**TEST**
Creato da sensualecomemamma il 05/05/2013

FascinoRetrò

queltipodidonna

 

 

tinteggiando...ritrovando

Post n°50 pubblicato il 30 Giugno 2014 da sensualecomemamma

TINTEGGIANDO....

 

Dopo vari di mesi di attesa e indecisione ho finalmente dato il via ai lavori di tinteggiatura di alcune camere di casa mia. La cosa piu complicata da fare a mio parere è svuotare gli armadi per spostarli con piu facilità e togliere il maggior numero di arredi e oggetti dalla stanza. Non ci si rende conto di quanta roba abbiamo a casa se non intraprendiamo un lavoro simile. L' imbianchino ovviamente preferisce trovare la camera già sgombra e a dire il vero conviene anche alla padrona di casa perchè paga solo il lavoro del tempo strettamente collegato al tinteggiare . Meno tempo l 'operaio ti rimane in casa e meno paghi...che di questi tempi mi pare più che normale auspicarsi. Il colore delle pareti è stato ovvio per alcuni ambienti perchè cambiare non mi conveniva e difficile da scegliere per altri perchè ho già in parte cambiato una parte di arredamento  e quindi ho voluto rinnovare anche in colori e tipologie di pittura. Mentre svuotavo gli armadi e i cassetti ho trovato ogni genere di cosa che credevo dimenticata. Ed ecco che ci si rituffa nei ricordi, nei pensieri, nelle considerazioni. Il tempo diventa elastico, tutto il resto per alcuni minuti svanisce , e senti ancora il cuore e la mente della persona che sei stata. Oggetti regalati, oppure acquistati personalmente che non hanno mai trovato una collocazione ideale o l'hanno avuta per un periodo e poi forse anche per desiderio di altri componenti hai messo via. Vestiti che non hai mai buttato perchè ci sei affezzionata, perchè ti ricordano un amore, un evento, un periodo. Collane, orecchini, vecchi orologi, libri mai letti e libri che conosci a memoria. Cianfrusaglie  a cui  non sai rinunciare ma che non puoi tenere in vista. Cartoline e lettere, bottigliette di profumo rimasto a metà perchè non hai mai voluto consumarlo quasi temendo di consumare anche il ricordo che portano. Documenti importanti e carte inutili, vecchie ricevute, preventivi e ogni sorta di promemoria e partecipazioni ai matrimoni, alle feste, biglietti di ingresso ai musei , a locali particolari , alla proiezione di un film che hai visto con una persona importante. Insomma tutta la tua vita ti si ripresenta come un collage , e l 'emozione ti assale. In attesa di finire i lavori ho messo tutto in una scatola a fiori, ripromettendomi di dar loro uno spazio degno della loro importanza e da quando tutto ricomincerà anche gli oggetti aumenteranno. Disegni dei figli, dei nipoti, lavoretti fatti a mano, vestiti di carnevale, vecchie ghirlande di cartapesta, diari segreti, agende  , calendari....

cosa nasconde di speciale ogni casa è davvero infinitamente difficile dire.

E voi cosa avete trovato di recente che non ricordavate più dove era messo? 

 

 

 
 
 
Successivi »