Creato da dunhilludine il 14/08/2009
alla mia età o si ha il blog meno commentato di Libero o un'amante :-D

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Dicembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 8
 

Ultime visite al Blog

ale.burattolstranomoonflower.czPer_lecarlo91franco.ferraro_1960anto_6310solrumshhinpuntadipiedifaustorigollggvvenricocerretomiki300diana_89
 

Ultimi commenti

ma quella è la parola più difficile...
Inviato da: only4words
il 09/11/2010 alle 14:24
 
..c'è un tempo giusto per tutto....anche per i...
Inviato da: amarablack
il 20/06/2010 alle 23:44
 
dunque...considerando la tua affermazione nella...
Inviato da: unadonnaperAMICAdgl
il 24/04/2010 alle 15:24
 
...un vero letargo!!!;))
Inviato da: mythodea6
il 08/04/2010 alle 22:22
 
c'ho la malattia del sonno... sono incapace di...
Inviato da: dunhilludine
il 23/03/2010 alle 08:55
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« Tarcisio e Silvanail blog del martedì »

Ci vorrebbe

Post n°314 pubblicato il 15 Marzo 2010 da dunhilludine

Consumiamo le suole facendo sempre lo stesso percorso e poi ci infiliamo da qualche parte, che sia un ufficio o un bar, un’officina o uno studio di avvocati. In mezzo a milioni di persone senza volto, ascoltando musica che qualcuno ha già scelto, tra miliardi di parole ascoltate a metà e rumori di fondo. Ci si abitua ad ogni stramaledetta cosa, alle guerre degli altri, alle bariste con le tette ampie, ai portoni scrostati, alle vetrine luccicanti, a Berlusconi, alle feste, alla TV, al vicino di casa che urla, alla ragazza con la mini che sculetta, alla signora che ti guarda come se volesse dartela, lì, nel negozio. Ci vorrebbe un corso di “sorrisi”, una formula magica per disarmare il tempo e renderlo leggero. O forse basterebbe guardare e vedere, sentire e ascoltare. Con attenzione. In modo da accorgersi che si, stamattina, tutto sembra uguale. Ma di sicuro è diverso. Non esiste ovvietà del percorso ripetuto. Così come non esiste una vita perfettamente ripetuta se ci sforziamo di reagire: magari arrendiamoci alle magnifiche epidemie di “meraviglia” e abbandoniamoci felici a qualche attacco cronico di “sorpresa”.

O fate come me: correte, emozionati, ad incontrare una donna :-)

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/dunhilludine/trackback.php?msg=8564379

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
mythodea6
mythodea6 il 16/03/10 alle 10:20 via WEB
Una sorta di patch-therapy insomma:))))))))Bacio*****(p.s. mi "ammalerei" volentieri)
(Rispondi)
 
dunhilludine
dunhilludine il 16/03/10 alle 11:21 via WEB
kisssssssssss :-)
(Rispondi)
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.