Ultimi Commenti


 
martaW.W
martaW.W il 29/04/08 alle 22:52 via WEB
Mumble, mumble e ri-mumble...ma quasi perdo il sonno a pensare cosa sarà mai!!! (ed e cosa assai rara!!!) Un bacione e buona notte!!!!!!!

 
sexperte
sexperte il 29/04/08 alle 14:47 via WEB
Non ho potuto fare a meno di fermarmi dopo questo post. Stavo quasi piangendo (mi capita spesso ultimamente). Ho conosciuto una ragazza della quale mi sono perdutamente innamorato. Non avevo mai provato prima una cosa simile. Lei non era innamorata di me. x questo motivo ero sempre il più debole con lei, anche se molto più giovane di me. Era evidente la mia emotività, mi sentivo impacciato con lei, imbranato. Spesso mi mancavano le parole. Pur essendo capace di parlare davanti a centinaia di persone (l'ho fatti per 2 deccenni), quando ero con lei non riuscivo a spiccicare frasi sensate, che le interessasero. Penso purtroppo che essere emotivi significhi essere deboli. Vorrei non innamorarami mai più: ma che vita sarebbe? Eppure ho così tanta paura che mi succeda di nuovo. ciao enzo p.s. se rispondi lasciami un mex, se no non ti trovo

 
martaW.W
martaW.W il 28/04/08 alle 12:15 via WEB
E' un discorso molto complesso, meriterebbe più dei 30000 caratteri a disposizione. Penso ke infelici siano tutti. M domando xkè si tradisce, xkè si viene traditi. Penso ke quando si parla d tradimento si parla sopratutto d mancanza d rispetto, di responsabilità. So d molte coppie andate a monte, anke con figli, proprio per aver incontrato qualcuno/a. Ma coppie poi finite insieme, famiglie allargate. Certo,sono arrivate al dunque, nn sono stati a cornificare ed essere cornificate in eterno (odio la parola cornificare). Ciò ke io nn sopporto è la voglia d mettersi in mostra, d pensare d essere "ganzi". L'impressione ke si ha è la assoluta leggerezza con cui si tratta e si vive questo argomento. Molto complicato, molto. Bacio, buona giornata amica!

 
saffitrina
saffitrina il 28/04/08 alle 07:10 via WEB
Ecco, la mancanza di valori... Un altro tema su cui varrebbe la pena approfondire. Ma come abbiamo potuto ridurci così? Da cosa è dipeso? Dalla superficialità di cui parlavi anche tu o dalla scarsezza di insegnamenti e di buoni esempi? E non sarà sempre peggio? Che adulti saranno questi bambini e ragazzi allevati da genitori che tradiscono con tanta leggerezza e senza neppure porsi troppe domande? Non scordiamoci, inoltre, che dove c'è tradimento, l'unica cosa che regna sovrana è la falsità...

 
saffitrina
saffitrina il 28/04/08 alle 06:52 via WEB
Grazie Nemboblu. Con le tue parole, in particolare quelle riguardanti le domande, hai espresso alla perfezione ciò che io avevo solo sottinteso scrivendo: <Unico dilemma... Dirlo o non dirlo?>, fornendo inoltre ulteriori spunti di riflessione e di confronto. Ciao. Buona giornata

 
saffyna
saffyna il 27/04/08 alle 22:25 via WEB
Bel post...Non fa una grinza...purtroppo siamo parte di una società che sta perdendo i singoli valori dall'amicizia, all'amore, al rispetto altrui...siamo in continuo declino e viviamo sempre più superficialmente ogni singolo attimo...che dire?spero che alcuni valori si mantengano...confido in persone come te che ancora sanno apprezzare il vero senso dell'essere...kiss!

 
saffitrina
saffitrina il 27/04/08 alle 22:11 via WEB
Su questo non sono molto d'accordo. Non è la gelosia a suscitar le corna, quanto piuttosto il contrario.

 
saffitrina
saffitrina il 27/04/08 alle 22:10 via WEB
Grazie Tony... Anche per la "vita felice" :-)

 
nemboblu
nemboblu il 27/04/08 alle 21:57 via WEB
Forse il problema sta a monte. Forse è colpa del "comune sentire" a cui tutti ci adeguiamo, per non sentirci "diversi". Mi spiego: ma se non si è innamorati, non lo si è ancora, o non lo si è più, chi ci costringe a costruire o a mantenere una relazione "finta", fatta magari di "buon sesso" o di altre cose che ci facciano sentire "di successo" e non "soli e sfigati". Si, perché mi chiedo: ma se sei innamorato/a, come puoi interessarti ad un altro/a? Se ti succede, per qualunque ragione, non ti fai delle domande? Non trovi delle risposte? Non riesci a chiarire con chi ti è stato/a vicino/a fino ad un momento prima, con il rispetto che non si nega a nessuno, chissà perché proprio a chi dicevi di amare o che onestamente ti ama, in modo sano? No, si tradisce chi non si ama, ma si fa coppia pur di farla, pur di non sentirsi o peggio pur di non apparire soli. Anche a costo di qualunque inganno. Esagero? ... ma va, guardiamoci intorno :-))

 
gero_59
gero_59 il 27/04/08 alle 20:12 via WEB
credo che tradire sia una delle azioni più brutte che un uomo o una donna possa fare ad un altra persona. Purtroppo si tende a sottovalutare il danno che questa cosa provoca in chi sinceramente ama l'altro. io mi spingerei a dire che questa cosa andrebbe comunque pagata come un qualsiasi altro reato. Provocare per provocare vai con la lapidazione a patto che sia anche per l'uomo perchè mi pare si tira sassate in certi posti solo alle donne) SALUTI
 
« Precedenti
Successivi
 
 
 

Contatta l'autore

Nickname: saffitrina
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 54
Prov: FO
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

Tag

 

I miei Blog Amici

Citazioni nei Blog Amici: 3
 

Ultime visite al Blog

mariomancino.mlorenzoemanueartistraliberarilio1ac61_1961whitesail.ctluca79_29mefisto1957caterinadonatiNarcysseunaqualuquesoloperdonne1952dalsoleallanimapaolillo626ricordisbiaditi
 

FACEBOOK

 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom