Cureprimarie

Considerazioni e riflessioni sulla medicina del territorio

 

ORARI DI AMBULATORIO

Ambulatorio di Flero -Via S.Martino 33

tel. segretaria 0302761962 (8.00-9.45)

-su appuntamento tutti i giorni, tranne il sabato, 8.45-10

-accesso libero: Lun-Merc-Ven 17-19

E-mail: giuseppe.belleri@crs.lombardia.it

Ambulatorio di Fenili Belasi (Capriano d.c.)

Via Chiesa 31

Tutti i giorni, tranne mercoldì e sabato, 10.45-12.15

Su appuntamento dalle 11 alle 11.40

Tel. infermiera 3331790880 (10.30-12)

 

SPAZIO WEB DEDICATO AGLI ASSISTITI DEL SSN

http://digilander.libero.it/bellegi0/

Tel. cellulare 3288337643

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

lulu331docmickysergiottoZzingarofra.doctorladyred1mauri.laudaliuf.08castolfacoconaamauri.claemilytorn82roelefmapabAntonioAPapagni
 

TAG

 

FACEBOOK

 
 

 

« Paradossi sanitari: l'o...Linee Guida sulla gestio... »

Linee Guida Europee 2013 sull'ipertensione arteriosa: retromarcia in sordina?

Post n°40 pubblicato il 10 Novembre 2013 da bellegi0

Nonostante siano passati quasi 6 mesi dalla pubblicazione le Linee Guida europee 2013 sull'ipertensione non hanno avuto la promozione e diffusione mediatica che invece meriterebbero. Ad oggi non è reperibile in rete, ad esempio, la versione italiana delle stesse, nemmeno sotto forma di schemi riassuntivi delle principali raccomandazioni e novità.

Rispetto alla precedente versione del 2007 vengono rivisti i target terapeutici "aggressivi" (specie per anziani, pz. ad alto rischio, coronaropatici, nefropatici) all'insegna di un atteggiamento più "slow" rispetto a quello "hard" del passato.

Di conseguenza viene superata la distinzione, presente nelle linee guida del 2007, tra pressione “normale alta” (130-140/80-90) ed ipertensione vera e propria (>140/90). Analogamente salta il doppio target per pazienti ad alto rischio (<130/80) e a basso rischio (<140/90), a favore di un unico limite di normalità valido per tutti (140/90).

Ecco in sintesi le principali raccomandazioni circa i target terapeutici.

L’obiettivo  di una PAS< 140 mmHg : 

  • a) è raccomandato nei pazienti a basso-moderato rischio cardiovascolare ;
  • b) è raccomandato nei pazienti con diabete ;
  • c) deve essere considerato nei pazienti conprecedente ictus o TIA ;
  • d) deve essere considerato nei pazienti con malattia coronarica ;
  • e) deve essere considerato in pazienti con insufficienza renale cronica, diabetica o non diabetica.
  • ü In ipertesi anziani con meno di 80 anni e con PAS ≥ 160 mmHg ci sono prove evidenti per raccomandare la riduzione  della sistolica a tra 150 e 140 mmHg
  • üNei pazienti anziani sani con meno di 80 anni i valori di sistolica < 140 mmHg possono essere considerati, mentre negli  anziani fragili gli obiettivi dovrebbero essere adattate alla tollerabilità individuale 
  • üNei soggetti di età superiore a 80 anni e con sistolica iniziale ≥ 160 mmHg , si raccomanda di ridurre la pressione sistolica tra 150 e 140 mmHg a condizione che siano in buone condizioni fisiche e mentali 
  • ü l'obiettivo di PA diastolica <90 mmHg è sempreconsigliato, eccetto nei pazienti con diabete, in cui sono raccomandati valori <85 mmHg.Va tuttavia considerato che i valori tra 80 e 85 mmHg sono sicuri e bentollerati

Commento. 

L’equazione del passato, che imponeva di portare la PA “sempre più giù” specie nei soggetti a maggior rischio, viene implicitamente abbandonata dalle Linee Guida 2013, perchè non supportata da sufficienti evidenze di letteratura e per target terapeutici troppo ambiziosi, specie negli anziani. Del resto i medici pratici sul campo hanno per primi sperimentato queste difficoltà, sia per oggettivi problemi di compliance degli ipertesi sia per il rischio di indurre effetti collaterali, ancora una volta in specifico nella popolazione geriatrica. Compliance terapeutica e rischio clinico avevano peraltro suggerito di seguire più il buon senso pratico e l’esperienza che non le indicazioni astratte ed ideali delle raccomandazioni degli esperti.

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: bellegi0
Data di creazione: 08/09/2012
 

MI PRESENTO....

Sono un medico di Medcina Generale che esercita la professione dal 1981 in un paese alle porte di Brescia in medicina di gruppo. Da anni svolgo anche l'attività di animatore di formazione nei ranghi della SIMG (Societa' Italiana di Medicina Generale), di ricercatore in Medicina Generale (audit, governo clinico, formazione sul campo, ricerche epidemiologiche ed osservazionali) tutor del tirocinio valutativo per l'esame di stato e docente alla scuola di formazione in Medicina Generale di Brescia.

Ho collaborato con le principali riviste Italiane della MG, come Occhio Clinico, Medicinae Doctor e rivista SIMG. Dall'inizio del secolo modero e partecipo alle discussioni pubbliche su Mailing Lista locali (rete UNIRE di Brescia), nazionali e sui gruppi professionali di FaceBook. I miei interessi spaziano dalla metodologia clinica alla psicologia cognitiva, alle medical humanities in generale, con paticolare riferimento alla diagnosi e all'errore in MG.

Sito Web personale: www.giuseppebelleri.it

 

INDIRIZZI SI POSTA ELETTRONICA E NUMERI DI TEL.

-Studio di Flero tel 0302761962

e-mail: giuseppe.belleri@crs.lombardia.it

-Abitazione tel. 0302762039

e-mail: giusbel@teletu.it

-Spazio WEB

http://digilander.libero.it/bellegi0/

 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PUò SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963