Creato da FataCuochina il 04/12/2011

Il Mio Salotto

di tutto un pò

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

AREA PERSONALE

 

ULTIMI COMMENTI

auguri per tutto cuochina:)
Inviato da: laura_torri
il 12/01/2014 alle 19:34
 
felici feste fata ..sia la gioia a vestire te e la tua...
Inviato da: mauriziomattioni
il 24/12/2013 alle 18:46
 
grazie mille ^_^
Inviato da: FataCuochina
il 19/11/2013 alle 22:29
 
Ecco un bellissimo salotto !
Inviato da: eric.trigance
il 19/11/2013 alle 18:05
 
grazie ciao bella speriamo che nn mi seghino di nuovo...
Inviato da: laura_colt
il 01/05/2013 alle 23:00
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

FataCuochinaje_est_un_autrefalco20050sofya_mvincentrnstefaniac74lilly0860aldrovandilucianagentile.gggMIIVPIprofilo_indecentesemplicementeromyxxalexandrogiovifvgolgadgl11
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

TAG

 
Citazioni nei Blog Amici: 9
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

Post N° 176

Post n°176 pubblicato il 17 Giugno 2021 da FataCuochina
Foto di FataCuochina

Una giovane coppia si trasferisce in un nuovo quartiere. La mattina dopo, mentre fanno colazione davanti alla finestra, la giovane vede la vicina di casa stendere i panni fuori. "Questo bucato non è molto pulito, ha detto, "non sa come lavarlo correttamente. Forse ha bisogno di un bucato migliore". 

Suo marito sembrava silenzioso. Ogni volta che la sua vicina stendeva i vestiti ad asciugare, la giovane donna faceva lo stesso commento. Un mese dopo, la donna fu sorpresa di vedere dei panni puliti sullo stendibiancheria e lo disse a suo marito. "Guarda, ha finalmente trovato un modo per lavare bene i suoi vestiti. Chissà chi glielo ha insegnato?".

Il marito ha risposto: "Mi sono alzato presto questa mattina e ho pulito le nostre finestre". Quello che vediamo quando guardiamo gli altri dipende dalla chiarezza della finestra che stiamo guardando. Quindi non essere troppo veloce nel giudicare gli altri, specialmente se la tua visione della vita è offuscata da rabbia, gelosia, negatività o desideri insoddisfatti. Giudicare una persona non definisce chi è. Definisce chi sei.


Paulo Coelho. "Lavanderia pulita."

 

 
 
 

Gabriel Garcģa Marquez

Post n°175 pubblicato il 05 Marzo 2020 da FataCuochina

Se un giorno non avrai voglia di parlare con nessuno,

chiamami: staremo in silenzio.”

(Gabriel Garcìa Marquez)

 

 

 
 
 

Gli zii

Post n°174 pubblicato il 06 Maggio 2018 da FataCuochina

Quando si parla di famiglia si pensa subito a figli, genitori e nonni e spesso non si parla degli zii che all’interno di una famiglia hanno un ruolo fondamentale, quello di affiancarsi ai genitori nel crescere i figli ma in una maniera differente sia dal ruolo dei genitori che da quello dei nonni. L’importanza degli zii nella famiglia equivale all’importanza che c’è tra fratelli, è un legame speciale al punto di essere in grado di arricchire gli altri rapporti famigliari. Considerando che il genitore deve essere l’unico in famiglia ad avere l’autorità di educare i figli, e che nessun altro componente della famiglia deve mettere in discussione questo ruolo per non creare conflitti e confusioni nella mente dei bambini, gli zii hanno il compito di seguirli, accompagnarli e aiutarli nella crescita senza avere l’onere dei impartire lezioni o rimproverare, questo fa si che zii e nipoti possano sentirsi allo stesso livello, anche se a volte l’età è differente; in questo modo si crea un legame solido e allo stesso tempo divertente e reattivo, che a volte con i nonni non si riesce a creare per via dell’età. Importanza degli Zii Solo una zia può abbracciare come una mamma, consigliare come un’amica, coccolare come una nonna e mantenere i segreti come una sorella. Solo uno zio può regalare abbracci come un padre, mantenere segreti come un fratello, parlare d’amore come un amico. Inoltre è anche dimostrato che essendoci un legame così forte, paragonabile a quello di “migliore amico”, senza il timore dell’essere giudicati o criticati, gli zii spesso vengono usati dai nipoti come confidenti, come valvola di sfogo per quelle cose magari più intime, di cui non si può parlare con i genitori ma neppure con gli amici occasionali. “Agli occhi di un bambino, lo zio è un bell’ibrido. È un surrogato della figura paterna ma le punizioni non passano attraverso di lui, dunque è un adulto che comprende, che consiglia, con cui confidarsi. Anche perché non essendo anziano come i nonni, col nipote può condividere l’esperienza di fratello” 

 

 
 
 

Merry Christmas

Post n°172 pubblicato il 24 Dicembre 2013 da FataCuochina

buon-natale

 
 
 

Si!! ci sono di nuovooooooo

Post n°171 pubblicato il 17 Novembre 2013 da FataCuochina

Buon giorno e buona domenica a tutti ....

dopo un pņ di problemi con il blog sono riuscita ad entrare anche grazie all aiuto di profilo_indecente ... grazie per la pazienza e i consigli ... 
ora finalmente posso tornare a scrivere nel mio salotto 
maledetti malware 

 
 
 
Successivi »