io uomo di sinistra

parlare,discutere,cercare di sapere quello che ci tengono celato

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: ottar
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 70
Prov: GE
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

FACEBOOK

 
 

I MIEI LINK PREFERITI

 

TUTTO NORMALE

Post n°31 pubblicato il 20 Marzo 2011 da ottar
 

La strada è lunga,tortuosa a l'alba il sole sorge ancora le strade prima silenziose si animano prima piano, piano, poi  diventano rumorose tal volta assordanti, i primi bar aperti cominciano a far caffé e cappuccini,lavoratori che smontano da una notte di lavoro e altri che incominciano.
Un pò più tardi si sentono le voci allegre dei primi ragazzi che si avviano verso le scuole,le mamme già di corsa accompagnano i più piccoli e poi corrono anche loro al lavoro.Pausa pranzo poi si ricomincia ,viene sera si torna a casa televisione,notiziari,qualche film,arriva il fine settimana si organizza per andare a divertirci,i più piccoli con i propri genitori i più grandi verso le discoteche ormai è lunedì si ricomincia:
Sembra tutto normale ,l'alba,il sole con il suo dolce calore,il lavoro,la quiete della casa i bambini con la loro gioia di vivere,il riposare dopo la fatica,il parlare con gli amici al bar dei vecchi tempi.
Già la vita sembra scorrere in modo normale,non interessiamoci dei mali altrui,non guardiamo dove muoino di fame,non occupiamoci dove ci sono dittature,uccisioni violenze.
Siamo indifferenti verso i politici e i multizionalisti che per speculazioni,guadagni facili non si preoccupano della vita dei popoli,nucleare grande giro di miliardi,noi in italia abbiamo sole,vento,acqua tutto per l'energia alternativa ma no! non va bene dobbiamo inquinare,distruggere.

 

 

 
 
 

l'uomo

Post n°30 pubblicato il 20 Marzo 2011 da ottar
 
Foto di ottar

L'uomo in una parte del mondo sta bombardando,uccidendo innocenti mentre in un'altra parte si sta adoperando per salvare vite umane ed evitare una catastrofe nucleare.
Il nostro pianeta nei suoi tempi biblici si è sempre rigenerato e la forza immane della natura non si ferma ed è imprevedibile,l'uomo di questo non ne vuole tenere conto,perché,solo ed esclusivamente per il dio denaro.
I vari interventi fatti in giro per il mondo sono solo a scopo di speculazioi.
noi italiani anche se i nostri governanti lo negano siamo in guerra il problema Libia e dalla venuta di Gheddafi che esiste ma per il petrolio le hanno lasciato fare quello che voleva noi in primis abbiamo interessi,petrolio,gas e la immigrazione dei popoli che hanno fame venivano fatti morire nel deserto da Gheddafi.
Non si fà nulla per cercare di aiutare le popolazioni africane ad avere
 una vita degna di essere vissuta, in africa in questo momento ci sono uccisioni di massa ma dato che non ci sono interessi nessuno se ne occupa. 
Ci stanno raccontando che noi non siamo in guerra perché non andiamo a bombardare,ma diamo le basi e i nostri aerei fanno da supporto logistico,e come dire che io prendo un killer faccio uccidere chi mi sta sulle palle ma io non sono il colpevole.
Ora Bossi si preoccupa dell'invasione degli immigrati,mi piacerebbe sapere degli intralazzi tra lui e il B,poteva dire a quel signore che ha baciato la mano a Gheddafi difare di più per l'interesse del popolo italianno e per il suo stato.Penso anche che il popolo padano non sia contro all'unità dell'Italia e che non creda più alle fandonie che i leader della lega li vanno raccontando.Le verità un giorno veranno fuori anche se non ci vuole molto a sapere le verità ma forse non vogliamo saperle,forse ci sta bene così,se non è questo che pensate allora dobbiamo cercare di far cambiare le cose e democraticamente anche se oggi con la scusa di portare democrazia fanno quello che più gli onteressa ossia guadagnare.Capisco che il mondo è diventato complicato,che siamo tanti e che forse a presto non avremo neanche il fabisogno vitale,ma se l'uomo rinsavisse forse saremo ancora in tempo a spartirci i beni ma questo rimarra una mia utopia.
So che per la maggioranza che leggerà queste mie righe le troverà tediose e noiose ma io la penso così.
 

 


 

 

 

 

 

 
 
 

Non so da che parte iniziare

Post n°29 pubblicato il 06 Marzo 2011 da ottar
 
Foto di ottar

Libia,scuola,sfascio della giustizia,mercenariato.
Cominciamo dalla scuola?
l'ultima uscita del premier dare dei bonus per chi va alle scuole private,iosono andato alla scuola pubblica e mi sono trovato benissimo dalle elementari alle superiori i maestri e i professori erano veri insegnati per loro era una missione io sono convinto che anche oggi sono eccellenti .
Penso che i genitori,forse,debbano avere più polso con i propri ragazzi.Sono convinto che i giovani d'oggi più chealtro sono spaventati dlla società che si presenta loro,si sono persi valori importanti come l'amore ,il rispetto,il piacere di assaporare le piccole cose ma forse siamo noi adulti ad avere le colpe maggiori,la vita di oggi è totalmente cambiata rispetto a ieri il dio denaro detta legge:
quello che sta succedendo in africa e molto preoccupante si parla sui mass media dello spauracchio di invasione di immigrati,senza minimamente soffermarsi sui massacri di donne bambini uomini inermi che tutti i giorni si susseguono,forse che sono carne da macello?Gli interessi speculativi passano sopra ad ogni cosa, non ci dobbiamo dimenticare che noi europei e non solo noi ma anche oltre atlantico fino a ieri li abbiamo sfruttati,li parliamo tanto di democrazia,abboriamo i dittatori (taluni messi dalle super potenze) . Ora in Tunisia,Libia Egitto ecc sono popolazioni di giovani e vogliono essere liberi da qualsiasi tipo di costrizione sia dittatoriale,sia religiosa ,desiderano stati laici,desiderano decidere della propria vita.
Ora ci stanno provando e noi cosa facciamo?
I grandi hanno voluto la globalizzazione e ora che ci siamo dentro sino al collo dobbiamo reagire e cercare di aprire nuovi orrizonti verso le etnie diverse al loro modo di pensare e di vedere la vita.Ci sono uomini che vivono sulle guerre i mercenari e stanno tornando alla ribalta con prepotenza,forse anche perchè sono obbligati da un sistema orrendo che si è creato e per cui vivono di quello.In Italia siamo uno dei produttori maggiori di armi.
Sulla giustizia vediamo l'evolversi dico solo DIFENDIAMO LA COSTITUZIONE
W LA LIBERTAD HASTA SIEMPRE
continua.

alla prossima puntata

 

 
 
 

mediterraneo

Post n°28 pubblicato il 21 Febbraio 2011 da ottar
 
Foto di ottar

 

Genova,21/02/11.

 

Il mediterraneo si rivolta

I PARTE

Tunisia,Algeria,Yemen,Libia,Marocco,Egitto.

Rivoluzioni totali?Forse,questi popoli sotto dittature da anni, ora si stanno svegliando dal loro tepore abitudinario radicato nel tempo,le nuove generazioni non accettano di essere sottomessi,di subire sopprusi di ogni tipo di essere soggiogati in ogni loro comportamento, specialmente le donne.
Anche in Iran il popolo dell'onda verde si sta organizzando, i giovani iraniani sono determinati a rovesciare il potere del loro dittatore,a mio avviso molti di loro sono già stati arrestati se non uccisi,ma è tutto censurato.
Io sono pienamente d'accordo che riconquistino la loro libertà ma quale sarà il prezzo che anche noi europei dovremmo pagare?
Fino a ieri i padroni delle multinazionali in quei paesi vinivano a patti con i vari dittatori*per sfruttare le ricchezze come il petrolio,oro,gas,diamanti ecc..
I popoli venivano sfruttati,sottopagati la ricchezza finiva nelle tasche delle multinazionali e del dittatore in auge in quel momento, quello che le multinazionali sviluppavano e sviluppano sui mercati e un continuo gioco speculativo,costruendo aziende ombra divise in decine di parti e giocando sul fabisogno energetico ci fanno pagare le fonti energetiche a prezzi sempre più alti.
Ma se ora se giustamente come detto prima i popoli riprendono la gestione delle loro ricchezze e giustamente cerchino di elevere i propri sistemi di vita creando stati laici e democratici senza ingerenze specialmente estere cosa pensate che succeda.Io penso che gli scenari saranno molto variegati dobbiamo prendere coscienza che alcuni di questi stati sono in zone geografiche strategiche vedi l'Egitto,la Libia,il Bahrein situato nel Golfo Persico anche lui ricco di petrolio e strategico per la quinta flotta Americana se la "rivoluzione"si estende avremo seri problemi,anche perché la nostra politica estera non sappiamo come e in che modo si muove non sappiamo nulla della nostra condizione rispetto a quei paesi se non le non verità che ci propinano i massmedia.

*Uomini messi al potere dalle superpotenze.

continua

firmato Edoardo Ratto                                          .

 

 

 
 
 

AFRICA

Post n°27 pubblicato il 20 Febbraio 2011 da ottar
 
Foto di ottar

 L'Africa è in subbuglio si stanno ribellando alle dittature,dittature per lo più create dai paesi interessati alle loro ricchezze,petrolio,diamanti,oro,ecc in ultimo vengono sfruttati come forza lavoro.
Si sentono lamentele per gli immigrati senza ricordarci che noi italiani siamo immigrati in tutto il mondo,e anche noi eravamo trattati come bestie,ma questo non ci ha insegnato nulla.
Ora ci stiamo scandalizando per Gheddafi  che sta massacrando il suo popolo,ma non ci importava nulla che fino a ieri faceva morire centinaia di uomini,donne,bambini nel deserto"doveva rispettare il patto con il B dato che gliera stato detto che li avremo fatto strade e mandato milioni di euro"di quei morti non ci impotatava nulla.
Ora questi popoli sono stanchi di subire,desiderano vivere civilmente e in democrazia,anche in Iran le nuove generazioni desiderano esseri liberi e anche in quel paese ci sono sparizioni e uccisioni ma non si riesce a saper nulla..
Pensiamo per un attimo che questi popoli si decidono a eliminare le dittature,organizzarsi in modo democratico,laico,senza ingerenze di estremismi religiosi penso che lo scenario mondiale cambierebbe totalmente.A parte quello che ci propinano i mass media la verità a mio avviso e che tutto continua a girare sui petro dollari le energie alternative vengono considerate molto poco.Le società  petrolifere creano danni enormi agli eco sistemi,mettono intere popolazioni alla più immaginabile povertà,e non pensano minimamente di porre rimedio ai danni da loro provocati.Si può dire che intorno a loro vi sono poche persone che hanno lauti guadagni guadagni che vanno a finire in nero o investiti in investimenti che poi risultano a discapito dell'intera comunità,denari che se venissero investiti in lavoro forse si riuscirebbe a uscire da questa crisi creata da grandi speculatori e investimenti virtuali poi risultati totalmente inesistenti.
Si dice che la crisi sta finendo ma a mio modesto parere la parte peggiorw deve ancoras affacciarsi stando ai panorami mondiali che si presentano tutti i giorni sotto i nostri occhi,ma la maggior parte dei popoli gli occhi li tengano socchiusi per non vedere e noi italiani li teniamo totalmente chiusi.
Spero solo che quando gli apriremo non sia troppo tardi,non facciamoci plagiare dalle diverse trasmissioni televisive che ci propinano solo balletti e culi,pretendiamo la verità non crediamo più alle storie del B e delle sue vicende giudiziare a livello sessuale non ci deve importare,ma ci deve importare sulla non politica di questi anni che a reso sempre più sterile la nostra nazione quando il governo cadrà piangeremo lacrime amare dovremo rimboccarci le maniche e ricominciare a creare una nuova Italia.
Io essendo un'uomo di sinistra, per intenderci la sinistra di Berlinguer,mi rivolgo a quelli che la pensano come me e che dobbiamo fare in modo che esca un vero leader ora uiomini politici che ci possano rappresentare non ne vedo,un uomo che abbia la capacità di creare un unica e vera sinistra non è più tempo di divisioni ma di unioni sempre che ci sia il  tempo di farlo TROPPI SCENARI NEGATIVI E SU ORLI DI RIVOLUZIONI.

 


 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: ottar
Data di creazione: 18/09/2010
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

carlo_boccafogliemozionenelblutranszoppeangeloLalla3672edoardo1224PUNTOINTEROGATIVOAnc0ra_e_sono_7ottarpsicologiaforenseaniram1959sabry_sabry30antoniobigliardimumonboardfreja2
 

ULTIMI COMMENTI

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom