Creato da lesaminatore il 18/03/2012

aropp to dico...

aropp

 

 

Av volte

Post n°423 pubblicato il 12 Ottobre 2019 da lesaminatore

A volte, mi capita di guardare indietro, forse, troppo, sarà che ho letto troppo, eppure vedo tutto già scritto, persone, cose, accadimenti, già li ho letti, in un eterno ripetersi di maschere già indossate, l'epilogo di tutti pure è noto, senti Orazio... Sono stanco... Tanto stanco... Andiamo via da questa nebbia umida.. E prepara i cavalli.. Andiamo via... Via dai fantasmi.. 

 
 
 

Misantropia

Post n°420 pubblicato il 27 Settembre 2019 da lesaminatore

Senti Orazio, secondo te c'è similitudine tra un licantropo ed un Misantropo? 

Mio Principe, entrambi hanno in comune qualcosa di bestiale. 

Mi stupisci Orazio, cosa hai colto di simile nei soggetti? 

Mio Principe, pur essendo quanto di piu' lontano dall'essere uomo di lettere, e di libri ne ho veduti per la prima volta nella vostra biblioteca, è in me la scienza della strada, il buon senso, così poco comune. 

Allora Orazio, sei logorroico affatto, ma dilunghi le risposte. 

e

E Ebbene mio Signore, l'uno è per metà uomo e metà belva, per l'incalzare della mesta luna, l'altro è uomo che evita la bestialità dei suoi simili, entrambi figli della solitudine. 

 

 

 
 
 

Commuoversi.

Post n°419 pubblicato il 10 Agosto 2019 da lesaminatore

Si, Orazio, mi sono commosso, accade spesso che mi commuova, a volte piango, lo so è ridicolo, ma certe opere d'arte, certe frasi di un libro, alcune care vecchie cose mi commuovono, con la stessa forza di alcune canzoni o musiche. Sarà ridicolo, ma Anche i nostri discorsi Orazio, mi fanno bene al cuore. 

 
 
 

Sex and The silence

Post n°418 pubblicato il 06 Agosto 2019 da lesaminatore

Strano, il sesso non ha bisogno di parole, le parole, invero spesso convergono in sesso, il silenzio invece, può esserci solo in chi non ha più bisogno di parole, per cessazione diie intenti oppure per l'opposto.

Eppure si ha bisogno di parole, quanto di sesso.

Ssi può parlare di sesso, ma non c'è sesso parlante.

Si fotte il corpo, a volte l'anima, rarissima ente entrambi.

Si ha fame... Basta sapere di cosa... E avere l'interlocutore giusto.... Shshshsh.. 

... 

 
 
 

Vecchie mura

Post n°417 pubblicato il 31 Luglio 2019 da lesaminatore

Alcune cose o persone sono come farfalle di carta poggiate su di un vecchio muro, sospese in un attimo, divenuto ormai eterno. 

 
 
 

Fede

Post n°416 pubblicato il 05 Luglio 2019 da lesaminatore

La mia bibbia è Shakespeare, il mio vangelo e' hugo, il mio corano e' balzac, la mia fede e' nell'uomo che scopre nuovi farmaci, e che crea meravigliose macchine, che calpesta la luna e scrive delle stelle, credo in chi, in silenzio rialza chi e' a terra, in chi la mattina si alza e lavora onestamente per se e gli altri, chi ha sempre qualche dubbio e sa sorriderne e ti sorride, ecco la mia fede.

 
 
 

Riflessioni

Post n°415 pubblicato il 03 Luglio 2019 da lesaminatore

Mi sembra fosse Volteire che disse"preferisco gli animali agli uomini", piu' passano gli anni, piu' disprezzo gli uomini ed amo gli animali, eterni bambini. 

 
 
 

Un cane

Post n°414 pubblicato il 07 Marzo 2019 da lesaminatore

Sempre ritorni ad un fischio, oppure, in ultima battuta, se grido "me ne vado, trafelato corri da me, eppure sei solo un cane, eppure quando mi guardi sono io che me ne vado, da un me stesso greve e malinconico. 

 
 
 

Peccato.

Post n°413 pubblicato il 10 Ottobre 2018 da lesaminatore

Peccato non poter cambiare l'ordine delle cose, di alcune cose, una tra tante, leggendo Bukowski,ho appreso che in America si sbarcava  il lunari o recitando poesie, I readers, si saliva su un palchetto posticcio e si recitavano proprie o altrui poesie, che bello, sarebbe bello poterlo fare a scuola con i ragazzi, sfogliare un romanzo e poter trasmettere  ad altri tratti di poesia.. Ognuno ciò che ha amato di più in una pagina di un libro.. 

 
 
 

Flash back

Post n°411 pubblicato il 29 Giugno 2018 da lesaminatore

È quando le cose ti appaiono come un flash back, che comprendi la irragionevole velocità del tempo, e sai di essere tu stesso un flash back. Mentre intorno, stordisce di luce e cicale la prepotente estate della vita. 

 
 
 

il vento..

Post n°397 pubblicato il 12 Dicembre 2016 da lesaminatore

ed io amo il vento, odio il vento, amo la pioggia, la odio, io amo il suono di entrambi, la musica silvestre e antica che compongono, poi ne riconosco il monito, la nenia, gocce di pioggia, si poggiano sul mio corpo come tracce, ricordi, molecole di vita, ed il vento saggia reminiscenze care, eppure, aspetto, novella primavera, di magnolie in fiore...

 

 
 
 

messaggi..

Post n°396 pubblicato il 04 Novembre 2016 da lesaminatore

una delle cose piu belle ricevute..."se dovessi morire..non piangere..ma vieni ogni giorno sulla mia lapide..e leggimi pagine di quel libro...che possa ascoltare ancora la tua voce..e avere meno freddo..

 

 
 
 

Jesus

Post n°382 pubblicato il 21 Marzo 2016 da lesaminatore

a volte, esce fuori, il discorso del Cristo, da agnostico negativo invece, mi accorgo di amarlo da sempre, lui Uomo, è stato l'Uomo per eccellenza, "Ecce Homo", un rivoluzionario, il rivoluzionario, duemila anni orsono le sue parole erano proiettate nell'eterno, prese a calci i mercanti nel tempio, (come non pensare al mercimonio che la casta cattolica romana, IOR e affini tuttora compie, agghindata in vesti sfarzose), elevo' la Maddalena "prostituta" alla sua dignità di persona e donna, condanno' l'ipocrisia e la ricchezza, "chi non ha peccato.... ed è più facile che un cammello...", predicò l'amore ed il perdono, la carità e la misericordia, disse "lasciate che i bambini vengano a me, e guai a chi offenda loro" (la pedofilia nelle chiese e fuori), insomma Gesù, tu sei stato il primo tra i primi giusti, nessuno come te, nè Confucio, né Siddartha, né Maometto, nè Ghandi, né nessun altro uomo fu come te la massima espressione dell'"umanità", ed infatti ti crocifissero preferendo Barabba....se non Dio, sicuramente UOMO, fatto sangue e sofferenza.   

 
 
 

Inshallah...se Dio vuole..

Post n°356 pubblicato il 21 Novembre 2015 da lesaminatore

ho letto questo libro, ne ho letti tanti di libri, eh già, io ho tanto tempo da perdere, tempo perso leggere, e poi quando dico ho letto tanto, negli occhi di chi mi guarda, leggo una sorta di fastidio, quasi fosse una colpa o auto compiacimento vanesio, (sic), beh, che dire, i libri mi hanno regalato tanto, tantissimo, quasi quanto quello che mi ha dato la vita reale, quella fuori dalle pagine di un libro, ho cercato sempre di centellinare il tempo da dedicare alla lettura adottando un criterio selettivo, cercare quello che universalmente è consacrato capolavoro, ho impattato con mostri della letteratura, altri invece scelti per empatia con il personaggio scrittore (Luciano De Crescenzo, Bukowski), altri per caso perchè li avevo in casa, insomma, mi hanno fatto compagnia i libri, sono diventati miei assidui  amici, amici muti, fatti di pagine e pagine, alcune ormai sono mie, fanno parte di me, sono me, ed ho scoperto che ci sono pochi lettori, molte lettrici, che all'interno della razza, ci sono coloro che leggono solo gialli, solo horror, solo rosa, solo noir, solo saggi politici, e perdono di vista il tutto, perdono il loro tempo soddisfacendo un solo speculare piacere, accumulano pile di autori dello stesso colore, non si accorgono, che raccolgono sempre lo stesso fiore in un prato immenso, e inconsapevolmente divengono miopi, come coloro che non leggono affatto.

come al mio solito divago, ebbene ho scritto questo post, esclusivamente per rendere un mio omaggio alla cara Oriana, attaccata, offesa, non letta, non capita, osteggiata in tutti i modi, da tutti, Ciao Oriana, ovunque sei, anche se non sei, le tue idee, la tua poesia, la tua grandezza sono rimaste, vivono, ancora, ed ancora nei tuoi libri, nelle tue accorate pagine, 

Oriana, se ti avessero letto, se avessero capito, tutto il tuo amore, che avevi, per la bellezza, per il creato, per larte, per in nostro Paese, la tua rabbia per la stupidità umana, il tuo dolore che diviene  pietà  e poi la rabbia, la tua , la mia rabbia, per coloro che calpestano i deboli, qualsiasi debole, che sia una cavalla bianca, come nel tuo libro, od un uomo, o un'opera d'arte, ancor più debole di un uomo, un opera d'arte, essa non stilla sangue se la sfregi, è vero, ma distruggendola, hai disperso e annientato la storia, il sangue il sudore, la passione, la genialità di chi l'ha creata, di chi l'ha amata, di chi si pone il timore persino dello sfiorarla.....Ciao Oriana, questo tuo Inshallah, è il miglior libro mai letto, hai preso per mano Balzac,  Zola,  Hugo,  Baudelaire, ottocentocinquantauno pagine lette in 4 giorni, un bacio.....amica mio.. arrivederci

 
 
 

carlo

Post n°345 pubblicato il 20 Ottobre 2015 da lesaminatore

 
 
 

bene

Post n°344 pubblicato il 20 Ottobre 2015 da lesaminatore

 
 
 

come inserire un video su libero blog

Post n°342 pubblicato il 26 Settembre 2015 da lesaminatore

si apre youtube, si sceglie un video, sotto il video scelto c'è un simbolo "condividi",cliccarci sopra,viene fuori un codice e tre scritte :aggiungi a, codice da incorporare,Email, bisogna cliccare su "codice da incorporare, uscirà un secondo codice lunghissimo, lo si deve copiare, a questo punto si va sul blog di libero, si clicca su scrivi nel tuo blog, nella schermata che esce, dove c'è scritto inserisci media, cliccare su video, adesso incollare codice HTML precedentemente copiato dal video yuutube e poi cliccare inserisci, è fatta, cliccare pubblica, fine.

 
 
 

Ridammi.

Post n°340 pubblicato il 15 Settembre 2015 da lesaminatore
Foto di lesaminatore

Aamon........ridammi indietro i miei anni, i miei venti, i miei trenta anni....... i miei giorni andati..... ridammi indietro quei particolari istanti almeno........ quelli che hanno deciso tutto il resto, almeno uno di quei maledetti bivii che ho sempre imboccato male...... ridammeli perché hai barato ed hai preso in giro un ingenuo lettore.

adesso lo so e non mi freghi più.......... ma poi, hai vinto comunque tu............. non rispondi, non restituisci e non ho più carte da giocare....... non conoscevo le mosse e adesso che le conosco, la scacchiera è ormai polvere........... e tu..... che mi guardi, che ti ostini a guardarmi, che mi conosci, oltre............vorrei poterti dire che esiste un domani.....  domani......... ed asciuga le tue lacrime, non vedi son petali di rosa? ........sai .....le follie del mondo.... spalancano voragini........ abissi, di cui non vedevo il fondo, né manco tu lo scorgevi.......... chi sa se in fondo ad esso dimoravano demoni o angeli........ come amanti di Chagall....... ridemmo degli abissi mano nella mano, volammo, insieme all'albatros ed al gabbiano, oltre, oltre quel mare che non fu mai per noi ostello, porto, rifugio, anzi spesso ostile, sempre in tumulto, come il frangere delle onde su scogliere di granito...... ed invece, cumulo lembi di pagine.....cirri, nuvole  di parole antiche , celeste dimora nostra, .......né mai  nessuno scorse in un tripudio di colori, come da una tavolozza, sorgere e risorgere gli amanti alati...vicini, ma irragiungibili..

 
 
 

iononloso

Post n°327 pubblicato il 02 Agosto 2015 da lesaminatore

..non lo so se domani è un altro giorno..magari non ci sarà nessun altro giorno

non lo so  se sto facendo bene...magari è male..

non lo so se l'abisso che scrutavo, scruta in me....magari sono io l'abisso..

non lo so se le vie del male sono lastricate di buone intenzioni...magari le vie del bene sono fatte di pietre del male...

non lo so se sono davvero un vaso di creta tra mille vasi di bronzo....magari non sono un vaso..

non lo so se le mie parole...sono solo parole.....magari sono io solo parole e il nulla..

non lo so so se in qualsiasi posizione sia il tuo corpo, la tua anima è in ginocchio.....magari sono solo in ginocchio..e l'anima è un invenzione dei poeti...

io non lo so.....dove sto andando....e pur avendo il caos dentro.....non ci sono stelle a danzare...

 

 

 

 
 
 

la bellezza

Post n°319 pubblicato il 14 Luglio 2015 da lesaminatore

cos'è la bellezza? la grande bellezza? ......Orazio, amico mio, anche tu dubiti su cosa sia, anche tu come tanti, preso dai mille rivoli di distrazioni del vivere, sei sordo e cieco alla grande bellezza, ed essa muore, si, muore, svilita, ignorata, bistrattata demolita dall'indifferenza.

la bellezza, Orazio, la grande bellezza, risiede nel genio, nel genio dell'uomo e nel genio del Creatore, risiede in un quadro, in una sinfonia, in una architettura, in una scultura, in tutto ciò che è sublime, dionisiaco, frutto di passione, di eros, partorito dalla mente di un uomo nei suoi scritti, nelle sue opere immortali, e la grande bellezza è nei paesaggi, e nelle mille forme della natura vivente e non vivente, creati dall'ignoto burattinaio.

e tu Orazio, come troppi, non vedi, non osservi, non ti fermi mai rallentando il battito, in silenzio, innanzi a questi prodigi, innanzi al tutto compreso nel piccolo, ......inginocchiamoci Orazio.....la grande bellezza sta morendo....Thanatos.....beve le nostre lacrime.

 
 
 
Successivi »
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Malvenutalesaminatorecielostellepianetiprefazione09PolvereRugiadari_proviamociRomanticPearldoreroberta_2011call.me.Ishmaelmarlow17elektraforliving1963lotus.housemisteropaganolacey_munro
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

I MIEI BLOG AMICI

Citazioni nei Blog Amici: 53
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom