Creato da corasonguairo il 26/03/2008

banane fritte

SENZA LOGICA......e.......SENZA SENSO ????????

 

 

BUONE FESTE

Post n°173 pubblicato il 24 Dicembre 2013 da corasonguairo
 
Foto di corasonguairo

UN AUGURIO DI BUONE FESTE A TUTTI

 
 
 

SI CONTINUA A CAMBIARE PER ........NON CAMBIARE

Post n°172 pubblicato il 26 Ottobre 2013 da corasonguairo
 

Non c'è lavoro non c'è sicurezza sociale non c'è niente di niente in questa povera Italia ,che potrebbe avere tutto , grazie alla sua tradizione ,esperienza, fantasia, e invece è sempre più retrocessa , in qualsiasi graduatoria mondiale , MENO PER QUELLA DELL'INAFFIDABILITA'

LE CAUSE ??????  Non c'è bisogno di chiederlo ai Nobel dell'economia , chiunque con un minimo di buon senso lo sa .

I POLITICI ITALIANI CON LA LORO DISONESTA' E INCOMPETENZA .

Si continua a discutere sulle cose più banali e inverosimili per difendere l'INDIFENDIBILE .

In qualsiasi paese del mondo sia del ......,  1°-2°-3° mondo , come si suol dire , i nomi dei partiti non cambiano MA CAMBIANO GLI UOMINI .

In Italia no , cambiano i nomi dei partiti , ma all'interno , CI RIMANGONO SEMPRE E SOLO I SOLITI DELINQUENTI .

OGNI RIFERIMENTO A PERSONE O PARTITI E' PURAMENTE CASUALE

 

 
 
 

IL GRANDE BUFFONE HA COLPITO ANCORA

Post n°171 pubblicato il 02 Ottobre 2013 da corasonguairo
 
Foto di corasonguairo

Si il grande buffone ha ricolpito e i suoi piccoli buffoncelli hanno applaudito .

La farsa anche questa volta è andata in scena .

E così anche questa volta tutto è cambiato .........per poter rimanere tutto come prima.

Se non ci fosse da preoccuparsi per tutti i danni all'immagine e all'economia italiana che fa questo individuo , ogni volta che apre bocca .........ci sarebbe da morir dal ridere per le continue giravolte che fa un minuto si e l'altro anche .

Povera Italia ostaggio di questo clown ossequiato da tanti nanerottoli .

 
 
 

SENZA PAROLE

Post n°170 pubblicato il 02 Ottobre 2013 da corasonguairo
 
Foto di corasonguairo

Più che mai sono convinto di quello che ho detto nel mio post n°158 del 26 giugno 2013

 
 
 

MESSAGGIO DELIRANTE DEL caiNANO

Post n°169 pubblicato il 18 Settembre 2013 da corasonguairo
 

Come può un paese che si considera civile permettere che un condannato in via definitiva e plurinquisito continui a fare discorsi ,su tutte le reti televisive, offensivi verso delle istituzioni italiane e non pagarne mai le conseguenze ?

Conseguenze che costerebbero molto care a qualunque cittadino , cosiddetto normale .

Continuiamo pure a bloccare l'Italia per stare dietro alle beghe giudiziarie di questo individuo .

 

 
 
 

MATTINATA DI ORDINARIA FOLLIA ALL'UFFICIO PT

Post n°168 pubblicato il 14 Agosto 2013 da corasonguairo
 

Stamattina con mille cose da fare alla vigilia di ferragosto mi ritrovo con

un biglietto da 500 euro (acconto dello stipendio ricevuto ieri sera )

 Quindi mi sembrava un controsenso andare al bancomat a prendere dei soldi

quando ne avevo 500 in contanti , ma dove cambiarli ?

Avevo due bollettini da pagare , per un totale di circa 165 euro , perciò 

cosa di più logico andare in posta pagare e cambiare ?

Arrivo alla posta alle ore 8.50 , orario stampato sul numero per la prenotazione .

Sono soddisfatto ,alle 9.10 dopo solo 20 minuti di fila è il mio turno . EVVIVA .

Allo sportello do all'impiegata i due bollettini e la banconota ,

prende tutto senza nessun commento  , dopo averli vidimati me li rende e con la

 banconota in mano si alza e va alla macchinetta che ne controlla

  la sicurezza , che si trova a un paio di metri , e inizia a

passarceli , ma da quanto mi è dato vedere non da riscontro positivo perché 

continua a ripassarli e a guardarli in controluce .

Guardo l'orologio sono le 9.15

Continua imperterrita finche se dio vuole la vedo sorridere il test è stato superato .

Ritorna alla cassa si siede e......

O caz... non mi ricordavo che non ho il resto per i 500 euro ,

e non posso più annullare l'operazione , grida quasi istericamente .

?????????????????????????????????????????????????????????

Non è che mi lascia di stucco il caz...che gli è scappato ,

ma l'aver detto di non poter annullare l'operazione .

Che vorrebbe dire che non può annullare ,è matta o cosa ?

Allora se si fosse ricordata subito che non aveva il resto mi 

mandava via senza possibilità di pagare ?

Non faccio il minimo commento altrimenti mi arrestano per oscenità .

Guardo l'orologio sono le 9.20

Mi dice aspetti vado a cambiare .

Ritorna senza le 500 , si siede e mi dice , un attimo di pazienza ora me li portano .

Guardo l'orologio sono le 9.25

Aspetta , aspetta , aspetta , aspetta.

Intanto sento i mugugni della gente come se fosse colpa mia .

A un certo punto si apre la porta dell'ufficio dove era andata l'impiegata 

e ne esce la direttrice con le famose 500 in mano che sventola a mo di bandiera

 e con passo ondulante da modella tipo la Naomi (non certo per la bellezza però)

 attraversa tutto l'ufficio postale e va in una stanza dalla parte opposta dove c'è la

 cassaforte

Guardo l'orologio sono le 9.30

E riaspetta........................................

Alla fine ritorna con diversi pacchetti di banconote e ...pensate

che venga di corsa verso lo sportello dove sono io ? 

Ma manco per il c.....

Intanto mi aspetto che la folla ululante che ho alle spalle mi linci da un momento all'altro .

Intanto guardo la direttrice che con la sua solita andatura da passerella da

 un pacchetto di banconote a tutti gli impiegati degli altri sportelli e come

da logica  fantozziana il mio sportello lo lascia per ultimo

Guardo l'orologio sono le 9.40

L'impiegata mi fa il resto , mi fa per modo di dire , conta e riconta i 343 euro 

e spiccioli che mi deve e mi dice per caso non ha 20 centesimi?

Altrimenti devo andare a cambiare

E la................

No guardi lasci stare .... a no .... eccoli ce li ho .

Alla fine riesco ad avere il resto .

Mi dice grazie e scusi per l'attesa .

Le dico prego ci mancherebbe , mentre mi esce il fumo dagli orecchi .

Se le dicessi quello che penso mi metterebbero in galera

e butterebbero la chiave

Mi avvio verso l'uscita sotto lo sguardo invelenito della gente .

RIGUARDO L'OROLOGIO SONO LE 9.45

Per pagare due semplici bollettini ,

20 MINUTI DI FILA E 35 MINUTI ALLA CASSA

Ottimo modo di iniziare la giornata

Se pensate che abbia inventato ....pensate male .

Tutto vero per filo e per segno .

E poi dicono che la gente da sempre più di matto

BUON FERRAGOSTO

Io ....per fortuna domani lavoro tutto il giorno . 

 
 
 

AGOSTO e ............IL PARCHEGGIO PIU' FACILE

Post n°165 pubblicato il 08 Agosto 2013 da corasonguairo
 

Sarà per la crisi , sarà perché i tempi sono cambiati e le ferie non vengono più concentrate quasi totalmente nel mese di agosto , ma diluite durante tutto l'anno , fatto è che le città non sono più in questo periodo quel "BEL DESERTO" che diventavano fino a qualche anno addietro .

Io che ho sempre lavorato nel mese di agosto ( tranne rare eccezioni ) ho sempre adorato questo mese che mi permetteva di vivere la città in assoluta tranquillità e perlomeno per una ventina di giorni di non avere il grande problema dello stress da parcheggio .

Comunque anche se non più come una volta un po' meno caos in giro si nota .

Bene godiamoci allora questa decina di giorni di RELATIVA FACILITA' DI PARCHEGGIO   

 
 
 

COSTITUZIONE .........DEVE ESSERE CAMBIATA ?

Post n°164 pubblicato il 31 Luglio 2013 da corasonguairo
 

LA COSTITUZIONE DEVE ESSERE CAMBIATA ?

                           IO SONO CONTRARIO

NON VOGLIO ENTRARE NEL MERITO , NON SONO UN COSTITUZIONALISTA , E NON NASCONDO DI ESSERE MOLTO IGNORANTE IN MATERIA , MA NON POSSO PERMETTERE CHE VENGA CAMBIATA UNA COSTITUZIONE TRA LE PIU' BELLE AL MONDO ..............

DA UN PARLAMENTO DI PLURINQUISITI E CHE NON E' STATO ELETTO DAL POPOLO ITALIANO MA SI E' AUTOELETTO CON LA VERGOGNOSA LEGGE ELETTORALE DEL

                                           PORCELLUM    

          GIA' LA PAROLA E' UN MAIALAIO

 
 
 

COSA SONO I 60 ANNI ? 2a parte LA NOIA

Post n°163 pubblicato il 19 Luglio 2013 da corasonguairo
 

Vorrei ancora ritornare sul tema dei 60 anni .

Il modo di vedere la vita quando si è giovani non è certo come si vedrà poi con il passare degli anni .

Da giovane la vedevo in una certa maniera poi 20 anni fa cambiai prospettiva vedendo i miei 60/62 anni come un pensionato che avrebbe iniziato a vivere una nuova vita facendo quello che non mi ero potuto permettere in gioventù , non certo come una persona vecchia che avrebbe passato gli ultimi anni di vita annoiandosi e aspettando di morire ma come una persona che inizia a vivere per la seconda volta .

Poi il mondo è cambiato e questo mio desiderio di vivere una seconda vita è stato rimandato .

Oggi avere questi anni non è certo come 30/40 anni fa , nonostante tutto la vita ha fatto un balzo in avanti incredibile facendo si che questa età possa essere vissuta ancora molto intensamente .

Ma ora sinceramente non so se ancora tra 10 anni avrò ancora voglia e salute da poter fare quello che potrei fare ora .

Sono arrivato a questa età , nonostante tutti i miei pensieri negativi verso " L'UMANITA' " con entusiasmo e senza noia .

NOIA , già la NOIA una parola che per me è sempre stata sconosciuta , di tutto mi posso lamentare ma certo non che abbia mai avuto momenti di noia .

Come ci si può annoiare quando la vita ti costringe a lottare giorno per giorno , ora per ora , minuto per minuto per andare avanti .

Dall'alto della mia " VECCHIAIA " ci sono tante cose che non capisco dei giovani di oggi , ma la più grande è quando dicono che si annoiano .

Annoiarsi ? Ma come ci si può annoiare in un mondo come quello moderno ?

Dove c'è la possibilità di fare tutto e più di tutto ? 

Nella mia vita ho fatto e cambiato tanti di quei lavori , che se da una parte li maledico perché ora non mi permettono di andare in pensione ( PER I MOTIVI CHE HO SPIEGATO NEL POST PRECEDENTE ) da l'altra parte li benedico perché forse è questo il motivo che mi ha permesso di non annoiarmi e di rimanere sempre attivo e forse mentalmente di sentirmi più giovane di quando avevo 20 anni .

Ed è per questo che mi sento defraudato per dover rimandare ancora , per quanto 8/10 anni? Quello che pensavo di poter fare ai 60 anni

Mi sento derubato di parte della mia seconda vita .

Si seconda vita perché ......I 60 ANNI ......non sono forse l'inizio di un'altra vita ?

Ancora grazie a Dino per avermi dato lo spunto per scrivere una cosa che avevo in mente da tempo , e come dicono gli avvocati mi riservo il diritto di poter tornare in seguito sull'argomento .

 
 
 

COSA SONO I 60 ANNI ?

Post n°162 pubblicato il 17 Luglio 2013 da corasonguairo
 

UNA BELLISSIMA DOMANDA POSTA DA DINO SUL SUO BLOG  " DINO SECONDO BARILI"

Provo a rispondere e a dire quello che succede a me ,dato che è la mia età .

     Penso che si potrebbe rispondere così .

Quando si è ragazzi , si potrebbe dire :         " LA VECCHIAIA "

Quando si è 40enni : si potrebbe dire            " LA MATURITA' "

Quando si è 60enni : si potrebbe dire             "L'INIZIO DI UNA NUOVA VITA "

Quando si è 90enni : si potrebbe dire              " LA GIOVINEZZA "

Quando ero bambino vedevo l'età dei 60 anni come una vecchiaia da pensionato da trascorrere tranquillamente in casa con la famiglia .

Ora che ho 60 anni , mi vedrei si come pensionato , ma come un pensionato che ha ancora tanti sogni da poter realizzare , ma che per cause di forza maggiore , la vita non mi ha permesso di realizzarli in gioventù ( causa disgrazie familiari ) e ora che potrei non è possibile a causa allungamento vita lavorativa . (grazie anche alla gentilissima Sig.ra Fornero )

Direte vuoi andare in pensione a soli 60 anni ?

SI LO VORREI . Perché ormai sono 43 anni che lavoro (ho iniziato nel 1969) ma non avendo tutti i contributi , una volta il lavoro all'estero era riconosciuto per la pensione solo se si superavano determinati anni , non come oggi che anche una sola settimana di lavoro è utile ai fini contributivi , e poi ,in Italia , avendo lavorato sempre in ditte private , molti contributi non sono stati versati .

Quindi il mio pensiero di ragazzo , dei 60 anni , si sposta ai 70 ,  sperando di arrivarci e con sulle spalle ( crisi attuale permettendo ) più di 50 anni di lavoro reale .

Quindi a 60 anni pensare di avere ancora 7/8 anni di lavoro è alquanto frustrante .

Ciao Dino , la domanda che hai fatto nel tuo post , all'apparenza semplice , nella realtà è di una complessità immensa , io mi sono permesso di rispondere in piccolissima parte secondo il mio punto di vista , divagando anche molto .

Ma certo è che ad avere 60 anni oggi viene da domandarsi :

SONO GIOVANE O VECCHIO ?

 
 
 

ORIANA FALLACI

Post n°161 pubblicato il 10 Luglio 2013 da corasonguairo
 

Incredibile come il dolore dell’anima non venga capito. Se ti becchi una pallottola o una scheggia si mettono subito a strillare presto-barellieri-il-plasma, se ti rompi una gamba te la ingessano, se hai la gola infiammata ti danno le medicine. Se hai il cuore pezzi e sei così disperato che non ti riesce aprir bocca, invece, non se ne accorgono neanche. Eppure il dolore dell’anima è una malattia molto più grave della gamba rotta e della gola infiammata, le sue ferite sono assai più profonde e pericolose di quelle procurate da una pallottola o da una scheggia. Sono ferite che non guariscono, quelle, ferite che ad ogni pretesto ricominciano a sanguinare.

Un pensiero bellissimo di ORIANA FALLACI

Una grande giornalista-scrittrice che ha sempre detto ciò che pensava senza giri di parole e senza compromessi , che non ha mai avuto vergogna o paura di dire quello che pensava anche se molto spesso era in contrasto con i politici e i benpensanti  

 
 
 

AVERE O NON AVERE SANTI IN PARADISO

Post n°160 pubblicato il 05 Luglio 2013 da corasonguairo
 

Ho letto che i giudici hanno confermato la condanna a un 71enne che aveva detto " Italia Paese di merda "       VILLIPENDIO ......... GIUSTO       Però come per tutte le infrazioni o reati che vengono commessi solo uno su .......un milione viene condannato.

Chi sarà questo 71enne ?

Non lo so , ma sicuramente una persona senza Santi in Paradiso .

Non come una certa persona autoproclamatasi " UNTO DEL SIGNORE "

Che da venti anni si permette d'inveire con parole simili e  anche peggiori verso il NOSTRO/SUO Paese e verso le istituzioni .

Senza che venga mai denunciato e tantomeno condannato .

Il 71enne , dicono che ha sbagliato dicendo questa frase di fronte a dei vigili .

E l'UNTO DEL SIGNORE ? Lui può invece permettersi di dirlo in televisione , riportato in prima pagina su tutti i giornali , di fronte a tutti gli ITALIANI .....................................

QUANDO SI DICE AVERE SANTI IN PARADISO

VERISSIMO E' PROPRIO UNTO .

 
 
 

IMMIGRAZIONE-STRANIERI-RAZZISMO 5a Parte CONCLUSIONE

Post n°159 pubblicato il 01 Luglio 2013 da corasonguairo
 

Spero , sinteticamente , nei post precedenti , di essere riuscito a farmi capire per come la penso , sugli stranieri e il razzismo .

Non ci possono essere barriere nel mondo , la Terra è di tutti .

Purtroppo non lo è solo per l'ignoranza e la paura che è dentro ognuno di noi , questo mondo di incomprensioni è tenuto in vita da tutte quelle categorie che hanno tutto l'interesse a che le cose non cambino , per i propri fini egoistici/economici . ( VEDI POLITICA ,VEDI LOBBY DEL PROFITTO , VEDI ORGANIZZAZZIONI MAFIOSE , VEDI RELIGIONI )

Più la povera gente si fa la guerra tra di se più queste suddette categorie hanno potere e ricchezza .

Se poi prendiamo nel dettaglio il Paese ITALIA che non riesce a far rispettare nessun tipo di legge (PER PRECISA VOLONTA' POLITICA ) si capisce questa insofferenza verso tutto e tutti , l'Italia è il paese del bengodi dei disonesti , e gli stranieri ne approfittano ( parlo di quelli incivili ) per fare i propri comodi come d'altronde lo fanno tanti italiani .

SONO RAZZISTA ? SIAMO RAZZISTI ?

SI TUTTI SIAMO RAZZISTI , se per razzismo ci riferiamo a CATEGORIE specifiche .

Se invece ci riferiamo al COLORE DELLA PELLE E AL PAESE DI PROVENIENZA , NON CREDO CHE L'ITALIA SIA UN PAESE RAZZISTA .

L'ITALIA E' UN PAESE CHE SI STA IMPOVERENDO RAPIDAMENTE E PER QUESTO DIVENTA SEMPRE PIU' INSOFFERENTE VERSO QUELLI CHE PENSA GLI RUBINO LA RICCHEZZA .

P.S. date le tante critiche che ho ricevuto riguardo la pena di morte per certi reati , nei messaggi , vorrei che si tenesse presente:

                            POSSIBILE CHE NON RIUSCITE A VEDERE

1) Prostituzione , più che altro bambine , incatenate ( NON METAFORICAMENTE MA REALMENTE ) picchiate e torturate fisicamente e psicologicamente ?

2) I viaggi , buttati in mare come spazzatura , via terra nei container fatti morire di sete e fame , e tutto questo dopo aver già incassato i soldi .

3) il lavoro , sfruttati nelle fabbriche clandestine ( e non solo ) nei campi per la raccolta stagionale .

NON MI RIFERISCO A PAESI DALL'ALTRA PARTE DEL MONDO ::::::::::::::::::::::::

MI RIFERISCO ALL'ITALIA ...... UNO DEGLI 8 PAESI PIU' INDUSTRIALIZZATI AL MONDO

 

 
 
 

IMMIGRAZIONE-STRANIERI-RAZZISMO 4a Parte PENA DI MORTE

Post n°158 pubblicato il 26 Giugno 2013 da corasonguairo

PENA DI MORTE         SI PENA DI MORTE .  PER CHI LI SFRUTTA

PENSO CHE LA PENA DI MORTE PER ALCUNI REATI SIA NECESSARIA .

Quello che sto scrivendo non è una battuta e tantomeno una provocazione .

Nonostante io sia una persona che non accetta la minima qualsivoglia violenza , in un mondo che si dice civile , deve estirpare LO SCHIAVISMO anche con LA PENA DI MORTE , se necessario .

Si SCHIAVISMO , lo schiavismo che vedo io , lo schiavismo del mondo di oggi , non ha assolutamente nessuna attenuante .

Se nei secoli scorsi è stato giustificato dicendo che la mente umana non era ancora abbastanza evoluta , OGGI NON C'E PIU' NESSUNA ATTENUANTE .

Quali sono le forme di schiavitù odierne ?

Mi limito a dirne solo tre , quelle che considero le più odiose .

1) Chi costringe le donne ( più che altro bambine ) a prostituirsi contro la propria volontà .

2) Le emigrazioni fatte da organizzazioni senza scrupoli , al solo scopo di lucro e non a fini umanitari . ( è di questi giorni il dato di Migrantes , più di 20.000 annegati per arrivare sulle coste italiane )

3) Lo sfruttamento del lavoro , sulla pelle di poveri disgraziati , costretti a lavorare quasi 24 ore su 24 , solo per sopravvivere , mentre i padroni si arricchiscono in maniera schifosa . ( e non crediate che in Italia non ci siano , ci sono e moltissime )

Queste tre categorie , fecce dell'umanità .

MAGNACCIA , TRASPORTATORI DI CARNE UMANA ( chiamati scafisti o gli autisti dei camion tombe ) PROPRIETARI di attività lavorative , dove costringono i propri simili a morire di lavoro , solo per un tozzo di pane .

Questa gentaglia , non solo merita la pena di morte , ma come si usava una volta , in tempo di guerra , per i disertori , LA FUCILAZIONE IMMEDIATA E SENZA PROCESSO .

 
 
 

IMMIGRAZIONE-STRANIERI-RAZZISMO 3a Parte IL NON RISPETTO

Post n°157 pubblicato il 21 Giugno 2013 da corasonguairo
 

Ho comprato una casa in periferia ( mutuo finito di pagare da poco , per fortuna ) . Abbastanza grande , circa 100 mq. ma dal costo relativamente basso data l'ubicazione , zona periferica e industriale di un piccolo paese .

Da quando ho divorziato vivo con mia madre che ha 86 anni , sola e ha bisogno di assistenza .

Io sto cercando di vendere la mia casa ormai da circa 6 anni , per poter comprare quella dove vive mia madre , molto più piccola e in affitto , ma molto più comoda per persone anziane .

La casa che cerco di vendere (sarei felicissimo di riprendere quello che ho speso , nonostante che da quando c'è l'euro il valore delle case sia come minimo raddoppiato) è situata in uno stabile di 9 appartamenti ,di cui 3 , compreso il mio siamo italiani e ci viviamo , 1 di proprietà di indiani e gli altri 5 tutti affittati a stranieri .

Cosa centra questo con gli stranieri e il razzismo ?  Cerco di spiegarmi .

Già la crisi che stiamo attraversando rende difficile la vendita , se a questo si aggiunge anche l'alta percentuale di stranieri che ci vivono , per chi deve vendere i problemi aumentano .

E fin qui è solo considerazione , come ho detto nel post precedente ognuno deve poter vivere dove vuole .

Quello però che non accetto è il non rispetto delle regole e del buon vivere reciproco .

Tolto la famiglia di indiani che ha comprato l'appartamento e ha tutto l'interesse che lo stabile mantenga un decoro , e di conseguenza anche un valore , per le altre 5 famiglie in affitto , a dargli di delinquente , vuol dire offendere i delinquenti .

Non pagano affitto ( dicono di non aver reddito , però viaggiano con auto di alto livello ) ma essendo famiglie numerose con molti figli , per le leggi italiane non possono essere sfrattati . E fin qui non commento .

Ma quello che non accetto , sono i danni che causano allo stabile , ( ragazzi che giocano a pallone nel cortile e distruggono impianti elettrici e danneggiano le auto parcheggiate , senza che i genitori si degnino di dire qualcosa , auto parcheggiate nei posti altrui , perché ne posseggono in maniera industriale , comprese rulottes e camion , garage e cantine stipati di merci altamente infiammabili e nocive , che neanche le ripetute denunce alla usl e ai vigili urbani è riuscito a far cambiare qualcosa ) non parliamo poi della spazzatura , fargli usare i cassonetti per la differenziata è pura fantascienza , con la conseguenza di aver da parte del comune denunce e multe .

Le riunioni di condominio sono sempre una guerra perché i proprietari degli appartamenti affittati si sentono già abbastanza danneggiati per il non pagamento degli affitti e non intendono pagare i danni causati dai vandalismi  dei propri inquilini .

L'amministratore , già cambiati 2 negli ultimi 5 anni ci ha già detto che alla prossima riunione del mese di luglio darà le dimissioni perché è stufo di ricevere minacce se cerca di far rispettare le regole .

Con questo vorrei dire , che se sale l'onda xenofoba , non è tanto per il colore della pelle o il luogo di provenienza ,( con questo non voglio dire che non esistono individui  che si sentono superiori solo per la diversa pigmentazione della pelle )  ma che nella grandissima maggioranza dei casi questa insofferenza verso gli stranieri è dovuta al fatto di un comportamento menefreghista e incivile di molte di queste persone  verso il Paese che li ospita  

 
 
 

IMMIGRAZIONE-STRANIERI-RAZZISMO 2a PARTE LAVORO ESTERO

Post n°156 pubblicato il 19 Giugno 2013 da corasonguairo
 

Come detto approfitto di quello che mi successe l'anno scorso più i recenti fatti di razzismo per continuare a dire di cosa penso dell'immigrazione e degli stranieri .

Avevo appena compiuto 16 anni, correva l'anno 1970 ed ero già a lavorare in Svizzera (paese che più razzista non si poteva , ...... allora.....e oggi???????).

A poco più di 17 ero in Germania .

Perciò non mi si venga a dire che sono razzista .

Ho sperimentato sulla mia pelle cosa vuol dire vivere e lavorare in un paese straniero , da soli e all'inizio senza neanche parlare la lingua .

Perciò posso accettare critiche su tutto ma non sul rispetto degli stranieri .

Io sarei per abolire completamente il passaporto perché penso che il mondo è di tutti e a prescindere da dove si nasce si abbia il diritto di vivere dove si vuole .

PURCHE' SI RISPETTINO LE REGOLE E LE TRADIZIONI DEL POSTO

Io per fortuna non ho mai avuto problemi all'estero , ma oltre alla fortuna anche perché ho sempre rispettato le regole e le tradizioni del paese di cui ero ospite , e non pretendevo che loro vivessero .......all'italiana .

Ogni Paese ha le proprie culture e tradizioni da rispettare .

Perché dico questo ?

Perché non vorrei si fraintendesse quello che ho intenzione di dire in seguito .

 
 
 

IMMIGRAZIONE-STRANIERI-RAZZISMO 1a Parte ELEMOSINA

Post n°155 pubblicato il 18 Giugno 2013 da corasonguairo
 

Prendo spunto da molti episodi di razzismo di cui si parla ultimamente  per dire  di alcuni fatti che mi sono successi .

Inizio da un auto ricerca/sondaggio che ho fatto un anno fa .

Ricordo che era il mese di giugno , ero al bar , prendevo un caffè ( non sono un assiduo frequentatore di bar ci vado solo a prendere un caffè al massimo 2 volte al giorno , e se mi fermo un po' di più , circa dieci minuti è solo per leggere i titoli dei giornali , lo dico solo per far capire che non sono il tipo che ci  passa le giornate , ma solo pochi minuti ) quando mi si avvicina un extracomunitario che mi voleva vendere le solite cose , gli dico di no , lui insiste in maniera molto maleducata , e alla fine io sbotto dicendo ....(queste sono le precise parole) Lasciami in pace , non compro niente , ho appena pagato la colazione a un tuo paesano e non posso permettermi altro .

Riesco appena a finire queste parole che vengo aggredito da una signora che mi era accanto e che mi dice in maniera offensiva che sono un razzista e non capisco i problemi di questi poveri disgraziati .

Non ho risposto a questa gentile signora ( ma avrei voluto tanto volentieri attaccarla al muro ) e sono andato via .

Poi uscito , mi sono chiesto " SONO RAZZISTA ? "

Ho intenzione di rispondere a questa domanda con questo e i prossimi post .

Decisi di tenere un diario scrivendo quanto e come facevo durante la giornata per .....diciamo beneficenza ?

Nel bar che di solito frequento ( un piccolo bar di un piccolo paese ) con altri 5/6 clienti avevamo deciso , e questo durava già almeno da un paio di anni ,per quieto vivere , di adottare uno di questi venditori ambulanti a testa .

Adottare in che senso ? Vale a dire che ognuno di noi paga la colazione (costo circa 2 euro ) a uno di loro .

Loro in cambio non ci stressano in continuazione quando entrano nel bar chiedendoci di comprare qualcosa .

Certo non è che tutti i giorni ci incontriamo , a volte per 7/10 giorni non ci vediamo e poi per una settimana tutti i giorni .

Perciò decisi di appuntare quanto spendevo , tanto per fare una statistica .

L'ho fatto pe 4 mesi e cioè ,  luglio ,agosto ,settembre ,ottobre 2012 e i risultati sono stati questi .

Totale colazioni per 4 mesi                Euro 96.00 

Totale spese varie 4 mesi                  Euro 63.00 ( Esempio : sei a fare la spesa al supermarket e ti chiedono il carrello con l'euro dentro , sei fermo al semaforo e ti chiedono l'offerta per qualcosa o qualcuno ecc.ecc )

Media mensile di circa 40 euro .

Questa cifra per me corrisponde a quasi una giornata di lavoro al mese .

A questo devo aggiungere due versamenti annuali , che faccio ormai da tanti anni , uno a un ente religioso ( anche se non sono un credente ) e uno a un ente che si occupa di persone portatrici di handicap + qualche SMS di solidarietà .

Risultato finale ?

Lavoro circa un giorno e mezzo al mese per beneficenza , so che sono pochi spiccioli ma per me sono tantissimi  d'altra parte è rapportato al mio piccolo stipendio di precario

Scommetterei qualsiasi cosa che la signora che mi ha invogliato a fare questa statistica (da come era vestita e dall'oro che indossava oltre che a parlare ..... faceva moto poco) 

P.S. ultima cosa , questa cifra è sicuramente per difetto e non per eccesso , perché scrivendo questi dati e vedendo le cifre ero più propenso a dire NO che SI

 
 
 

BALLOTTAGGI

Post n°154 pubblicato il 11 Giugno 2013 da corasonguairo
 

CROLLO DEL pdl

Dicono che non essendo sceso in campo il cavaliere ( cavaliere ?????? non ho mai capito di cosa ) l' Italiani non avendo persone di cui fidarsi ...... non sono andati a votare .

.......se l'Italiani hanno come riferimento il cavaliere ..... o anche detto il cainano o anche ...ecc.ecc.    POVERA ITALIA

Prendo come nazione ideale la Corea del Nord

 
 
 

PAPA FRANCESCO e lo spreco di cibo

Post n°153 pubblicato il 06 Giugno 2013 da corasonguairo
 

Prendo spunto da quanto detto da Papa Francesco per fare delle mie considerazioni .

Sprecare il cibo è un ostentazione di ricchezza e superiorità verso il prossimo a cui il cosiddetto essere umano non potrà mai rinunciare , dagli albori della sua nascita , chiunque abbia avuto potere , non escluso tutte le religioni , lo spreco di cibo ha voluto essere un modo per evidenziare la propria supremazia .

Il cibo , senza di esso non si potrebbe vivere , perciò cosa di più potente per dimostrare la propria  potenza il proprio prestigio la propria superiorità ?

Nella mia vita ho fatto tanti lavori ma in linea di massima ho lavorato nella ristorazione ( un lavoro che amo ma che odio allo stesso tempo vedendo lo spreco che esiste in questo settore ) e quindi senza temere di essere smentito mi sento di poter dire alcune cose , facendo anche dei semplici esempi .

A qualsiasi banchetto gastronomico se non avanza una quantità immensa di cibo ........tutti a dire che sia chi ha indetto l'evento e chi ha preparato sono dei ......morti di fame .

Ho costatato personalmente che chi è benestante da generazioni nonostante continui a sprecare ufficialmente per status symbol  nel privato difficilmente è uno sprecone per quanto riguarda il cibo .

Mentre chi si arricchisce improvvisamente , onestamente o disonestamente , ma di umili origini  ( e questo è sempre stato ) tende a sprecare in maniera vergognosa in tutti i modi possibili . ( forse è un modo per esorcizzare la povertà ) .

E infine la maleducazione imperante , in special modo negli ultimi tempi , dei genitori che permettono ai figli ( specialmente a ristorante ) dello sciupo che fanno , senza un minimo di educazione e insegnamento , nonostante anche le critiche condizioni economiche , solo come a voler dire e dimostrare ......VEDETE IO POSSO PERMETTERMI DI SPRECARE PERCIO' ......IO SONO ......... 

 

 
 
 

PARTICOLARI DI GIORNI.......ALTRETTANTO PARTICOLARI

Post n°152 pubblicato il 03 Giugno 2013 da corasonguairo
 

                                       3 GIUGNO 1963

Telegiornale della sera , notizia della morte di Papa Giovanni XXIII .

                                               50 anni fa .

Mi ricordo di questa notizia come fosse ieri , appresa mentre eravamo a tavola , stavamo cenando , avevo 9 anni .....precisi.....il giorno del mio compleanno......il 3 giugno 1963 ......io , mia madre , mio padre , mio nonno ( vedovo viveva con noi ) 2 fratelli più piccoli , che avevano già mangiato ed erano già a letto , ricordo anche cosa stavamo mangiando , minestra in brodo e bollito .

Sembra una cosa da poco , ma per quei tempi , ricordo che non era un festivo ( lunedì come oggi , questo però l'ho visto sul calendario , sarebbe stato troppo a ricordarmi anche questo ) ......era una signora cena . ( sicuramente dovuta al giorno particolare )

Oltre questo , tutto il resto di quel giorno , per quanto mi sforzi di ricordare , è un buio completo .

Alcuni ricordi , a volte brutti , a volte belli , sono talmente vividi , come un lampo , che ti acceca e per un po' non ti fa vedere altro .

 
 
 
Successivi »
 

OROLOGIO

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 5
 

ULTIME VISITE AL BLOG

ronganacruelangelsgiotta.annascarabocchietta_tstrong_passionpsicologiaforensecappello_2008rocco86devmauriziocamagnapillola6nejokiWIDE_REDmaripa51vulnerabile14cleopatra_18
 

ULTIMI COMMENTI

li prendo per buoni per il natale 2014.
Inviato da: mauriziocamagna
il 13/11/2014 alle 19:03
 
buona domenica. gi
Inviato da: maresogno67
il 29/12/2013 alle 11:17
 
Grazie ti auguro meraviglioso fine settimana e fine...
Inviato da: vulnerabile14
il 28/12/2013 alle 15:39
 
contraccambio. gi
Inviato da: maresogno67
il 26/12/2013 alle 19:45
 
Buone feste ^___^ ciao
Inviato da: oranginella
il 26/12/2013 alle 12:22
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

QUANDO DICIAMO CHE

UNA COSA SI PUO' FARE

ABBIAMO QUASI SEMPRE

           RAGIONE

QUANDO DICIAMO CHE

UNA COSA NON SI PUO' FARE

ABBIAMO SICURAMENTE

      SEMPRE TORTO

 

MUSICA

 

CONIGLIO

coniglio