzionale, io so che la commissione antimafia non funziona perché i partiti non vogliono farla funzionare, io so che i cittadini italiani vogliono giustizia e non soldati per le strade, io so che l'Italia è la portaerei mondiale per l'importazione della droga. Io so che bisogna ripartire onorando la memoria di Paolo Borsellino, Giovanni Falcone, Giorgio Ambrosoli, Rosario Livatino, Peppino Impastato, Giuseppe Fava, Carlo Alberto Dalla Chiesa e tanti altri che hanno onorato il Paese sacrificando la propria vita, non come chi è andato in giro a fare il latitante.Io so che in Parlamento siedono mafiosi, amici di mafiosi, servitori di mafiosi, protettori di mafiosi e lo sanno molte Procure d’Italia, molti giornalisti e anche molti italiani, ma non abbastanza. Io so che il presidente del Senato, Schifani, è stato consulente al comune di Villabate quando lo stesso comune era sotto il controllo del clan Mandalà, e che dello stesso boss Mandalà Schifani è stato socio nella Siculabrokers. Io so che il ministro Alfano si è baciato con il boss Crocenapoli al matrimonio della figlia dello stesso boss di Cosa Nostra. Io so che Marcello Dell'Ultri, pregiudicato per vari reati, è stato condannato in primo grado per mafia e lo stesso Dell'Utri ha detto che Vittorio Mangano, stalliere di Arcore e mafioso, per lui è un eroe. Io so che ci sono molti magistrati corrotti, mafiosi e amici di mafiosi che vanno a pranzo e a cena con i boss e con i cognati dei boss, eppure loro non sono stati puniti, ma premiati e promossi. Io so che l'Articolo 3 dice che tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono uguali davanti alla legge. So, invece, che quattro cariche dello Stato hanno fatto di tutto per non farsi processare e sono al di sopra della legge. Io so che l'articolo 21 dice che tutti hanno diritto a manifestare liberamente il proprio pensiero con lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione, la stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure. So purtroppo che questo non è stato mai rispettato, so che non abbiamo una stampa libera e che tantissimi giornalisti sanno, fanno finta di non sapere, chiudono gli occhi e sono asserviti al sistema di potere. Io so che l'articolo 101 della nostra Costituzione dice che la giustizia è amministrata in nome del popolo e che i giudici sono soggetti soltanto alla legge e non all'abuso della legge o al potere politico. Io so che Luigi De Magistris, Clementina Forleo, il procuratore Apicella sono stati trasferiti perché hanno osato indagare sui poteri forti, sui politici, sugli imprenditori e gli amici dei politici. Io pensavo di aver dato a questo Paese ciò che di più grande possedevo, la mia famiglia, e invece mi rendo conto che è stato un sacrificio probabilmente vanificato anche se fatto in difesa di uno Stato di diritto. Ed è stato vanificato con l'instaurazione di questo regime dittatoriale. Quando guardo il tricolore provo grande rabbia perché identifico il rosso che lo tinge col rosso del sangue dei nostri cari. Ecco perché per me scendere in piazza oltre che un diritto è un dovere, nei confronti di chi per la nostra democrazia ha perso la vita. Se non mostreremo tutta la nostra indignazione questo regime, in assenza di reazione, si sentirà autorizzato a calpestare la nostra dignità." Davide Murreddu
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 19/02/09 alle 12:58 via WEB
Scusa Davide, volevo chiederti un favore: posso postare la tua esortazione ai tuoi compagni di partito a riappropriarsi dei valori veri che hanno contraddistinto la dx? Io seguo il blog di Bruno Murgia e al di là delle delle ovvie contrapposizioni (non sono di dx), mi stupisco sempre del fatto che seguire gli ideali di Berlusconi sia normale, rinnegando tutta la loro storia e, a parte qualche voce fuori dal coro (Fini) di quando in quando, tutti sono allineati con di Gasparri che, lasciamelo dire, non sembra di An ma un ibrido Fi/lega. Siccome detta da me e da quelli che come me sono di sx la cosa passa, come al solito, per loro, gratuito antiberlusconismo volevo far sapere che a molti di dx coerenti, la liason non va giù molto bene. Naturalmente sarebbe molto meglio che tu intervenissi personalemnte. Grazie.
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 19/02/09 alle 16:14 via WEB
Nessun problema, quello che ho scritto su un blog l'ho scritto perchè sia pubblico, nulla da nascondere. linkate diffondete, anzi!!! Mi fa piacere, anzi mi farebbe piacere avere un palese dibattito su queste pagine con il Murgia! Sentendo in paese l'umore della destra ho provato a confrontarmi con dei giovani, devo dire che è dura, ma capiscono le mie ragioni, alcuni condividono altri no, ma almeno no mi hanno tacciato di intelletualoidie di sinistra... Davide Murreddu
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 19/02/09 alle 19:50 via WEB
Grazie Davide, lo posterò ma credo che sarebbe più interessante se anche tu visitassi il sito. http://www.brunomurgia.it
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 02/02/09 alle 11:29 via WEB
ci risiamo, sempre le solite lagne,definirsi amico di chi ha o avrebbe organizzato,suona come la solita presa in giro, quegli amici siamo noi tutti, non si può pretendere solo di essere sempre e comunque invitati, a te dispiace non averlo potuto incontrare, però! Diciamoci la verità… non te ne frega nulla di tutto il resto, sai quante cose si stanno facendo in questi giorni? sai per cosa è venuto gasparri e tutti gli altri deputati e senatori che vanno in lungo e in largo per la sardegna? bene, t’ informo che c'è la campagna elettorale per il rinnovo del consiglio regionale, ci sono riunioni quasi tutte le sere, ci sono da organizzare eventi, incontri, pranzi, cene, rinfreschi ecc ecc.. inoltre bisogna pure contribuire finanziariamente, se vorrai organizzare tu qualcosa ci sarà sicuramente chi ti darà una mano, oppure se ritieni informati quando sarà la prossima riunione, avvicinati e vedrai che sarai sempre informato/a.
 
   
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 03/02/09 alle 13:11 via WEB
Quanto a menagramo.....berlusconi batte tutti sale al governo e crollano le torri gemelle.... risale al governo ....e crollano i mercati finanziari di mezzo mondo....io mi auguro che quando decide di salire al quirinale ....gli crolli mediaset....e tutti i filistei.Ciao Ciao Jana
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 04/02/09 alle 13:27 via WEB
Carissimo Jana………………….. si vede lontano un miglio che non sei sereno, c’è qualcosa che ti preoccupa e ti disturba…………. e penso di capire ………….. e forse il 15 e 16 febbraio vero?... Vedi caro amico,….. Berlusconi e l’Italia è riuscita a sopravvivere anche dopo questi due aventi negativi citati, che hanno stravolto il mondo e non per colpa di Berlusca. Al tuo amico mortadella invece e bastato un sussurro, è stata sufficiente una semplice soffiata di Mastella (fa anche rima) per mandare in ginocchio un governo di incapaci. Da quello che leggo d’altronde non mi sembri ferrato neppure in Storia, altrimenti non avresti citato il termine filistei, antichissimo popolo che ha combattuto secoli per la propria terra. D888.
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 04/02/09 alle 18:46 via WEB
finalmente il blog riprende a vivere. era ora. sarei curioso di sapere i famosi demiurghi che fine hanno fatto. a presto,taraculi.
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 31/01/09 alle 13:09 via WEB
Taccuino elettorale [Hinterland] nizierà domani alle 16 nel ristorante “Sa Petra Istampata” (ospite il consigliere regionale Pietro Pittalis) la serie di dibattiti con i candidati del centrodestra organizzati a Galtellì dalla sezione del Pdl. A Siniscola, invece, l'incontro con gli elettori previsto per stasera tra il presidente della commissione Antimafia Beppe Pisanu e il candidato del Pdl Silvestro Ladu è stato rinviato al 6 febbraio alle 18 nel salone Papa Giovanni XXIII. (f. u.)
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 02/02/09 alle 16:22 via WEB
A VOI SOLO LE ELEZIONI VI SVEGLIANO. ATTENTI PERCHE PORTATE SFIGA. LE COMUNALI DI GARTEDDI DOCET.... IH IH IH IH IH IH IH. VOTA SORU CONTRO CHI VUOLE FARE DIVENTARE LA SARDEGNA UN ALTRA COLONIA. ROSSOMORI
 
   
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 04/02/09 alle 08:28 via WEB
Cerca di cambiare la struttura della scrittura, altrimenti sei troppo riconoscibile, e soprattutto palloso.
 
   
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 04/02/09 alle 12:23 via WEB
TUE SA COLONIA LA IUCHESE IN CONCA
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 06/02/09 alle 13:18 via WEB
SPORT. Le partite del fine settimana delle squadre della Valle del Cedrino. “IRGOLI” calcio 2^ cat. OVODDA - IRGOLESE dom. 8 h.15 campo sportivo Ovodda, pallacanestro Under 14/m reg. BARONIA BASKET IRGOLI - S.A. PALL. ALGHERO sab.7 h.17 palestra via Verdi Irgoli; “GALTELLI’” calcio 2^ cat. TUTTAVISTA – ILBONO dom. 8 h.15 campo sportivo via Nazionale Galtelli ; pallavolo serie c/m riposa MI.AN. VOLLEY GALTELLI; “OROSEI” calcio 1^ cat. FANUM OROSEI – ABBASANTA dom.8 h.15 campo sportivo Orosei, pallavolo serie d/m e f riposano DEPLANO AUTOLINEE OROSEI e MARINA RESORT OROSEI, 1^ div/f VBC OROSEI – SCUOLA PALLAVOLO MACOMER DOM. 8 h.16,30 palestra via Verdi Orosei, under 18/f LIBERTAS NUORO – GEOEDIL OROSEI dom. 8 h.10,30 Nuoro. Chiunque voglia segnalare altri appuntamenti o variazioni puo’ comunicarli sui vari blog . Buon fine settimana a sportivi e non.
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 08/02/09 alle 19:32 via WEB
SPORT. RISULTATI SQUADRE VALLE DEL CEDRINO. "IRGOLI" calcio 2^ cat. OVODDA - IRGOLESE 2-2 , pallacanestro under 14/m. reg. BARONIA BASKET IRGOLI - S.A.PALL. ALGHERO 84-34 ; "GALTELLI" calcio 2^ cat. TUTTAVISTA - ILBONO 1-0 ; "OROSEI" calcio 1^ cat. FANUM OROSEI - ABBASANTA 0-2, pallavolo 1^ div/f VBC OROSEI - SCUOLA PALLAVOLO MACOMER 1-3, under 18/f LIBERTAS NUORO - GEOEDIL OROSEI non perv. Da sottolineare la vittoria del Tuttavista in chiave salvezza e la bella giornata delle squadre di Irgoli di calcio e basket dove l'Irgolese col pareggio di Ovodda resta in corsa per la promozione e il Baronia Basket distrugge letteralmente la squadra giovanile della citta' di Alghero e continua il suo sorprendente campionato. Nella pallavolo riposavano i campionati maggiori delle squadre di Galtelli e Orosei. Buona serata a tutti, sportivi e non
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 09/02/09 alle 12:15 via WEB
Ognuno può è deve votare per chi meglio crede, la democrazia è questa! Chi sostiene che berlusconi non abbia il diritto dovere di fare campagna elettorale in sardegna è in sintesi un antidemocratico, non ci sono scuse cari amici, siete degli antidemocratici acceccati dall’odio e dall’invidia, è incredibile che si sentano tante scemenze, IL PRESIDENTE SILVIO BERLUSCONI è stato eletto democraticamente da qualche milione di italiani e rappresenta mancari bo c’akkirrene sas barras gli italiani e la democrazia in questo paese. Se proprio non vi va giù bevetevi la bile di soru, di pietro & Company, sostenete che cappellacci avrebbe dovuto fare campagna senza l’appoggio del governo, perché mai avrebbe dovuto farla senza il loro appoggio? Dite la verità! Vi rode perché soru a differenza del berlusca ha all’interno del pd pochi amici e tanti nemici su cui contare ? è questo che vi fa attorcigliare le budella? I veri amici di soru sono: I «soliti noti». Tra Collinas, Villanovaforru e Lunamatrona, a una dozzina di chilometri da Sanluri (patria di Soru), l’imprenditore irlandese Thomas F. Kane e il suo avvocato di fiducia Paolo Fresco, ex presidente Fiat, prevedono di realizzare campi di golf, alberghi a 5 stelle, piscine, 716 villette, beauty farm: il benestare giunge sotto forma di «accordo di programma». A Pula, a sud di Cagliari, lo strumento dell’intesa consentirà al gruppo Immsi di Roberto Colaninno di attuare un progetto da 115 milioni di euro firmato da Massimiliano Fuksas, con 400mila metri cubi di cemento su una superficie di 150 ettari. Ad Arbatax, sulla costa orientale, è invece un «programma integrato» a favorire la società Bilancia che fa capo a Giorgio Mazzella, imprenditore turistico molto amico di Soru nonché presidente del Credito industriale sardo e proprietario dell’emittente tv Sardegna 1: con il progetto Janas realizzerà una volumetria di 182mila metri cubi per centinaia di unità abitative e 1700 posti letto, con centro congressi e zona commerciale. Unitevi al sardo soru amici! Vi sentirete sardi al 100% immersi in quella sardità fatta di utopia e subdola apparenza identitaria, coperta però da un vellutino firmato di qualche migliaio di euro. Dopo le elezioni o vinciate o perdiate ricordatevi solo in quale marasma politico vi siete relegati cari amici sardi, se tutto andrà bene per voi, il giorno dopo le elezioni soru diventerà il presidente del pd nazionale alla faccia del vostro voto intriso di falsa sardità, avremmo ancora un presidente della regione che farà dello strumento urbanistico una delle sue tante carte di credito da tenere dentro il suo portafoglio, collaborate con lui amici farete della sardegna e dell’italia il più esclusivo esempio di demagogia politica e del malaffare.
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

SARDEGNA COLLEGIO UNICO EUROPEO! FIRMA!

Firma la petizione per chiedere la costituzione di un un nuovo collegio costituito dalla sola Sardegna! essere rappresentati al parlamento europeo è un nostro diritto che oggi, con l'attuale collegio Sardegna-Sicilia ci è negato! per maggiori informazioni e per firmare clicca qui... http://www.firmiamo.it/sardegnacollegiounicoeuropeo
 

VIDEO

 

VIDEO

 
immagine
 

AREA PERSONALE

 

PROSSIMI EVENTI TRA LE "CANNE AL VENTO"

Sabato 23 e Domenica 24 Giugno

"Cortes Apertas"

Scoprite le magiche ambientazioni di "Canne al Vento".

 

ULTIMI COMMENTI

demiurghi dove siete finiti..............
Inviato da: Anonimo
il 25/08/2009 alle 23:09
 
Carissimi demiurghi, volevo scrivervi da tanto ma non...
Inviato da: Anonimo
il 21/08/2009 alle 20:43
 
siete vivi?
Inviato da: Anonimo
il 21/08/2009 alle 10:30
 
Sono Sardo e vivo a Verona. La Sardegna è sempre nel mio...
Inviato da: Anonimo
il 21/06/2009 alle 19:43
 
NO AI TAGLI SULLA SICUREZZA – NO ALLE RONDE VOLANTINAGGIO...
Inviato da: Anonimo
il 30/03/2009 alle 15:07
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

TAG

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

I MIEI BLOG AMICI

Citazioni nei Blog Amici: 2
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

DALL'ANTICO BORGO