Creato da forddisseche il 03/01/2008
Un sorriso , un po di musica per pensare un pò.
 

MUSICA ITALIANA

 

Benvenuti :)

.

 

Contatta l'autore

Nickname: forddisseche
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 60
Prov: FG
 

Peschici 24/lug/2007 per non dimendicare

 

Pizzomunno con gerani rossi.

 

 
Pizzomunno

Lungo il tratto meridionale della costa viestana, ritroviamo una piccola spiaggia che deve il suo nome all’ imponente faraglione che dalle acque cristalline si erge sovrano a sorvegliare la città ed i suoi abitanti: la Spiaggia del Pizzomunno.

Qui sembra aver avuto luogo un’ interessante e fantastica vicenda che ha come protagonisti due giovani innamorati , entrambi originari di Vieste .

Pizzomunno , giovane ed attraente pescatore, e Cristalda , ragazza bellissima dai lunghissimi capelli color dell’ oro, si amavano teneramente e vivevano nella convinzione che nulla al mondo potesse intaccare un sentimento tanto forte e sincero.

Ogni sera, Cristalda scendeva in spiaggia per salutare il suo bel Pizzomunno prima che con la sua barca andasse incontro al mare aperto.

Ogni notte, in mare, Pizzomunno riceveva la visita delle sirene che cercavano di ammaliarlo con i loro canti soavi. Le regine del mare desideravano ardentemente che Pizzomunno diventasse il loro re ed amante.

Il giovane, però, non cedette mai alle avance delle sirene tentatrici , avendo già donato il suo cuore alla candida Cristalda.

I reiterati rifiuti del giovane, scatenarono la furia delle sirene .

Una sera, le sirene raggiunsero i due amanti sulla spiaggia ed aggredirono Cristalda con grande ferocia, inghiottendola nelle profondità del mare.

Pizzomunno
fu colto da un dolore devastante, talmente grande da pietrificarlo per sempre.

Il giorno seguente, i pescatori di Vieste trovarono Pizzomunno pietrificato sulla roccia che oggi porta il suo nome.

La leggenda vuole che, ogni cento anni, Cristalda riemerga dalle profondità del mare per incontrare Pizzomunno e rivivere con lui l’ emozione di una notte d’amore sulla spiaggia che li fece incontrare.

 

 

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
LA LEGGE
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'.

Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Le immagini usate sono prese dalla rete
Per qualsiasi esigenza di copyright contattatemi privatamente.
 
 

Premio

premio

Premio brillante Weblog

(perché valorizza la sua terra, il Gargano).

premiato da,

http://digiland.libero.it//profilo.phtml?nick=ferrarazzo

 

<iframe src="http://www.radiorai.rai.it/dl/portaleRadio/popup/player_radio.html?v=1" width="580px" height="380px" scrolling="no" frameborder=0 style="padding:25px;"></iframe>

 

Tarantella del Gargano - Stupenda versione

 

Meteo Gargano

 

ondaradio la radio del Gargano

http://5.63.145.172/mobile?port=7108

http://ondaradio.info/

 

Programmi tv

 

tv.zam.it

 

 

Ultime visite al Blog

forddissechemassimocoppaendy3laboratoriotvlacey_munrogiovannicarnemollanovriadisurfinia60call.me.Ishmaelmoschettiere62feeling_lovemaandraxpaperino789max.mennitti
 

Promontorio del Gargano

Il più delle volte si pensa che la storia antropologica ebbe inizio sul promontorio del Gargano con l'apparizione dell'Arcangelo Michele più di sedici secoli or sono quando ancora il Cristianesimo conviveva con le allora attuali religioni pagane. Ma se analizziamo le carte romane si nota che gli insediamenti sedentari sono precedenti all'apparizione dell'Arcangelo e si trovavano sulla costa e ai piedi del sontuoso monte (Ergitium ,Sipontum ,Merinum ,Teanum , ,Apulum ,Urium).
Si trovano degli insediamenti umani persino precedenti a questi ultimi, ma bisogna risalire addiritturà all'età del bronzo, tanto è vero che lungo la provinciale che collega Foggia con San Marco in Lamis, a qualche chilometro da Borgo Celano, in zona"Chiancata La Civita-Valle di Vitturo"  è stato ritrovato la necropoli più antica della intera Europa. Altre testimonianze sono date dagli insediamenti rupestri e dalla innumerevole presenza di oggetti litici e di mura megalitiche che si sono scoperti nel corso degli anni sul Gargano.
 

Area personale

 


Listener

 

San Giorgio protettore di Vieste.

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 

Toro seduto

 

Per noi i guerrieri non sono quello che voi intendete. Il guerriero non è chi combatte, perché nessuno ha il diritto di prendersi la vita di un altro. Il guerriero per noi è chi sacrifica sé stesso per il bene degli altri. È suo compito occuparsi degli anziani, degli indifesi, di chi non può provvedere a sé stesso e soprattutto dei bambini, il futuro dell'umanità.

Toro seduto

 

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

 

Manfredonia, l'estate arriva dal mare: musica, teatro, libri e cultura

Post n°24214 pubblicato il 22 Agosto 2019 da forddisseche

Manfredonia, l'estate arriva dal mare: musica, teatro, libri e cultura 

 
Manfredonia, l'estate arriva dal mare: musica, teatro, libri  e cultura
 
 
Arriva dal mare come la piacevole brezza rinfrescante della tipica controra estiva del Sud, quando tutti sono assopiti in cerca di ristoro dalla calura  e tutto intorno sembra immobile, come se le lancette dell'orologio fossero ferme. "Manfredonia d'estate 2019" - il cartellone di appuntamenti (in programma dal 24 agosto al 1° settembre) voluto e realizzato da Gal DaunOfantino, Fondazione Re Manfredi e Bottega degli Apocrifi in collaborazione con Teatro Pubblico Pugliese ed il patrocinio del Comune di Manfredonia, Regione Puglia e Polo Museale della Puglia - arriva improvvisamente e porta una gradevole ventata di animazione del territorio con la bellezza di luoghi unici e magici che si prestano a palcoscenico di eventi sorprendenti.
 
 
 
 

"Manfredonia d’estate", infatti, è Musica, Incontri tematici, Artisti di strada, Chiese in musica, Serata di Gala, Teatro: un invito speciale a venire vivere il periodo più intenso dell’anno della città fondata da Re Manfredi.

“Come Teatro Pubblico Pugliese siamo felici di contribuire nell’offrire ai cittadini di Manfredonia momenti di spettacolo che vanno ad arricchire l'offerta culturale del centro sipontino - afferma il Presidente del Teatro Pubblico Pugliese, Giuseppe D'Urso -. Ciò è stato possibile attraverso una fruttuosa collaborazione con Gal DaunOfantino, Fondazione Re Manfredi, Bottega degli Apocrifi, Comune di Manfredonia, Regione Puglia e Polo Museale della Puglia di cui siamo particolarmente soddisfatti perché crediamo che le sinergie tra soggetti pubblici e privati possono portare poi a risultati importanti".

"Come si suol dire dulcis in fundo, ma le sorprese sono sempre quelle che colpiscono e ti restano nei ricordi più belli - dichiara Michele d'Errico, Presidente del Gal DaunOfantino -. La città sta attraversando un periodo delicato che, purtroppo, non le permette di esprimersi nel pieno delle sue potenzialità, soprattutto in riferimento ad un'adeguata e durevole offerta culturale. Come Gal abbiamo piacevolmente fatto confluire le nostre proposte in questo interessante cartellone di eventi che sarà un valore aggiunto nelle prossime settimane. Non posso che ringraziare il Teatro Pubblico Pugliese, la Fondazione Re Manfredi e Bottega degli Apocrifi per il prezioso contributo artistico e il Comune di Manfredonia, la Regione Puglia ed il Polo Museale della Puglia per la collaborazione alla buona riuscita di quest'esperienza che, auspico, possa essere la prima di un nuovo e lungo percorso insieme per consentire a Manfredonia di poter far fruire di possibilità socio-economiche commisurate alle sue enormi potenzialità".

"Manfredonia d'estate - aggiunge Stefania Marrone, drammaturga della Bottega degli Apocrifi -  è la scommessa collettiva di una comunità che si incontra attraverso la pratica artistica e ne esce rigenerata".

Il cartellone di "Manfredonia d'Estate 2019" è piuttosto ricco e variegato, un caleidoscopio che mette in luce i talenti artistici e le vivaci energie locali e permette alla città di poter offrire un'importante occasione di valorizzazione ed offerta turistica con una proposta culturale di livello ed accattivante. 
 
 
IL PROGRAMMA COMPLETO
 
 
 
MUSICA - CONCERTO ALL'ALBA (Sabato 24 agosto ore 06.00)
 
NUOVA PIAZZA "TERRAZZA SUL MARE"
 
"SONATA PER SHAKESPEARE" - M° Giuseppe Stoppiello (pianoforte), M° Fabio Trimigno (violino) - Compagnia Bottega degli Apocrifi
 
 
 
MUSICA - CONCERTO AL TRAMONTO  (Domenica 25 agosto ore 19.30) 
 
PASSEGGIATA PANORAMICA PORTO TURISTICO 
 
"BALLABILE" - M° Giuseppe Pinto (tromba), M° Antonio Simone (pianoforte) - Homemade
 
 
 
INCONTRI - "DESTIONATION MARKETER - PUGLIA AWARDS 2019" (Lunedì 26 agosto ore 20) 
 
NUOVA PIAZZA "TERRAZZA SUL MARE" 
 
A seguire percorso enologico con le eccellenze del territorio
 
 
 
ARTISTI DI STRADA (Martedì 27 agosto ore 20.00)
 
CENTRO STORICO
 
"BUSKERS IN MANFREDONIA) - Ensamble musicali ed artisti della città
 
 
 
CHIESE IN MUSICA (Martedì 27 agosto ore 21.00)
 
CATTEDRALE, CHIESA SAN BENEDETTO E CHIESA SAN MATTEO
 
"ESSERI UMANI" - Ensamble musicali
 
 
 
SERATA DI GALA (Mercoledì 28 agosto ore 20.30)
 
PIAZZA FALCONE E BORSELLINO
 
"XXVII° PREMIO INTERNAZIONALE DI CULTURA RE MANFREDI"
 
 
 
TEATRO (Giovedì 29 agosto ore 21.30)
 
PARCO ARCHEOLOGICO DI SIPONTO - LE BASILICHE
 
"QUANDO L'AMORE E' TROPPO (Storie di Santi, Soldati e Pellegrini)
 
con Giuseppe Ciciriello, Fabio Trimigno (violino), Giovanni Salvemini (chitarra) - 
 
Compagnia Bottega degli Apocrifi
 
 
 
MUSICA (Domenica 1° settembre ore 20.30)
 
PIAZZA PAPA GIOVANNI XXIII 
 
"APPOCUNDRIA - Carluccio canta Pino"

 
 
 

DOMANI IL LIBRO POSSIBILE A VIESTE CON MICHELA MARZANO E IL SUO ROMANZO "IDDA"

Post n°24213 pubblicato il 22 Agosto 2019 da forddisseche

DOMANI IL LIBRO POSSIBILE A VIESTE CON MICHELA MARZANO E IL SUO ROMANZO "IDDA" 

 
DOMANI IL LIBRO POSSIBILE A VIESTE CON MICHELA MARZANO E IL SUO ROMANZO "IDDA"
 
 

Il libro possibile approda a Vieste! Venerdì 23 agosto, alle 21, Michela Marzano presenta “Idda” (Einaudi), nella splendida location sul mare del Capriccio. Segue un aperitivo offerto dal ristorante.

 

Introduce Rosella Santoro, direttrice artistica della nota kermesse culturale di Polignano. Dialogano con l’autrice Savina Disanti e Valeria Totaro, dell’Associazione Seconda Stella a destra.

 

L’incontro è organizzato dal Comune di Vieste in collaborazione con Il libro possibile, Regione Puglia e Teatro Pubblico Pugliese.

 

Una nuova sinergia, quella con la cittadina del Gargano, che porta Il libro possibile fuori dai suoi luoghi tradizionali. Oltre al celebre “Festival” di Polignano a Mare, alla sezione “Winter” che si svolge soprattutto nelle scuole di Bari e Provincia, e alla sezione “Caffè” che ha luogo nel caffè letterario sempre a Polignano, arriva la sezione “Off”. Lo spazio, inaugurato quest’anno, ha già portato a Vieste nomi prestigiosi come il geologo Mario Tozzi e il critico musicale Enzo Gentile e si appresta a portarne altri del calibro di Umberto Galimberti, Rita Dalla Chiesa, Pier Carlo Padoan e Antonella Prenner.

 

"Con la rassegna Off il Libro Possibile continua la sua mission di estendere le attività culturali su un territorio sempre più ampio - ricorda il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano - Una filosofia che sposa pienamente quella dell'amministrazione regionale e che ci fa apprezzare ancora di più questa proficua collaborazione".

 

“Esprimo profonda soddisfazione per questa collaborazione, che dà lustro e nuove opportunità alla nostra città – dichiara Graziamaria Starace, assessore alla cultura di Vieste – Tale iniziativa si colloca in una politica di rilancio del territorio che, attraverso la promozione della lettura, amplia l’offerta turistica e coinvolge il pubblico più attento alle proposte culturali di livello”.

 

La Puglia è una regione bellissima in tutta la sua estensione ed è giusto che divenga importante attrattore turistico e si distingua non solo per le risorse naturalistiche ma anche per i servizi che è in grado di offrire a cittadini e visitatori. Tra questi non possono mancare iniziative culturali di qualità, che animino con il dibattito e lo scambio di idee le bellezze paesaggistiche della nostra terra, stimolando una crescita strategica e consapevole. Siamo felici di ampliare i nostri orizzonti e di portare la nostra attività a Vieste, con una collaborazione che si protrarrà per tutto l’anno – aggiunge Rosella Santoro.

 

Si riparte, quindi, il 23 agosto con Michela Marzano, docente di Filosofia morale all’Università di Parigi V, René Descartes, già direttrice del dipartimento di Scienze sociali della Sorbona, autrice di numerosi libri tradotti in molte lingue e, ora, editorialista per La Repubblica. Alla carriera da accademica e scrittrice, unisce un forte impegno politico che l’ha resa Deputata a Montecitorio fino allo scorso anno.

 

A Vieste presenterà “Idda” un “appassionato romanzo sull’identità, la memoria, la potenza carsica delle relazioni”.

 

Alessandra vive a Parigi, dove insegna biologia. Da tempo non torna in Salento, terra d’origine, per la paura di affrontare ferite passate, mai rimarginate, che continuano a sanguinare nei meandri più nascosti della sua anima mentre lei si affanna a distrarsi e a non pensare. Ma la vita conduce sempre, per le vie più insospettabili, a fare i conti con le questioni lasciate irrisolte. La protagonista si trova a dover riordinare la casa in vendita della suocera Annie, costretta in clinica dalla progressiva perdita di memoria. Mentre Alessandra ricostruisce, attraverso monili e ricordi, l’esistenza di una donna condannata a dimenticare, riaffiorano gli echi del suo passato, per troppo tempo messi a tacere e si decide finalmente a tornare dove tutto è cominciato.

 

Un viaggio intenso, delicato e potente, che unisce i destini di due donne e le conduce alla riscoperta di sé.

 

“Bisogna attraversare le macerie, recuperare la propria storia, per scoprire che l’amore sopravvive all’oblio”.

 

Appuntamento con Michela Marzano venerdì 23 agosto, alle 21, al ristorante il Capriccio di Vieste. Segue l’aperitivo con l’autrice. Ingresso libero.

 
 
 

“VIESTE IN LOVE”, DAL 31 AGOSTO ALL’8 SETTEMBRE

Post n°24212 pubblicato il 22 Agosto 2019 da forddisseche

“VIESTE IN LOVE”, DAL 31 AGOSTO ALL’8 SETTEMBRE 

 
“VIESTE IN LOVE”, DAL 31 AGOSTO ALL’8 SETTEMBRE
 
 

Cosa sarà “Vieste in Love?” Una settimana di eventi gratuiti ed effetti speciali. L’idea ha un obiettivo ben preciso. “Vieste in Love” vuole trasformare la città di Cristalda e Pizzomunno nella città dell’amore eterno. Un amore declinato in mille modi: per la natura e il territorio, per gli animali e i bambini, per la vita e per il mare.

 

PROGRAMMA COMPLETO

 

LA MAPPA DI “VIESTE IN LOVE”

 

I CONCORSI DELLA “VIESTE IN LOVE”

 

--------------------------

 

Questi gli appuntamenti principali:

 

dal 31 agosto all'8 settembre
c/o Piazzetta Petrone
MUSEUM OF THE MOON
Installazione artistica di Luke Jerram

 

Sabato 31 agosto
c/o Marina Piccola
LUCI E FUOCHI SUL GARGANO
Spettacolo pirotecnico e lancio lanterne

 

Domenica 01 settembre
c/o Piazzetta Petrone
OMAGGIO A ENNIO MORRICONE
Concerto dell'Orchestra Filarmonica Pugliese

 

Lunedì 02 settembre
c/o Marina Piccola
URBAN SHOW
Motocross e mototerapia

 

Martedì 03 settembre
c/o Marina Piccola
 LA LEGGENDA DI CRISTALDA E PIZZOMUNNO
Rappresentazione teatrale

 

Mercoledì 04 settembre
c/o Marina Piccola
LA NOTTE DELLE STELLE
Premi e Musica

 

Giovedì 05 settembre
c/o Borgo Ottocentesco
LOVE CIRCUS
Artisti di Strada e intrattenimenti

 

Venerdì 06 settembre
c/o Marina Piccola
LOVE IS SPECIAL
La Mongolfiera e gli Amori Speciali

 

Sabato 07 settembre
c/o Marina Piccola
VIESTE NIGHT RUN
La corsa non competitiva in notturna

 

Domenica 08 settembre
c/o Molo Porto Turistico
SOLFRIZZI E STORNAIOLO
Lo spettacolo "Il Cotto e il Crudo"

 
 
 

Don Antonio Spalatro: chiusura processo diocesano. CONTO ALLA ROVESCIA

Post n°24211 pubblicato il 22 Agosto 2019 da forddisseche

Don Antonio Spalatro: chiusura processo diocesano. CONTO ALLA ROVESCIA 

 
Don Antonio Spalatro: chiusura processo diocesano.  CONTO ALLA ROVESCIA
 
 

- 22

 

22 Agosto 2019

 

     Come si scopre un santo? Attraverso due vie, che noi abbiamo percorso per conoscere e proporvi don Antonio:

 

1 – Via: la testimonianza della gente, del popolo;

 

2 – Via: gli scritti che egli ci ha lasciato.

 

     La prima via è quella della testimonianza. Don Antonio è parte integrante della nostra storia. Egli è vissuto tra noi, tra noi ha lasciato i ricordi della sua vita, la testimonianza viva della sua carità e della sua fede. Esse non si sono volatilizzate con la sua morte, anzi si sono maggiormente affermate con la sua morte. Così succede con i santi: la morte non distrugge una vita, spesso la esalta quando questa vita è stata vissuta nello spirito della fede. La morte libera dalla illusione e fa apparire la realtà. È proprio con queste parole che don Antonio nei suoi scritti descrive la verità di una vita santa, ricca di messaggi. L’illusione cade con la morte, la realtà appare e si rivela con la vita, vissuta nell’amore del Cristo e dei fratelli.

 
 
 

“Peschici Libri & Cultura – Incontri letterari a Palazzo della Torre” dal 22 al 25 agosto

Post n°24210 pubblicato il 22 Agosto 2019 da forddisseche

“Peschici Libri & Cultura – Incontri letterari a Palazzo della Torre” dal 22 al 25 agosto 

 
“Peschici Libri & Cultura – Incontri letterari a Palazzo della Torre” dal 22 al 25 agosto
 
 

 L’associazione “Il nome è”, presieduta da Giuseppe D’Onghia, in collaborazione con la dimora storica B&B “Palazzo della Torre” di Peschici e la storica casa editrice pugliese “Dellisanti”, ha organizzato, su proposta della nobildonna Grazia Marino, nei giorni 22, 23, 24 3 25 agosto 2019 una piccola rassegna letteraria e di promozione della lettura nell’atrio del palazzo storico di via Colombo, denominata “Peschici Libri & Cultura – Incontri letterari a Palazzo della Torre”

 

Accanto ad una esposizione di libri prodotti in Puglia (apertura ore 17,00), nell’atrio del Palazzo della Torre, si terranno ogni sera degli incontri culturali a tema. Nello specifico, il programma de “Il salotto di Donna Grazia - Incontri letterari a Palazzo della Torre”:

 

-          Giovedì 22 agosto, con inizio ore 21, l’editore e giornalista Antonio Dellisanti parlerà di “Puglia e magia bianca”, storie e leggende del nostro territorio. Presenterà il libro “Storia di Margherita – La leggenda del mago Greguro”. A seguire incontro con l’autore Gaetano Appeno, premio letterario “Presidi dei Libri 2018” che argomenterà sullo sciamanesimo e presenterà il suo libro “Mesoamerica – sulle tracce del serpente piumato”;

 

-          Venerdì 23 agosto, sempre con inizio ore 21,00, sarà ospite l’antropologo e conferenziere Romeo Frigiola che parlerà di “Sogni, visioni ed apparizioni”. Oltre che sui sogni ci sarà un focus sulle apparizioni della Madonna con la presentazione del libro “Intermittenze mariane”;

 

-          Sabato 24 agosto (ore 21), il noto giornalista e scrittore Antonio Parisi sarà ospite di Palazzo della Torre. Presenterà il suo ultimo libro edito “Gli Agnelli. Segreti, misteri e retroscena della dinastia che ha dominato la storia del Novecento italiano”. Si parlerà anche di misteri, esoterismo e politica occulta nell’Italia del Dopoguerra.

 

-          Domenica 25 agosto (ore 21), gran finale della rassegna letteraria con Alessandro Faino, medico, scrittore e bioeticista, premio nazionale letterario con il romanzo “Il giardino degli amori perduti”. Presenterà l’opera fantasy per ragazzi “Il mistero della sacra spina”, sulle tracce della corona delle spine di Cristo.

 

Tale iniziative è da considerarsi un “prequel” di una futura progettualità di più ampio respiro di promozione della lettura e della scrittura (e di conseguenza del turismo intellettuale e culturale) in Peschici e nell’intero Gargano da parte degli organizzatori.

 
 
 

Manfredonia, l'estate arriva dal mare: musica, teatro, libri e cultura

Post n°24209 pubblicato il 22 Agosto 2019 da forddisseche

Manfredonia, l'estate arriva dal mare: musica, teatro, libri e cultura 

 
Manfredonia, l'estate arriva dal mare: musica, teatro, libri  e cultura
 
 
Arriva dal mare come la piacevole brezza rinfrescante della tipica controra estiva del Sud, quando tutti sono assopiti in cerca di ristoro dalla calura  e tutto intorno sembra immobile, come se le lancette dell'orologio fossero ferme. "Manfredonia d'estate 2019" - il cartellone di appuntamenti (in programma dal 24 agosto al 1° settembre) voluto e realizzato da Gal DaunOfantino, Fondazione Re Manfredi e Bottega degli Apocrifi in collaborazione con Teatro Pubblico Pugliese ed il patrocinio del Comune di Manfredonia, Regione Puglia e Polo Museale della Puglia - arriva improvvisamente e porta una gradevole ventata di animazione del territorio con la bellezza di luoghi unici e magici che si prestano a palcoscenico di eventi sorprendenti.
 
 
 
 

"Manfredonia d’estate", infatti, è Musica, Incontri tematici, Artisti di strada, Chiese in musica, Serata di Gala, Teatro: un invito speciale a venire vivere il periodo più intenso dell’anno della città fondata da Re Manfredi.

“Come Teatro Pubblico Pugliese siamo felici di contribuire nell’offrire ai cittadini di Manfredonia momenti di spettacolo che vanno ad arricchire l'offerta culturale del centro sipontino - afferma il Presidente del Teatro Pubblico Pugliese, Giuseppe D'Urso -. Ciò è stato possibile attraverso una fruttuosa collaborazione con Gal DaunOfantino, Fondazione Re Manfredi, Bottega degli Apocrifi, Comune di Manfredonia, Regione Puglia e Polo Museale della Puglia di cui siamo particolarmente soddisfatti perché crediamo che le sinergie tra soggetti pubblici e privati possono portare poi a risultati importanti".

"Come si suol dire dulcis in fundo, ma le sorprese sono sempre quelle che colpiscono e ti restano nei ricordi più belli - dichiara Michele d'Errico, Presidente del Gal DaunOfantino -. La città sta attraversando un periodo delicato che, purtroppo, non le permette di esprimersi nel pieno delle sue potenzialità, soprattutto in riferimento ad un'adeguata e durevole offerta culturale. Come Gal abbiamo piacevolmente fatto confluire le nostre proposte in questo interessante cartellone di eventi che sarà un valore aggiunto nelle prossime settimane. Non posso che ringraziare il Teatro Pubblico Pugliese, la Fondazione Re Manfredi e Bottega degli Apocrifi per il prezioso contributo artistico e il Comune di Manfredonia, la Regione Puglia ed il Polo Museale della Puglia per la collaborazione alla buona riuscita di quest'esperienza che, auspico, possa essere la prima di un nuovo e lungo percorso insieme per consentire a Manfredonia di poter far fruire di possibilità socio-economiche commisurate alle sue enormi potenzialità".

"Manfredonia d'estate - aggiunge Stefania Marrone, drammaturga della Bottega degli Apocrifi -  è la scommessa collettiva di una comunità che si incontra attraverso la pratica artistica e ne esce rigenerata".

Il cartellone di "Manfredonia d'Estate 2019" è piuttosto ricco e variegato, un caleidoscopio che mette in luce i talenti artistici e le vivaci energie locali e permette alla città di poter offrire un'importante occasione di valorizzazione ed offerta turistica con una proposta culturale di livello ed accattivante. 
 
 
IL PROGRAMMA COMPLETO
 
 
 
MUSICA - CONCERTO ALL'ALBA (Sabato 24 agosto ore 06.00)
 
NUOVA PIAZZA "TERRAZZA SUL MARE"
 
"SONATA PER SHAKESPEARE" - M° Giuseppe Stoppiello (pianoforte), M° Fabio Trimigno (violino) - Compagnia Bottega degli Apocrifi
 
 
 
MUSICA - CONCERTO AL TRAMONTO  (Domenica 25 agosto ore 19.30) 
 
PASSEGGIATA PANORAMICA PORTO TURISTICO 
 
"BALLABILE" - M° Giuseppe Pinto (tromba), M° Antonio Simone (pianoforte) - Homemade
 
 
 
INCONTRI - "DESTIONATION MARKETER - PUGLIA AWARDS 2019" (Lunedì 26 agosto ore 20) 
 
NUOVA PIAZZA "TERRAZZA SUL MARE" 
 
A seguire percorso enologico con le eccellenze del territorio
 
 
 
ARTISTI DI STRADA (Martedì 27 agosto ore 20.00)
 
CENTRO STORICO
 
"BUSKERS IN MANFREDONIA) - Ensamble musicali ed artisti della città
 
 
 
CHIESE IN MUSICA (Martedì 27 agosto ore 21.00)
 
CATTEDRALE, CHIESA SAN BENEDETTO E CHIESA SAN MATTEO
 
"ESSERI UMANI" - Ensamble musicali
 
 
 
SERATA DI GALA (Mercoledì 28 agosto ore 20.30)
 
PIAZZA FALCONE E BORSELLINO
 
"XXVII° PREMIO INTERNAZIONALE DI CULTURA RE MANFREDI"
 
 
 
TEATRO (Giovedì 29 agosto ore 21.30)
 
PARCO ARCHEOLOGICO DI SIPONTO - LE BASILICHE
 
"QUANDO L'AMORE E' TROPPO (Storie di Santi, Soldati e Pellegrini)
 
con Giuseppe Ciciriello, Fabio Trimigno (violino), Giovanni Salvemini (chitarra) - 
 
Compagnia Bottega degli Apocrifi
 
 
 
MUSICA (Domenica 1° settembre ore 20.30)
 
PIAZZA PAPA GIOVANNI XXIII 
 
"APPOCUNDRIA - Carluccio canta Pino"

 
 
 

21 Agosto 2019 - 18:18:03 Turismo – A VIESTE SI “NAVIGA” GRATIS [Video] Punti di connessione, tutti in fibra ottica, dislocati

Post n°24208 pubblicato il 22 Agosto 2019 da forddisseche

 
21 Agosto 2019 - 18:18:03
 Turismo – A VIESTE SI “NAVIGA” GRATIS [Video]Punti di connessione, tutti in fibra ottica, dislocati lungo le principali vie: l'Amministrazione comunale e Pugliapromozione hanno installato la rete Wayto con la quale è possibile connettersi in rete dopo aver scaricato una app. Pugliapromozione ha installato le antenne in tutti i punti informativi delle città turistiche pugliesi e ha realizzato due percorsi turistici, uno a Polignano e l'altro proprio a Vieste. “Da quest'estate cittadini e ospiti – ci spiega Sandro Siena, vice presidente del Consiglio comunale e delegato…

 
 
 

Vieste - PARCHEGGIO EUROPA, DIVIETO DI INGRESSO, TRANSITO E SOSTA AUTOCARAVAN, ROULOTTES E CAMPER

Post n°24207 pubblicato il 22 Agosto 2019 da forddisseche

Vieste - PARCHEGGIO EUROPA, DIVIETO DI INGRESSO, TRANSITO E SOSTA AUTOCARAVAN, ROULOTTES E CAMPER 

 
Vieste - PARCHEGGIO EUROPA, DIVIETO DI INGRESSO, TRANSITO E SOSTA AUTOCARAVAN, ROULOTTES  E CAMPER
 
 

In riferimento al piazzale del Parcheggio Europa è stata emanata un’apposita ordinanza che vieta l’ingresso, il transito e la sosta ad autocaravan, roulottes  e camper. Ecco il testo dell’ORDINANZA.

 
 
 

ASLFG/ Mammomobile per le zone disagiate della nostra Provincia

Post n°24206 pubblicato il 21 Agosto 2019 da forddisseche

ASLFG/ Mammomobile per le zone disagiate della nostra Provincia 

 
ASLFG/ Mammomobile per le zone disagiate della nostra Provincia
 
 

Venerdì 23 agosto 2019, alle ore 10,00, presso la Sala Conferenze della ASL Foggia, il Direttore Generale Vito Piazzolla presenterà, nel corso di una conferenza stampa, la nuova organizzazione del Centro per gli Screening Oncologici aziendale in seno al Dipartimento di Prevenzione. Ciò consentirà di aggiungere un altro tassello alle attività vaste e complesse della prevenzione e, contemporaneamente, di coordinarle per una presa in carico globale. Finalizzata a potenziare i servizi territoriali socio-sanitari della ASL, l’unità mobile “Mammomobile”, che eroga prestazioni relative allo screening mammario, girerà, a partire dalla prossima settimana, tra le zone più disagiate della provincia di Foggia dove le donne, residenti nei comuni più lontani dai centri per lo screening, saranno sottoposte a screening mammografico.

 
 
 

Dal 22 agosto in Cattedrale ore 18,15 di ogni sera: IL PROGRAMMA DI SANTA MARIA DI SIPONTO, LA FESTA GRANDE DI MANFREDONIA

Post n°24205 pubblicato il 21 Agosto 2019 da forddisseche

Dal 22 agosto in Cattedrale ore 18,15 di ogni sera: IL PROGRAMMA DI SANTA MARIA DI SIPONTO, LA FESTA GRANDE DI MANFREDONIA 

 
Dal 22 agosto in Cattedrale ore 18,15 di ogni sera: IL PROGRAMMA DI SANTA MARIA DI SIPONTO, LA FESTA GRANDE DI MANFREDONIA
 
 

Giovedì 29 agosto 2019:

 

ore 18,30: CELEBRAZIONE DEI PRIMI VESPRI della Solennità della BEATA VERGINE MARIA di SIPONTO, presieduta da Sua Ecc.za Rev.ma Mons. Franco Moscone c.r.s., Arcivescovo di Manfredonia – Vieste – San Giovanni Rotondo, con l’assistenza del Capitolo Sipontino della Cattedrale.

 

Ore 19,00: CELEBRAZIONE EUCARISTICA presieduta da un canonico.

 

Venerdì 30 agosto 2019:

 

SOLENNITA’ DELLA BEATA VERGINE MARIA DI SIPONTO.

 
  1. Messe alle ore 7,00; 8,00; 9,30
 

Ore 11,00: SOLENNE CONCELEBRAZIONE EUCARISTICA PONTIFICALE presieduta da Sua Ecc.za Rev.ma Mons. Franco Moscone c.r.s., Arcivescovo di Manfredonia – Vieste – San Giovanni Rotondo, con la partecipazione delle Autorità civili e militari.

 

Ore 17,45: Recita del Santo Rosario e SS Messe: Ore 18,30 e ore 20,00.

 

Sabato 31 agosto 2019:

 
  1. Messe, alle ore 7,00; 8,00; 9,30 e 11,00.
 

Ore 18,00: PROCESSIONE DELL’ICONA DELLA BEATA VERGINE MARIA DI SIPONTO che percorrerà il seguente itinerario:

 

Cattedrale, via Arcivescovado, corso Manfredi, viale Aldo Moro, via E. Tulliano, via della Croce, via di Porta Pugliese, via Palatella, via Antiche Mura, via Magazzini, (Ospedale civile “S. Camillo”), via Isonzo, via G. Matteotti, viale Beccarini, via S. Giovanni Bosco, corso Manfredi, via Campanile, piazza Giovanni XXIII, Cattedrale.

 

Domenica 1 settembre 2019: FESTA DI SANT’ ANDREA APOSTOLO

 

Ore 11,00: Chiesa di Sant’Andrea Apostolo – Villaggio dei Pescatori, CELEBRAZIONE EUCARISTICA presieduta da Don Carlo Sansone, Rettore della Chiesa.

 

Ore 17,00: PROCESSIONE DEL SIMULACRO DEL SANTO, presieduta da Sua Ecc.za Rev.ma Mons. Franco Moscone c.r.s., Arcivescovo di Manfredonia – Vieste – San Giovanni Rotondo, secondo il seguente itinerario:

 

Chiesa di Sant’Andrea, viale Kennedy, Molo di Ponente-Imbarco sul moto peschereccio. Al largo del porto, un momento di preghiera in suffragio dei caduti in mare. Attracco al Molo di levante e prosieguo per viale Miramare, via dell’Arcangelo, corso Manfredi, piazza Marconi, viale Kennedy, Chiesa di Sant’ Andrea.

 

Al rientro della Processione, CELEBRAZIONE EUCARISTICA SUL SAGRATO DELLA CHIESA, presieduta da Sua Ecc.za Rev.ma Mons. Franco Moscone c.r.s., Arcivescovo di Manfredonia – Vieste – San Giovanni Rotondo.

 

Programma delle Manifestazioni Civili

 

Giovedì 22 AGOSTO

 

Ore 07,00 ~ Apertura della Novena per la Festa in onore di Maria SS. di Siponto. Sparo di mortaretti.

 

Domenica 25 AGOSTO

 

Ore 10,00 ~ Spazio antistante Lido La Sirenetta, 1° Regata Maria SS di Siponto coastal rowing 4x + 1, a cura de l’ASD Canottaggio Delfino Manfredonia e Centro Velico Gargano.

 

Giovedì 29 AGOSTO

 

Ore 07,00 ~ Solenne apertura dei festeggiamenti con sparo di mortaretti.

 

Ore 10,00 ~ Piazza del Popolo, Matinèe con la Banda Città di Manfredonia.

 

Ore 18,00 ~ Piazza Del Popolo – Centro Storico “CorriManfredonia” Trofeo Madonna S.S. di Siponto, organizzata dall ‘A.S.D. Gargano 2000; manifestazione nazionale non competitiva di corsa su strada di Km 9.

 

Ore 18,30 ~ Stadio Miramare, Semifinale del quadrangolare di calcio a 11, trofeo Maria SS. di Siponto, a cura della UISP Gargano di Manfredonia.

 

Ore 19,30 ~ Centro Storico, inizio Notte Bianca dei Bambini, a cura de l’associazione turistica Pro Loco di Manfredonia.

 

Ore 20,30 ~ Chiostro del Comune ~ Gran Concerto bandistico “Città di Manfredonia” diretto dal M° Direttore e Concertatore Giovanni Esposto.

 

Ore 20,30 ~ Piazza Papa Giovanni XXIII ~ Musical, “Forza Venite Gente”, a cura della Parrocchia Sacra Famiglia di Manfredonia.

 

Ore 21,30 ~ Basilica di Siponto – Teatro, “Quando l’Amore è troppo” (Storie di Santi, Soldati e Pellegrini) di Stefania Marrone, con Giuseppe Ciciriello, musiche originali eseguite in scena dall’autore Fabio Trimigno (violino) e da Giovanni Salvemini (chitarra classica). Regia Cosimo Severo. Spettacolo realizzato nell’ambito della rassegna “Manfredonia d’Estate 2019”, in collaborazione con Gal DaunOfantino, Bottega degli Apocrifi, Teatro Pubblico Pugliese e Fondazione Re Manfredi.

 

Ore 22,00 ~ Piazza Papa Giovanni XXIII ~ Serata spettacolo “Riprendiamo Manfredonia”, organizzata dall’Associazione Socio Culturale “AGIAMO”. Serata finale del Concorso Fotografico con premiazioni, esibizioni canore, recitative e tersicoree. Con la partecipazione delle Scuole di Ballo e Danza: “Art Ballet Dance”, “Etoile”, “Mary J Style”, “My Dance”, “Playa del Niño”. Presenta: Annarita Granatiero.

 

Venerdì 30 AGOSTO

 

Ore 07,00 ~ Sparo di mortaretti.

 

Ore 08,00 ~ Giro per le vie della città della Banda Musicale Città di Manfredonia e della Gran Concerto Bandistico Città di Conversano “G. Piantoni” (Ba).

 

Ore 10,30 ~ Piazza del Popolo ~ Matinèe con il Premiato Gran Concerto Bandistico Città di Conversano “G. Piantoni” (Ba) diretto dal M° Direttore e Concertatore Susanna Pescetti.

 

Ore 18.30 ~ Stadio Miramare, Finale del quadrangolare di calcio a 11, trofeo Maria SS. di Siponto, a cura della UISP Gargano di Manfredonia.

 

Ore 18,30 ~ Giro per le vie della città della Gran Concerto Bandistico Città di Conversano “G. Piantoni” (Ba).

 

Ore 20,00 ~ Chiostro Palazzo San Domenico ~ Premiato Gran Concerto Bandistico Città di Conversano (Ba) “G. Piantoni” diretto dal M° Direttore e Concertatore Susanna Pescetti.

 

Ore 21,00 ~ Piazza Papa Giovanni XXIII ~ Spettacolo Musicale con l’orchestra Voci del Sud: Maria, la Donna vestita di sole, presentazione del DVD con le più famose Ave Marie, con l’esibizione del soprano Libera Maria Granatiero e la partecipazione di Michele PLACIDO come voce recitante.

 

Ore 22,00 ~ Piazzetta Mercato ~ Joe Bavota, tra i primi sosia al mondo del mitico Elvis Presley, in concerto. A seguire Dj set Micky Potito e DJ Morris.

 

Sabato 31 AGOSTO

 

Ore 07,00 ~ Sparo di Mortaretti.

 

Ore 10,30 ~ Piazza del Popolo ~ Matinèe con la Big band dell’ Associazione Culturale Musicale “Sistemus” di Manfredonia, composto da 20 giovani musicisti di Manfredonia.

 

Ore 17,30 ~ Tradizionale colpo di mortaretto “u’ calcasse” per l’inizio della processione dell’icona della Beata Vergine Maria SS. di Siponto.

 

Ore 18,30 ~ Sparo di mortaretti all’uscita della Sacra Icona della Madonna di Siponto dalla Cattedrale; a seguire colpi di mortaretto, che accompagnano la processione, ad intervalli regolari.

 

Ore 22,30 ~ Piazza Papa Giovanni XXIII ~ Spettacolo musicale con ospite.

 

Ore 23.30 ~ Piazzetta Mercato ~ Dj set Teo Valentini.

 

Ore 01,00 ~ Piattaforma a Mare da Spiaggia Castello ~ Spettacolo di fuochi pirotecnici terra-mare-cielo, a cura della Ditta “Pirotecnica San Pio” di San Severo.

 

Domenica 01 SETTEMBRE

 

FESTA DEL MARE dedicata a SANT’ANDREA, PATRONO DEI PESCATORI

 

Ore 07,00 ~ Sparo di mortaretti.

 

Ore 07,00 ~ 18,00 Porto Turistico Marina del Gargano, “Pesca senza frontiere”, gara di pesca a Cura della UISP Gargano di Manfredonia;

 

Ore 20,30 ~ Piazza Papa Giovanni XXIII ~ “Apocundria, viaggio nella musica di Pino Daniele”; spettacolo realizzato nell’ambito della rassegna “Manfredonia d’Estate 2019”, in collaborazione con Gal DaunOfantino, Bottega degli Apocrifi, Teatro Pubblico Pugliese e Fondazione Re Manfredi.

 

Ore 22,30 ~ Piattaforma a Mare, località Acqua di Cristo: Spettacolo di fuochi pirotecnici della Ditta “Pirotecnica San Pio” di San Severo; con il contributo di “Caffetteria Albatros”, “La Roca – Solarium Beach”, “Braceria Pizzeria Arnold’s”, “Darsena – Lounge Bar”, “La Frutta che si beve”, “Autopaninomania Bergantino”, “Bar – Gelateria Marea”, “Marina Cala delle Sirene”.

 

Le luminarie artistiche sono curate delle Società “Fratelli Carlone” e “Luminarie Mastrangelo Salvatore”.

 

Dal 28 Agosto al 1° Settembre (dalle ore 17.30 alle 22.30), Mostra Fotografica devozionale “Ritorno al Futuro”, a cura di Bruno Mondelli, presso “Centro Anna Castigliego”, Corso Manfredi, 254. Saranno esposti scatti donati da fedeli e cittadini relativi ai festeggiamenti e del folklore di Maria SS. di Siponto.

 

L’addobbo floreale in occasione dei Primi Vespri del 29 agosto e del Pontificale del 30 agosto e alla Statua di Sant’Andrea del 1° settembre, sono offerti e curati dalla Ditta Mimmo Rignanese. L’addobbo del Sacro Quadro in processione del 31 agosto è offerto e curato dalla Ditta Gagliardi di Jonatan Gagliardi.

 

Il luna park e le bancarelle autorizzate saranno ubicate presso l’area mercatale Scaloria.

 

Crediti e ringraziamenti

 

Il Gal DaunOfantino per l’organizzazione della 183^ Festa Patronale ringrazia: Massimo Verderosa, Michele De Meo, Antonietta D’Anzeris, Enza Bartoli, Valeria Impagnatiello, Gerardo Zino, Bruno Mondelli, Giuseppe Rinaldi, Giovanni Corvaglia, Nunzio Stoppiello, Elvira Virgilio, Michele Marasco, Luciano Trotta, Raffaella De Filippo, Antonio Armiento.

 

Un sincero ringraziamento si rivolge alla cittadinanza, ai fedeli ed agli imprenditori che hanno contribuito fattivamente alla realizzazione della 183^ Festa Patronale.

 

Si ringrazia altresì per la collaborazione: il Commissario ed i Sub-Commissari Prefettizi, l’Ufficio Tecnico – Servizio Manutenzione del Comune di Manfredonia, Ufficio Demanio e Patrimonio, Ufficio Cultura, Ufficio Annona, Ufficio Attività Produttive, Autorità Portuale, Polizia di Stato, Capitaneria di Porto, Carabinieri, Guardia di Finanza, Vigili del Fuoco, Polizia Municipale, ASE SPA, Associazione Nazionale Marinai d’Italia sez. di Manfredonia, Associazione Paser, Associazione Nazionale Carabinieri, Associazione ProLoco di Manfrdonia, Uisp Gargano di Manfredonia, Infopoint Turistico di Piazzetta Mercato, tutti i media e gli organi di stampa.

 
 
 

Don Antonio Spalatro: chiusura processo diocesano. CONTO ALLA ROVESCIA

Post n°24204 pubblicato il 21 Agosto 2019 da forddisseche

Don Antonio Spalatro: chiusura processo diocesano. CONTO ALLA ROVESCIA 

 
Don Antonio Spalatro: chiusura processo diocesano.  CONTO ALLA ROVESCIA
 
 

- 23

 

21 Agosto 2019

 

     Non appartiene al mondo nel quale camminiamo, la santità. Per questo ci dobbiamo scoraggiare? No! Gridiamo con maggiore vigore ai nostri giovani e agli uomini di cultura, svegliamo prima che sia troppo tardi. Noi vi proponiamo un modello impegnativo di vita: don Antonio Spalatro. Conosci la sua figura? Ne hai sentito parlare? In quali termini?

 

     Con questa iniziativa mi propongo di parlarvene perché lo possiate conoscere, rendervi conto della sua santità e capire che non stiamo facendo un’operazione di immagine, cioè non intendiamo costruire una figura importante di uomo e di sacerdote. Stiamo scoprendo una persona meravigliosa, che dà lustro alla nostra città con la sua vita onesta, saggia e santa, che eleva il tenore morale e religioso della nostra città. Il santo per una città è il vessillifero dei valori, è il volto buono e fraterno che avanza.

 
 
 

Vieste, lo spettacolo dei delfini nel mare di Porticello

Post n°24203 pubblicato il 21 Agosto 2019 da forddisseche

Vieste, lo spettacolo dei delfini nel mare di Porticello

La foto è stata scattatta dall'amico Franco Iaconeta nel mare di baia Porticello a Vieste, e riguarda la continua presenza di delfini lungo la costa del Gargano. Uno spettacolo della natura che non merita nessun altro commento

 
 
 

Amendola, Stefano Castelnuovo è il nuovo comandante

Post n°24202 pubblicato il 20 Agosto 2019 da forddisseche

Amendola, Stefano Castelnuovo è il nuovo comandante 

 
Amendola, Stefano Castelnuovo è il nuovo comandante
 
 

Cambio della guardia all'aeroporto militare di Amendola. Martedì 3 Settembre 2019, alle ore 10:30, presso la base di Amendola, avrà luogo la cerimonia di avvicendamento al comando del 32° Stormo tra il colonnello Davide MARZINOTTO, comandante uscente ed il colonnello Stefano CASTELNUOVO, comandante subentrante.

 
 
 

Amendola, Stefano Castelnuovo è il nuovo comandante

Post n°24201 pubblicato il 20 Agosto 2019 da forddisseche

Amendola, Stefano Castelnuovo è il nuovo comandante 

 
Amendola, Stefano Castelnuovo è il nuovo comandante
 
 

Cambio della guardia all'aeroporto militare di Amendola. Martedì 3 Settembre 2019, alle ore 10:30, presso la base di Amendola, avrà luogo la cerimonia di avvicendamento al comando del 32° Stormo tra il colonnello Davide MARZINOTTO, comandante uscente ed il colonnello Stefano CASTELNUOVO, comandante subentrante.

 
 
 

Vieste/ Si terrà dal 26 al 30 agosto la terza edizione del “La Settimana dell’Olio”, una settimana ricca di eventi dedicati...

Post n°24200 pubblicato il 20 Agosto 2019 da forddisseche

Vieste/ Si terrà dal 26 al 30 agosto la terza edizione del “La Settimana dell’Olio”, una settimana ricca di eventi dedicati al mondo oleario

Vieste/ Si terrà dal 26 al 30 agosto la terza edizione del “La Settimana dell’Olio”, una settimana ricca di eventi dedicati al mondo oleario

La manifestazione, organizzata dall’associazione Puglia Eventi, è stata voluta e promossa dall’Assessorato all’Agricoltura del Comune di Vieste, patrocinata dall’Dipartimento Agricoltura Sviluppo Rurale ed Ambientale della Regione Puglia e dall’Ente Parco Nazionale del Gargano e realizzata in collaborazione con la Lega Navale Italiana, la CNA, l’Associazione La Rinascita dei Trabucchi Storici e l’Associazione Maratona Fotografica.

Yoga in uliveto, passeggiata guidata tra gli ulivi secolari con aperitivo finale e musica, visite guidate in frantoio e pranzo e aperitivo del frantoiano sotto la guida di un cultore del gusto, giochi oliocentrici per bambini, mini corso di assaggio dell’olio, laboratorio di pittura con l’olio, concorso dei piccoli assaggiatori, degustazione guidata sul trabucco con successiva esperienza di pesca, concorso fotografico e di poesie, show cooking, talk con relatori del mondo oleario regionale e nazionale, mercatino dei produttori.

Queste le principali attività previste durante la Settimana dell’Olio, attività che consentiranno ai visitatori di vivere esperienze di gusto e di benessere legate al prodotto principe della Puglia e di immergersi tra i paesaggi e le bellezze naturali del territorio di Vieste.

Per info e prenotazioni: 3203869243 – Sabrina Pupillo

Di seguito il programma dettagliato:

Le attività serali e il mercatino dei produttori si svolgeranno in Piazza Vittorio Emanuele II - Vieste

Lunedì 26 Agosto

  • Ore7.30 Yoga in uliveto dell’Azienda Agricola De Luca con Kru Mary, maestra di yoga – attività su prenotazione, posti limitati
  • Ore 20.00 Apertura mercatino dei produttori
  • Ore 21.00 Laboratorio di pasta fresca con le comare contente
  • Ore 21.30 Mini corso di assaggio olio da olive a cura della Dott.ssa Sabrina Pupillo, assaggiatrice professionista

Martedì 27 agosto

  • Ore 17.00 Passeggiata guidata tra gli ulivi dell’Azienda Agricola Prencipe Maria Rosa e aperitivo in uliveto con musica – evento su prenotazione, posti limitati
  • Ore 17.30 Impariamo giocando: giochi oliocentrici per bambini dai 6 ai 10 anni a cura di Carmela Barracane dell’associazione Olio di Puglia – Dialoghi fluidi
  • Ore 20.00 Apertura mercatino dei produttori
  • Ore 21.00 Show-cooking “Ricette oliocentriche” con lo chef Mario Falco, presidente “Associazione Cuochi Gargano e Capitanata”

Mercoledì 28 agosto

  • Ore 12.00 Visita guidata in frantoio e pranzo del frantoiano presso Oleificio San Luca a cura di Paolo Leoci, Accademia dei Tipici: piatti tipici della tradizione abbinati alla carta degli oli pugliese e viestana – evento su prenotazione, posti limitati
  • Ore 18.00 “VersiamOLI” , lega navale - recitazione di poesie sul tema dell’olivo e dell’olio
  • Ore 20.00 Apertura mercatino dei produttori
  • Ore 20.30 Talk “(r)EVOOlution: evoluzioni e rivoluzioni del mondo oleario”

Interventi:

Michele Emiliano, Presidente Regione Puglia

Claudio Costanzucci, Presidente Parco Nazionale del Gargano

Dario Carlino, Assessore agricoltura Comune di Vieste

Luigi Caricato, giornalista ed editore Olioofficina – Comunicare l’olio

Antonia Tamborrino, docente Università degli Studi di Bari – la rivoluzione in frantoio

Domenico Rogoli, nutrizionista Fondazione Dieta Mediterranea – perché l’extra vergine è un grasso che fa bene, nuove evidenze scientifiche

Carmela Barracane, associazione nazionale Donne dell’olio – la rivoluzione del packaging

Paolo Leoci, accademia dei Tipici – Olio EVO: dal frantoio al piatto

Antonella De Lillo, coordinatrice regionale Città dell’olio – Oleoturismo: il turismo dell’olivo e dell’olio

Roberto Dirodi, Geologo e Olivicoltore – la realtà olivicolo-olearia viestana e le necessità dei produttori

Modera: Sabrina Pupillo, tecnologa alimentare e assaggiatrice professionista

 

Giovedì 29 agosto

 

  • Ore 12.00 Visita guidata in frantoio e aperitivo del frantoiano presso Oleificio F.lli Vieste a cura di Paolo Leoci, Accademia dei Tipici: aperitivo crudista con abbinamento dei piatti alla carta degli oli pugliese e viestana – evento su prenotazione, posti limitati
  • Ore 17.00 corso di assaggio olio per bimbi e concorso “Olio dei bimbi – il premio dei piccoli assaggiatori” presso Agriturismo I Tesori del Sud a cura della Dott.ssa Sabrina Pupillo, assaggiatrice professionista
  • Ore 20.00 Apertura mercatino dei produttori
  • Ore 21.00 L’olio in arte con la Dott.ssa Maria Grazia Cortellino

 

Venerdì 30 agosto

  • Ore 18.00 Degustazione guidata sul trabucco Molinella a cura dell’Azienda Agricola Biscotti e successiva esperienza di pesca – evento su prenotazione, posti limitati
  • Ore 20.00 Apertura mercatino dei produttori
  • Ore 20.30 Premiazione poeta concorso “VersiamOLI” e recitazione poesia vincitrice
  • Ore 21.30 Premiazione azienda vincitrice del concorso “Olio dei bimbi – il premio dei piccoli assaggiatori”
  • Ore 22.00 Premiazione 3 foto vincitrici del concorso “ScattiamOLI”

Concorso fotografico ScattiamOLI sul tema “dall’olivo all’olio”: dal 3 al 28 agosto invia la tua foto sul mondo oleario all’indirizzo mail info@lamaratonafotografica.it , le foto saranno caricate sulla pagina Facebook “Settimana dell’olio - Vieste”. Le 3 foto che riceveranno più like entro il 29 agosto alle ore 23:59 vinceranno una stampa della foto e prodotti delle imprese artigiane associate alla CNA. Richiedi la scheda di iscrizione al concorso alla pagina Facebook “Settimana dell’olio – Vieste” o all’indirizzo mail info@lamaratonafotografica.it

Durante la settimana dell’olio verrà attivato un contest su instagram “racconta la tua olioesperienza”: i partecipanti alle attività della settimana dell’olio potranno usare l’hashtag #settimanadelloliovieste per le foto fatte durante tali attività, l’utente della foto che riceve più like vincerà bottiglie di olio di produttori viestani e prodotti delle imprese artigiane associate alla CNA Provinciale Foggia.

 
 
 

“Peschici Libri & Cultura – Incontri letterari a Palazzo della Torre” dal 22 al 25 agosto

Post n°24199 pubblicato il 20 Agosto 2019 da forddisseche

“Peschici Libri & Cultura – Incontri letterari a Palazzo della Torre” dal 22 al 25 agosto 

 
“Peschici Libri & Cultura – Incontri letterari a Palazzo della Torre” dal 22 al 25 agosto
 
 

 L’associazione “Il nome è”, presieduta da Giuseppe D’Onghia, in collaborazione con la dimora storica B&B “Palazzo della Torre” di Peschici e la storica casa editrice pugliese “Dellisanti”, ha organizzato, su proposta della nobildonna Grazia Marino, nei giorni 22, 23, 24 3 25 agosto 2019 una piccola rassegna letteraria e di promozione della lettura nell’atrio del palazzo storico di via Colombo, denominata “Peschici Libri & Cultura – Incontri letterari a Palazzo della Torre”

 

Accanto ad una esposizione di libri prodotti in Puglia (apertura ore 17,00), nell’atrio del Palazzo della Torre, si terranno ogni sera degli incontri culturali a tema. Nello specifico, il programma de “Il salotto di Donna Grazia - Incontri letterari a Palazzo della Torre”:

 

-          Giovedì 22 agosto, con inizio ore 21, l’editore e giornalista Antonio Dellisanti parlerà di “Puglia e magia bianca”, storie e leggende del nostro territorio. Presenterà il libro “Storia di Margherita – La leggenda del mago Greguro”. A seguire incontro con l’autore Gaetano Appeno, premio letterario “Presidi dei Libri 2018” che argomenterà sullo sciamanesimo e presenterà il suo libro “Mesoamerica – sulle tracce del serpente piumato”;

 

-          Venerdì 23 agosto, sempre con inizio ore 21,00, sarà ospite l’antropologo e conferenziere Romeo Frigiola che parlerà di “Sogni, visioni ed apparizioni”. Oltre che sui sogni ci sarà un focus sulle apparizioni della Madonna con la presentazione del libro “Intermittenze mariane”;

 

-          Sabato 24 agosto (ore 21), il noto giornalista e scrittore Antonio Parisi sarà ospite di Palazzo della Torre. Presenterà il suo ultimo libro edito “Gli Agnelli. Segreti, misteri e retroscena della dinastia che ha dominato la storia del Novecento italiano”. Si parlerà anche di misteri, esoterismo e politica occulta nell’Italia del Dopoguerra.

 

-          Domenica 25 agosto (ore 21), gran finale della rassegna letteraria con Alessandro Faino, medico, scrittore e bioeticista, premio nazionale letterario con il romanzo “Il giardino degli amori perduti”. Presenterà l’opera fantasy per ragazzi “Il mistero della sacra spina”, sulle tracce della corona delle spine di Cristo.

 

Tale iniziative è da considerarsi un “prequel” di una futura progettualità di più ampio respiro di promozione della lettura e della scrittura (e di conseguenza del turismo intellettuale e culturale) in Peschici e nell’intero Gargano da parte degli organizzatori.

 
 
 

Vieste/ La notte di “Serenata alla Tarantella”. 7000 spettatori sulla spiaggia del Pizzomunno

Post n°24198 pubblicato il 20 Agosto 2019 da forddisseche

Vieste/ La notte di “Serenata alla Tarantella”. 7000 spettatori sulla spiaggia del Pizzomunno 

 
Vieste/ La notte di “Serenata alla Tarantella”.  7000 spettatori sulla spiaggia del Pizzomunno
 
 

Le atmosfere della grande musica popolare e della tarantella garganica hanno scatenato la spiaggia del Pizzomunno a Vieste in quella che tutti da oggi chiamano “La notte di Serenata alla Tarantella”. Quasi 7000  appassionati si sono dati appuntamento in riva al mare per assistere ad un vero e proprio festival che coniuga le antiche tradizioni alla musica. Il merito è dell’associazione “Serenata alla tarantella” che da ben quattro anni crede nell’intreccio di musica e danza come strumento di valorizzazione delle risorse e delle vocazioni del territorio, con il coordinamento generale di Luciano Della Rocca. Presentati da un brillante Santino Caravella, sul palco di Serenata alla tarantella si sono esibiti i maestri della musica popolare garganica: dal gruppo storico “La Véstesene” all’etnomusicologo Franco Nasuti, al cantante folk di San Giovanni Rotondo, Michele Merla, all’ospite d’onore della serata, il maestro Antonio Castrignanò che ha portato a Vieste la pizzica salentina. Ma la grande novità, molto apprezzata dal pubblico presente, è stata l’orchestra popolare di “Serenata alla Tarantella” diretta dal maestro concertatore Giovanni Delle Fave e che ha visto in prima linea il corpo di ballo della “Vestésene” coreografato da Antonio e Simona Russo del progetto “Aria Sonora” di San Nicandro Garganico. E poi la inconfondibile voce di Carmen De Ronzo, direttore artistico dell’evento. Insomma, Vieste e il Gargano che si candidano seriamente a diventare una valida alternativa alla già consolidata “Notte della Taranta” di Melpignano, magari con la “Notte della Tarantella”. Ma per fare tutto questo c’è bisogno di programmazione e di sostegno economico. Un impegno preso sul palco dal vice presidente del Consiglio regionale della Puglia, Giandiego Gatta, dal vice presidente del Parco Nazionale del Gargano, Claudio Costanzucci, e dal vice sindaco di Vieste, Rossella Falcone, tutti premiati dal presidente dell’associazione, Saverio Cota. “E’ stata una serata straordinaria, la più bella in assoluto grazie agli ospiti che si sono esibiti e soprattutto all’orchestra popolare, il vero valore aggiunto della manifestazione. Speriamo davvero di crescere e di diventare il punto di riferimento, insieme alla Notte della Taranta. Sarebbe un bel risultato per tutta la Puglia. Noi ci crediamo. Speriamo che ci credano e ci aiutino concretamente anche i nostri amministratori”. Una notte magica, con i tanti turisti in vacanza che hanno ballato sulla fresca sabbia di Vieste la tarantella garganica fino all’alba, all’ombra del Pizzomunno e illuminati da una splendida luna piena. Serenata alla Tarantella è organizzato dalla omonima associazione con il patrocinio di Regione Puglia, Parco Nazionale del Gargano, Teatro Pubblico Pugliese e Comune di Vieste e con il contributo di Ferrovie del Gargano.

 
 
 

Don Antonio Spalatro: chiusura processo diocesano. CONTO ALLA ROVESCIA Stampa Email Don Antonio Spalatro: chiusura proce

Post n°24197 pubblicato il 20 Agosto 2019 da forddisseche

Don Antonio Spalatro: chiusura processo diocesano. CONTO ALLA ROVESCIA 

 
Don Antonio Spalatro: chiusura processo diocesano.  CONTO ALLA ROVESCIA
 
 

- 24

 

20 Agosto 2019

 

     Avere un santo come capofila nella propria storia è avere la sicurezza di percorrere un cammino degno. Si è consapevole di parlare un linguaggio di fede. Non è da tutti comprendere quello che la nostra comunità sta facendo in questi anni intorno alla figura di don Antonio. Occorre una buona dose di fede per farlo. Molti ci potranno giudicare anche degli illusi. È il modo ordinario di classificare tali persone. Simile giudizio in verità non nasce da quello che noi stiamo facendo proponendo la figura di un santo, ma è il frutto della debolezza dei nostri parametri di vita. Accusiamo gli altri per giustificare noi stessi. Non si crede ai valori, piuttosto all’effimero. Non si accettano modelli consistenti di vita. Tutto è liquido, anzi fuggevole ed evanescente come tutto quello che viviamo quotidianamente attraverso i mezzi di comunicazione sociale. Credere ai principi e parlarne, è un rischio. Questo rischio lo vogliamo correre.

 
 
 

“Viaggio Notturno” a Peschici

Post n°24196 pubblicato il 20 Agosto 2019 da forddisseche

“Viaggio Notturno” a Peschici 

 
“Viaggio Notturno” a Peschici
 
 

Venerdì 23 agosto, a Peschici, in piazza Sandro Pertini, alle 22,00, verrà presentato per la prima volta il Progetto Notturno promosso da Notturno ONLUS.

 

Una serata di sensibilizzazione al tema delle disabilità sensoriali, in particolare la disabilità visiva, che vedrà la stretta collaborazione di artisti diversamente abili e non. Uno spettacolo alla ricerca del senso della nostra esistenza che farà rivivere al pubblico una notte che nasconde meraviglie: suoni, profumi, percezioni... guideranno il pubblico ad una vera e propria riscoperta di sè. Musica, teatro, danza e tanto altro per una serata unica nel suo genere che coinvolgerà il pubblico presente in esperienze tutte da vivere.

 

Notturno è inclusione e sensibilizzazione attraverso l'arte, un linguaggio universale che valorizza e mette in risalto le diverse abilità.

 

www.progettonotturno.com

 
 
 

La ISCHITELLA RUN mette in cantiere la terza edizione

Post n°24195 pubblicato il 20 Agosto 2019 da forddisseche

La ISCHITELLA RUN mette in cantiere la terza edizione 

 
La ISCHITELLA RUN mette in cantiere la terza edizione
 
 

Podisti in fibrillazione. Attesa tra gli appassionati per la terza edizione di “Ischi­tella Run”, la gara podistica a carattere provinciale sulla distanza di 10 km, che quest’anno si svolgerà domenica 8 settembre. Organizzata dalla “Runner Gym­nasium Ischitella” con la coorganizzazione dell’assessorato allo sport del Comune di Ischitella e il patrocinio della Regione Puglia e con l’approvazione tecnica del Comitato provinciale Fidai Foggia, la gara podistica ha come obiettivo la promozione della corsa come corretto stile di vita, mezzo di promozione del territorio e stru­mento di aggregazione. Tante le novità di questa terza edizione a cominciare dal nuovo percorso individuato per la gara podistica. Contestualmente alla Ischitella Run è in programma una corsa non competitiva di 10 km e tre gare per bambini e ragazzi e un Trofeo Fratres dedicato a tutti i donatori di sangue. Il comitato organizzatore dell’evento rin­grazia anticipatamente tutti i volontari che permetteranno di celebrare questa grande giornata di sport che vedrà arrivare ad Ischitella atleti in partenza da ogni parte della Regione Puglia nonché dalle regioni limitrofe.

 
 
 
Successivi »