Creato da andromeda672007 il 01/10/2007
cosmologia

Area personale

 
 

Archivio messaggi

 
 
 << Agosto 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

Cerca in questo Blog

 
  Trova
 

FACEBOOK

 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 

Ultime visite al Blog

 
tamarasac64navighetortempofederica_gortsantuccispalf.cosmoslocutus_of_borg_1974carolav08VeNdEtTa_22elviraviperaxxlbios1543nickmmmmaximum0coniglietto7520
 

Ultimi commenti

 

Chi può scrivere sul blog

 
Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 

 

 

UN BEL LIBRO

Post n°6 pubblicato il 11 Ottobre 2007 da andromeda672007

 

IL COSMO DI EINSTEIN
KAKU MICHIO
Quando avevo preso questo libro pensavo a una bibliografia di uno dei più grandi scienziati di tutti i tempi invece mi sono dovuto ricredere. L’autore, che avevo già letto un suo libro e mi aveva colpito per la sua semplicità, ha saputo coniare il genio con l’uomo e con il suo lavoro con una sapienza disarmante. Cosa è stato Einstein per la fisica, e non solo, l’ho capito leggendo questo testo.
Genio e sregolatezza sono stati i binomi fondamentali per la riuscita della sua fama. Riconosciuto da tutti come fondatore della relatività generale e padrino della teoria dei quanti che a tutto oggi sono le fondamenta della fisica e della cosmologia.
Al grande pubblico è conosciuto per la sua famosa equazione sull’energia ma la visione del cosmo che aveva era sicuramente avanti di un secolo nei confronti dei tempi in cui è vissuto.
Soffermandoci alle sue capacità intuitive possiamo scoprire che è stato un personaggio dove la matematica non è stata la base del suo sapere, anzi si faceva aiutare per tramutare le teorie che scopriva con le equazioni, ma la natura che lo circondava era la sua musa ispiratrice. Affermava che non esisteva niente di così complicato in natura e che se veniva complicata non era stata la natura ma l’uomo.
La sua sagacia è stata premiata grazie alle sue intuizioni e hai suoi amici che con lui anno creduto in quello che facevano. Ebreo ha dovuto sopportare l’esilio e il disprezzo della Germania nazista ma non per questo l’hanno soffocato o fermato verso le scoperte anzi , secondo me, gli hanno dato forza e vigore.
La fine della sua vita ha cercato disperatamente di unificare tutte le teorie ma senza alcun risultato.
Concludendo un “personaggio” come lui ha sicuramente guidato tutti gli scienziati verso la strada del sapere. E ancor oggi le sue teorie sono le più usate.

 
 
 

ELENCO LIBRI RECENSITI

Post n°5 pubblicato il 10 Ottobre 2007 da andromeda672007

AL KHALILI J.BUCHI NERI WORMHOLES E M.DEL TEMPO
BARROW J.D.DALL'IO AL COSMO
BARROW J.D.DA ZERO A INFINITO
BARROW J.D.IMPOSSIBILITA'
BARROW J.D.L'INFINITO
BERGIA S.DIALOGO SUL SISTEMA DELL'UNIVERSO
BOSLOUGH J.I SIGNORI DEL TEMPO 
DE ANGELIS U.A DUE PASSI DA NOI
FEINORIL PIACERE DI SCOPRIRE
GAMOW-STANNARDIL NUOVO MONDO DI MR.TOMPKINS
GOOD T.BASE TERRA
GREENE B.L'UNIVERSO ELEGANTE
GREENE B.LA TRAMA DEL COSMO
HACK M.DOVE NASCONO LE STELLE
HACK M.QUAL COSA DI INASPETTATO
HAWKING - PENROSELA NATURA ( dello spazio e del tempo)
HAWKING S.LA TEORIA DEL TUTTO
HAWKING S.LA GRANDE STORIA DEL TEMPO
HORGAN J.LA FINE DELLA SCIENZA
KAKU M.MONDI PARALLELI
KAKU M.IL COSMO DI EINSTEIN
KANE G.SUPERSIMMETRIA
LAKATOS-FEYERABENSULL'ORLO DELLA SCIENZA
LAUGHLIN R.UN UNIVERSO DIVERSO
MAGUEIJO J.PIU'  VELOCI DELLA LUCE
MILLER A.L'IMPERO DELLE STELLE
RANDALL L.PASSAGGI CURVI
REES M.IL NOSTRO AMBIENTE COSMICO
REES M.I SEI NUMERI DELL'UNIVERSO
REGGE T.L'UNIVERSO SENZA FINE
SABBADINI S.A.BUCHI NERI ( l'oscura energia del cosmo)
SAGAN C.MILIARDI MILIARDI
SAGAN C.IL MONDO INFESTATO DA DEMONI
SIEGFRIED T.L'UNIVERSO STRANO
SINGH S.BIG BANG
SINGH S.CODICE E SEGRETI
STAGUHN G.BREVE STORIA DEL COSMO
WEISS R.J.BREVE STORIA DELLA LUCE
WOIT P.NEANCHE SBAGLIATA

 
 
 

STIAMO CERCANDO PROPIO TE!!!!!!!

Post n°4 pubblicato il 09 Ottobre 2007 da andromeda672007

SE SEI INTERESSATO NOI STIAMO CERCANDO DELLE PERSONE CHE GLI PIACE LA COSMOLOGIA E DINTORNI SE SEI DI TRENTO E VICINANZE FACCELO SAPERE CHE COSì POSSIAMO ORGANIZZARE CONFERENZE E OSSERVAZIONI BYBY

 
 
 

L'UNIVERSO ELEGANTE ( GREENE BRIAN)

Post n°3 pubblicato il 08 Ottobre 2007 da andromeda672007

 

Pensavo che essere un libro di scienza non potesse essere semplice sia nella lettura che nella comprensione, ma questa volta mi devo ricredere.
L ‘universo elegante è stato il libro che in assoluto mi ha fatto capire molti significati di tutto ciò che è intorno alla fisica e alla cosmologia. Un libro da consigliare e da leggere per chi, come me , cerca di comprendere quello che ci circonda. Greene  sa unire la difficoltà delle teorie abbinando la semplicità dell’uso delle parole a esempi chiari e comprensivi rivolgendosi ad un pubblico che di scienza e matematica ne sa poco o niente.
La struttura del libro parte dalla composizione della materia e tutto ciò che la circonda dalla luce allo spaziotempo e alla gravità per addentrarsi sempre di più alla specificazione e all’evoluzione della scienza, quindi dalla meccanica quantistica, alla relatività generale alle stringhe.   

 
 
 

MONDI PARALLELI (KAKU MICHIO)

Post n°2 pubblicato il 08 Ottobre 2007 da andromeda672007

 

Un libro da leggere tutto d’un fiato. Analizzando a fondo la struttura è molto semplice e scorrevole pensando che è un testo scientifico ,  quindi si aspetterebbe di trovare dei termini tecnici di difficile comprensione  invece no .
Mondi paralleli è suddiviso in due parti, la prima si addentra in una spiegazione
 del universo in senso sia fisico che osservativo addentrandosi sulle nuove scoperte e sui nuovi sviluppi.
La seconda parte , per me , è quella più interessante  dove viene affrontata tutti l’analisi della teoria delle stringhe e poi quella dei buchi neri e di tutti le varianti su mondi e luoghi alternativi alla nostra amata terra.
Sinceramente uno dei libri che mi hanno affascinato di più sia come contenuti che come analisi di approccio verso l’argomento. Se una persona non era convinta che l’esistenza di “ Mondi Paralleli “ fosse solamente fantascienza ora forse il dubbio è lecito e anche la curiosita.