Creato da hesse_f il 04/12/2009
blog

Area personale

 

Ultimi commenti

http://www.youtube.com/watch?v=Wa6TYe6ocTA
Inviato da: k
il 11/04/2013 alle 04:30
 
intanto che il tempo passa :-) abbiamo un nuovo...
Inviato da: filo
il 24/03/2013 alle 12:12
 
Io ho venduto persino casa. Sono rimasto sotto ad un...
Inviato da: Man_xos
il 27/11/2012 alle 18:05
 
Non è il caso di cambiare Post? Sembra un Santo...
Inviato da: Noneraunsogno
il 16/08/2012 alle 12:26
 
Ho i brividi, ci credi?
Inviato da: SpettaCheArrivo
il 24/05/2012 alle 12:10
 
 

Ultime visite al Blog

Noneraunsognochatlerougemariomancino.mcarloverrijunor93santiago.gamboafreddissimaansa007l.detoffolislavkoradicfrederaickripartodazero0mpt2003luboposols.kjaer
 

 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 5
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

DIRE O NON DIRE

Questo blog non rappresenta un prodotto  di editoria e/o una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate e video sono tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’autore dichiara inoltre di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se  il commento viene espresso in forma anonima o criptata.

 

 

 

 

« abusivo non ti voto€ 10.000 da Bruno Vespa... »

le regole, sregolate dell'informazione

Post n°79 pubblicato il 23 Maggio 2012 da hesse_f
 

Le regole, sregolate dell'informazione.

ho letto in giro che il giorno dell'attentato a Brindisi, Repubblica ha voluto evitare ogni pubblicità invasiva che in qualche modo avrebbe potuto distrarre dalla tragicità della notizia  proposta in prima pagina. Nel blog "Mediamondo" ho trovato tre esempi, ben diversi da quello di Repubblica, di come vanno di solito le cose; di  quando cioè, catastrofi, calamità, bombe, non scuotono minimamente le regole del gioco. Regole che ci dimostrano inoltre come anche il web stia facendo passi da gigante per non restare indietro e magari sfigurare in mezzo all'indifferenza della carta stampata o al cinismo delle televisioni.

                                         WEB

QUOTIDIANI                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                        


e poi, può capitare anche questo: uno slogan normale che diventa ferocemente ironico, se si può avvicinare senza rabbrividire due parole come ironia e tragedia

 

a.b.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog

Contatta l'autore

Nickname: hesse_f
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 64
Prov: MI
 

I miei Blog Amici

 

FACEBOOK

 
 

PENNA CALAMAIO

Il Blog di Tutti
che fa conoscere anche Te!

Visitalo

collabora e diffondi l'iniziativa.

 

 

FIRMA PER LIBERADONNA

LIBERADONNA

 

 

Tag