« Napoli, il Pd ed il poss...La città avrebbe bisogno... »

In un Paese serio sulla riforma della giustizia che è una necessità assoluta si dovrebbero evitare scene pulp .

Post n°435 pubblicato il 18 Aprile 2011 da corvo_rosso_1

Che invece già si annunciano con le (solite) grida sull’indipendenza dei giudici e la minaccia dello sciopero delle toghe. E la sinistra invece di chiudersi a riccio dovrebbe vedere le carte e magari presentare delle correzioni e comunque aprirsi al dialogo, come si dice, magari per migliorarla, ampliarla, non bocciarla a priori, la riforma, senza neppure averla letta. Si sa, il pregiudizio allontana dalla verità ed in politica condanna alla marginalità ed alla sconfitta. Il pensiero critico la avvicina. Fare le barricate contro la separazione delle carriere o l’obbligatorietà dell’azione penale significa ricacciarsi in un anfratto. La magistratura da “ordine” si è fatta “potere”, difende i suoi privilegi, la sua a-responsabilità, la sua impunità. Si è politicizzata ed ha assimilato gli stessi difetti del sistema politico che ha combattuto diventando una potente burocrazia, una temibile corporazione, una invadente élite, in qualche caso una casta intoccabile. Perché fare le barricate contro una riforma che attua il principio costituzionale del “giusto processo” e recita “i giudici sono soggetti soltanto alla legge” e “direttamente responsabili dei loro atti”?

Dopo la caduta del muro, alla ricerca di una sua ragion d’essere, la sinistra ha scelto di trasformarsi da comunista in giustizialista. Ha ispirato e sostenuto la falsa rivoluzione politica condotta per via giudiziaria, convinta che ciò le spianasse la strada per la conquista del potere. Ma così non è stato e quella guerra civile che si doveva chiudere nel ’94 con le insegne trionfali di Occhetto su palazzo Chigi, è diventata la “guerra dei vent’anni” che ha piagato e piegato il Paese alterandone la vita democratica e rallentandone la modernizzazione. Oggi c’è la speranza (flebile) di una via di uscita. Fare muro contro la riforma senza vedere le carte, senza aprirsi al dialogo, senza tentare di migliorarla, significa chiudersi in un oltranzismo impotente e conservatore. Spero ed auspico che Casini superi le perplessità tattiche e decida di giocare la partita sui contenuti, senza pregiudiziali. Mi auguro che lo stesso faccia Fini, mettendo da parte il rancore antiberlusconiano e aprendosi al confronto. E che la sinistra si stenda sul lettino di Freud, faccia autoanalisi, si convinca che Berlusconi non cade per mano dei giudici, che non vi sono scorciatoie, che bisogna smettere di inseguire Silvio ed invece sfidarlo proprio sulle riforme. Non per ostacolarle ma per farle. E visto che siamo arrivati alla giustizia e che siamo già passati per il federalismo, perché non rilanciare la grande riforma costituzionale della politica, la riduzione dei parlamentari, il superamento del bicameralismo, il Senato delle Regioni, l’eliminazione delle province, l’accorpamento dei Comuni, la semplificazione delle procedure, l’ informatizzazione dello Stato e tutto quello che serve sul piano istituzionale per competere al meglio. So che è un sogno destinato a restare tale, ma se si realizzasse cambierebbero molte cose, la politica riprenderebbe quota e con essa anche il Paese.

Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/corvorosso/trackback.php?msg=10126306

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
Nessun Commento
 
 
 
 

Contatta l'autore

Nickname: corvo_rosso_1
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 74
Prov: NA
 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

FACEBOOK

 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultimi commenti

Strunz!Ne Capit nu Cazz ra Vit?
Inviato da: kfj k jf
il 21/05/2011 alle 07:19
 
Trovo che sia un caso di cui se ne dovrebbe occupare la...
Inviato da: ansa007
il 10/05/2011 alle 15:45
 
Non hai nè l'occhio nè l'astuzia della...
Inviato da: corvetto
il 05/04/2011 alle 14:20
 
il rettore dell università più scalcagnata ? dove le...
Inviato da: occhiodivolpe2
il 08/03/2011 alle 20:43
 
ciao dai un'occhiata al sito e se sei interessato...
Inviato da: concertodamore
il 17/01/2011 alle 15:24
 
 

Ultime visite al Blog

Davide.K1982RPallante1972psicologiaforensefrancesca.senatore1eduardo3fioravantecormunciuchino11tamatavecandidanapolisols.kjaerfebbraio2010bisWIDE_REDelvi2009lucianaangelonelu.fra
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
<a href="http://whos.amung.us/show/3jaxrdhm"><img src="http://whos.amung.us/widget/3jaxrdhm.png" alt="website counter" width="81" height="29" border="0" /></a>