Creato da Die972 il 17/07/2006

Corri Forrest Corri!

Mamma diceva sempre che dalle scarpe di una persona si capiscono tante cose, dove va, cosa fa, dove è stata.

 

 

« Essere Eroi, nei momenti...Pagine d'album: la Fran... »

Pagine d’album: la Francigena (antefatto)

Post n°70 pubblicato il 06 Maggio 2008 da Die972
 

23/04/2008
Mi perdonerete, ma per un po’ questo blog riprenderà la piega delle origini. Era luglio 2006 e questo luogo non era che un taccuino di viaggio. Partii senza esitazioni per il Cammino di Santiago con della terra bruciata dietro le spalle, un sentiero ignoto davanti al naso, e uno zaino pesantissimo fatto di dolori e disillusioni. Che strano, ma ripensandomi allora, avverto la tenerezza che si prova per un fratello minore. Ma questa è un’altra storia.
Ora parto più leggero. Non più da solo ma in compagnia dell’amico di sempre: il Demiurgo. Anche il viaggio è molto più corto: solo 3 giorni. Lo meditavo da tempo e alla fine, approfittando di questi ponti, l’ho fatto. Il Demiurgo l’avevo dato per perso. Lui ormai è accasato e con prole, insomma, ha messo la testa a posto. Eppure è stato lui a chiamarmi e a dirmi “ti seguo”. Che spettacolo, come ai tempi delle nostre giornate errabonde nel Cadore!!
Non so che dirvi, sarà una forma di rincoglionimento senile, ma il mio animo è sempre più proiettato verso un’esigenza di libertà. Una libertà fatta di campi aperti, di sagre paesane, di vagabondaggio, di fontane, di carte topografiche, di terra, di vesciche, di incontri occasionali. Trovo che camminare ti risucchi in una dimensione in cui le cose tornano ad avere il loro giusto peso. I pensieri si assottigliano, i sentimenti si nobilitano, le paure si stemperano, i dolori si smussano.
E’ una tre giorni solamente, ma la considero un antipasto per qualcosa che sta prendendo forma e che conto di realizzare in pieno agosto. Esatto, sotto il solleone, mbè? Ve l’ho detto che c’è del rincoglionimento senile in tutto questo. Ho qualche progetto, il cui mcm è errare tra le più sperdute feste paesane che l’entroterra appenninico offre in piena estate. Ma anche questa è un’altra storia.
Si parte per una sgambata di 3 giorni lungo la Via Francigena a sud di Siena. Scelta fatta non a caso. Le valli dell’Arbia, dell’Ombrone e dell’Orcia sono luoghi incantevoli, battuti si da tantissimi turisti, ma vederle a piedi è altra cosa. Inoltre nella città del palio ad attendere me e il Demiurgo, la sera del 24 aprile, ci saranno alcuni amici dell’Istrice che siamo certi celebreranno la nostra partenza con una mangiata memorabile da Papei (consigliato!), trattoria verace nascosta dietro il culo di Palazzo Pubblico.

NOTA: i resoconti delle giornate saranno postati con alcuni giorni di differita (per l'impossibilità di farlo durante il cammino, per via di aggiustamenti tecnici vari e anche per la lentezza del sottoscritto), ma sono frutto di impressioni e considerazioni fatte “in presa diretta” durante il cammino. Sulla scia dell’ormai mitica coppia Lauro – Sabelli Fioretti, anche noi saremo osservati dall’occhio benevolo (?) di una manciata di satelliti americani, attratti dal segnale del mio ricevitore satellitare portatile Garmin. L’intenzione è quella di tracciare il nostro percorso. Sempre che sia in grado di usare quell’affare. E sempre che i nostri guardiani lassù non decidano di comandare un missile convenzionale sulle nostre teste, a causa delle inevitabili battute antiamericane che gireranno.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/die/trackback.php?msg=4642138

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
babe_killah
babe_killah il 07/05/08 alle 09:52 via WEB
non ho capito se questa "passeggiata" l'hai fatta adesso o nel luglio 2006.....BK
 
 
Die972
Die972 il 07/05/08 alle 10:07 via WEB
L'ho fatta adesso ^^ (ciao, ma guarda chi si vede..)
 
Maselluzzo
Maselluzzo il 07/05/08 alle 10:04 via WEB
grazie della vista, buona giornata :)
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 09/05/08 alle 13:25 via WEB
Per dimostrarti che non sono poi tanto perso, iersera, tra mezzanotte e l'una, sotto lo sguardo un po' allibito di Silvia (Greta dormiva, ma avrebbe approvato), ero disteso di pancia sul pavimento del salone - con tanto di riga di legno in mano - per tracciare su una carta stradale dell'Italia un segmento tra due punti ben precisi, Rimini e Siena. Quel segmento l'ho tradotto così: Giovedi 14 agosto, h. 19 - CHIUDO LA BIBLIOTECA E PARTO; h. 22 ARRIVO A ROFELLE. Venerdì 15 agosto, h. 7.45 - A BADIA PRENDO IL BUS CHE DA AREZZO PORTA A RIMINI, DOVE ARRIVO VERSO LE 10. SOTTO L'ARCO DI AUGUSTO (O SUL PONTE DI TIBERIO) MI INCONTRO CON UN PAZZO BERGAMASCO IN ARRIVO DA RAVENNA CHE SOTTO LA CANICOLA INIZIA A CAMMINARE VERSO SUD-OVEST RISALENDO LA VALLE DELLA MARECCHIA... IN SINTESI: Venerdì 15 agosto: RIMINI-VERUCCHIO Sabato 16 agosto: VERUCCHIO-PENNABILLI Domenica 17 agosto: PENNABILLI-ROFELLE Lunedì 18 agosto: ROFELLE-BULCIANO Martedì 19 agosto: BULCIANO-LA VERNA-BIBBIENA Qui io dovrò tornare indietro, recuperare la macchina a Rofelle e ricongiurgermi ai miei doveri familiari a San Benedetto del Tronto. Tu potrai svalicare il Pratomagno, devastare la Valdichiana tra Arezzo e Montevarchi, razziare il Chianti e verso domenica 24 agosto entrare trionfalmente in Siena. E' un po' da pazzi e bisogna lavorarci un bel po' per trovare le strade e i sentieri giusti (ho già delle mappe), gli alloggi in periodo di punta turistica, i ritmi adeguati a camminare sotto il solleone. Parliamone. Il demiurgo
 
 
Die972
Die972 il 09/05/08 alle 14:25 via WEB
Siòre e Siori, questo è il Demiurgo! Cazzo, non mi fai nemmeno lanciare l'idea che già mi programmi tutto? Voglio partire da fano, va bene??? ;) Però a dire il vero mi proponi la grande classica del vagabondaggio italiano: la Rofelle-Bulciano. Accattivante...
 
   
Die972
Die972 il 09/05/08 alle 14:26 via WEB
Ah, dimenticavo: scorribbandaaaaaaa ^^
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

IO

 

immagine

 

PAROLE...

"Todo pasa y todo queda,
pero lo nuestro es pasar,
pasar haciendo caminos,
caminos sobre el mar.

Nunca persequí la gloria,
ni dejar en la memoria
de los hombres mi canción;
yo amo los mundos sutiles,
ingrávidos y gentiles,
como pompas de jabón.

Me gusta verlos pintarse
de sol y grana, volar
bajo el cielo azul, temblar
súbitamente y quebrarse...

Nunca perseguí la gloria.

Caminante, son tus huellas
el camino, y nada mas;
caminante, no hay camino,
se hace camino al andar.
Al andar se hace camino,
y al volver la vista atras
se ve la senda que nunca
se ha de pisar.
Caminante, no hay camino,
sino estelas en la mar.
[Antonio Machado]

Tutto passa e tutto resta
ma il nostro destino è di passare
passare disegnando percorsi
percorsi sul mare.

Non ho mai rincorso la gloria,
nè voglio lasciare nella memoria
degli uomini la mia canzone;
io amo i mondi sottili,
in assenza di gravità e gentili,
simili a bolle di sapone.

Mi piace vederli mentre si dipingono
di sole e di rosso, volare
nel cielo azzurro, tremare
improvvisamente e svanire...

Non ho mai rincorso la gloria.

Viandante, sono le tue orme
il cammino e niente di più;
Viandante, non c’è una strada,
la si costruisce camminando.

Mentre vai si fa la strada
e voltandoti
vedrai il sentiero che mai
più calpesterai.
Viaggiatore,
non esiste una strada,
ma solo scie nel mare.


"Superba è la notte
quando cadono gli ultimi spaventi
e l'anima si getta all'avventura".
[Alda Merini]

"Le case abbandonate sono come gli uomini. Alcuni tengono duro, altri crollano. Dolore e solitudine fanno cadere uomini e muri."
[Mauro Corona]

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

STO LEGGENDO

Luisito Bianchi, I miei amici, Sironi, 2008

 

AREA PERSONALE

 

UNA SOSTA SOTTO L'ALBERO A...

ULTIMI COMMENTI

Caro Die, come stai? Spero che sia tutto ok e che tu...
Inviato da: Rossella
il 11/04/2009 alle 11:21
 
Mi sono accorta, rileggendo tardivamente, d'aver...
Inviato da: Anonimo
il 21/01/2009 alle 11:42
 
Caro Die, grazie per le belle cose che mi hai scritto e...
Inviato da: Anonimo
il 21/01/2009 alle 11:38
 
Ciao Die :) come stai? Come è iniziato questo nuovo...
Inviato da: Anonimo
il 12/01/2009 alle 00:00
 
LO SO'E' DA MALEDUCATI SCRIVERE IN MAIUSCOLO,MA...
Inviato da: Anonimo
il 01/12/2008 alle 14:23
 
 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 7
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom