Creato da forddisseche il 03/01/2008
Un sorriso , un po di musica per pensare un pò.
 

Benvenuti :)

.

 

MUSICA ITALIANA

 

Contatta l'autore

Nickname: forddisseche
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 65
Prov: FG
 

Peschici 24/lug/2007 per non dimendicare

 

 

Pizzomunno con gerani rossi.

 

 
Pizzomunno

Lungo il tratto meridionale della costa viestana, ritroviamo una piccola spiaggia che deve il suo nome all’ imponente faraglione che dalle acque cristalline si erge sovrano a sorvegliare la città ed i suoi abitanti: la Spiaggia del Pizzomunno.

Qui sembra aver avuto luogo un’ interessante e fantastica vicenda che ha come protagonisti due giovani innamorati , entrambi originari di Vieste .

Pizzomunno , giovane ed attraente pescatore, e Cristalda , ragazza bellissima dai lunghissimi capelli color dell’ oro, si amavano teneramente e vivevano nella convinzione che nulla al mondo potesse intaccare un sentimento tanto forte e sincero.

Ogni sera, Cristalda scendeva in spiaggia per salutare il suo bel Pizzomunno prima che con la sua barca andasse incontro al mare aperto.

Ogni notte, in mare, Pizzomunno riceveva la visita delle sirene che cercavano di ammaliarlo con i loro canti soavi. Le regine del mare desideravano ardentemente che Pizzomunno diventasse il loro re ed amante.

Il giovane, però, non cedette mai alle avance delle sirene tentatrici , avendo già donato il suo cuore alla candida Cristalda.

I reiterati rifiuti del giovane, scatenarono la furia delle sirene .

Una sera, le sirene raggiunsero i due amanti sulla spiaggia ed aggredirono Cristalda con grande ferocia, inghiottendola nelle profondità del mare.

Pizzomunno
fu colto da un dolore devastante, talmente grande da pietrificarlo per sempre.

Il giorno seguente, i pescatori di Vieste trovarono Pizzomunno pietrificato sulla roccia che oggi porta il suo nome.

La leggenda vuole che, ogni cento anni, Cristalda riemerga dalle profondità del mare per incontrare Pizzomunno e rivivere con lui l’ emozione di una notte d’amore sulla spiaggia che li fece incontrare.

 

 

Archivio messaggi

 
 << Febbraio 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29      
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
LA LEGGE
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'.

Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Le immagini usate sono prese dalla rete
Per qualsiasi esigenza di copyright contattatemi privatamente.
 

OndaRadio - Redazione San Nicandro Frequenza FM

OndaRadio - Redazione San Nicandro
Frequenza FM 100.9

Ascolta la radio in diretta streaming
Servizio in fase di test, per le segnalazioni info@sannicandro.org

 

Oroscopo

 


                 width="200" height="250" scrolling=no marginwidth=0 marginheight=0 frameborder=0 border=0 style="border:0;margin:0;padding:0;">
    

 

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Premio

 

Premio brillante Weblog

(perché valorizza la sua terra, il Gargano).

premiato da,

http://digiland.libero.it//profilo.phtml?nick=ferrarazzo

 

 

 

FACEBOOK

 
 

FACEBOOK

 
 

Tarantella del Gargano - Stupenda versione

 

 

Meteo Gargano

 

ondaradio la radio del Gargano

http://ondaradio.info/

Ondaradio la radio del Gargano.

 

Programmi tv

 

tv.zam.it

 

 

Ultime visite al Blog

forddissechelaboratoriotvQuartoProvvisoriofrancotrottakaren_71Silvia11973cassetta2mvwhynotmilano2009kappa10antonio_to1975dra.grassodomenicomorgante1aleromadgl0
 

Promontorio del Gargano

Il più delle volte si pensa che la storia antropologica ebbe inizio sul promontorio del Gargano con l'apparizione dell'Arcangelo Michele più di sedici secoli or sono quando ancora il Cristianesimo conviveva con le allora attuali religioni pagane. Ma se analizziamo le carte romane si nota che gli insediamenti sedentari sono precedenti all'apparizione dell'Arcangelo e si trovavano sulla costa e ai piedi del sontuoso monte (Ergitium ,Sipontum ,Merinum ,Teanum , ,Apulum ,Urium).
Si trovano degli insediamenti umani persino precedenti a questi ultimi, ma bisogna risalire addiritturà all'età del bronzo, tanto è vero che lungo la provinciale che collega Foggia con San Marco in Lamis, a qualche chilometro da Borgo Celano, in zona"Chiancata La Civita-Valle di Vitturo"  è stato ritrovato la necropoli più antica della intera Europa. Altre testimonianze sono date dagli insediamenti rupestri e dalla innumerevole presenza di oggetti litici e di mura megalitiche che si sono scoperti nel corso degli anni sul Gargano.
 

Area personale

 

https://www.garganofm.com/wp-content/uploads/202

https://www.garganofm.com/wp-content/uploads/2020/07/RADIO-GARDEN-300x176.png

 


Nessuna descrizione della foto disponibile.

 

 

San Giorgio protettore di Vieste.

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 

Toro seduto

 

Per noi i guerrieri non sono quello che voi intendete. Il guerriero non è chi combatte, perché nessuno ha il diritto di prendersi la vita di un altro. Il guerriero per noi è chi sacrifica sé stesso per il bene degli altri. È suo compito occuparsi degli anziani, degli indifesi, di chi non può provvedere a sé stesso e soprattutto dei bambini, il futuro dell'umanità.

Toro seduto

 

Archivio messaggi

 
 << Febbraio 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29      
 
 

Hotel Gabbiano Vieste

 

Tutto ciò che l'uomo ha imparato

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona e il seguente testo "Tutto ciò che l'uomo ha imparato dalla storia, é che l'uomo dalla storia non ha imparato niente. Hegel"

 

Servo di Dio Don Antonio Spalatro .

 

Messaggi del 19/11/2023

LA PROVINCIA DI FOGGIA NELLA RETE DEI COMUNI SOSTENIBILI 19 Novembre 2023

Post n°31566 pubblicato il 19 Novembre 2023 da forddisseche

LA PROVINCIA DI FOGGIA NELLA RETE DEI COMUNI SOSTENIBILI

La Provincia di Foggia è entrata nella Rete dei Comuni Sostenibili. È la seconda provincia d’Italia a entrare nell’associazione dopo quella di Brindisi, ma soprattutto è la conferma che la Rete ormai si rivolge a vere e proprie comunità sostenibili, oltrepassando quindi i confini comunali.

Infatti, grazie a una modifica statutaria effettuata in occasione dell’assemblea nazionale dello scorso marzo, a Roma, possono entrare nella Rete dei Comuni Sostenibili anche le province, le città metropolitane e le regioni: oltre a Foggia, hanno già aderito Brindisi e le Città Metropolitane di Torino e Roma. Anche questo nuovo ingresso della Provincia di Foggia nella Rete è avvenuto in collaborazione con l’associazione Per il meglio della Puglia.

 “La Rete dei Comuni Sostenibili rappresenta un importante riferimento a livello nazionale per la condivisione di best practices, conoscenze e strumenti utili a favorire lo sviluppo sostenibile dei territori – afferma Giuseppe Nobiletti, presidente della Provincia di Foggia –. La nostra adesione ci permetterà di beneficiare delle esperienze di altre realtà locali, potenziare la collaborazione tra i diversi attori pubblici e privati e promuovere azioni mirate a contrastare i cambiamenti climatici, tutelare l’ambiente, promuovere la mobilità sostenibile e favorire la partecipazione attiva dei cittadini”.

 
 
 

San Nicandro in ansia per Giuseppe Pertosa, anziano disperso nel bosco San Nicandro Garganico è in allarme per la scomparsa di G

Post n°31565 pubblicato il 19 Novembre 2023 da forddisseche

San Nicandro in ansia per Giuseppe Pertosa, anziano disperso nel bosco

San Nicandro Garganico è in allarme per la scomparsa di Giuseppe Pertosa, 82 anni, partito per una giornata di raccolta funghi e mai tornato. Le ricerche, coordinate da Protezione Civile e Soccorso Alpino, coinvolgono anche quattro unità cinofile. Il Sindaco, Matteo Vocale, lancia un appello alla comunità per qualsiasi informazione utile. La preoccupazione cresce mentre si intensificano gli sforzi per ritrovare l'anziano disperso.

San Nicandro in ansia per Giuseppe Pertosa, anziano disperso nel bosco

La comunità di San Nicandro Garganico è in ansia per la scomparsa di Giuseppe Pertosa, 82 anni, disperso dal tardo pomeriggio di ieri mentre era partito per una giornata di raccolta di funghi. L’anziano non è più rientrato a casa, e la sua auto, una Fiat Panda bianca, è stata trovata nella zona di Piscina Nuova, nel Bosco Spinapulci.

Le ricerche sono in corso da ieri e coinvolgono volontari della Protezione Civile, il Corpo del Soccorso Alpino e Speleologico, allevatori, cacciatori, e persone che conoscono bene la zona. Anche quattro unità cinofile del Soccorso Alpino e dei Vigili del Fuoco partecipano alle operazioni di ricerca.

Il coordinamento delle ricerche è affidato ai Carabinieri del locale Comando Stazione e ai nuclei Forestali e Parchi, insieme ai Vigili del Fuoco e d’intesa con la Prefettura di Foggia.

Matteo Vocale, il Sindaco, ha dichiarato: “Sono ore di grande apprensione per la nostra Comunità. Chiunque abbia informazioni su Giuseppe Pertosa, visto in zona o detentore di elementi utili, è pregato di informare immediatamente le Autorità.”

 
 
 

SAN MARCO IN LAMIS: 50°ANNIVERSARIO LICEO SCIENTIFICO ENRICO FERMI (1973-2023) COMUNICATI STAMPA 16 Novembre 2023

Post n°31564 pubblicato il 19 Novembre 2023 da forddisseche

SAN MARCO IN LAMIS: 50°ANNIVERSARIO LICEO SCIENTIFICO ENRICO FERMI (1973-2023)

Uno speciale incontro con L’Autore, giunto all’8^ edizione, condotto dai referenti del Progetto Lettura, Prof.ssa Carla Bonfitto e Prof. Gian Pasquale La Riccia, in cui si alterneranno saluti istituzionali, lectio magistralis e momento musicale.
Venerdì 24 novembre 2023 ore 18:00
c/o auditorium Istituto Giannone

 
 
 

Addio al Canile Lager di Orta Nova: Svuotate le Gabbie dopo 12 Anni Mauro Malaguti 16 Novembre 2023 2 min read Il canile comuna

Post n°31563 pubblicato il 19 Novembre 2023 da forddisseche

Addio al Canile Lager di Orta Nova: Svuotate le Gabbie dopo 12 Anni

Il canile comunale di Orta Nova, noto per le sue precarie condizioni igienico-sanitarie, ha finalmente visto lo svuotamento delle gabbie dopo 12 anni dal primo sequestro. Le 75 cani ospitati sono stati trasferiti con massima urgenza al canile rifugio L’Ancora ad Apricena.

Contenuto dell’Articolo:

Le criticità del canile erano note da oltre un decennio, ma solo ora è stato disposto il trasferimento degli animali in una struttura più idonea. Il canile rifugio L’Ancora ha accolto i cani, definiti “bisognosi di cure”, in una nuova sistemazione che permetterà loro di vivere in condizioni più dignitose.

Il responsabile del Settore Lavori Pubblici, ingegner Rocco Alessandro Colangelo, che gestisce il canile comunale, aveva segnalato le condizioni precarie alle autorità, evidenziando la necessità di un trasferimento urgente. Il canile era stato sottoposto a sequestro nel 2011 e nel 2016 a causa di inadempienze strutturali e igieniche.

Il Background:

Il Comune di Orta Nova, dal 2009, attendeva l’intervento dell’Unione dei Cinque Reali Siti per la gestione del canile, ma senza successo. Nel 2011, il canile fu sottoposto a sequestro dai Nas di Foggia e nel 2016 i Carabinieri certificarono la sua inidoneità, definendolo un canile abusivo. L’ASL ribadì nel 2022 la necessità di chiudere la struttura.

Ultimatum dell’ASL e Intervento Comunale:

Il 9 novembre 2023, l’ASL ha richiesto al Comune di realizzare un nuovo canile sanitario o di convenzionarsi con strutture idonee sul territorio. In mancanza di azioni tempestive, il Servizio Veterinario non avrebbe potuto eseguire gli interventi necessari.

La Giunta comunale, prima dello scioglimento per infiltrazioni mafiose, aveva già avviato un progetto esecutivo per la costruzione di un nuovo canile comunale, affidando i lavori a giugno 2023.

La commissione straordinaria ora gestisce la situazione, e il canile di Orta Nova si svuota, ponendo fine a un periodo di 12 anni segnato da difficoltà strutturali e igieniche.

 
 
 

muSa, talento viestano in finale al festival presieduto da Beppe Vessicchio e Kara DioGuardi Ultimo aggiornamento Nov 19, 2023

Post n°31562 pubblicato il 19 Novembre 2023 da forddisseche

muSa, talento viestano in finale al festival presieduto da Beppe Vessicchio e Kara DioGuardi

267


muSa, dopo aver superato le Live Audition della nuova edizione del Tour Music Fest – The European Music Contest, vola nella Repubblica di San Marino per la finale della categoria Cantautori. Il sogno di Samuele Ranalli, in arte muSa, è quello di esibirsi alla finalissima in programma il 2 dicembre al Teatro Nuovo Di San Marino al cospetto di Beppe Vessicchio, Monica Hill, Francesco Rapaccioli, Paola Folli e dell’attesissima Kara Dioguardi, giurata di
American Idol e autrice per Pink, Demi Lovato, Anastacia e tanti altri artisti di fama internazionale.
Il traguardo raggiunto da muSa, 19 anni di Vieste, è davvero importante considerando gli oltre 20.000 tra artisti e band partecipanti provenienti da tutta Europa, in cui dovrà affrontare l’ultima sfida musicale per arrivare a calcare il palco della finalissima del prossimo 2 dicembre al Teatro Nuovo di San Marino, location che ha ospitato le finali sammarinesi dell’Eurovision Song Contest.
Il cantautore viestano è riuscito a colpire l’esigente commissione artistica del Tour Music Fest e ad aggiudicarsi a pieno merito un posto nelle fasi Finali del Festival, che si terranno dal 27 novembre al 2 dicembre nella meravigliosa cornice della Repubblica di San Marino, all’interno del Tour Music Fest: Music Meeting Festival, manifestazione dedicata alla musica emergente e a coloro che vogliono lavorare nel mondo della musica, con oltre 50 eventi gratuiti, 15 Masterclass con i grandi della musica italiana e Internazionale, e tantissimi spettacoli e
concerti.

Durante le finali del TMF andranno in scena le performance degli artisti finalisti di questa nuova edizione e muSa, dopo questa importante quanto impegnativa prova, potrebbe esibirsi in finalissima al cospetto dei presidenti di giuria Beppe Vessicchio e Kara DioGuardi e dei massimi esponenti del settore musicale. Un sogno per tutti gli artisti emergenti che per muSa è partito dalla prima esibizione a Bologna lo scorso Ottobre e adesso avrà l’onere e l’onore di rappresentare la sua città di Vieste per la categoria artistica Cantautori del Tour Music Fest.
muSa ha convinto la giuria del Tour Music Fest con il suo talento artistico e la sua determinazione dimostrando una capacità decisamente rara di saper giocare con la musica, la voce ed il suono, qualità sicuramente utili per rincorrere il sogno di arrivare alla finalissima, palco che ha visto sfilare decine di artisti emergenti ormai diventati grandi professionisti del settore, come Mahmood, Ermal Meta, Federica Carta e molti altri, e vincere i fantastici premi in palio come un tour europeo, una borsa di studio presso Berklee – College of Music di Boston, la produzione di un singolo offerta dallo sponsor Riunite, il vino lambrusco più bevuto al mondo, strumenti musicali offerti da Algam Eko e un contratto di sponsorizzazione del valore di 10.000 euro da investire nella propria musica.
Il prossimo appuntamento per muSa con il Tour Music Fest sarà il 29 Novembre presso il Teatro Titano di San Marino per la finale della categoria Cantautori. Partner istituzionali: Segreteria di Stato per il Turismo e l’Ufficio per il Turismo della Repubblica di San Marino.

 
 
 

LA MESSA AL SANTUARIO DI SANTA MARIA DI MERINO È TUTTE LE DOMENICHE ALLE ORE 11,30 18 Novembre 2023

Post n°31561 pubblicato il 19 Novembre 2023 da forddisseche

LA MESSA AL SANTUARIO DI SANTA MARIA DI MERINO È TUTTE LE DOMENICHE ALLE ORE 11,30

I FEDELI SONO INVITATI DA DON SANDRO ROCCHETTI A NON MANCARE..

 
 
 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963