Creato da: grandedrago il 21/10/2004
Meravigliosa/ Luna, a notte fonda/ mi siede accanto.

***

A tarda sera

coi gusci

di noce disegnavamo

stelle più luminose.

La tv era spenta,

ma trasmetteva

un Sogno lieve,

una voce nella notte

che animava

i quadri,

le rose del lenzuolo

gonfio appena

d'un alito

di quiete.

 

Nel cassetto,

ieri, ho ritrovato

il tuo sguardo,

un piccolo

veliero,

questo guscio

nascosto

sopra un raggio

di vecchia Luna.

***

 

Scusa se ho

osato sognarti

ma la mia mente

sai, non m'appartiene più

 

come la barca

del pescatore

in tempesta

 

come il petalo

ghermito dal vento

all'Anemone

 

trasvola

i flutti

del sogno

estatico.

 

 

Carlo Bramanti

 

 

 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Febbraio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 8
 

Ultime visite al Blog

grandedragoTemzinRealicborsa.lauraUn_vagabondo01apungi1950sheenIOeMR.PARKINSONpuoidirloquihold72alda.vincinicla.sannamiciona540shantiom0Stolen_wordsalbachiara.b
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

 

 

Ho avuto in dono una porzione di cielo,
ci ho messo dentro i pensieri più neri
e ora aspetterò che diventino stelle.

 

***

 

Dimentica

il desiderio,

domande e risposte.

Dimentica

le persone e il mondo.

Sii l'attimo illuminato,

la rosa

che nessuno coglie.

 

 

Carlo Bramanti

 

Messaggi di Febbraio 2021

 

Recensione del libro "Fiori di mandorlo per la ragazza fantasma"

Post n°89 pubblicato il 13 Febbraio 2021 da grandedrago
 

"In una prosa che fluisce tra le disillusioni del “sogno americano” e i guasti di una società imperniata sul profitto spietato e sull’egoismo, fino a una conclusione dal sapore sapienziale, il racconto di Bramanti si muove tra note realistiche, evocazioni e accenti lirici, questi ultimi davvero trascinanti e incisivi, avvolgendo la storia di una dolcezza di tratto che sa esaltare il coraggio dei due protagonisti senza scadere mai nella retorica e nell’idealismo 
scontato. E sebbene una forte denuncia sociale attraversi queste pagine, come documento di un’epoca che rimane purtroppo sempre attuale, nel racconto domina la forza trainante dell’amore, che nel desiderio (“se desideriamo che qualcosa esista, prima o poi ce lo ritroveremo al nostro fianco, il trucco è non smettere di desiderare”) lancia la sua coraggiosa 
sfida alle dure prove dell’esistenza."

Daniela Monreale 

Recensione del romanzo "Fiori di mandorlo per la ragazza fantasma" di Carlo Bramanti 

https://skribi.weebly.com/numeri.html

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso