Creato da Frix83 il 13/06/2011
condividiamo dritte di ogni tipo su come vivere meglio e sentirci più felici
 

 

Check up della pelle: bastano pochi minuti

Post n°12 pubblicato il 04 Ottobre 2011 da Frix83
 
Foto di Frix83

Dopo l'estate la pelle solitamente è provata dal grande stress dovuto al vento, al sole o alla salsedine. Non è un caso che settembre sia il mese che vede la maggior quantità di visite dal dermatologo. Sarà lo specialista infatti a dare una cura per riequilibrare la pelle.

Gli studiosi però hanno ideato uno strumento che sostituisce in parte il parere dell’esperto, in grado di eseguire in pochi minuti una vera e propria diagnosi della pelle individuandone i bisogni, le carenze e le necessità.

Come funziona? Prima della diagnosi bisogna inserire il tipo di pelle, l'età, il fototipo, il sesso. Una volta completata la fornitura dei dati il dispositivo in pochissimi secondi elabora i risultati relativi alla tonicità, l'idratazione, il film idrolipidico, il ph, la ritenzione, compattezza, lo stress e via discorrendo. Tutti questi dati saranno poi un valido supplemento in caso di visita dermatologica.

Le informazioni saranno stampate su una specie di scontrino e serviranno a paragonare i risultati ottenuti dopo il trattamento. Questo importante strumento dunque aiuterà anche il medico a valutar la terapia migliore.

 
 
 

Lungo viaggio? Così puoi renderlo unico

Post n°11 pubblicato il 23 Agosto 2011 da Frix83
 
Foto di Frix83

É arrivato agosto e ti devi preparare per un lungo viaggio? Talvolta la noia domina nelle trasferte, tuttavia ci sono molti metodi per non soffrire troppo e per trasformare il tuo viaggio in un'occasione indimenticabile e rendere lo stesso tragitto una fonte di relax.

Il segreto è unire tre componenti fondamentali: comitiva, entusiasmo e divertimento. Per la maggior parte dei vacanzieri italiani, basta viaggiare a tappe. Partire la mattina e percorrere la prima tappa. Dopo appena 45 minuti di auto/treno, si può sostare per uno spuntino e per esplorare le bellezze storico-naturali della zona. Sarà il primo respiro per questa vostra vacanza. Durante il viaggio inoltre potrete allietarvi grazie a della musica o delle bibite fresche per sopportare meglio il tragitto. A pranzo invece potrete sostare in un ristorantino tipico per gustare le specialità della zona. Il consiglio però è quello di mangiare sano ma leggero in modo da poter ripartire poco dopo. Appena terminato il pasto il consiglio è quello di fare una passeggiata oppure un riposino all'aria aperta.

L'ultima tappa invece sarà costituita da qualche altra meta turistica che si troverà in linea con il vostro tragitto. É raccomandabile fissare le tappe ogni 45 minuti o al massimo un'ora. In questo modo un viaggio di 4 ore prevederà 3 tappe più la meta finale. Nei viaggi davvero lunghi invece si può fare una sosta ogni ora e mezza, in questo modo si acquisterà molta più energia per ripartire.

Ovvimente c'è da dire che la durata di ogni tappa deve essere decisa in base al tragitto da percorre e può durare quanto preferite. Il fine di questo "viaggio escursione" infatti non è raggiungere una meta ma il vostro benessere... perché come si dice: il buongiorno si vede dal mattino!

 
 
 

Uomini: in via di estinzione?

Post n°10 pubblicato il 28 Luglio 2011 da Frix83

Donne chi vi ha detto che siete il sesso debole? Un recente studio pubblicato sulla rivista PLoS Genetics e condotto da ricercatori della Penn State University guidati da Kateryna Makova ha stabilito infatti che il cromosoma Y, quello che determina il sesso maschile, è un cremosoma fragile con scarsa capacità comunicativa e che, per questo, sarà la causa della sua stessa scomparsa.

Ma come è possibile ipotizzare l'estinzione del sesso maschile? I ricercatori spiegano che originariamente X e Y contenevano lo stesso numero di geni ma, con l'evoluzione, il numero e la funzionalità dei geni di Y è peggiorata arrivando attualmente a contenerne circa 80 rispetto ai 1000 contenuti in quello X. Un deterioramento dovuto a mutazioni accumulate, a cancellazioni e anomalie che non vengono sanate perché il cromosoma Y non lo può fare con i geni del cromosoma X.
La dottoressa Wilson afferma però che se questi geni si perdono è perché non sono necessari. Tuttavia questa perdita avviene solo per il cromosoma Y in quanto non ha una copia di riserva come gli altri cromosomi.

Inoltre a svanire sono proprio i geni coinvolti nella produzione di sperma. Come mai? I ricercatori rassicurano sul fatto che l'evoluzione è sempre volta alla sopravvivenza della specie e dunque è probabile che questa sia una fase di passaggio per una ulteriore evoluzione. E' inoltre probabile che nuovi cromosomi sessuali possano sorgere da cromosomi non sessuali o che i geni essenziali possano trasferirsi in altri cromosomi, come è successo in alcune specie di cervi.

C'è chi dice che oggi al mondo ci siano più omosessuali rispetto ad una volta e questo non è solo il frutto di un'evoluzione sociale e culturale. Non dobbiamo prendere i segnali della società come frutto di un'evoluzione solo culturale, ma anche genetica. E mentre in tutto il mondo si moltiplicano le ricerche volte a capire il perché di atteggiamenti femminili da parte di persone di sesso maschile, arriva questa scioccante notizia.

Il sesso maschile è destinato a svanire? L'ipotesi potrebbe gettare nel panico molte donne, già spesso insoddisfatte dell'universo maschile.

 
 
 

Contro la solitudine meglio la vasca da bagno

Post n°9 pubblicato il 21 Luglio 2011 da Frix83
 

Ti senti solo e depresso? Niente di meglio di un bel bagno caldo! A dirlo è una recente ricerca americana che mette in risalto le mille virtù della vasca da bagno.

Un bel bagno caldo allontana la solitudine: lo dice uno studio della Yale University pubblicato sulla rivista Emotion. Uno studio molto accurato e realizzato attraverso un campione di 400 volontari con un'età compresa tra i 18 e i 65 anni. Ai volontari è stato chiesto di annotare tutto ciò che accadeva durante il giorno, ogni azione legata ad attività domestiche, incluse le emozioni che spingevano a compiere alcuni gesti e azioni.

Da questi appunti gli studiosi hanno potuto estrarre dei dati molto interessati, come quello singolare del bagno che farebbe sentire meno soli. Lo studio ha tenuto conto della quotidianità dell'individuo a 360 gradi, dall'alimentazione alla psicologia. Che la vasca da bagno allontanasse i malumori e purificasse il corpo con il beneficio completo della mente era risaputo, ma certo non ci aspettavamo che a beneficiarne sarebbe stato anche l'umore.

Per gli scienziati esiste una risposta assolutamente razionale a questo dato strano: "Le esperienze di calore fisico riducono in modo significativo il disagio dell'esclusione sociale". Lo stesso relax infatti ci è dato anche dalle bevande calde. Si tratta di dati che potrebbero essere integrati alle terapie antidepressive.

Inoltre per gli studiosi la scelta di alcuni individui fra il bagno e la doccia è del tutto inconscia e strettamente legata a questi meccanismi di equilibrio psicofisico. Per stare al meglio dunque non ti resterà che programmare un bel bagno caldo, la sera prima andare a letto, in modo da scaricare lo stress e cominciare una giornata magnifica la mattina seguente.

 
 
 

Anoressia e bulimia come fermarle?

Post n°8 pubblicato il 06 Luglio 2011 da Frix83
 
Foto di Frix83

Donne, ragazze che soffrono per il loro corpo, per come si presentano esteticamente e quindi, soffrono per come la gente le vede. Non si accettano e quindi temono di non essere accettate.

Abbiamo detto spesso che quando si arriva a manifestare un disturbo alimentare di questo genere la colpa è prevalentemente solo una: la pubblicità, i media e i continui messaggi discordanti che passano alla tv.

Le donne sono quelle maggiormente colpite perché leggono giornali di gossip, guardano determinati programmi tv.

Un recente sondaggio telefonico, in merito ai disordini alimentari (che ha coinvolto 1.500 donne) ha dimostrato che il 13% di queste donne (con un età media di 31 anni) aveva  provato l’impulso incontrollabile verso il mangiare; il 3% ha ammesso di ricorrere al vomito autoindotto, ai lassativi o diuretici per cercare di mantenere il peso forma dopo gli improvvisi eccessi alimentari.

 
 
 
Successivi »
 

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

FACEBOOK

 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

mariaassuntademarcoannamaria613zullo.silviacristiana.gaggiericavallinipaolorossidgl7jubilee79lillas1986misscomo1976sdammonicascalco7RS.impiantirobyb79palumbo02stef_dambrosio
 

Ultimi commenti

RSS (Really simple syndication) Feed Atom