Creato da FataCuochina il 04/12/2011

Il Mio Salotto

di tutto un pò

 

Gabriel Garcģa Marquez

Post n°175 pubblicato il 05 Marzo 2020 da FataCuochina

Se un giorno non avrai voglia di parlare con nessuno,

chiamami: staremo in silenzio.”

(Gabriel Garcìa Marquez)

 

 

 
 
 

Gli zii

Post n°174 pubblicato il 06 Maggio 2018 da FataCuochina

Quando si parla di famiglia si pensa subito a figli, genitori e nonni e spesso non si parla degli zii che all’interno di una famiglia hanno un ruolo fondamentale, quello di affiancarsi ai genitori nel crescere i figli ma in una maniera differente sia dal ruolo dei genitori che da quello dei nonni. L’importanza degli zii nella famiglia equivale all’importanza che c’è tra fratelli, è un legame speciale al punto di essere in grado di arricchire gli altri rapporti famigliari. Considerando che il genitore deve essere l’unico in famiglia ad avere l’autorità di educare i figli, e che nessun altro componente della famiglia deve mettere in discussione questo ruolo per non creare conflitti e confusioni nella mente dei bambini, gli zii hanno il compito di seguirli, accompagnarli e aiutarli nella crescita senza avere l’onere dei impartire lezioni o rimproverare, questo fa si che zii e nipoti possano sentirsi allo stesso livello, anche se a volte l’età è differente; in questo modo si crea un legame solido e allo stesso tempo divertente e reattivo, che a volte con i nonni non si riesce a creare per via dell’età. Importanza degli Zii Solo una zia può abbracciare come una mamma, consigliare come un’amica, coccolare come una nonna e mantenere i segreti come una sorella. Solo uno zio può regalare abbracci come un padre, mantenere segreti come un fratello, parlare d’amore come un amico. Inoltre è anche dimostrato che essendoci un legame così forte, paragonabile a quello di “migliore amico”, senza il timore dell’essere giudicati o criticati, gli zii spesso vengono usati dai nipoti come confidenti, come valvola di sfogo per quelle cose magari più intime, di cui non si può parlare con i genitori ma neppure con gli amici occasionali. “Agli occhi di un bambino, lo zio è un bell’ibrido. È un surrogato della figura paterna ma le punizioni non passano attraverso di lui, dunque è un adulto che comprende, che consiglia, con cui confidarsi. Anche perché non essendo anziano come i nonni, col nipote può condividere l’esperienza di fratello” 

 

 
 
 

Merry Christmas

Post n°172 pubblicato il 24 Dicembre 2013 da FataCuochina

buon-natale

 
 
 

Si!! ci sono di nuovooooooo

Post n°171 pubblicato il 17 Novembre 2013 da FataCuochina

Buon giorno e buona domenica a tutti ....

dopo un pņ di problemi con il blog sono riuscita ad entrare anche grazie all aiuto di profilo_indecente ... grazie per la pazienza e i consigli ... 
ora finalmente posso tornare a scrivere nel mio salotto 
maledetti malware 

 
 
 
 
 
Successivi »
 

 

 

Come si fa a non amare questi esseri dolcissimi

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

AREA PERSONALE

 

ULTIMI COMMENTI

auguri per tutto cuochina:)
Inviato da: laura_torri
il 12/01/2014 alle 19:34
 
felici feste fata ..sia la gioia a vestire te e la tua...
Inviato da: mauriziomattioni
il 24/12/2013 alle 18:46
 
grazie mille ^_^
Inviato da: FataCuochina
il 19/11/2013 alle 22:29
 
Ecco un bellissimo salotto !
Inviato da: eric.trigance
il 19/11/2013 alle 18:05
 
grazie ciao bella speriamo che nn mi seghino di nuovo...
Inviato da: laura_colt
il 01/05/2013 alle 23:00
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

FataCuochinafalco20050sofya_mvincentrnje_est_un_autrestefaniac74lilly0860aldrovandilucianagentile.gggMIIVPIprofilo_indecentesemplicementeromyxxalexandrogiovifvgolgadgl11
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

TAG

 
Citazioni nei Blog Amici: 9
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom