Creato da Blackmoore il 10/12/2008

Totally Black

- white inside -

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

ULTIMI COMMENTI

SENTI MIMETICO <7b> LA STANZA RECLAMA IL SUO...
Inviato da: MakingMusic
il 08/11/2011 alle 19:13
 
Rispondo ad una parola che hai usato..mi appartiene..lo...
Inviato da: mira703
il 16/10/2011 alle 14:17
 
E' colpa del caldo. (commento sui generis per non...
Inviato da: nientepvt
il 25/08/2011 alle 14:53
 
ti lovvo :) questa è una...
Inviato da: lara382
il 03/08/2011 alle 02:00
 
cito; " La perversione non esiste, è unicamente uno...
Inviato da: nientepvt
il 24/07/2011 alle 15:02
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

I MIEI BLOG AMICI

 

FACEBOOK

 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

I MIEI LINK PREFERITI

 

 

« Colazione da ........... starTANTRISMO ..... alla Black »

Il velo di Maya

Post n°57 pubblicato il 04 Febbraio 2011 da Blackmoore

 

Il reale non esiste!
Pensarlo in un momento di riflessione intima è normale, almeno per me, ma che questo pensiero mi  sovrasti  rumoroso e costante alle nove di mattina mi eccita.
Sono sveglio e scattante, acuto e pronto, totalmente in possesso di me stesso e delle mie facoltà.
Solamente fiino a 10 giorni fa la mia percezione del mondo  pesava come un fardello quasi insostenibile e mi sentivo destinato a soccombere sotto i colpi del destino.
Cos'è cambiato?
Mi soffermo a pensare e più lo faccio e più la mia mente mi nega le parole adatte ad esplicitare in quanto pensieri  su pensieri si infrangono su di me come onde di un oceano in tempesta.
Ricordo che Schopenhauer diceva che la vita di un uomo è come un pendolo che oscilla tra il dolore e la noia in un brevissimo intervallo illusorio che è la gioia.
Sempre lui, ipotizzava la percezione come "apparenza o illusione" generata dalla nostra coscienza mentre la realtà assoluta o "noumeno" come nascosta dietro un velo (velo di Maya) che l'uomo dovrebbe superare, scoprire e comprendere.
Che io sia una persona intimista non mi sorprende e tantomeno che io anneghi nelle mie fisime mentali, quello che invece davvero non riesco a comprendere è il "perchè" l'arrivo della "gioia"  mi colga sempre impreparato.
Tutto questo mi fa pensare che ora io mi trovi tra i due punti di picco del pendolo.
Ieri non ero attento al vestire mentre stamattina ho avuto un impulso irrefrenbile a mostrare fuori come sto bene dentro.
Sono mesi forse che non scrivo quì ed oggi lo sto facendo. Ripenso a me stesso
del recente passato e sorrido.
Credo che a questo punto della mia esistenza io debba adoperarmi per riuscire ad  allontanare definitivamente il dolore che ciclicamente mi rapisce. 
Sono nato il 22 febbraio come Schopenhauer e forse sono proprio queste casualità che spingono l'uomo alla positività ed alla voglia di vivere.

Paolo

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

CONTATTA L'AUTORE

Nickname:
Se copi, violi le regole della Community Sesso:
Età:
Prov:
 

ULTIME VISITE AL BLOG

donatella.locurcioaderonpbarile0venusgirl750Blackmoooooresterlizinalucia.pappagallo1aaaa12errepimPuddina4.0sergio70dgl0luca1911ale.saraFlores.DelAlmaleffettochefai
 

CON I MIEI AUGURI

PER COLORO
CHE
NON CONOSCONO BENE
LA LINGUA ITALIANA

http://www.dizionario-italiano.it/

 
Citazioni nei Blog Amici: 8
 

AREA PERSONALE