Creato da barchimede1 il 21/10/2008

Barchimede TransAt

Traversata atlantica Italia Brasile ottobre-novembre 2008

 

« Barchimede affondato !! :(Chiglia recuperata »

Barchimede galleggia, anche se il danno è grosso.

Post n°108 pubblicato il 22 Gennaio 2009 da barchimede1

Dopo 3 giorni di lavori frenetici Barchimede galleggia, dopo il naufragio in un posto di grande bellezza.

E' privo della chiglia e di metà del timone. anche l'asse dell'elica è storto.

L'interno è un disastro, sabbia, conchiglie, gasoio, olio, acido solforico delle batterie, vari prodotti chimici trasportati in cabina mescolati insieme.

Il danno più grave è stato aver lasciato acceso l'interruttore generale su 1-2.
Elettrolisi furiosa su tutti i componenti elettrici, dall'alternatore e motorino di avviamento, agli strumenti, a tutte le apparecchiature elettriche accese.

La chiglia, strappata dalla forza delle onde, oltre a svellere 8 bulloni da 20 millimetri ha anche stortato di 30 gradi il telaio interno in lega di alluminio, aprendo una breccia di un metro per 15 centimetri, a cui è seguito un  rapido affondamento.

In quel momento la carta sul GPS segnava una profondità di 5 metri, + 2 dell'alta marea di quadratura.
Ma si sa che le barre di sabbia si spostano come le dune del deserto e la carta non fa testo, se non indicativamente.
E' obbligatoria invece la guida di un pilota locale (in brasiliano "pratico").
Ironia della sorte, mi trovavo a soli 20 metri da dove passa oggi il canale profondo.

Per farlo galleggiare abbiamo approfittato della bassa marea per stratificare e resinare temporaneamente la falla.

Ieri mattina, ripercorrendo a ritroso la traccia del GPS abbiamo ritrovato la chiglia.
Oggi abbiamo fatto un tentativo di recupero, purtroppo fallito.
Con la bassa marea è a soli 30 centimetri di profondità, ma è maledettamente pesante. Legata con 5 bidoni da 200 litri riusciva quasi a galleggiare, ma la forza del mare in quel punto con l'alta marea ha rotto qualcosa, per cui i bidoni si sono liberati.
Domani tenteremo qualcosa di diverso, almeno per farla arrivare dove il traghetto fluviale può venire a sollevarla (lì nei frangenti non ci viene, non sono mica scemi...).
Con la bassa marea, è tutto calmo e tranquillo, con l'alta marea è un delirio.

 Il Barchimede è ormeggiato vicino alla spiaggia dove c'è un marina, il marina do Enrique, che ricovera circa 60 motoscafi. Non è troppo esoso e mi ha aiutato molto.
E' anche riuscito a far partire il motore, che non è perduto.

Ormai sono un po' stanchino, oltre che frustrato.
Ancora poco e potro' prendermela più calma con le opere di ripristino.
Purtroppo il portafoglio piange.

 

 
Commenta il Post:
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui:
 

L'ITINERARIO


Clicca per ingrandire
(sempre più spannometrico)



 

SLIDE SHOW


Clicca per lo slideshow su flickr


oppure guarda l'album


 

I PROTAGONISTI

Lo skipper Marco Volpe

Raffaella

Daniele

Rodolfo

Samuele (Canarie - Capo Verde)

Fausto
Fausto (Fiumaretta - Canarie)

FAntonio
Antonio (Malaga - Canarie)

Barchimede
La barca
Barchimede è un Wing 34, un progetto di Taddei (il progettista della fortunata serie degli Stag) ed è stata costruita dal cantiere bresciano Petit Bateau. Nella sua prima stagione (1985) ha vinto il campionato italiano di classe Ior con il nome di Lady G e così per tre anni di seguito, successivamente si è ben piazzata in tutte le regate alle quali ha partecipato.

i delfini
 

AREA PERSONALE

 

ALBA SOTTO SPI

 

ULTIMI COMMENTI

Great story with shocking end - congratulation to the...
Inviato da: Peter Lebenyi
il 30/07/2019 alle 17:14
 
Ho letto molto volentieri questo articolo. mi piace il tuo...
Inviato da: diletta.castelli
il 23/10/2016 alle 13:47
 
Molto carino questo post. Ciao da chiocciola
Inviato da: diletta.castelli
il 11/10/2016 alle 14:50
 
Buon viaggio!
Inviato da: Rebuffa17
il 28/06/2012 alle 17:48
 
Ti stimo fratello
Inviato da: Rebuffa17
il 28/06/2012 alle 17:48
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

TAG

 

FACEBOOK

 
 

I MIEI BLOG AMICI

Citazioni nei Blog Amici: 2
 

ULTIME VISITE AL BLOG

mizio.gemaugusto.mengozzifalco9oro8diletta.castellicapitantaverbarchimede1angelocattelanbuffone11deroerLibra.Menteg.prosperini2009gsxpkferx.polomirotorinohenryd
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom