**TEST**
Blog
Un blog creato da il_folletto_puck il 15/11/2006

immagine nuova

pensieri sciolti in acqua

 
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Febbraio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29  
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 6
 

 

CANZONI & VACANZE

Post n°1688 pubblicato il 30 Giugno 2008 da il_folletto_puck
 
Foto di il_folletto_puck

Sono tornato oggi da una vacanza nel BassoLazio. Ho visitato posti come FORMIA, GAETA, TERRACINA, SPERLONGA, SAN FELICE CIRCEO e sono rimasto entusiasta di come siano belle certe zone. L'ultima sera quando ho cenato in quelle zone ascoltavo una canzone che ancor'oggi ho in mente. Infatti pure stamattina in ufficio mi ronza in testa la canzona di una certa GIUSY (che mi dicono essere quella di X-Factor) che canta una canzone con una vocalità molto particolare.

Ve la regalo. Tanti di voi la conosceranno sicuramente...
--------------------------------------------------------------------------------

E Se fossi qui con me questa sera
Sarei felice e tu lo sai.
Starebbe meglio anche la luna,
ora piu' piccola che mai.
Farei anche a meno della nostalgia
Che da lontano
Torna per portarmi via..
Del nostro amore solo una scia
Che il tempo poi cancellera'
E nulla sopravvivera'.

Non ti scordar mai di me,
di ogni mia abitudine,
in fondo siamo stati insieme
e non è un piccolo particolare.
Non ti scordar mai di me,
della più incantevole fiaba
che abbia mai scritto,
un lieto fine era previsto e assai gradito.

Forse è anche stata un po' colpa mia
Credere fosse per l'eternita'.
A volte tutto un po' si consuma,
senza preavviso se ne va.

Non ti scordar mai di me,
di ogni mia abitudine,
in fondo siamo stati insieme
e non è un piccolo particolare.
Non ti scordar mai di me,
della più incantevole fiaba
che abbia mai scritto,
un lieto fine era previsto e assai gradito...

Non ti scordar mai di me,
di ogni mia abitudine,
in fondo siamo stati insieme
e non è solo un piccolo particolare.
Non ti scordar mai di me,
della più incantevole fiaba
che abbia mai scritto,
un lieto fine era previsto e assai gradito.

 
 
 

SPAGNA vs ITALIA

Post n°1687 pubblicato il 20 Giugno 2008 da il_folletto_puck
 
Foto di il_folletto_puck

CORAGGIO, ALTRUISMO E FANTASIA

METTIAMO IL CUORE DENTRO LE SCARPE ed andiamo a giocarci questo quarto di finale contro la Spagna.

Ieri sera leggevo che Aragones, il vecchio Ct della Spagna, stuzzicato dai giornalisti ha già fatto delle dichiarazioni pre-partita indirizzata all'Italia. Come noi sa bene che PIRLO è molto importante ed è uno dei perni della squadra, mentre (come noi) sa che GATTUSO non è un perno tanto da dire che se Gattuso è fondamentale allora lui è un "cura" (cioè un prete, un curato). Ovviamente ha voglia di scherzare ma, facendolo, oltre a dire quello che tanti italiani pensano, getta benzina sul fuoco. I giornalisti sanno fare il loro lavoro ed indirizzano domanda che dipingono il cittì dei "rojos" come una sorta di Domenech spagnolo.

Mentre pure a Zapatero hanno chiesto un pronostico ed ha risposto 3-2 per la Spagna, anche un Cannavaro infortunato (come lo è nella ultime ore Barzagli) ma vicino agli Azzurri fisicamente in campo e mentalmente, esprime la sua dicendo 1-0 per noi. Forse la Spagna è più tonica a livello di freschezza atletica ma noi, se recuperiamo un pò le forze, non siamo da meno.
Gente come Grosso, Aquilani, Zambrotta, De Rossi, Del Piero, Cassano, Panucci, Buffon, Chiellini, Toni non è certo gente che si tira indietro in partite come queste.
Da qui in poi si inizia a vedere di che pasta è fatta questa Nazionale.
C'è una gara importante da giocare domenica sera alle 20.45 .
Ormai la condizione fisica dobbiamo averla recuperata. E' ora di togliere la giacca e di iniziare a correre con le idee in testa e con il "cuore dentro le scarpe" (come direbbe De Gregori).
Parafrasando la sua famose canzone: "...un giocatore lo vedi dal coraggio/ dall'altruismo e dalla fantasia..." . E noi ITALIANI, di queste tre cose, ne abbiamo da vendere.
 
VAMOS ITALIATENEMOS QUE GANAR !

 
 
 

VAMOS ITALIA !

Post n°1686 pubblicato il 18 Giugno 2008 da il_folletto_puck
 
Foto di il_folletto_puck

I BISCOTTI DEL   MULINO.... AZZURRO  ora vanno a ruba
 
GALLETTI ALLO SPIEDO, VINCE L'OLANDA. ORA TROVIAMO LA SPAGNA (DOMENICA ALLE 20.45)
 
 
Noi scaramantici che giocavamo il 13 ed il 17 giugno, noi increduli della buona fede, noi increduli e scaramantici tanto da dire che sicuramente c'era l' INCIUCIO EUROPEO alla fine abbiamo gioito dopo la nottata appena trascorsa.
La scaramanzia tutta italica di "piangersi addosso" - un pò come pure in certe commedie all'italiana avviene - c'ha portato fortuna. L'orgoglio azzurro, l'arbitro all'altezza, la pochezza di azioni concrete dei galletti sono stati componenti ideali del passaggio del turno. L'Olanda senza il suo cannoniere VAN NISTELROI (scritto all'italiana) a Busacca - in Svizzera - affonda la Romania con cipiglio e permettendosi di sbagliare delle occasioni da gol di rara facilità. Ma tutto è rimasto favorevole alla FAVOLA azzurra.
Adesso però, ve lo chiedo per favore, non raccontiamo al nostro ego di essere i migliori. Adagiarsi su di una partita è il solito giochetto di giornalisti e parrucconi tv che devono esaltare ed affossare ogni partita ed ogni cosa che accadda nella nostra Penisola.
La rete di Pirlo, unita a quella di Huntelaar al 9' del secondo tempo, hanno afflosciato i già poco impettiti rumeni che, con poche idee e confuse, si aggiravano alla meno peggio davanti all'estremo difensore arancio Stekelenburg e dopo le notizie viste dal maxischermo certamente giocavano con la testa ripiena di dubbi.
Adesso - come stamattina si sente girando per negozi e per uffici - tutti a dire che l'ITALIA gioca meglio di tutti, che adesso andremo fino in fondo, che non ci batte nessuno, che pian piano Donadoni sta prendendo le misure, ecc...ecc...
I biscotti del MULINO - diventato MULINO BIANCO come la maglia di ieri sera contro la Francia - c'han proposto il biscotto Euro2008. Direi che il nome più corretto, stanto all'accaduto, sarebbe gli ABBRACCI DEL MULINO AZZURRO.
Adesso - in definitiva - smettiamola di gonfiare il petto per una partita giocata in modo redditizio su 3 giocate. C'è ancora da lavorare.
Sotto porta occorre concretezza visto che non sempre tutto ti va bene quando il tuo punteros (vedi Toni) sbaglia 5 palloni nitidi davanti alla porta. Senza Pirlo e Gattuso adesso domenica c'è la Spagna.  Le "furie rosse" di Villa e Torres giocano un calcio pulito, veloce, dinamico di pensiero, frizzante. Dovremme fare parecchia attenzione (qualcuno che fa l'addetto ai lavori dice la Spagna è la favorita insieme al Portogallo, poi veniamo noi e la Germania); staremo a vedere che s'inventa il mister stavolta.
Ok, le "gufate di Salvatore Bagni" (a proposito.."uno meglio non c'è?") sono ancora in agguato ma, per una sera di calcio europeo che conta, intanto ce la siamo cavata.
So che ora l'OLANDA deve riscuotere una cena da parte di un ristoratore italiano che sta vicino al loro ritiro e che aveva fatto pubblico proclamo di pagare una cena se gli ARANCIO avessero battuti i ROMeni (mi si passi il giocoso connubio letterale). Così è stato.
Mentre Cristiano Ronaldo dice di andare in finale e di temere solo la Germania, l'Italia e la Spagna annunciano guerra tra loro e guerra poi con il "fighetto" del Portogallo.
Nel calcio - come in tante cose della vita - contra la concretezza. I capelli corti col gel, l'orecchino, le belle statuine che giocano a calcio son preda delle fans e dei giornali di gossip, i personaggi che staparlano per fare notizia e basta, non bastano a fare un'impresa.
Per ora abbiamo una Spanga da affrontare. Non azzardiamo pronostici del caso.
Ora la scaramanzia non serve più (tranne quando parla Bagni).
Adesso serve concentrazione, rispetto, formazione giusta, freschezza altetica, giusto mix di nervi saldi e di pensieri lberi di realizzare azioni importanti.
La faccia l'abbiamo salvata. E' una magra consolazione lo so...ma per ora una passo avanti nel gioco - e nel risultato - l'abbiamo fatto.
 
A mio avviso credo che se l'Olanda avesse giocato in modo rinunciatario gli arbitri le avrebbero fatto scontare il cammino europeo dandole contro con decisioni dubbie tutte sfavorevoli. Rigori, gol annullati, falli, rimesse: ogni cosa dubbia che conta sarebbe stata deleteria per loro.
Facendo l'onesta s'è guadagnata il rispetto di tutti gli sportivi. Un pò come il rispetto e la stima se l'è guadagnata (da tempo direi) l'escluso Trezeguet, l'uni co che ci ha battuto con un gol al golden gol all'Europeo (...mortacci sua !) 
Da casa sua il bomber transalpino forse avrà tifato Italia ancor più ITALIA di quanto avranno fatto MONICA BELLUCCI e CARLA BRUNI, quest'ultima sbeffeggiata all'italiana da uno striscione in semi-romanesco che diceva:
 
"CARLA BRUNI, TE PIACE....GROSSO".
 
Non ce niente da fare. Anche come idee, come tifo, e come originalità, come diceva il mitico ISPETTORE - "er monnezza" NICO GIRALDI (alias Tomas Milian) "nun ce se batte" !
 
Chapeau !

 
 
 

KEBAB OLANDESE PER TUTTI

Post n°1685 pubblicato il 17 Giugno 2008 da il_folletto_puck
 
Foto di il_folletto_puck

DUE CONTRO UNO CI MANDANO FUORI DA EURO 2008 
OLANDA FACILE ALLEATA (ANCHE PER GLI SCOMMETTITORI) DELLA ROMANIA.
 
Dando un'occhiata ai tanti siti ed ai giornali che sono specialisti di quote per scommesse sportive, nella parte riservata al calcio, si nota che c'è una certa diffidenza riguardo alla "regolarità" della partita OLANDA-ROMANIA giocata stasera in contemporanea con l'altra gara del girone C dell'Europeo 2008. Oramai anche i muri sanno che se vince la Romania i giochi sono fatti, altrimenti servono una serie di incroci di risultati per passare. E visto che l'Olanda non ha necessità di vincere non servono studiosi per capire cose accadrà.
Gli azzurri di Donadoni hanno una missione obbligata per non lasciare precocemente gli Europei: battere la Francia e sperare che i romeni non facciano lo stesso con l'Olanda (già qualificata).
Van Basten ha provato a tranquillizzare tutti : faremo pochi cambi. MA NON BASTA.
L'amico Donadoni ha una gran voglia di credergli. MA NON BASTA.
De Rossi per microfono assieme a Buffon ed a Cannavaro ha provato a dire che crede nella professionalità e correttezza degli Arancioni..ma francamente è un pò come quando si va in un posto buio e si dice :"dai...tanto non c'è nessuno!". Ci si prova ad autoconvincersi, come fanno gli americani quando vanno in guerra. MA NON BASTA
Van Nilsterooy da parte sua ha cercato di fare anche di meglio: "Vinceremo" ma in Italia già una straripante bordata di "vaffanculo" è partita all'indirizzo del bomber olandese. E PURE QUI NON BASTA.
Troppa grazia, deve aver pensato qualcuno. Non di certo l'odioso ct Raymond Domenech, (altra parte in causa con la sua Francia) che da provetto Nostradamus ha annunciato sicuro il suo presagio: "Sarà biscotto".
Tutti credono nella combine, nel papocchio, nell'accordo sottobanco, nel "trattato di non belligeranza"....anche perchè poi se vincesse l'Olanda i giocatori rumeni inizierebbero a fare entratacce ed a fare male ai propri avversari. Visto che nemmeno agli Olandesi piace farsi male è meglio rimanere "amici".
L'universo infinito degli scommettitori calcistici (e non) la pensa così: passerà la Romania. E' meno pericolosa, conviene a tutti che passi lei (tanto non va avanti e poi per loro è già un buon risultato) e che nazionali più blasonate è difficili da affrontare stiano lontane dai rettangoli di gioco.
Basta esaminare le quote del match tra Olanda e Romania sui principali portali di scommesse online (Snai, Totosi, Matchpoint, Bwin, Sportingbet, Gioco Digitale, Better). L'uniformità è quasi perfetta.
La squadra di Van Basten, che ha "asfaltato" Italia e Francia, paga sempre dazio alla Romania nei pronostici. Si va dall'1,90 di Totosi e Better al 2,15 della Snai, con l'1,95 di Gioco Digitale e Matchpoint, il 2,05 di Sportingbet e il 2,10 di Bwin. La vittoria degli uomini di Piturca - i mangiakebab - è sempre il risultato più probabile. Magra consolazione per gli azzurri il pronostico del loro match con la Francia. In questo caso Buffon e compagni sono favoriti con una quota vicina al 2,30 (la vittoria dei transalpini paga 2,8 la posta, il pareggio con una quota vicina al 3,50 è ancora una volta il risultato più improbabile). Uno scenario che in caso di biscotto renderebbe la beffa sarebbe ancora più atroce.
L'altro risultato su cui concordano la maggior parte degli scommettitori è il successo italiano sulla Francia. Per gli utenti di Betfair.com l'Italia è destinata alla vittoria con il 44% delle giocate, contro il 27% che puntano sulla Francia. La bilancia delle scommesse è favorevole all'Italia anche per Better e Totosì: 75% e 81% sulla vittoria azzurra. Insomma a 4 anni di distanza dal biscotto scandinavo (dove poi ci fu il gol di tacco di IBRAHIMOVIC), a sentire il popolo degli scommettitori, per Buffon e compagni la beffa è ancora in agguato. E c'è chi come i bookmakers del Regno Unito si spinge anche oltre: tra le scommesse accettate da William Hill, c'è anche quella sull'autogol olandese (quotato a 26). Scenari da vera e propria cospirazione. Gli azzurri di Donadoni sperano di dare una delusione in più ai tanti giocatori incalliti
Poco importa se De Rossi ricorda che pure INTER-SIENA doveva essere già scritta ma poi ci fu un 2-2 (in quel caso però si seppe a posteriori che fu promesso un premio ai giocatori per non perdere a S.Siro e per tirare la gara alla morte contro l'Inter...quindi come sempre il romano parla un pò troppo e fa troppo il caciarone. Ma per fortuna gioca bene a calcio).
Stavolta è diverso. Ci sono due avversarie contro uno. E' come nei film americani: uno tiene fermo e l'altro mena.
 
E poi diciamolo sinceramente una volta tanto: noi al posto loro avremmo fatto la stessa cosa.
 
Quindi non facciamo quelli che sono stupiti dalle combine e che cadono dalle nuvole. E' normale che accada così.  Amiamo cullarci fino all'ultimo in pensieri tranquilli quasi fosserò un'amaca riposante. C'è un vecchio detto, credo sia di Esopo, che diceva: "Non è più il tempo che Berta filava". Andatevi a rileggere la storia e capirete, semmai ce ne fosse ancora bisogno, che non è più come una volta...che si era rispettosi e d'animo cavalleresco. 
 
Adesso " l'occasione fa l'uomo ladro ".

 
 
 

questi ROMeni ci  sCASSANO !!!

Post n°1684 pubblicato il 16 Giugno 2008 da il_folletto_puck
 
Tag: CASSANO
Foto di il_folletto_puck

Dopo che qualche anno fa MORATTI voleva compere Cassano - che poi fini alla Roma e poi a Real - ora sembra essere il candidato per il dopo DEL PIERO.
Aspettando il calciomercato vediamo ora come stanno le cose per l'ITALIA in questo Europeo 2008.
Sembra che OLANDA e ROMANIA si mettano tacitamente d'accordo. Un pò quando nei contratti il notaio e/o l'avvocato esce un attimo per far fare accordi sottobanco e poi rientra. E' il segreto di PULCINELLA.
Noi, fossimo al posto loro, faremmo uguale. Quindi non aspettiamoci favori.
Domani si capisce cosa succede e quindi si decide.
Ecco la nostra situazione. 
Classifica:
Olanda 6
Romania 2
Italia 1
Francia 1

Ora speriamo in uno di questi risultati per qualificarci:
  • L'Italia batte la Francia e l'Olanda vince con la Romania.
    Passano Olanda (9 punti) e Italia (4).
  • L'Italia batte la Francia e l'Olanda pareggia con la Romania. Passano Olanda (7 punti) e Italia (4).
  • L'Italia pareggia con gol contro la Francia e l'Olanda batte la Romania.Passano Olanda (9 punti) e Italia (2) per il maggior numero di gol nella classifica avulsa.
  • L'Italia pareggia 0-0 con la Francia e la Romania perde 3-0 con l'Olanda.
    Passano Olanda (9 punti) e Italia (2) grazie al miglior coefficiente Uefa (rispetto alla Romania).

 
 
 

MASTURBAZIONI EURO2008

Post n°1683 pubblicato il 16 Giugno 2008 da il_folletto_puck
 

VENITE.....CON NOI A TIFARE ITALIA. RESTERETE DELUSI. FORSE..

E' circa da 3 mesi che gli amanti del calcio aspettano gli Europei di Austria e Svizzera. Mentrea fine campionato ci si gongolava dolcemente pensando alla classe (ancora presente) di un DEL PIERO ritrovato anche fisicamente, mentre si continuava a sognare sotto l'onda del Mondiale2004 vinto con BUFFON-CANNAVARO-MATERAZZI-GROSSO-ZAMBROTTA, mentre si sognava coi DE ROSSI-PIRLO-CAMORANESI, mentre si era costituito un reparto offensivo fatto anche da gente come TONI-Di NATALE-BORRIELLO-QUAGLIARELLA, mentre finalmente il gioiello di Bari Vecchia ANTONIO CASSANO era tra la rosa, noi italiani riempivamo i nostri giorni "masturbandoci" con un'accopiata MONDIALE-EUROPEO che faceva venire i brividi.

Dopo Cannavaro che fa crack (scontratosi in allenamento con CHIELLINI) e quindi out si chiama il bravo GAMBERINI e si dice che comunque la rosa è molto competiva. Di mezzo però c'è un OLANDA che fa un figurone visto che fisicamente è più tonica. che è più messa bene in campo, e che l'arbitro bene bene non è che ci voglia. Tre belle sberle e si va via. Con la Romania, venerdì passato, abbiamo rischiato tutto. Beccare gol, come farli. Pareva uguale. Mezza cazzata di Zambrotta c'ha fatto bestemmiare per 60 secondi. Due azioni dopo su calcio d'angolo la palla giunge a PANUCCI che segna da pochi passi. Finisce pari solo perchè ci annullano un gol valido, perchè si fanno 2 pesi e due misure sui falli, e perchè BUFFON para un rigore al suo ex compagno di squadra MUTU.

Ora la Romania fare il "popocchio" con l'Olanda. Ci si mette d'accordo e si fa vincere i rumeni. Noi, popolo di SANTI, POETI, NAVIGATORI e CANTANTI saremo surclassati da gente che FUMA CANNE ed ha DONNINE ALLEGRE in VETRINA che non sportivamente si accorderà con i ROMeni che pure noi in ITALIA abbiamo l'onore di vedere riempire strade-palazzi-cortili-giardinetti-cantieri-bar e di vivere in modo illegale.

Noi che siamo buoni con tutti e non puniamo nessuno vogliamo ora che si faccia giustizia in un campionato europeo. Abbiamo paradossalmente messo da parte le regole del vivere bene con correttezza ed ora le vogliamo tenere in considerazione solo quando si parla del Dio Calcio.

Ci masturbiamo pensando al calcio e viviamo male ogni giorno.

Ed è forse per questo che, andare fuori dall'Europeo, ci dovrebbe insegnare che chi è più sveglio e meno buono spesso vive meno arrabbiato. 

Ma non cambierà mai nulla da Noi. Amiamo troppo MASTURBARCI con la realtà da "Grande Fratello", da "Amici" e da "teatrino della politica in tv" a mo' di PORTA A PORTA. E visto che non cambi nulla perlomeno battiamo i Francesi. Perchè solamente nei cartoni di Asterix & Obelix vincevano sempre loro

E se magari l'Olanda, in preda alla pazzia, non lasci la patita alla Romania, allora sarà poi un salvagente in mezzo al mare da raggiungere per approdare ai quarti sani e salvi. Certo che ora come ora, anche se c'è CASSANO, appare davvero difficile che due squali di nome OLANDA e ROMANIA ci lascino vivi e si sbranino uno con l'altro.

 
 
 

PANCHINA

Post n°1682 pubblicato il 10 Giugno 2008 da il_folletto_puck
 
Tag: AZZURRI
Foto di il_folletto_puck

se chi sa giocare

non gioca

non si va avanti

(Carletto Mazzone)

 
 
 

SPREMUTI DAI PAPAVERI

Post n°1681 pubblicato il 10 Giugno 2008 da il_folletto_puck
 

LA SPREMUTA D'ORANGE E' ANDATA DI TRAVERSO ALL' ITALIA
 
Nella partita di ieri sera contro i tulipani olandesi, i campioni del Mondo hanno deluso. Se il pareggio pomeridiano tra una patetica Francia (con Henry in panca e Treze-gol a casa) che non sa essere incisiva poteva proiettarci in testa al girone, s'è visto che invece il calcio non è così come si dipinge.
Le sensazioni a volte serbono per fare bene, a volta fanno fare figuracce immonde.
E forse mister Donadoni ieri ha passato uno dei peggiori momenti della sua carriera da mister (visto che da giocatore ha vinto diverse cosette).
Non che gli uomini del Cigno Bianco (alias Marco Van Basten per chi non sapesse il soprannome del mister olandese) non fossero una buona squadra, ma con l'Italia di ieri gli Orange sono sembrati ancor più forti di quello che in realtà sono.
Al di là degli assenti, la formazione messa in campo da Donadoni era opinabile fin dall'inquadratura fatta dalla Rai quando andava il nostro inno.
Non c'erano i bravissimi giocatori della Roma, ma c'era un centrocampo "stile Milan" e, visto il campionato, si sapeva che i primi stessero meglio dei secondi. Fino alle 16 c'erano ma poi - nessuno sa perchè - sono scomparsi. MAGO DONADONI
Non c'era il modulo corretto: da 100 anni giochiamo con il 4-4-2 mentre stavolta il mister ha voluto fare l'albero di Natale (come fa il suo collega ed ex compagno Ancelotti allenanando il Milan..anche se in più Carletto ha Seedorf, Kaka, che danno una mano a  Pirlo a creare gioco e che donano varianti stuzzicanti che s'amalgano bene alle cose che danno gente come Ambrosini e Gattuso che, siamo sinceri, servono per rompere il gioco ma che non lo creano). SPROVVEDUTO DONADONI.
Non c'era una difesa come si deve: gente lenta, fuori ruolo, inadatta persino a fare recuperi di 5 metri facili facili ed imprecisa largamente pure in passaggi elementari. DISTRATTO DONADONI
 
Possiamo parlare fino a che volete che il gol forse poteva non esserci, ma non è su questo che si basa una partita. I campioni devono essere uniti, devono pian piano capire come è meglio fare, devono proporre idee vincenti.
L'Italia è stata una cozzaglia di indecisioni di gioco, di grande disordine tattico, di attacchi improvvisati e sterili, e di fantasia quasi nulla.
 
Materazzi, richiamato in panca, s'è reso conto di aver fatto ridere (perlomeno è un passo avanti visto che ogni giorno non tutti i professionisti, nel loro mestiere, ammettono di essere improduttivi). Il resto della difesa è sembrato travolta dalla pazzia. S'è pure visto Di Natale venire a difendere da 80 metri mentre i difensori - più volte - erano presi in contropiede ed erano in difficoltà.
Quando, nel secondo tempo, è entrato FABIO GROSSO sembrava che fosse entrato un marziano: palloni in area, spunti sulla fascia, dai e vai.
Tutti che pensano: dai che piano piano segnamo. Ma così non è stato.
Anche il capocannoniera della Serie A, per chi non lo sapesse un certo DEL PIERO, ha dato vitalità. CASSANO è entrato tardi e non poteva fare di più visto che l'apporto e l'intelaiatura della squadra non era tale da permettere un gioco dove il talento di Bari Vecchia potesse incastonarsi a meraviglia. C'è solo tempo per vedere Toni mangiarsi un gol davanti a Van der Sar (Luca Toni voleva fare il pallonetto ad un portiere di quasi 2 metri) e per vedere che Del Piero è veramente in forma, che impensierisce e che con una seconda punta si muove meglio tutto il reparto.
 
Caro Donadoni se non ti svegli sono gli altri a svegliarti !!!
Abbi la correttezza professionale ed umana per dire "HO SBAGLIATO FORMAZIONE"
 
Ora, con il charter di ritorno già prenotato, l'Italia è già ad un bivio. Serve vincere e possiamo farcela.
Servono 3 punti venerdì sera alle 18.00 contro la Romania e poi bisogna vedere chi vince e per quanto vince
Quell'allenatore che Sacchi indicava come suo "discepolo" (un pò come Ancelotti) ha fatto una scelta che il buon caro Arrigo (che allenava i Van Basten-Gullit-Evani-Donadoni-Ancelotti-Baresi-Albertini e via dicendo) non avrebbe mai fatto. Mettere solo 3 centrocampisti, mettere persone non a posto fisicamente e cambiare modulo in maniera radicale.
Caro Roberto se ti serve una mano basta accendere il telefonino, chiamare Arrigo e chiedergli che formazione fare.
Il talento non ci manca...anche perchè nessuno in panchina può dire d'avere gente di livello come i nostri DE ROSSI, AQUILANI, DEL PIERO, CASSANO, BORRIELLO. Non tutti hanno BUFFON a porta.
 
E' importante cambiare modulo, verificare le condizioni fisiche e proporre giocate concrete.
Solo AD UNA PUNTA con DI NATALE e CAMORANESI a fare le mezze punte esterne non si produce nulla. Si è atteso troppo per vedere una seconda punta. Se la squadra giocasse non bene non bisognerebbe aspettare 20'' (come ha fatto Donadoni nel secondo tempo) per dover vedere un cambio. Davanti a noi ci sono professionisti e non è facile segnare a nessuno.
 
 
Ecco la situazione del girone :

OLANDA 3
FRANCIA 1
ROMANIA 1
ITALIA 0
 
Io vedo Donadoni come un testardo allenatore che è assolutista e troppo vago nel dare una forma alla squadra.
Non bilanciando i reparti, quando serve concretezza, poi finisce tutto a puttana.
 
Non vendiamo la pelle dell'orso prima di averlo catturato. Aspettiamo che l'Italia giochi venerdì.
Poi andremo dritti verso un giudizio netto e definitivo.
Su 9 punti da fare nel girone 3 ne abbiamo persi. Da prendere ce ne sono altri 3 contro la Romania, ed altri 3 con la Francia. Iniziamo a prendere i primi 3 punti e poi andiamo avanti coi discorsi.
 
Lo striscione "spremuta d'orange" era carino.
Peccato che, non solo a Donadoni ma all'Italia sportiva intera, è andata di traverso

 
 
 

IN VIAGGIO a Fossombrone

Post n°1680 pubblicato il 09 Giugno 2008 da il_folletto_puck
 
Foto di il_folletto_puck

FOSSOMBRONE

- IN VIAGGIO 2008 -
(tema : GYNESIS)
cene-concerti-conferenze
musica-tradizione


Sotto si può consultare la lista delle cose che accadranno (menu completo delle cene, tipologia di conferenze, descrizione degli artisti che faranno musica e danze) in queste serate popolari che ci saranno a Fossombrone da venerdì 20 giugno a domenica 6 luglio.


--------------------------------------------------------------------------------


Gynesis è termine composto da gyne = donna e genesis =creazione. La Gynesis è una visione della creazione al femminile, una visione del mondo che consideri il principio femminile come essenziale fondamento. Nelle religioni antiche così come nelle filosofie gnostiche, l’origine della materia è dovuta ad un principio femminile, ad una dea generosa e feconda. Alla figura del demiurgo si affianca quella femminea di Inanna, Isctar, Hathor, Anat, Astante, Asctaroth ed altre ancora.
Esiste insomma in ogni cultura la consapevolezza di un principio fondativo che ha un volto di donna. Trascorre attraverso ogni tradizione culturale un elemento femmineo che materia la vita e diventa essenza di comportamenti, di gesti, di usanze.
E’ a questo elemento culturale che abbiamo voluto dedicare la presente edizione della rassegna. Occuparsi di intercultura non significa infatti tener conto soltanto di culture diverse da luogo a luogo o nelle successive fasi storiche, ma anche della differenza di genere che intercorre all’interno di ogni cultura e fra una cultura e l’altra.
Quello che proponiamo è pertanto un breve viaggio attraverso diverse forme culturali al femminile, in particolare mediante la rappresentazione di alcune figure di donne, reali o di fantasia, ispiratrici della cultura del proprio tempo e di altrettante visioni simboliche.
Attraverso alcune riflessioni sulla figura della donna nella religione e nella filosofia ed attraverso una riflessione antropologica sul culto originario della Dea Madre vogliamo tentare un originale approccio alla cultura femminile. E siccome “In viaggio” assolve la sua missione interculturale anche attraverso modalità popolari come la musica, l’arte ed il cibo, ci siamo voluti affidare a gruppi musicali femminili e a cene dedicate a figure femminili della mitologia che evocano altrettante zone geografiche.



--------------------------------------------------------------------------------

MENU DELLE CENE - ore 20.30

Venerdì 20 – Cappuccini
Cena della Dea Madre (MULTIETNICA)
Concerto di SABA

Sambusi (fagottini ripieni) e Bas Bas (salsa piccante) - SOMALIA

Tagliatelle al sugo di pesce - ITALIA

Pesce spada alla bengalese - INDIA

Insalata di verdure con salsa piccante - INDONESIA

Dolce al cocco - LIBANO



--------------------------------------------------------------------------------


Sabato 21 – Cappuccini
Cena di Minerva (MURGE - Puglia)
Concerto di Faraualla

Bruschetta alle olive, affettato e caciocavallo

Orecchiette al sugo

Braciola "pugliese" (involtini)

Fave e cicorie

Torta di ricotta



--------------------------------------------------------------------------------


Venerdì 27 – Corte Alta
Cena di Afrodite (GRECIA)
Concerto di Filiò Sotiraki e Mesogea

Bourekakia me tirì (fagottini di formaggio)

Moussaka (pasticcio di melanzane alla greca)

Chirinò boutì psitò (cosciotto di maiale arrosto)

Koriatiki salada (insalata greca) e Tzatziki (salsa agrodolce)

Melomacarona (dolce alle noci)



--------------------------------------------------------------------------------


Sabato 28 – Corte Alta
Cena di Nerthus (EUROPA CENTRALE)
Concerto di Andrea Schroeder

Torta di bietole

Bogràcsgulyàs (gulash in cocotte) REP.CECA

Schwiene in apfel (mala alle mele) SVIZZERA

Kartoffeisalat (insalata di patate) GERMANIA

Sachertorte (torta al cioccolato) AUSTRIA




--------------------------------------------------------------------------------


Venerdì 4 – Parco Fluviale
Cena della Sibilla (APPENNINI)
Concerto di Lucilla Galeazzi

Crostini con patè di fegato e coratella d'agnello

Strangozzi alla norcina

Cinghiale al vino rosso

"Bandiera" umbra

Panpepato



--------------------------------------------------------------------------------


Sabato 5 – Parco Fluviale
Cena di Maia (SPAGNA)
Concerto di Tangeri Cafè Orchestra

Empanada gallega (tortino farcito)

Olla gitana (zuppa di verdure al coccio)

Pollo alla maniera di Jerez

Insalata

Torta di Santiago

Sangria

-------------------------------------

Cena: 18 euro (inclusi acqua e assaggio bevanda tipica)

 
 
 

PENSIERI & STRADE

Post n°1679 pubblicato il 28 Maggio 2008 da il_folletto_puck
 
Foto di il_folletto_puck

MOLTO SPESSO
I PENSIERI DEGLI INNAMORATI
CORRONO
SU STRADE PARALLELE,

DESTINATE A NON INCONTRARSI MAI;

ENRAMBI HANNO UNO SCOPO NELLA VITA,
MA NON SEMPRE L'UNO
COINCIDE CON QUELLO DELL'ALTRO.

LEI LO AMAVA;
LUI LE VOLEVA BENE.

E AMARE E VOLER BENE
NON SONO AFFATTO LA STESSA COSA.

(dal libro "la profezia della curandera")

 
 
 
Successivi »
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

carlotta.carnabucisonia373thebiker6paolomars2002FrancescaRaspavolomttfrrWinged_Unicornmanu.mascrazy_21_1945dbassi1964tricklogrande.zeckyVenus77Bcaliffo_10michelagandini
 

ULTIMI COMMENTI

E io che pensavo che gli interventi di rinoplastica fossero...
Inviato da: Rebuffa17
il 10/05/2012 alle 11:35
 
ben detto
Inviato da: carlo.stefani
il 03/03/2012 alle 11:59
 
Tutti a parlare di sta torta... dobbiamo prima preoccuparci...
Inviato da: comandantekil
il 17/06/2008 alle 14:11
 
E' da una vita che lo dico: noi avremmo fatto la...
Inviato da: ASTRO.19
il 17/06/2008 alle 11:45
 
Io ci spero ... ci spero e ci spero!!!
Inviato da: elyrav
il 17/06/2008 alle 11:37
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom