Creato da estremalatitudine il 19/06/2008

estremalatitudine

racconti di vita, di sesso

 

 

« corto 92corto 94 »

corto 93

Post n°428 pubblicato il 24 Ottobre 2014 da estremalatitudine

immaginate una notte con luce di luna piena che entra dalla finestra socchiusa.

siete in casa da sole e non riuscite a prendere sonno. pensieri. insoddisfazioni. un non so che fisico che non vi lascia dormire.

girate per casa. accendete la tv. guardate qualche stupidaggine. il divano è caldo. lo sentite caldo sotto le vostre gambe nude. mutandine, maglietta, niente più.

spegnete. vi alzate. buio tutto intorno. solo la luce della luna. mezzanotte. la chiesa batte i colpi. entrate in camera. un uomo sta dormendo. vi spaventate. non lo conoscete. il vostro urlo non lo sveglia. tornate sulla soglia. lo guardate meglio. somiglia a qualcuno, a qualcuno di bello, ma non lo conoscete. è maschio. troppo maschio. non lo conoscete.

dorme e sembra un angelo. il viso è rilassato. barba mezza lunga. quasi un sorriso. come sognasse cose piacevoli.

è in mutande anche lui. solo in mutande. il torace grosso si alza e si abbassa regolare.

che fare? chiamare qualcuno? come spiegare? chi è? come ha fatto? mentre eravate di là, ma... perché?

vi avvicinate al letto tenendo in mano la prima cosa che vi è capitata in mano. un coltello. un soprammobile pesante. un posacenere di cristallo. pesante. un'arma. lui dorme. non sente.

lo scuotete. niente. come se non lo aveste toccato. insistete. parlate. urlate quasi. è notte. i vicini.

niente. non si muove. fermo come una statua. che dorme, però.

sorride ancora. un bel sogno. davvero un bel sogno. il cotone delle mutande si tende. un bel sogno. osservate la sagoma. chissà cosa sogna? chissà chi sogna? non voi. non lo conoscete neanche. magari! la cappella si nota. sì, decisamente. un bel sogno. beato lui. decisamente. un bel sogno, sì.

gli toccate una gamba. niente. calda. soda. dura. tutta muscoli. ma nessuna reazione. respiro regolare. gliela carezzate. lo stesso. un pizzicotto. niente. gli posate una mano sul torace. il cuore gli batte tranquillo.

un sogno?

nel sogno gli carezzate il pisello? nel sogno? è caldo, sotto il cotone. è già teso sotto il cotone. nessuno vi vede. sotto il cotone. in camera vostra. al buio. solo la luna. nessun altro vi vede. neanche lui.

scoprirlo e vederlo saltare su come una molla è un brivido che torna nel tempo.

solo un bacio, solo un bacio, solo un bacio, vi dite, solo un bacio, uno solo, ripetete, mentre aprendo la bocca glielo mangiate con gusto. solo uno, solo uno. davvero, solo uno, ben fatto, ma uno, uno solo.

il suo sapore vi riempie e vi ricorda di colpo quanto femmina siete.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

TAG

 

QUEL CHE C'È E QUEL CHE NON C'È

Qui ci sono storie di sesso. Non necessariamente tutte eccitanti, ma a volte sì. Non necessariamente tutte esplicite, ma a volte sì.

Qui non c'è vita vera, ma solo letteratura, ovvero vita attraverso la tastiera.

Se non vi va di leggere di questi argomenti, lasciate stare.

Se vi interessano, spero di riuscire ad essere all'altezza delle vostre attese.

 

ULTIME VISITE AL BLOG

Signorina_Golightlydnicola1964pietro.alzari1VeraImXfettaxdonneover40dgljimmy_makedamjan.naciniemilio_dibenedettopa.ro.lejuschidonnasofia69sagredo58giogio696rocco55_1
 

FACEBOOK

 
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 9
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom