Chez_moi

Blog is Blog

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

FACEBOOK

 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: Female_Ale
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 48
Prov: SI
 

 

E di nuovo eccomi qua...

Post n°44 pubblicato il 23 Luglio 2012 da Female_Ale
Foto di Female_Ale

Da tanto non scrivo.. da tanto mi dico....  vorrei tornare a scrivere....  speriamo sia la volta buona... ma ci riprovo... 

 

a presto...

 
 
 

Bisogna...

Post n°43 pubblicato il 15 Agosto 2010 da Female_Ale
Foto di Female_Ale

"Bisogna vedere quel che non si è visto

 veder di nuovo quel che si è già visto

 vedere in estate quel che si è visto in primavera

vedere di giorno quel che si è visto di notte

Bisogna vedere con il sole dove la prima volta pioveva...vedere

l'ombra che non c'era

 Bisogna ritornare sui passi già dati..

per tracciarvi a fianco nuovi cammini.

 Bisogna ricominciare il viaggio.

" Sempre"

JOSE' SARAMAGO

 
 
 

Ed eccomi di nuovo...

Post n°42 pubblicato il 31 Maggio 2009 da Female_Ale

 

E di nuovo cambio casa
di nuovo cambiano le cose
di nuovo cambio luna e quartiere
come cambia l'orizzonte, il tempo, il modo di vedere
cambio posto e chiedo scusa
ma qui non c'è nessuno come me.

E stasera sera do a lavare
il mio vestito per l'amore
cambio donna e cambio umore stasera
e stasera voglio uscire
che mi facciano parlare
voglio ridere e voglio bere
io stasera cambio amore
è tutto qui.

Ma sapere dove andare
è come sapere cosa dire
come sapere dove mettere le mani
e io non so nemmeno se ho capito
quando t'ho perduta
qui fioriscono le rose
ma dentro casa è inverno e fuori no.

E vendo casa per un motore
la soluzione è la migliore
un motore certamente può tirare
la mia fantasia un po' danneggiata
e da troppo parcheggiata
e poi cambiare casa
come cambiano le cose così.

E gira, gira e gira, gira
si torna ancora in primavera
e mi trova che non ho concluso niente
io l'amore l'avevo in mente
ma ho conosciuto solo gente
e posso solo andare avanti
fintanto che nessuno è come me.

E gira, gira e gira, gira
si torna ancora in primavera
e scopro che non ho capito niente
e allora io stasera do a lavare
il mio vestito per l'amore
cambio donna e cambio umore
cambio numero e quartiere
fintanto che nessuno è come me.

 

Ivano Fossati

 
 
 

La festa della donna

Post n°41 pubblicato il 08 Marzo 2009 da Female_Ale

Da tanto non scrivo nel blog.. (mi avete anche sgridata)..un pò per mancanza di tempo.. un pò perché “tutto” assorbe buona parte delle mie energie..  Colgo questa occasione, per tornare a scrivere

Oggi, 8 Marzo è riconosciutamente la festa della donna.. in Italia ed in alcuni Paesi.

 In Equador, oggi ci sono manifestazioni culturali, forum, e negli uffici ed in altri luoghi si  organizzano piccoli eventi: un brindisi, un regalino, un offerta di fiori.

 In Columbia le donne si spingono anche più in là,  non ammettendo gli uomini tra di loro in questa occasione. Si riuniscono in ogni quartiere e organizzano la “pollada” (vendita di patate, tamales, pollo..), e usano i fondi raccolti per rafforzare le attività delle organizzazioni di donne..

 In Perù le associazioni Manuela Ramos e Flora Tristan  l’8 marzo si danno davvero da fare per far passare alla donna un giorno speciale!

 A New York il Code Pink of Woman organizza una serie di attività che vanno dal 6 all’8 Marzo.

 In Quebec  invece l’8 Marzo assume sempre un carattere culturale. Anche se non vi sono manifestazioni nelle strade, si organizano delle conferenze, dei seminari, degli incontri culturali. La televisione e le stazioni radio, poi, trasmettono programmi speciali dedicati a temi legati alla condizione della donna.

 In Africa l’8 marzo è ricordato quantomeno nei paesi con una forte tradizione di donne in lotta: in Cameroon ,  ad esempio, le associazioni di donne organizzano delle attività che durano tutta la settimana a cavallo dell’8 marzo, con vari eventi e iniziative artistiche e culturali. Anche lo Zimbabwe , con qualche manifestazione all’aperto, pur non avendo le donne grossi motivi per stare allegre: le donne costituiscono il 58% della comunità adulta sieropositiva nell’Africa Sub Sahariana, e lo Zimbabwe ha 780,000 orfani a causa dell’HIV/AIDS

 In Indonesia  è tutto un brulicare di mostre di donne artiste, eventi culturali….. Le donne artiste e intellettuali si incontrano per dibattere, e per ricordare. Le riunioni hanno un carattere politico molto forte. Lo stesso dicasi per le Filippine: qui le donne sono molto forti, tra le più istruite di tutta l’Asia, e ben determinate a far sentire la loro voce. Anche in Vietnam, dove le donne sono importanti in quanto anche grande forza lavoro, dove c’è la Women Union che è un vero caposaldo della cultura comunista e dove il vicepresidente del Paese è una donna, l’8 Marzo si festeggia regalando dei bei mazzi di fiori a tutte le donne, le quali festeggiano anche sul luogo di lavoro portando delle cose da mangiare per stare tra loro in maniera conviviale.

Da noi.. In Italia, questa festa è solo in un evento,( e lo dico tristemente).. dove sappiamo far emergere il peggio di noi stesse. Dovremmo valutare le origini di questa” festa..”...

 

 Non tutti conoscono la vera origine della festa della donna : non è una festa nata per caso, c’è una antefatto che sta alla base  di questa ricorrenza  : Una tragedia, avvenuta nel 1908 quando le operaie di una fabbrica tessile di New York scioperarono contro lei condizioni di lavoro  a cui erano sottoposte, per tutta risposta il proprietario della fabbrica  chiuse le porte dello stabilimento, dopo 4 giorni in cui le operaie tennero duro e continuarono protestare per far valere i propri diritti scoppiò un incendio (casuale o provocato non si sa) e 129 donne morirono.

 La festa delle donne nasce quindi con un significato sociale, con il tempo l’origine è stata dimenticata, probabilmente fra le giovanissime poche sanno che cosa si festeggia e l’8 marzo è diventato una festa più commerciale in cui c’è un capovolgimento dei ruoli per una notte e le donne si concedono qualche trasgressione, vanno a cena insieme o in discoteca senza mariti né fidanzati.

 In realtà quindi l’8 marzo più che una festa sarebbe una ricorrenza di quel tragico episodio in cui morirono anche alcune operaie italiane emigrate in America. La Festa venne proposta all’inizio come Giornata di Lotta internazionale per la rivendicazione dei diritti delle donne in ricordo della tragedia della fabbrica pare alla conferenza dell’Internazionale Socialista di Copenaghen da Clara Zetkin e Rosa Luxembourg .

 

Ora il consumismo, ha reso questa ricorrenza  una speculazione..  questa notte, all’insegna della festa delle donne, si consumerà sicuramente la festa degli uomini… che avranno terreno facile.. considerandoci persone facili.. persone ..P (e lo dico con dolore).. e chi sa se  domattina leggeremo il solito bollettino di guerra..” ragazza stuprata all’uscita di …….”

 

Per fortuna, tra poche ore finirà...

 
 
 

Albergo ad ore..

Post n°40 pubblicato il 05 Febbraio 2009 da Female_Ale

Ho conosciuto gente che non ha scritto ..niente..

anzi, certe volte non sapevano neanche scrivere

ed erano dei poeti..

La loro poesia era la loro maniera di vivere..

la loro vita

In fondo le cose non sono mai belle o brutte...

le storie non sono mai ordinaire o straordinarie.

lo diventano

lo diventano  negli occhi di chi le guarda

 

Nella storia che adesso vi racconto, gli occhi sono quelli di

un piccolo portiere di notte che vive in un brutto albergo

da tanti anni vede solo cose squallide

 

L'uomo è un animale estremamente adattabile

si fa una corazza che nn fa passare piu niente..

e sopravvive ..e invece no.....come ....

 come una lama, una luce, una storia gli arriva al cuore..

e sarà proprio attraverso gli occhi di questo omino inutile

che questa storia diventa straordinaria....:

 

 

Io lavoro al bar di un albergo ad ore

porto su il caffè a chi fa l'amore

vanno su e giu coppie ..sempre uguali.. nn le vedo piu neanche...

neanche con gli occhiali !!!

ma sono rimasto li..è..li come un cretino

vedendo quei due arrivare un mattino

puliti educati...sembravano finti

sembravano proprio... due santi ..dipinti..

M'han chiesto una stanza...io...eh  io

gli ho fatto vedere la meno schifòsa..la numero trè

E ho messo nel letto lenzuoli puliti

poi come San Pietro gli ho dato  le chiavi

gli ho dato le chiavi di...di quel ..(paradiso...)

e ho chiuso la porta sul loro sorriso..

Io lavoro al bar di un albergo ad ore

porto su il caffè a chi fa l'amore

vanno su e giu coppie ...tutte uguali.. nn le vedo piu neanche...

neanche con gli occhiali

Ma sono rimasto li...li come un cretino

aprendo la porta quel grigio mattino..

se ne eran andati in ma...in silenzio perfetto

lasciando solo i  due corpi... nel letto

Io ... io lo so che non c'entro..però non è giusto

morire a vent'anni...e poi p.. proprio qui

Me li hanno incartati in bianchi lenzuoli..

e l'ultimo viaggio l'han fatto da soli

ne fiori ne gente...solo..solo  un furgone..

ma la dove vanno..staranno benone

Io lavoro al bar di un albergo ad ore

porto su il caffè a chi fa l'amore

Io sarò un cretino..ma chissà perchè..

non mi va..non mi va piu di dare a nessuno

la chiave del numero....del numero tre

 

Gino Paoli

 

 

 

 

 

 
 
 

Lei....

Post n°38 pubblicato il 01 Febbraio 2009 da Female_Ale

Visualizza l'immagine a schermo intero

 

è Dorothea... nuova inquilina del mio piccolo zoo

 
 
 

Lui...

Post n°37 pubblicato il 30 Gennaio 2009 da Female_Ale

Visualizza l'immagine a schermo intero

non c'è piu.. volevo dirvelo

...non commentate per favore

 

 

 
 
 

Mondo chat..

Post n°35 pubblicato il 20 Gennaio 2009 da Female_Ale

titti e silvestro

 

Alb : Ciao, ti va di chattare un po?... Avrei bisogno di un parere femminile

 

Io : per esempio quale rossetto usare?

 

Alb : non proprio..Riguarda le dimensioni del mio coso

 

Io : ahh allora non è un parre femminile..ma un altra cosa..

 

Alb : un opinione?

 

Io : ma ..ascolta, secondo me , dovresti andare da un ornitologo..

 

Alb : behh non penso possa sbilanciarsi sui suoi gusti personali

 

Io :  chi, l'ornitologo?..chiedi a lui, lui lo fa di mestiere...

 

        che ne posso sapere io?

 

Alb : non mi piacciono gli uomini, e penso nemmeno a lui

 

Io : ahh ma si, ohh cavoli.. non ci avevo pensato..

 

       se è solo per quello..vai da un ornitolga...no?

 

Alb : ahah ah

 

Io : insomma, penso proprio di non poterti aiutare...ciao

 

Alb : no dai..

 

Io : ciao... ascolta il mio consiglio..cerca ornitologo su google

 

e tutto si sistema

 

 

 

Ehh lo so che queste cose nn si dovrebbero fare...ma nn resistooo

 

 

 

 

 

 

 

 

 
 
 

Ricordandolo...

Post n°34 pubblicato il 12 Gennaio 2009 da Female_Ale

Dormi sepolto in un campo di grano
non è la rosa non è il tulipano
che ti fan veglia dall'ombra dei fossi
ma sono mille papaveri rossi

lungo le sponde del mio torrente
voglio che scendano i lucci argentati
non più i cadaveri dei soldati
portati in braccio dalla corrente

così dicevi ed era d’inverno
e come gli altri verso l'inferno
te ne vai triste come chi deve
il vento ti sputa in faccia la neve

fermati Piero, fermati adesso
lascia che il vento ti passi un po' addosso
dei morti in battaglia ti porti la voce
chi diede la vita ebbe in cambio una croce

ma tu non lo udisti e il tempo passava
con le stagioni a passo di giava
ed arrivasti a passar la frontiera
in un bel giorno di primavera

e mentre marciavi con l'anima in spalle
vedesti un uomo in fondo alla valle
che aveva il tuo stesso identico umore
ma la divisa di un altro colore

sparagli Piero, sparagli ora
e dopo un colpo sparagli ancora
fino a che tu non lo vedrai esangue
cadere in terra a coprire il suo sangue

e se gli sparo in fronte o nel cuore
soltanto il tempo avrà per morire
ma il tempo a me resterà per vedere
vedere gli occhi di un uomo che muore

e mentre gli usi questa premura
quello si volta, ti vede e ha paura
ed imbracciata l'artiglieria
non ti ricambia la cortesia

cadesti in terra senza un lamento
e ti accorgesti in un solo momento
che il tempo non ti sarebbe bastato
a chiedere perdono per ogni peccato

cadesti interra senza un lamento
e ti accorgesti in un solo momento
che la tua vita finiva quel giorno
e non ci sarebbe stato un ritorno

Ninetta mia crepare di maggio
ci vuole tanto troppo coraggio
Ninetta bella dritto all'inferno
avrei preferito andarci in inverno

e mentre il grano ti stava a sentire
dentro alle mani stringevi il fucile
dentro alla bocca stringevi parole
troppo gelate per sciogliersi al sole

dormi sepolto in un campo di grano
non è la rosa non è il tulipano
che ti fan veglia dall'ombra dei fossi
ma sono mille papaveri rossi.

 
 
 

   Le Fouille                            La Foglia

Post n°33 pubblicato il 12 Gennaio 2009 da Female_Ale
 

De ta tige détachée,                      Dal tuo ramo staccata                 pauvre  feuille desséchée                povera foglia diseccata
ou vas-tu? — Je n'en sais rien.        
dove vai? –Non ne so niente,
l'orage a brisé le chêne                  
il temporale ha spezzato la quercia
qui seul était mon soutien.              
che sola era il mio sostegno

                                                              
Le son inconstante haleine,             
Con il suo incostante alito,
le zéphir ou l'aquilon                       
lo zefiro o l’aquilone
depuis ce jour me promène             
da quel giorno mi conduce
de la forêt à la plaine,                   
dalla montagna alla valle;
je vais où le vent me mène              
vado dove mi porta il vento
sans me plaindre ou m'effrayer;       
senza lamentarmi o spaventarmi

                                                        
Je vais où va toute chose,               
Vado dove va ogni cosa,
ou va la feuille de rose                   
dove va la foglia di rosa
et la feuille de laurier                     
e la foglia di alloro

 
 
 

Masturbazione: una sana abitudine

Post n°31 pubblicato il 07 Gennaio 2009 da Female_Ale

La masturbazione considerata un tempo un'azione peccaminosa ora è un'abitudine sessuale consolidata nelle donne di tutte le età. Masturbarsi inoltre apporta benefici al corpo e alla mente.

L'etimologia del termine masturbarsi deriva dal latino masturbari di cui sono note due spiegazioni:

Manu (ablativo di manus = mano) + stuprare (disonorare, violare, sporcare) = disonorare, violare con la mano.

Manu + turbare : turbare con la mano

Sporcare, violare, turbare sono tutti termini relativi al campo semantico del peccato. E' ben nota del resto la posizione della Chiesa nei confronti della masturbazione: la masturbazione è piacere e il piacere è peccato.

Per anni la Chiesa ha plasmato la società permeandola del suo pensiero. Fortunatamente le cose sono cambiate, almeno per quanto concerne il sesso. Parlare della masturbazione non è più un tabù e chi si masturba non si vergogna a confessarlo.

Vent'anni fa le donnine di Sex and the City avrebbero pranzato discutendo di poppate e manicaretti da cucinare al maritino e non certo di vibratori a forma di coniglio o di giornate trascorse a masturbarsi immaginando di far sesso con un frate! Tuttavia e soprattutto nel nostro paese, ci sono ancora molti scrupoli e molti luoghi comuni di cui disfarsi per raggiungere la piena consapevolezza che masturbarsi è una pratica normalissima come fare sesso, mangiare, dormire.

Se non mangi o non dormi, il fisico si debilita e l'umore ne risente, così per il cibo e il sesso. A mio avviso, anche la masturbazione dovrebbe rientrare nelle sane abitudini quotidiane.

Ma come ci si masturba? Quali sono le tecniche abitualmente adottate? Resta inteso che per masturbarsi non serve un manuale d'istruzioni, considerato il fatto che ognuna di noi sa meglio di chiunque altro come raggiungere l'orgasmo con l'autoerotismo:

  • Anche la masturbazione vuole i suoi preliminari. Indossare biancheria sexy per fare sesso con sé stesse è il preambolo per un orgasmo da urlo e una buona tecnica per rinforzare l'autostima. Toccarsi i seni dolcemente, stuzzicare i capezzoli, accarezzarsi le cosce ed esplorare la vagina preferibilmente davanti ad uno specchio, è un'adeguata preparazione all'atto masturbatorio.

  • Le posizioni ottimali sono da seduta o da sdraiata, su una sedia, su un letto, davanti ad uno specchio per le più audaci. C'è chi predilige la vasca da bagno facendosi stimolare dal getto della doccia come insegnava Laura Palmer nel suo diario segreto alle figlie di Twin Peaks.

  • La prima volta solitamente avviene con l'ausilio di un oggetto, più comunemente un cuscino che se stretto fra le cosce stimola il clitoride provocando l'orgasmo. Da qui il passaggio alle altre forme di masturbazione è breve ma c'è comunque chi, forse per timidezza o per un pessimo rapporto con il proprio corpo, continua a battere questa strada.

  • C'è chi predilige la masturbazione manuale. Ci si può concentrare sul clitoride per un orgasmo più rapido oppure abbinare una stimolazione più profonda penetrando con uno o più dita la vagina. Per enfatizzare l'orgasmo, ottima è la stimolazione dell'ano che viene effettuata senza troppe contorsioni, semplicemente sollevando il bacino e utilizzando le dita dell'altra mano

  • C'è chi senza il suo Sex Toy prediletto non alza dito! Vibratori, Dildo, Palline Ben Wa... Al primo posto della classifica: il vibratore! Sul web abbondano siti che li commercializzano. E se ne trovano di tutti i tipi: dalle svariate dimensioni, per la doppia stimolazione clitoride-vagina, di lattice, di pelle, ecc. Il vibratore in oro 18k parla per sé; il sito www.pinkblog.it ne parla come del "vibratore in oro per figlie di papà e amanti esigenti". Le fanatiche di Hello Kitty non possono farsi mancare il vibratore con tanto di logo che, però, troverete solo su e-bay perché ritirato dal commercio in tempi da record quando la Sanrio, la proprietaria della fortunata marca, si è accorta che la ditta a cui aveva concesso i diritti per divulgare oggettistica firmata HK aveva prodotto niente di meno che un graziosissimo oggetto del piacere! Su e-bay si trovano vibratori di Winnie Pooh, Doreamon e chi più ne ha più ne metta!

  • C'è chi si masturba in chat o al telefono con perfetti sconosciuti, cullate unicamente dal suono di una voce sensuale. Possiamo esagerare, dire e farci dire tutto quello che vogliamo, senza remore di alcun tipo perché alla fine del giudizio di chi non ci conosce, poco ci importa.

  • Occhio a non farci trasportare, scambiando il picco ormonale per amore... Che rimanga sesso virtuale, del buon sesso, ma solo quello. Non possiamo sapere chi si trova dall'altra parte: nella migliore delle ipotesi un maschietto un po' bruttino, nella peggiore un maniaco omicida!

Per concludere, una Standing Ovation agli effetti positivi della masturbazione sulla psiche femminile:

  • Masturbandoci allentiamo le tensioni a cui siamo quotidianamente sottoposte da famiglia, lavoro, studio evitandoci future e dispendiose quanto inutili sedute dall'analista.

  • . Masturbandoci impariamo a conoscere e ad amare il nostro corpo, a rafforzare la nostra autostima e di riflesso a migliorare la nostra sessualità.

Tratto da Girl Power

 
 
 

La befana vien di notte.......

Post n°30 pubblicato il 06 Gennaio 2009 da Female_Ale

…con le scarpe tacco 12 !  ...Guepière .autoreggenti.. e reggicalze..

viva viva la befana

 
 
 

Buon 2009 a tutti  !!!!!

Post n°29 pubblicato il 01 Gennaio 2009 da Female_Ale

Quest'anno c'è crisi..

gli auguri li ho presi all'Ikea..

montateli voi..

 

 

 
 
 

La promoter virtuale..

Post n°28 pubblicato il 29 Dicembre 2008 da Female_Ale

Ricevuto pochi minuti fa sulla messaggeria di Libero...

Ditemi voi !!!

Ciao mi chiamo Priscilla , sono una presentatrice AVON.NOn so se la conosci ma AVON è la più importante casa cosmetica leader nella vendita diretta di prodotti di cosmesi.
Puoi trovare anche articoli di alta bigiotteria,
toiletteria, intimo, una linea maschile, articoli
per la casa e molto altro!E il più grande vantaggio di tutto questo è che potrai ricevere tutto ciò che ti occorre
semplicemente entrando in contatto con me e mi
occuperò io di tutto il resto…I pezzi sono buoni e economici e la qualità è super!Fammi sapere...sfogliare un catalogo non costa nulla....

 
 
 

OH,MIO DIO sono lesbica, ...e adesso?

Post n°27 pubblicato il 29 Dicembre 2008 da Female_Ale

Visualizza l'immagine a schermo intero

Troppo forteee  !!

 test..scherzoso...per capire quanto sei lella

.http://www.gay.tv/ita/magazine/test/dettaglio.asp?i=3


Sigh..

questo è il mio risultato...

CONTINUA PURE A GIOCARE A NASCONDINO!


Se vuoi continuare a nascondere a tutto il mondo che ti piacciono le donne, vai così tesoro, sei sulla strada giusta.

Se vuoi essere quel tipo di lesbica così velata, da essere praticamente invisibile a chiunque, ti stai comportando benissimo.

 Occhio a non essere invisibile anche davanti allo specchio, con te stessa: il nostro consiglio spassionato è di venire al prossimo Gay Pride e gridare insieme a noi

“lesbo qua, lesbo là, lesbo su, lesbo giù, non ci nascondiamo più!”

I test di GAY.tv sono di puro divertimento. Non garantiscono risultati certi (ma ci beccano!) e non intendono offendere alcuno.

Statemi vicina, in questo tragico momento...

ma io so perchè.. perchè ho scelto la Formula 1 !!!!!

 
 
 

Sei Toscano se...

Post n°26 pubblicato il 26 Dicembre 2008 da Female_Ale

La befana a Siena, 76 eventi diversi tra spettacoli teatrali, concerti e festival

Sei toscano se... ti scappa detto un :'maremma maiala 'mpestata!' anche quando non dovresti...

Sei toscano se... hai sempre la  battuta pronta!...

Sei Toscano se... sei stanco della 'coca cola con la  cannuccia corta corta'...

Sei toscano se... mangi i crostini fatti con i  fegatelli...

Sei toscano se... oltre alla C strascicata, basta muoversi di  qualche chilometro per sentire l'accento che cambia, si passa da un 'boia deh!'  di Livorno, a'icchè tu vvoi, icchè tu dici..' di Firenze..'maiala!'di Siena..e  chi più ne ha, più ne metta!...

Sei toscano se... sai fare le imitazioni  degli accenti della tua regione!!!...

Sei toscano se... riesci a  sdrammatizzare tutto con una battuta...

Sei toscano se... alla fiera mangi i  brigidini...

Sei toscano se... a natale mangi cantuccini e certe volte li  inzuppi nel vin santo...

Sei toscano se... pensi 'noi in toscana abbiamo  tutto, mare montagne colline'...

Sei Toscano se... ti senti orgoglioso del  tuo accento, anche quando ti prendono in giro!...

Sei toscano se... pensi  'eh, ma noi si!!! noi parliamo l'italiano, l'italiano puro!!!'...

Sei toscano  se... sai che tra livornesi e pisani c'è l'odio...

Sei toscano se... tutti ti  fanno i complimenti per l'accento!...

Sei toscano se... dici A ME MI!  …

Sei toscano se... ti vanti di esser della stessa Regione di Ceccherini,  Panariello, Pieraccioni, Benigni...

Sei toscano se... quando ti dicono 'Voi  toscani non avete un dialetto', tu rispondi in dialetto stretto e loro                                            unn'intendano nulla! …

Sei toscano  se... quando ti imitano nel modo di parlare, rispondi con un sorriso: 'E un ti  riesce, gnamo, t'insegno io..'

Sei toscano se... vai al Carnevale di  Viareggio …

Sei toscano se... dici 'ma che ssei grullo?' e ' 'un mi piglia x il culo!'…

Sei toscano  se... mangi i cenci

Sei toscano se... esclami 'SIE!' quando qualcuno spara  una cazzata …

Sei toscano se... i verbi li dici a metà o li abbrevi: FO, VO,  VEDE', ANDA', VENI' ecc ecc...

Sei toscano se... dici 'I su fratello', 'Mi  mà', 'I mi babbo' o 'Mi pà', 'I mi amico''lulli' 'lullà'...

Sei toscano se... dici  'CHETATI!' parecchio convinto invece di 'stai zitto!'...

Sei toscano se...  chiami la sigaretta 'CICCHINO'...

Sei toscano se... mangi le Pappardelle Al  Sugo di Cinghiale...

Sei toscano se... sai fare sempre casino, metti allegria  e sei molto accogliente con le persone!...

Sei toscano se... chiami 'CENCIO'  lo straccio per pulire...

Sei toscano se... tra amici non prendi mai nulla  sul serio e hai sempre voglia di scherzare

Sei toscano se... quando non te ne  importa nulla di una cosa dici: 'M'IMPORTA UNA SEGA'..

sei toscano se...per affermare qlk cs dici 'bao ' 'bao necci stiacci '

sei toscano se...se chiami 'panno' le coperte

Sei toscano se...  soprattutto sei fiero di  esserlo!!!

E se unn sei Toscano..
M'importa 'na sega!!!!

 
 
 

Sei Milanese se...

Post n°25 pubblicato il 26 Dicembre 2008 da Female_Ale

milano.jpg

Ogni giorno maledici il traffico, sai che devi aggiungere 10 minuti all’orario scritto alla  fermata dell’autobus e che usare la bici è un tentato suicidio: ma se orgoglioso di tutto ciò


- Ogni dieci parole dici come minimo tre volte ‘una cifra’ e ‘figa’


- Se incontri una persona di Milano la tua prima domanda è: ‘maaaaaaaaa..Milano-Milano?’


- Odi i piccioni e  quelli che danno loro da mangiare


- Gli ausiliari del traffico sono i tuoi peggiori nemici


- Alle superiori, il sabato è il giorno della fiera di  Senigallia


- Preferiresti incontrare Hannibal the Cannibal piuttosto che trovati di sera alla stazione centrale


- Preferiresti essere avvelenato, piuttosto che farti un bagno nei navigli


- Odi tutti i turisti che ti fanno aspettare, in coda, per un panzerotto da Luini


- Ancora non capisci perché ci sono persone che si trasferiscono da altre regioni solo per frequentare lo IULM


- Ti chiedi perché ci siano più poliziotti il sabato sera alle Colonne che in tutto San Vittore


- Quando alla sera i semafori iniziano a lampeggiare, scatta la legge della jungla


- Se la tua è la prima auto alla fila di un semaforo, dovrai ri-partire con una reazione di 0,001 secondi se non vuoi essere insultato dagli altri automobilisti


- Corri anche se non hai un cazzo da fare


- Milano innevata è da cartolina ma poi bestemmi perché la città è bloccata


- Non riesci a stare dietro a tutti nomi del ‘Pala’ a Lampugnano, ma di certo sei rimasto affezionato al  PalaTrussardi


- Almeno una volta hai usato un biglietto già timbrato per entrare in metro


- Quando dici ‘cicca ‘ intendi chewingum e non mozzicone di sigaretta


- Per te ‘duomo’ è la fermata del metrò ma, nella chiesa, ci sei entrato sì e no due volte


- La mattina leggi tre mini-giornali praticamente uguali, ma li prendi cmq perchè sono gratis


- Al vigile che ti multa l’auto in doppia fila dici ‘ma ero qui! sono sceso un secondino..’ (due ore fa)


- Guardando il cielo, ti entusiasmi quando lo vedi tendente al turchese, anzichè grigio e  nuvoloso


- Metti l’articolo davanti i nomi propri (es. la  Fede, la Vale, il Luca, la Giuly)


- Non sei in grado di contare le ‘vascate’ in c.so Vittorio Emanuele durante l’adolescenza


- Non sei mai entrato alla Scala ma ‘tanto quella nuova fa schifo…’


- Metà delle tue domeniche pomeriggio le hai passate da Fiorucci (prima che diventasse l’H&M)


- L’unica cosa che sai dell’Arco della Pace è che da lì inizia c.so Sempione

da bambino ti portavano ai giardini di porta venezia a vedere lo zoo e a mangiare la crema alla vaniglia della centrale de latte


- prima che arrivasse macdonald c’era Burghy


- l’happy hour qui lo fanno da dio


- la pizza al trancio da spontini era la migliore


- la domenica sera al Rolling Stones ( ehh o al rhabar)


- quando nevicava si andava alla montagnetta di san siro con lo slittino


- il sabato pomeriggio ti fermavano sempre quelli della Dianetics in galleria


- a capodanno si deve pestare le palle del toro facendo tre giri


- il cavalcavia buccari è il ponte della ghisolfa

e soprattutto trovi che la nebbia sia romantica!

“Milàn l’è semper un gran Milàn”!

 
 
 

 I passi che facciamo

Post n°21 pubblicato il 20 Dicembre 2008 da Female_Ale
 
Tag: Ali

 

Nessuno sa il principio, nessuno sa il futuro, oscuro come l'ombra
contro il muro
arresa e consumata
ridotta ad un bisbiglio
la voce di una donna,

La foto di suo figlio
caduto in uno spasimo, rapito al suo cammino.
spezzato dentro a un piatto, pane e vino


Dove portano i passi che facciamo....

 Dove portano i passi che seguiamo .


nessuno sa il principio, nessuno sa la fine
guardar marcire i frutti per masticare spine
nel buio delle viscere il morso del dolore
per gli occhi di un bambino cresciuto nel rancore
lasciato solo al bivio, trovato dal destino:


Dove portano i passi che facciamo

Dove portano i passi che seguiamo...

Nessuno sa il principio,
nessuno sa il futuro, che aspetta, come l'ombra
contro il muro
e non sarà un bastone nè il fumo di un fucile a fare forte un uomo,
a farlo meno vile
gli basterà una lacrima, limpido segnale che può sentire amore,
che può fuggire il male
gli basterà una lacrima, visibile cammino dal fondo della notte al
chiaro del mattino


Dove portano i passi che facciamo...

 Dove portano i passi che seguiamo...

Adriano Celentano

 
 
 

Buon natale..

Post n°20 pubblicato il 18 Dicembre 2008 da Female_Ale

Buon Natale a tutti

Buon Natale ai belli e ai brutti

Buon Natale ai bimbi e ai vecchi

Buon Natale a maschietti e femminucce

Buon Natale a chi ride e a chi piange

Buon Natale ai neri e ai bianchi

Buon Natale a chi sa dove mettere la testa e a chi....no

Buon Natale a me e a voi

Buon Natale a regine e serve

Buon Natale a :     Ari, Giada, Lella, Cate, Alina, Pri, Anto, Mia, Gio, Grace

 Ice, Tiziana, Lila, Ondyne, Pink, Roberta, Rosa, Sara, Simo, Manu

Buon Natale a tutto il mondo

 
 
 

E  le disse : Metti la testa a posto  !!

Post n°19 pubblicato il 15 Dicembre 2008 da Female_Ale

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: Female_Ale
Data di creazione: 17/11/2008
 

ULTIME VISITE AL BLOG

stecontiLazzarevaLo_Ri27caballero99Santovito.Ferdinandokaimanerogica45chevallmgf70avv.prudenzanob.come.bamby2freezerinocommesso.viaggiatorerossodipassione70nadiaefanova
 

ULTIMI COMMENTI

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.