Creato da tanksgodisfriday il 26/03/2006
Cose varie al PC, sul Web e nella mente. Puoi scrivermi a: tanksgodisfriday@libero.it
 

 

« Strumenti di Office sul ...È infedele? te lo dice S... »

Cloudready: un assaggio di Chromebook su un vecchio pc

Post n°1821 pubblicato il 06 Marzo 2016 da tanksgodisfriday
 

Un paio di settimane fa mi sono accorto del fenomeno Cloudready: come assaggiare l’experience Chromebook su un vecchio pc. 
Il software di Cloudready consente infatti di trasformare un vecchio pc in un Chromium OS, molto simile a un Google Chromebook
Il software viene proposto in tre versioni: quella free (che ho scaricato io), la versione per Educators, e quella per Enterprise, presentata ancora come coming soon. La versione per Educators prevede una console da cui l’insegnante può gestire i “Chromebook” della classe.

Rubando un paio d’ore a una serata, si scarica su chiavetta il sistema operativo open source Chromium OS e lo si installa su un pc, va bene anche se vecchio, ma non troppo. Istruzioni complete in inglese qui. In italiano si trovano diversi articoli sul web, come ad esempio questo
Per provare Cloudready ho utilizzato il mio Acer Aspire One D260, uscito intorno al 2011, con memoria portata da 1 GB a 2 GB. Non era nella lista dei pc compatibili, ma non ho avuto problemi.


Valutazione? 
Non è un Chromebook. Il browser, ad esempio è il Chromium e non il Chrome, e di un paio di release più vecchio dell’attuale release. 
La differenza reale la fa ovviamente l’hw, specialmente se si recupera un pc deboluccio come ho fatto io: la cpu è praticamente sempre al 100% e la navigazione internet non è fluidissima (es. Youtube). 
Non parliamo poi della velocità delle app, come ad esempio Fogli (equivalente di excel). 
Sullo stesso hw, per fare un confronto, si comporta molto meglio XUbuntu; però la schermata Chromebook fa più figo.

Volendo spendere una cinquantina di euro, si potrebbe provare a sostituire il disco con un SSD. La voglia mi è venuta, ma me la sono anche fatta passare con relativa facilità.

Qualche complicazione si ha se si desidera conservare il sistema operativo presente sul pc, installandogli accanto Chromeready. Dovrebbe essere possibile con Windows (ma l’ho rimosso da entrambi i miei pc personali), non con la famiglia Ubuntu. 
Sull'altro mio netbook, un LG X110, ho provato a installare Cloudready, affiancandogli poi Xubuntu; qualcosa non è andato alla perfezione, però, visto che nel boot di Cloudready vedo schermate che dovrebbero essere nascoste.


Conclusione: 
Se vi avanza un pc, vecchio, ma che non sia troppo povero di CPU, e abbia almeno un paio di giga di memoria, si può provare. Direi però che Ubuntu / Xubuntu sono ancora la scelta giusta per recuperare vecchi pc. 
Se invece l’avventura Chromeready dovesse decollare, senza spegnersi nel giro di qualche anno, potrebbe addirittura essere il modo giusto per avere l’experience Chromebook a fianco di quella Windows, sul laptop di lavoro. 
Si vedrà.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://gold.libero.it/elaborando/trackback.php?msg=13368007

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
PICCOLAVIOLETTA6
PICCOLAVIOLETTA6 il 15/03/16 alle 20:58 via WEB
Salve buona serata un saluto Violetta, “una riflessione”. C’è Nell’aria il profumo della primavera che con la sua magia puntualmente risveglia la natura. I giardini e i prati sono un manto di colori e sugli alberi spuntano le gemme e i fiori mentre gli uccellini festati, fra i rami fanno i loro nidi il nostro cuore invaso da energia nuova ammira con stupore le piccole grandi meraviglie operate dal Signore. C’è nell’aria il profumo della Santa Pasqua, primavera dell’Anima, il Signore nel Suo immenso Amore ci chiama a una vita nuova, alla gioia della Sua Grazia, alla pace della speranza nelle Sue promesse e al Suo Amore per l’Eternità. http://www.scuolasangiuseppefoggia.it/Lavori/Pasqua_2012/immagini/03_pasqua_di_pace.gif
 
PICCOLAVIOLETTA6
PICCOLAVIOLETTA6 il 24/03/16 alle 14:41 via WEB
Salve, ti auguro uno splendido pomeriggio e tanta serenità. Sia lode al Signore. Violetta. La Santa Pasqua è alle porte, la corsa al miglior uovo, alla carne per il pranzo è già in atto da diverse settimane, ma non permettiamo alla frenesia umana e terrena di farci dimenticare il vero senso di questo giorno, ovvero la festa delle feste. Mai come in questo periodo difficile e ricolmo di violenza, si avverte la necessità di pregare e trovare rifugio nella speranza che soltanto Dio può donare. Questa prima settimana di primavera ci sta facendo rivivere la Settimana Santa. Anche il tempo sembra partecipare con le sue giornate grigie. Oggi Giovedì Santo ricordiamo e meditiamo l’ultima Cena, un evento molto significativo, è il compimento di un Sacro Rito “la Pasqua ebraica” con questo Rito si chiude un Era, l’Era Ebraica, nella quale veniva offerto il sacrificio di un animale per rinnovare l’Alleanza dell’uomo con Dio. Il Giovedì Santo inizia l’Era Cristiana nella quale Gesù offre non un animale ma la Sua stessa Vita, nel sacrificio della Croce per la nostra salvezza, e come negli antichi sacrifici la vittima veniva consumata così Gesù nell’ultima Cena offre agli apostoli, il pane e il vino dopo averli benedetti dicendo: “Prendete e mangiate questo è il mio corpo, prendete e bevete questo è il mio sangue sparso per voi e per tutti” e aggiunge: Fate questo in memoria di me. Un mistero grandioso che non riusciremo mai a comprenderlo pienamente. Una cena d’addio, nella quale Gesù lascia a noi il Suo testamento d’Amore: “Amatevi gli umi gli altri come io ho amato voi”. Non è finita la Cena, ma Gesù annuncia agli apostoli: Uno di voi mi tradirà, è grande la Sua sofferenza e dice a Giuda: Quello che devi fare fallo presto e si ritira nell’orto degli ulivi a pregare. Potete rispondere nell’area commenti perché a causa di sgraditi disturbatori i nostri profili resteranno chiusi. Un saluto con l’augurio di tempi migliori.
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

Area personale

 

Ultimi commenti

Translate!

 

Ultime visite al Blog

giusepp.cardinaleEsperusdue.piilike06maudit_dgltanksgodisfridaychiocciolasbcambio20142014loryealeles515surfinia60la.cozzaalfonsogarganoPalermo4principe69_9
 
 

networkedblogs.com