Creato da rainbow_86 il 16/04/2009

VV.F

IL MONDO DEI VIGILI DEL FUOCO

 

TI VOGLIO TANTISSIMO BENE...   
 GRAZIE PER ESSERE
SEMPRE PRESENTE
QUANDO HO BISOGNO

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

 

« EROI DI VIA VENTOTENE, P...perchè sono diventata un... »

INFORMAZIONI UTILI DAL MONDO DEI VIGILI DEL FUOCO

Post n°13 pubblicato il 30 Aprile 2009 da rainbow_86

In Caso di Necessità Chiama i soccorsi

Vigili del Fuoco - 115

Polizia - 113

Carabinieri - 112

Soccorso sanitario - 118

La chiamata di soccorso è gratuita da ogni telefono pubblico.

(non fare telefonate inutili, intralceresti il soccorso a chi ne ha bisogno)

Preparati a dire, con calma:

  • Chi sei e da dove chiami: nome e numero telefonico, indirizzo
  • Cosa e' successo: entita' dei danni, e dei pericoli; presenza di feriti, cosa serve, a quale piano dell'edificio
  • Dove serve il soccorso: indicazioni stradali, indirizzo, numero telefonico

    Come funziona l'intervento

    Compito dei Vigili del Fuoco, nel nostro paese, e' di assicurare in modo diretto ed immediato a persone, animali e cose un intervento di soccorso urgente in caso di pericolo da fuoco, o da altre cause accidentali.
    I tipi piu' comuni di intervento sono:

    estinzione degli incendi (*)

    infortuni a persone, animali e cose

    dissesti statici

    allagamenti

    incidenti stradali incidenti nucleari

    situazioni di pericolo generico

    calamita' nazionali


    (*) (Gl incendi di di bosco sono competenza della Guardia Forestale dello Stato e dei suoi volontari; riguardano noi solo se interessano abitazioni o persone)

    Puoi chiedere aiuto per questi casi, ma evita di chiamare se non ci sono le condizioni di pericolo.
    Puoi comunque chiedere un consiglio telefonico.

    Quando telefoni, ti chiediamo diverse informazioni, e il tuo numero di telefono (come detto sopra).
    Ti diamo consigli e istruzioni, e contemporaneamente facciamo partire una squadra di soccorso dal distaccamento a te piu' vicino.
    Se invece la cosa non e' di nostra competenza, ti diciamo cosa fare, oppure provvediamo a inoltrare la tua chiamata a chi puo' aiutarti.
    Se necessario ti inviamo anche squadre di altri enti (carabinieri, polizia, ambulanze, Enel, ecc...).

    Quando arriviamo, assumiamo il controllo delle operazioni: rivolgiti al nostro caposquadra, che ti chiedera' collaborazione e ti dara' assistenza.
    Al termine delle operazioni ci assicuriamo che non resti niente di pericoloso, e ti lasciamo in una situazione di sicurezza.
    Se necessario facciamo interventire i nostri tecnici e operatori specializzati.

    Ti chiediamo se sei assicurato, e altre cose per stendere un rapporto dell'intervento, di cui potrai chiedere copia al nostro comando, se ne hai bisogno per motivi assicurativi o giudiziari.



  • In caso di incendio cosa fare
    • chiama i Vigili del Fuoco 115

    Non immaginare che lo facciano altri; attendi con calma il nostro arrivo (5-10 minuti o di piu' a seconda della distanza e della disponiblita' di squadre). Prepara uno spazio per i nostri automezzi, e aiutaci a trovare il posto. 
    Intanto stacca la corrente elettrica, chiudi il gas, e allontana le persone e il materiale che puo' bruciare o causare ulteriore pericolo.

    • dai l’allarme e allontanati

    Informa tutti del pericolo; forse qualcuno non sente o non si può muovere (anziani, handicappati, malati). Ma con calma. Accertati che tutti lascino i locali chiusi e vadano in luogo sicuro;
    segui le vie di fuga e i cartelli “Uscita di sicurezza”; 

    • isola il fuoco

    Se non ci sono persone all’interno, esci e chiudi porte e finestre dei locali incendiati (l’aria alimenta il fuoco), ma non a chiave: dovranno passare i Vigili ·

    • non puoi uscire?

    Il pericolo è il fumo: il fumo non deve passare se vuoi respirare
    sdraiati sul pavimento dove l’aria è pulita e il calore è minore; 
    striscia verso una uscita o una finestra, e aprila
    sigilla le fessure con coperte e altro
    respira attraverso un fazzoletto bagnato
    non sporgerti dalle finestre
    non perdere la calma;

    • gli abiti bruciano?

    Buttati subito a terra, copriti la faccia con le mani,e rotolati (non stare in piedi, fumo e fuoco vanno verso l'alto!)
    avvolgiti in una coperta o un tappeto, per soffocare le fiamme;
    togliti i vestiti;

    • ti sei bruciato/a?

    raffredda subito la parte bruciata, con acqua o ghiaccio o un metallo per 10-15 minuti
    se è grave vai al pronto soccorso, subito. 

    IN CASA

    • Incendio

    Va spento appena nato, o cresce in fretta, soprattutto col vento. Non dargli aria finche' non hai qualcosa per spegnerlo (acqua, sabbia, ghiaia, coperte) o sono arrivati i soccorsi. Non lasciare in giro combustibili vicino a sorgenti di calore (bombole vuote, carta, legno) o braci (fiammiferi, sigarette).

    • Estintori

    Tienine uno di medie dimensioni in evidenza e carico, accessibile in fretta, e revisionato ogni anno. I migliori sono quelli a gas (Anidride carbonica).
    Tutti i membri della famiglia sanno usarlo?

    • In cucina

    Evita accumuli di carte e plastica vicino al fuoco;
    controlla i tubi del gas per evitare perdite;
    Chiudi il gas se non lo usi.
    Non lasciare il gas acceso e incustodito.
    Ricorda che i capelli lunghie sciolti, o gli abiti, si accendono facilmente se toccano la fiamma.

    • Incendi di camino 

    Sono frequenti ai primi freddi e col vento; blocca subito l'accesso dell'aria alla canna; usa sabbia o sale grosso a manciate, non acqua, per spegnere fuoco e braci; allontana dalla canna rovente gli oggetti e i mobili. Pulisci la canna fumaria ogni anno.

    • Apparecchi elettrici 

    Controlla spesso che cavi elettrici e spine siano grandi e in buone condizioni, senza falsi contatti.
    Collega poche spine ad ogni presa, non sovraccaricarla.
    Il televisore e' ventilato, o e' sepolto sotto giornali, sportine o altro?. E non abbandonarli accesi, specie le stufe elettriche.
    Non spegnere con acqua; usa un estintore!

    • Porta chiusa 

    Capita spesso nei giorni di vento. Hai una chiave di scorta? Chiama noi se c’e’ pericolo, ma intanto cosa puo' succedere al bambino, ai fornelli, alla lavatrice, al cane? Se non c’è soccorso possiamo aprirti la porta solo a pagamento.

    • Ascensore bloccato 

    Verifica che le porte interne siano ben chiuse. Conosci le istruzioni scritte nel vano macchina? Sono disponibili le chiavi del vano? Preparale e tranquilizza le persone mentre attendi i soccorsi.

    • Allagamenti

    Se il tubo di scarico della lavatrice si stacca, cosa succederà? E se resta aperto un rubinetto? Impara come interrompere l'erogazione dell'acqua alla casa. Le fogne in strada sono libere? Può bastare un bastone per "smunirle".

    • In auto 

    Auto in fiamme. Molto pericoloso: ferma l’auto in zona sicura, prendi documenti e valori ed esci. Cause: corto-circuito, cambio gas/benzina (metano e gpl), tubi benzina consunti: controlla spesso. Sai chiudere subito le bombole del gas? Se è piccolo, intervieni subito con un estintore (a portata di mano, carico, dimensioni medie, a gas) o con sabbia, ghiaia, una coperta per soffocare le fiamme. Se è grande, allontanati subito.

    • Incidenti stradali

    Pericolo con prime nebbie, cattivo tempo, in sorpasso, alta velocita' e distrazione. Non imitate i “furbi”. La cintura evita fratture gravi e spesso salva la vita. Fermati a soccorrere gli altri, chiama i soccorsi, non stare a guardare, non intralciare.

    • Al lavoro, locali pubblici 

    Segnala ogni possibile rischio o pericolo. Impara dove sono le uscite di sicurezza, gli estintori e i telefoni: segui i cartelli che indicano le vie di fuga, con calma. 

    All’aperto 


    • Sterpaglie e Fuochi 

    Se proprio devi farli, non abbandonarli mai, e sorvegliali fino alla fine;controlla che non restino braci. Col vento un piccolo fuoco può estendersi molto. Un badile (di metallo) e' ottimo per spegnerle.

    • Sterpaglie e Fuochi 

    Se proprio devi farli, non abbandonarli mai, e sorvegliali fino alla fine;controlla che non restino braci. Col vento un piccolo fuoco può estendersi molto. Un badile (di metallo) e' ottimo per spegnerle.

    • Vespe, Calabroni

    Distruggile solo se c’è pericolo. I piccoli nidi diventeranno grandi; eliminali subito, con insetticidi (o nafta nebulizzata) e mai col fuoco, la mattina presto o la sera tardi, col fresco. Le api invece sono protette, chiama un apicoltore.
     

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/blogVVF/trackback.php?msg=6984354

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Nessun commento