Creato da lesaminatore il 18/03/2012

aropp to dico...

aropp

 

 

Ossimori

Post n°412 pubblicato il 13 Luglio 2018 da lesaminatore

Tanta letteratura, per finire a gambe all'aria in un hotel tre stelle , Baudelaire docet. BUKOWSKI estende. 

 
 
 

Flash back

Post n°411 pubblicato il 29 Giugno 2018 da lesaminatore

È quando le cose ti appaiono come un flash back, che comprendi la irragionevole velocità del tempo, e sai di essere tu stesso un flash back. Mentre intorno, stordisce di luce e cicale la prepotente estate della vita. 

 
 
 

il vento..

Post n°397 pubblicato il 12 Dicembre 2016 da lesaminatore

ed io amo il vento, odio il vento, amo la pioggia, la odio, io amo il suono di entrambi, la musica silvestre e antica che compongono, poi ne riconosco il monito, la nenia, gocce di pioggia, si poggiano sul mio corpo come tracce, ricordi, molecole di vita, ed il vento saggia reminiscenze care, eppure, aspetto, novella primavera, di magnolie in fiore...

 

 
 
 

messaggi..

Post n°396 pubblicato il 04 Novembre 2016 da lesaminatore

una delle cose piu belle ricevute..."se dovessi morire..non piangere..ma vieni ogni giorno sulla mia lapide..e leggimi pagine di quel libro...che possa ascoltare ancora la tua voce..e avere meno freddo..

 

 
 
 

Jesus

Post n°382 pubblicato il 21 Marzo 2016 da lesaminatore

a volte, esce fuori, il discorso del Cristo, da agnostico negativo invece, mi accorgo di amarlo da sempre, lui Uomo, è stato l'Uomo per eccellenza, "Ecce Homo", un rivoluzionario, il rivoluzionario, duemila anni orsono le sue parole erano proiettate nell'eterno, prese a calci i mercanti nel tempio, (come non pensare al mercimonio che la casta cattolica romana, IOR e affini tuttora compie, agghindata in vesti sfarzose), elevo' la Maddalena "prostituta" alla sua dignità di persona e donna, condanno' l'ipocrisia e la ricchezza, "chi non ha peccato.... ed è più facile che un cammello...", predicò l'amore ed il perdono, la carità e la misericordia, disse "lasciate che i bambini vengano a me, e guai a chi offenda loro" (la pedofilia nelle chiese e fuori), insomma Gesù, tu sei stato il primo tra i primi giusti, nessuno come te, nè Confucio, né Siddartha, né Maometto, nè Ghandi, né nessun altro uomo fu come te la massima espressione dell'"umanità", ed infatti ti crocifissero preferendo Barabba....se non Dio, sicuramente UOMO, fatto sangue e sofferenza.   

 
 
 

Inshallah...se Dio vuole..

Post n°356 pubblicato il 21 Novembre 2015 da lesaminatore

ho letto questo libro, ne ho letti tanti di libri, eh già, io ho tanto tempo da perdere, tempo perso leggere, e poi quando dico ho letto tanto, negli occhi di chi mi guarda, leggo una sorta di fastidio, quasi fosse una colpa o auto compiacimento vanesio, (sic), beh, che dire, i libri mi hanno regalato tanto, tantissimo, quasi quanto quello che mi ha dato la vita reale, quella fuori dalle pagine di un libro, ho cercato sempre di centellinare il tempo da dedicare alla lettura adottando un criterio selettivo, cercare quello che universalmente è consacrato capolavoro, ho impattato con mostri della letteratura, altri invece scelti per empatia con il personaggio scrittore (Luciano De Crescenzo, Bukowski), altri per caso perchè li avevo in casa, insomma, mi hanno fatto compagnia i libri, sono diventati miei assidui  amici, amici muti, fatti di pagine e pagine, alcune ormai sono mie, fanno parte di me, sono me, ed ho scoperto che ci sono pochi lettori, molte lettrici, che all'interno della razza, ci sono coloro che leggono solo gialli, solo horror, solo rosa, solo noir, solo saggi politici, e perdono di vista il tutto, perdono il loro tempo soddisfacendo un solo speculare piacere, accumulano pile di autori dello stesso colore, non si accorgono, che raccolgono sempre lo stesso fiore in un prato immenso, e inconsapevolmente divengono miopi, come coloro che non leggono affatto.

come al mio solito divago, ebbene ho scritto questo post, esclusivamente per rendere un mio omaggio alla cara Oriana, attaccata, offesa, non letta, non capita, osteggiata in tutti i modi, da tutti, Ciao Oriana, ovunque sei, anche se non sei, le tue idee, la tua poesia, la tua grandezza sono rimaste, vivono, ancora, ed ancora nei tuoi libri, nelle tue accorate pagine, 

Oriana, se ti avessero letto, se avessero capito, tutto il tuo amore, che avevi, per la bellezza, per il creato, per larte, per in nostro Paese, la tua rabbia per la stupidità umana, il tuo dolore che diviene  pietà  e poi la rabbia, la tua , la mia rabbia, per coloro che calpestano i deboli, qualsiasi debole, che sia una cavalla bianca, come nel tuo libro, od un uomo, o un'opera d'arte, ancor più debole di un uomo, un opera d'arte, essa non stilla sangue se la sfregi, è vero, ma distruggendola, hai disperso e annientato la storia, il sangue il sudore, la passione, la genialità di chi l'ha creata, di chi l'ha amata, di chi si pone il timore persino dello sfiorarla.....Ciao Oriana, questo tuo Inshallah, è il miglior libro mai letto, hai preso per mano Balzac,  Zola,  Hugo,  Baudelaire, ottocentocinquantauno pagine lette in 4 giorni, un bacio.....amica mio.. arrivederci

 
 
 

carlo

Post n°345 pubblicato il 20 Ottobre 2015 da lesaminatore

 
 
 

bene

Post n°344 pubblicato il 20 Ottobre 2015 da lesaminatore

 
 
 

come inserire un video su libero blog

Post n°342 pubblicato il 26 Settembre 2015 da lesaminatore

si apre youtube, si sceglie un video, sotto il video scelto c'è un simbolo "condividi",cliccarci sopra,viene fuori un codice e tre scritte :aggiungi a, codice da incorporare,Email, bisogna cliccare su "codice da incorporare, uscirà un secondo codice lunghissimo, lo si deve copiare, a questo punto si va sul blog di libero, si clicca su scrivi nel tuo blog, nella schermata che esce, dove c'è scritto inserisci media, cliccare su video, adesso incollare codice HTML precedentemente copiato dal video yuutube e poi cliccare inserisci, è fatta, cliccare pubblica, fine.

 
 
 

Ridammi.

Post n°340 pubblicato il 15 Settembre 2015 da lesaminatore
Foto di lesaminatore

Aamon........ridammi indietro i miei anni, i miei venti, i miei trenta anni....... i miei giorni andati..... ridammi indietro quei particolari istanti almeno........ quelli che hanno deciso tutto il resto, almeno uno di quei maledetti bivii che ho sempre imboccato male...... ridammeli perché hai barato ed hai preso in giro un ingenuo lettore.

adesso lo so e non mi freghi più.......... ma poi, hai vinto comunque tu............. non rispondi, non restituisci e non ho più carte da giocare....... non conoscevo le mosse e adesso che le conosco, la scacchiera è ormai polvere........... e tu..... che mi guardi, che ti ostini a guardarmi, che mi conosci, oltre............vorrei poterti dire che esiste un domani.....  domani......... ed asciuga le tue lacrime, non vedi son petali di rosa? ........sai .....le follie del mondo.... spalancano voragini........ abissi, di cui non vedevo il fondo, né manco tu lo scorgevi.......... chi sa se in fondo ad esso dimoravano demoni o angeli........ come amanti di Chagall....... ridemmo degli abissi mano nella mano, volammo, insieme all'albatros ed al gabbiano, oltre, oltre quel mare che non fu mai per noi ostello, porto, rifugio, anzi spesso ostile, sempre in tumulto, come il frangere delle onde su scogliere di granito...... ed invece, cumulo lembi di pagine.....cirri, nuvole  di parole antiche , celeste dimora nostra, .......né mai  nessuno scorse in un tripudio di colori, come da una tavolozza, sorgere e risorgere gli amanti alati...vicini, ma irragiungibili..

 
 
 

iononloso

Post n°327 pubblicato il 02 Agosto 2015 da lesaminatore

..non lo so se domani è un altro giorno..magari non ci sarà nessun altro giorno

non lo so  se sto facendo bene...magari è male..

non lo so se l'abisso che scrutavo, scruta in me....magari sono io l'abisso..

non lo so se le vie del male sono lastricate di buone intenzioni...magari le vie del bene sono fatte di pietre del male...

non lo so se sono davvero un vaso di creta tra mille vasi di bronzo....magari non sono un vaso..

non lo so se le mie parole...sono solo parole.....magari sono io solo parole e il nulla..

non lo so so se in qualsiasi posizione sia il tuo corpo, la tua anima è in ginocchio.....magari sono solo in ginocchio..e l'anima è un invenzione dei poeti...

io non lo so.....dove sto andando....e pur avendo il caos dentro.....non ci sono stelle a danzare...

 

 

 

 
 
 

la bellezza

Post n°319 pubblicato il 14 Luglio 2015 da lesaminatore

cos'è la bellezza? la grande bellezza? ......Orazio, amico mio, anche tu dubiti su cosa sia, anche tu come tanti, preso dai mille rivoli di distrazioni del vivere, sei sordo e cieco alla grande bellezza, ed essa muore, si, muore, svilita, ignorata, bistrattata demolita dall'indifferenza.

la bellezza, Orazio, la grande bellezza, risiede nel genio, nel genio dell'uomo e nel genio del Creatore, risiede in un quadro, in una sinfonia, in una architettura, in una scultura, in tutto ciò che è sublime, dionisiaco, frutto di passione, di eros, partorito dalla mente di un uomo nei suoi scritti, nelle sue opere immortali, e la grande bellezza è nei paesaggi, e nelle mille forme della natura vivente e non vivente, creati dall'ignoto burattinaio.

e tu Orazio, come troppi, non vedi, non osservi, non ti fermi mai rallentando il battito, in silenzio, innanzi a questi prodigi, innanzi al tutto compreso nel piccolo, ......inginocchiamoci Orazio.....la grande bellezza sta morendo....Thanatos.....beve le nostre lacrime.

 
 
 

il pugile

Post n°316 pubblicato il 08 Luglio 2015 da lesaminatore

....e non è vero sai....che ci si abitua a tutto....come un pugile si sale sul ring della vita, ogni giorno, le si prende spesso, qualche volte le si da, a volte sanguini e non vedi bene, poi ti curi le ferite, a modo tuo, e domani ricominci, ma a forza di buscarle, incominci ad accusare, sei stordito una volta di troppo, e arriva quel pugno...diretto allo stomaco...e non respiri...

qualcuno disse...tutto ciò che non uccide...fortifica...ma non vale per tutti, ciò che non ci uccide ci mutila...ci spezza....e le cicatrici permangono..e non siamo più gli stessi...

Orazio.....accendi la luna....è buio....

 
 
 

i martiri

Post n°305 pubblicato il 17 Giugno 2015 da lesaminatore

sai che ti dico? no dimmi...

ti dico che i veri martiri non sono chi si immola per una religione, per un dio, qualunque Dio, 

e allora chi sarebbero per te i martiri?

vedi, chi si sacrifica per un dio, si aspetta una ricompensa in un altra vita, ne è sicuro, e la fede lo sorregge.

e allora'? tu sei il solito cinico....esamini, esamini e non quagli mai nulla;

io credo che i veri martiri siano chi in nome di una etica di giustizia sociale, di una morale pura, di un senso del giusto, della solidarietà, insomma dell'ETICA", senza confidare in alcuno aiuto Divino, si alza la mattina e compie il proprio dovere, anche inutile, anche se rappresenta una goccia nel mare dell'indifferenza, della prevaricazione, della grande bruttezza, anche se sacrifica la vita (FALCONE, BORSELLINO), ecco questi sono i veri martiri, chi pur dubitando o negando l'esistenza di Paradisi o castighi trascendentali, combatte ogni giorno...l'Inferno della nostra società.

e se vuoi, e se puoi....replica......cara amica mia....

 
 
 

la gatta

Post n°281 pubblicato il 06 Maggio 2015 da lesaminatore

 c'è una gatta sul balcone di casa mia, lei è chiamata titti, una persiana grigia, mi guarda spesso ed io lei, occhi che guardano occhi, un uomo ed una gatta, eppure senza comprendere l'uno l'altra, scarse moine, quelle sono per i cani, alquanto altezzosa e snob, mi vuole bene, lo sento, e lei sente che gliene voglio.....ed è abbastanza per sorridere a questo soleggiato meriggio di maggio.....

 
 
 

cyranò

Post n°247 pubblicato il 13 Febbraio 2015 da lesaminatore

qui giace Ercole savignano, Cyrano de bergerac che fu tutto e lo fu invano.

 
 
 

una donna..

Post n°246 pubblicato il 12 Febbraio 2015 da lesaminatore

alla luce del lampione, il selciato di pietra lavica nera, rifletteva il velo di pioggia di giorni interi,  poche auto transitavano in fretta...è sera...ma intuisco il mare di presso....la salsedine e il suono delle onde rabbiose non sono lontane...e poi...la vedo....una donna...minuta..con un grosso cappuccio a contenerle ricci ribelli e pensieri altrettanto ribelli...alla noia...alle convenzioni...alla sua vita...la riconosco...non abita lontano da me...sguardo ironico...occhi belli....ma non la conosco...ci incrociamo....lei ha un piccolo cane...azzardo una carezza al  botolo...e le dico...porti a passeggio lui o è lui che ti porta....e lei mi fa.."porto a passeggio i miei sogni", e sorridendomi afferra un pezzetto di cioccolata fondente...me ne offre e scompare....

 
 
 

duomo di Orvieto

Post n°245 pubblicato il 01 Febbraio 2015 da lesaminatore

si mise in macchina, serbatoio pieno, accese la radio con uno dei suoi cd, fatti da lui, con le più anomale selezioni, dal vecchio vasco alla colonna sonora di un film, a qualsiasi cosa gli avesse comunicato emozione musicale e partì.ìera fatto così, per tutte le sue cose, se qualcosa o qualcuno gli aveva dato emozioni, lui ci tornava sempre, per rinnovarne sia pure il ricordo, d'altronde la nostra anima è intrisa di ricordi, alcuni coscienti, altri no, ed in giro per l'Itallia, c'erano cinque o sei luoghi, che lo affascinavano e stordivano come nessuno.

l'immancabile sigaretta, l'immancabile caffé sull'autogrill, cosa che gli piaceva molto, come le stazioni, quella folla vociante, quella briosa animosità dei viaggiatori, i mille orotini che si incrociano per un attimo al bancone del bar, la festosità esosa degli stessi autogrill, ecco, era piacevole, diverso, era rompere il circolo vizioso delle nostre quotidianità.

in auto, nella sua audi a4 grigia, era a casa, a volte ci si sente più a casa in auto, la scelta  di un'auto per i maschi è cosa diversa che per le donne, si sceglie l'auto come si sceglie una donna, ci si innamora della forma della linea come dei fianchi femminili, chi non ha mai visto qualcuno intento a guardarsi la propria auto, quasi un rapporto sensuale.

beh, comunque fossa la cosa, era in viaggio, così, senza alcun programma, senza alcuna previsione, 400 km, in musica, e il mondo scorrere dal finestrino, i pensieri anche.

Non era da tutti, sobbarcarsi, da solo, un viaggio, e solo per rientrare in un edificio antico, ma Orvieto ed il suo duomo l'avevano preso, conquistato, commosso.

giunse che era quasi sera, il cielo contribuiva a rendere l'atmosfera surreale, denso, nero, gravido di piogge imminenti, poche persone, la piazza semivuota, non ero più nel 21 secolo, ero dieci secoli prima....mi avvicino alle poderose mura policrome, le accarezzo, seguo con le dita le lievi tracce del tempo sulla pietra greve, alzo gli occhi ai mille mosaici d'oro, le guglie come sfide di intarsi al cielo, ceselli irreali, e sparisco, non ci sono, assorbito dal bello, dal silenzio dei secoli, dalle mille vite che hanno calpestato quel sagrato, rimango immobile come stordito, per interminabili attimi.....qualche passante...osserva e scuotendo il capo mi da di matto.....

 
 
 

shindler's list

Post n°244 pubblicato il 31 Gennaio 2015 da lesaminatore

per l'ennesima volta ho rivisto questo capolavoro di Spielberg, io non riesco a credere...non riesco a credere a quanto l'uomo sia feroce e inumano con l'uomo...appena 70 anni orsono...non nel medioevo...non nel 2000 a.c., solo pochi decenni fa....ìo credo che non esista animale più spietato dell'uomo...non esiste creatura più aberrante dell'uomo....e  non basta Oskar né Leonardo da Vinci, nè Platone, né Voltaire, né Tolstoj, né le migliaia di anime nobili che in secoli abbiamo avuto, per riscattare miliardi di barbari, i tedeschi eravamo noi tutti.....

 
 
 

el ruio

Post n°243 pubblicato il 25 Gennaio 2015 da lesaminatore

el ruio de cartaghena...così gli piaceva chiamarsi....trentenne grosso, se non grasso, massiccio, ma con un viso alla brad pitt, consapevole di assomigliargli, ne approfittava, un lavoro che gli piaceva, 5 lingue parlate e una simpatia epidermica, cento e più donne nel suo letto con la copertina leopardata, che fàtanto sesso, giovani meno giovani, italiane, norvegesi, americane, australiane, brasiliane, puttane, sante, di tutto, io,testimone di tante, il copione sempre lo stesso, le battute pure, ci cascano tutte o quasi, ma invece io sò che è tutto n gioco di sguardi, lui guarda lei capisce e lo guarda, lo voglio, la voglio..e vai....un infinito gioco...ma na sera dopo tre medi di colombia, di ritorno, sfatto, e con gli occhi lucidi, iglia e mi dice....nisciuno me vò bene"...(nessuno mi vuol bene davvero), io lo guardo...30 anni...come 300...e gli dico...guagliò...sei come una candela che arde dai due lati...ti stai consumando troppo in fretta.....

 
 
 
Successivi »
 

ULTIME VISITE AL BLOG

gaza64lesaminatorechiarasanyFan.tinesinaicowhitedogomoon_Icuspides0boezio62mariateresa.savinodonadam68per_letterazanzibardgl13asettico35
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

I MIEI BLOG AMICI

Citazioni nei Blog Amici: 52
 

ULTIMI COMMENTI

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom