Creato da forddisseche il 03/01/2008
Un sorriso , un po di musica per pensare un pò.
 

Benvenuti :)

.

 

MUSICA ITALIANA

 

Contatta l'autore

Nickname: forddisseche
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 65
Prov: FG
 

Peschici 24/lug/2007 per non dimendicare

 

 

Pizzomunno con gerani rossi.

 

 
Pizzomunno

Lungo il tratto meridionale della costa viestana, ritroviamo una piccola spiaggia che deve il suo nome all’ imponente faraglione che dalle acque cristalline si erge sovrano a sorvegliare la città ed i suoi abitanti: la Spiaggia del Pizzomunno.

Qui sembra aver avuto luogo un’ interessante e fantastica vicenda che ha come protagonisti due giovani innamorati , entrambi originari di Vieste .

Pizzomunno , giovane ed attraente pescatore, e Cristalda , ragazza bellissima dai lunghissimi capelli color dell’ oro, si amavano teneramente e vivevano nella convinzione che nulla al mondo potesse intaccare un sentimento tanto forte e sincero.

Ogni sera, Cristalda scendeva in spiaggia per salutare il suo bel Pizzomunno prima che con la sua barca andasse incontro al mare aperto.

Ogni notte, in mare, Pizzomunno riceveva la visita delle sirene che cercavano di ammaliarlo con i loro canti soavi. Le regine del mare desideravano ardentemente che Pizzomunno diventasse il loro re ed amante.

Il giovane, però, non cedette mai alle avance delle sirene tentatrici , avendo già donato il suo cuore alla candida Cristalda.

I reiterati rifiuti del giovane, scatenarono la furia delle sirene .

Una sera, le sirene raggiunsero i due amanti sulla spiaggia ed aggredirono Cristalda con grande ferocia, inghiottendola nelle profondità del mare.

Pizzomunno
fu colto da un dolore devastante, talmente grande da pietrificarlo per sempre.

Il giorno seguente, i pescatori di Vieste trovarono Pizzomunno pietrificato sulla roccia che oggi porta il suo nome.

La leggenda vuole che, ogni cento anni, Cristalda riemerga dalle profondità del mare per incontrare Pizzomunno e rivivere con lui l’ emozione di una notte d’amore sulla spiaggia che li fece incontrare.

 

 

Archivio messaggi

 
 << Febbraio 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29      
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
LA LEGGE
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'.

Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Le immagini usate sono prese dalla rete
Per qualsiasi esigenza di copyright contattatemi privatamente.
 

OndaRadio - Redazione San Nicandro Frequenza FM

OndaRadio - Redazione San Nicandro
Frequenza FM 100.9

Ascolta la radio in diretta streaming
Servizio in fase di test, per le segnalazioni info@sannicandro.org

 

Oroscopo

 


                 width="200" height="250" scrolling=no marginwidth=0 marginheight=0 frameborder=0 border=0 style="border:0;margin:0;padding:0;">
    

 

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Premio

 

Premio brillante Weblog

(perché valorizza la sua terra, il Gargano).

premiato da,

http://digiland.libero.it//profilo.phtml?nick=ferrarazzo

 

 

 

FACEBOOK

 
 

FACEBOOK

 
 

Tarantella del Gargano - Stupenda versione

 

 

Meteo Gargano

 

ondaradio la radio del Gargano

http://ondaradio.info/

Ondaradio la radio del Gargano.

 

Programmi tv

 

tv.zam.it

 

 

Ultime visite al Blog

forddissechelaboratoriotvQuartoProvvisoriofrancotrottakaren_71Silvia11973cassetta2mvwhynotmilano2009kappa10antonio_to1975dra.grassodomenicomorgante1aleromadgl0
 

Promontorio del Gargano

Il più delle volte si pensa che la storia antropologica ebbe inizio sul promontorio del Gargano con l'apparizione dell'Arcangelo Michele più di sedici secoli or sono quando ancora il Cristianesimo conviveva con le allora attuali religioni pagane. Ma se analizziamo le carte romane si nota che gli insediamenti sedentari sono precedenti all'apparizione dell'Arcangelo e si trovavano sulla costa e ai piedi del sontuoso monte (Ergitium ,Sipontum ,Merinum ,Teanum , ,Apulum ,Urium).
Si trovano degli insediamenti umani persino precedenti a questi ultimi, ma bisogna risalire addiritturà all'età del bronzo, tanto è vero che lungo la provinciale che collega Foggia con San Marco in Lamis, a qualche chilometro da Borgo Celano, in zona"Chiancata La Civita-Valle di Vitturo"  è stato ritrovato la necropoli più antica della intera Europa. Altre testimonianze sono date dagli insediamenti rupestri e dalla innumerevole presenza di oggetti litici e di mura megalitiche che si sono scoperti nel corso degli anni sul Gargano.
 

Area personale

 

https://www.garganofm.com/wp-content/uploads/202

https://www.garganofm.com/wp-content/uploads/2020/07/RADIO-GARDEN-300x176.png

 


Nessuna descrizione della foto disponibile.

 

 

San Giorgio protettore di Vieste.

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 

Toro seduto

 

Per noi i guerrieri non sono quello che voi intendete. Il guerriero non è chi combatte, perché nessuno ha il diritto di prendersi la vita di un altro. Il guerriero per noi è chi sacrifica sé stesso per il bene degli altri. È suo compito occuparsi degli anziani, degli indifesi, di chi non può provvedere a sé stesso e soprattutto dei bambini, il futuro dell'umanità.

Toro seduto

 

Archivio messaggi

 
 << Febbraio 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29      
 
 

Hotel Gabbiano Vieste

 

Tutto ciò che l'uomo ha imparato

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona e il seguente testo "Tutto ciò che l'uomo ha imparato dalla storia, é che l'uomo dalla storia non ha imparato niente. Hegel"

 

Servo di Dio Don Antonio Spalatro .

 

Messaggi del 22/11/2023

VIESTE – “Il Gargano incontra il mondo”, sabato 25 novembre evento in piazzale Jenner Il Nov 22, 2023

Post n°31590 pubblicato il 22 Novembre 2023 da forddisseche

VIESTE – “Il Gargano incontra il mondo”, sabato 25 novembre evento in piazzale Jenner

252


Piazze affollate come in estate, ma in autunno. Grande successo per le prime sei date de “IL GARGANO INCONTRA IL MONDO. Arte, danza, musica e teatro in ogni stagione”.
Il prossimo appuntamento sarà a Vieste il prossimo sabato 25 novembre. In scena lo spettacolo “Notte di fuochi”, che vedrà protagonisti il gruppo locale ‘Pizzeche e muzzeche’ ed i Rione Junno, ed inaugurerà all’arte la nuova area mercatale di piazzale Jenner.
Stand gastronomici e ottima musica vi orienteranno in un atmosfera magica.
“IL GARGANO INCONTRA IL MONDO. Arte, danza, musica e teatro in ogni stagione” è il nuovo format dell’associazione culturale RHYMERS’ CLUB, programmato in alcuni Comuni ricompresi nel Parco del Gargano in collaborazione con le relative amministrazioni, con Agenzia Pugliapromozione e Consorzio Teatro Pubblico Pugliese e rientra nel palinsesto Pugliapromozione – Teatro Pubblico Pugliese: Puglia, riscopri la meraviglia 2023, e prevede una serie di iniziative culturali destinate ad animare vari luoghi del territorio garganico, favorendo l’attrattività e la valorizzazione del brand Puglia e quindi la destinazione culturale e turistica correlata.
Per i prossimi eventi e per aggiornamenti è possibile consultare la pagina facebook IL GARGANO INCONTRA IL MONDO.
“IL GARGANO INCONTRA IL MONDO. Arte, danza, musica e teatro in ogni stagione” è UN’OPERAZIONE FINANZIATA A VALERE SUL POR PUGLIA FESR-FSE 2014/2020 – ASSE VI AZIONE 6.8 – “PALINSESTO PP-TPP PUGLIA, RISCOPRI LA MERAVIGLIA 2023”.

 
 
 

“Zona franca”, il progetto del Centro antiviolenza dell’Ambito Territoriale di Vico del Gargano Il Nov 22, 2023

Post n°31589 pubblicato il 22 Novembre 2023 da forddisseche

“Zona franca”, il progetto del Centro antiviolenza dell’Ambito Territoriale di Vico del Gargano

71


Alla vigilia della Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza contro le Donne istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, la cooperativa sociale Il Filo di Arianna presenta Zona franca, un progetto sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD.
Sarà l’Auditorium comunale “Raffaele Lanzetta” di Vico del Gargano, in via Aldo Moro, ad ospitare l’evento in programma venerdì 24 novembre, alle 10.
Zona franca – Luoghi sicuri e percorsi di non violenza si prefigge di prevenire e contrastare il fenomeno della violenza di genere e sui minori attivando processi educativi diffusi ed informativi efficaci, incrementando i servizi di presa in carico e sperimentando nuove metodologie di relazione tra vittime ed operatrici, anche implementando reti di protezione presso i presidi sanitari.
La strategia punta ad attivare l’empowerment sociale in un percorso dinamico che pone le basi per la costruzione di una reale autonomia delle donne, che possono elaborare la riprogettazione della propria vita all’interno del contesto sociale.
Il progetto promosso dalla cooperativa sociale Il Filo di Arianna, che gestisce il Centro Antiviolenza dell’Ambito Territoriale di Vico del Gargano, è stato selezionato e sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD, impegnata a favorire l’emersione e il contrasto della violenza di genere nelle regioni del Sud Italia, nell’ambito della seconda edizione del Bando per il contrasto della violenza di genere.
Il partenariato è composto da Università di Foggia, Ambito Territoriale di Vico del Gargano, cooperativa sociale BeFree di Roma e Associazione di promozione sociale Followus. Ordine dei Giornalisti della Puglia, Fondazione Marisa Bellisario e Associazione di promozione sociale Stornara Life sostengono la progettualità.
Attività e azioni saranno illustrate dalla project manager Daniela Eronia. Parteciperà Barbara Rosaria Patetta, presidente della cooperativa sociale Il Filo di Arianna, composta da sole donne, professioniste ed esperte nell’accoglienza e nel sostegno alle vittime di soprusi, abusi e maltrattamenti, in un’ottica improntata al genere.
Interverranno la prof.ssa Giusi Antonia Toto, Ordinaria di Didattica e Pedagogia speciale dell’Università di Foggia, Raffaele Sciscio, Sindaco di Vico del Gargano e Presidente del Coordinamento Istituzionale, e i rappresentanti degli otto Comuni dell’Ambito Territoriale comprendente Cagnano Varano, Carpino, Ischitella, Isole Tremiti, Peschici, Rodi Garganico, Vico del Gargano e Vieste.


 
 
 

VICO DEL GARGANO – Il col. Michele Bettuelli confermato alla presidenza dell’A.A.A. di Puglia e Basilicata. Il Nov 22, 2023

Post n°31588 pubblicato il 22 Novembre 2023 da forddisseche

VICO DEL GARGANO – Il col. Michele Bettuelli confermato alla presidenza dell’A.A.A. di Puglia e Basilicata.

118


Si è svolta a Bari, presso il Comando Scuole dell’Aeronautica Militare- 3° Regione Aerea- l’assemblea delle sezioni dell’Associazione Arma Aeronautica per il rinnovo della presidenza di Puglia e Basilicata che guiderà i sodalizi per i prossimi quattro anni.
Il col. Bettuelli, presidente confermato, ha presentato un’ampia relazione a consuntivo delle attività svolte, soffermandosi sul difficile periodo attraversato, per i riflessi e le ricadute sulla vita associativa:” il mio primo mandato che sta per concludersi ci ha visti lavorare fianco a fianco con impegno e dedizione per la realizzazione delle linee programmatiche tracciate e le numerose iniziative portate a termine in questi anni sul nostro territorio e non ultimo nell’ambito dei festeggiamenti del Centenario dell’Aeronautica Militare. Un risultato questo che deve inorgoglirci e spingerci con determinazione ancora maggiore verso nuovi traguardi che senz’altro contribuiranno in maniera determinante a rafforzare il meritato successo ottenuto nel corso del mio primo quadriennio di presidenza e che contribuirà a dare più lustro e prestigio all’immagine della grande famiglia “azzurra”. Particolare attenzione è stata posta sui contenuti della bozza del nuovo Statuto dell’Associazione Arma Aeronautica che, una volta approvato, consentirà al Sodalizio di operare nel Terzo Settore.
Sono intervenuti all’apertura dei lavori il Gen. S.A. Silvano Frigerio, Comandante del CSAM/3^R.A., porgendo gli auguri di buon lavoro per questo importante appuntamento. Ha portato i saluti del Presidente Nazionale, Generale di Squadra Aerea (c) Giulio Mainini , il Gen. B.A. Giuseppe Cornacchia, del Direttivo Nazionale.
Il Colonnello Bettuelli ha ringraziato l’Assemblea per la riconfermata fiducia. Ha ringraziato il Gen. Frigerio e tutti i collaboratori per il buon andamento dei lavori.

 
 
 

MONTE SANT’ANGELO – Il “1522” stampato sugli scontrini: il panificio Taronna contro la violenza sulle donne

Post n°31587 pubblicato il 22 Novembre 2023 da forddisseche

MONTE SANT’ANGELO – Il “1522” stampato sugli scontrini: il panificio Taronna contro la violenza sulle donne

68


“Se sei donna e subisci violenza chiama questo numero: 1522”
Un messaggio che diventa quotidiano come comprare il pane e ritirare lo scontrino su cui verrà stampato il numero verde nazionale antiviolenza (1522) attivo 24 ore su 24.
Per troppe donne la violenza è pane quotidiano così anche quest’anno ci pensa il forno Donato Taronna, a Monte Sant’Angelo, a sensibilizzare l’opinione pubblica a denunciare le violenze sulle donne. Da domani chi acquisterà il pane, e altri prodotti da forno, troverà il numero 1522 stampato sullo scontrino del Panificio Taronna, sito a Monte Sant’Angelo, nell’ambito di iniziative per la Giornata nazionale contro la violenza sulle donne.
Per tutto l’anno sugli scontrini sarà stampato il numero 1522 contro la violenza sulle donne! Una iniziativa lodevole. Da imitare.

 
 
 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963