Creato da forddisseche il 03/01/2008
Un sorriso , un po di musica per pensare un pò.
 

Benvenuti :)

.

 

MUSICA ITALIANA

 

Contatta l'autore

Nickname: forddisseche
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 65
Prov: FG
 

Peschici 24/lug/2007 per non dimendicare

 

 

Pizzomunno con gerani rossi.

 

 
Pizzomunno

Lungo il tratto meridionale della costa viestana, ritroviamo una piccola spiaggia che deve il suo nome all’ imponente faraglione che dalle acque cristalline si erge sovrano a sorvegliare la città ed i suoi abitanti: la Spiaggia del Pizzomunno.

Qui sembra aver avuto luogo un’ interessante e fantastica vicenda che ha come protagonisti due giovani innamorati , entrambi originari di Vieste .

Pizzomunno , giovane ed attraente pescatore, e Cristalda , ragazza bellissima dai lunghissimi capelli color dell’ oro, si amavano teneramente e vivevano nella convinzione che nulla al mondo potesse intaccare un sentimento tanto forte e sincero.

Ogni sera, Cristalda scendeva in spiaggia per salutare il suo bel Pizzomunno prima che con la sua barca andasse incontro al mare aperto.

Ogni notte, in mare, Pizzomunno riceveva la visita delle sirene che cercavano di ammaliarlo con i loro canti soavi. Le regine del mare desideravano ardentemente che Pizzomunno diventasse il loro re ed amante.

Il giovane, però, non cedette mai alle avance delle sirene tentatrici , avendo già donato il suo cuore alla candida Cristalda.

I reiterati rifiuti del giovane, scatenarono la furia delle sirene .

Una sera, le sirene raggiunsero i due amanti sulla spiaggia ed aggredirono Cristalda con grande ferocia, inghiottendola nelle profondità del mare.

Pizzomunno
fu colto da un dolore devastante, talmente grande da pietrificarlo per sempre.

Il giorno seguente, i pescatori di Vieste trovarono Pizzomunno pietrificato sulla roccia che oggi porta il suo nome.

La leggenda vuole che, ogni cento anni, Cristalda riemerga dalle profondità del mare per incontrare Pizzomunno e rivivere con lui l’ emozione di una notte d’amore sulla spiaggia che li fece incontrare.

 

 

Archivio messaggi

 
 << Aprile 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
LA LEGGE
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'.

Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Le immagini usate sono prese dalla rete
Per qualsiasi esigenza di copyright contattatemi privatamente.
 

OndaRadio - Redazione San Nicandro Frequenza FM

OndaRadio - Redazione San Nicandro
Frequenza FM 100.9

Ascolta la radio in diretta streaming
Servizio in fase di test, per le segnalazioni info@sannicandro.org

 

Oroscopo

 


                 width="200" height="250" scrolling=no marginwidth=0 marginheight=0 frameborder=0 border=0 style="border:0;margin:0;padding:0;">
    

 

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Premio

 

Premio brillante Weblog

(perché valorizza la sua terra, il Gargano).

premiato da,

http://digiland.libero.it//profilo.phtml?nick=ferrarazzo

 

 

 

FACEBOOK

 
 

FACEBOOK

 
 

Tarantella del Gargano - Stupenda versione

 

 

Meteo Gargano

 

ondaradio la radio del Gargano

http://ondaradio.info/

Ondaradio la radio del Gargano.

 

Programmi tv

 

tv.zam.it

 

 

Ultime visite al Blog

forddissechelaboratoriotvViolentina8380QuartoProvvisoriosin69m12ps12milano2009stufissimoassaidaniele.devita1996france20010francotrottakaren_71Silvia11973cassetta2
 

Promontorio del Gargano

Il più delle volte si pensa che la storia antropologica ebbe inizio sul promontorio del Gargano con l'apparizione dell'Arcangelo Michele più di sedici secoli or sono quando ancora il Cristianesimo conviveva con le allora attuali religioni pagane. Ma se analizziamo le carte romane si nota che gli insediamenti sedentari sono precedenti all'apparizione dell'Arcangelo e si trovavano sulla costa e ai piedi del sontuoso monte (Ergitium ,Sipontum ,Merinum ,Teanum , ,Apulum ,Urium).
Si trovano degli insediamenti umani persino precedenti a questi ultimi, ma bisogna risalire addiritturà all'età del bronzo, tanto è vero che lungo la provinciale che collega Foggia con San Marco in Lamis, a qualche chilometro da Borgo Celano, in zona"Chiancata La Civita-Valle di Vitturo"  è stato ritrovato la necropoli più antica della intera Europa. Altre testimonianze sono date dagli insediamenti rupestri e dalla innumerevole presenza di oggetti litici e di mura megalitiche che si sono scoperti nel corso degli anni sul Gargano.
 

Area personale

 

https://www.garganofm.com/wp-content/uploads/202

https://www.garganofm.com/wp-content/uploads/2020/07/RADIO-GARDEN-300x176.png

 


Nessuna descrizione della foto disponibile.

 

 

San Giorgio protettore di Vieste.

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 

Toro seduto

 

Per noi i guerrieri non sono quello che voi intendete. Il guerriero non è chi combatte, perché nessuno ha il diritto di prendersi la vita di un altro. Il guerriero per noi è chi sacrifica sé stesso per il bene degli altri. È suo compito occuparsi degli anziani, degli indifesi, di chi non può provvedere a sé stesso e soprattutto dei bambini, il futuro dell'umanità.

Toro seduto

 

Archivio messaggi

 
 << Aprile 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

Hotel Gabbiano Vieste

 

Tutto ciò che l'uomo ha imparato

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona e il seguente testo "Tutto ciò che l'uomo ha imparato dalla storia, é che l'uomo dalla storia non ha imparato niente. Hegel"

 

Servo di Dio Don Antonio Spalatro .

 

Messaggi del 10/02/2024

ELEZIONI PROVINCIALI/ NOBILETTI SEDUCE IL M5S, IPOTESI LISTA COMUNE (E CON CLEMENTE) RAF E CUSMAI NERI. SI VA VERSO TRE LISTE PE

Post n°31937 pubblicato il 10 Febbraio 2024 da forddisseche

ELEZIONI PROVINCIALI/ NOBILETTI SEDUCE IL M5S, IPOTESI LISTA COMUNE (E CON CLEMENTE) RAF E CUSMAI NERI. SI VA VERSO TRE LISTE PER IL CAMPO LARGO E DUE SOLE PER CENTRODESTRA. FURORE LASCIA LA SCELTA FINALE AI CONSIGLIERI

Mancano poco più di due settimane alla sca­denza dei termini di presentazione delle li­ste che il 17 marzo concorreranno alle ele­zioni provinciali, di secondo livello, per il rinnovo del consiglio.

Le operazioni di voto si svolgeranno dalle ore 08.00 alle ore 20.00 nel seggio costituito presso la sede di Palazzo Dogana. A votare sono sindaci e consiglieri comunali dei Comuni ricompresi nel ter­ritorio provinciale e ciascun elettore vota per un so­lo candidato.

Il voto ponderato premia i Comuni più grandi, a partire dalla città capoluogo, tornata final­mente a gestione ordinaria dopo i 29 mesi di com­missariamento e l’hanno tenuta fuori dagli scranni della Provincia. Le liste devono essere presentate tra domenica 25 febbraio e lunedì 26 febbraio, en­tro le ore 12.00.

Il presidente Giuseppe Nobiletti, sindaco di Vie­ste, ha tenuto la barra dritta rispetto all’intenzione – anticipata da l’Attacco diverse settimane fa – di presentare una propria, forte lista.

Non era affatto d’accordo il vicepresidente della Regione e dominus Pd Raffaele Piemontese, che sollecitava un listone unitario. Nobiletti, dimostran­do autonomia, non ha ceduto alle pressioni e, anzi, ha aperto le porte al M5S.

Dopo che Piemontese, imponendo Lia Azzarone presidente del consiglio al Comune di Foggia, ave­va causato una fase gelida coi contiani, tanto che il coordinatore M5S Mario Furore era arrivato a mettere in dubbio la stessa riproposizione de! cam­po largo, Nobiletti è stato in grado di interloquire con l’europarlamentare.

L’idea è quella di una lista che tenga assieme i pen­tastellati, i civici del presidente, l’area del consigliere regionale Sergio Clemente (Azione-Tempi Nuovi).

Nel M5S la discussione è in corso, dopo due riunio­ni fatte da Furore coi consiglieri comunali di Capi­tanata.

Da un lato c’è l’offerta rivolto loro da Nobiletti, che ha dimostrato grande cordialità e disponibilità, mentre né Pd né i civici emilianisti di CON, guidati da Rosario Cusmai, si sono fatti sentire coi con­tiani.

Dall’altro c’è la strada della lista del solo Movimen­to, così come faranno Pd e CON. Come Piemonte­se neanche Cusmai ha gradito che Nobiletti si fa­cesse la propria lista, ma tant’è.

15S sono convinti di poter contare su 6mila voti cir­ca legati ai propri eletti comunali, che diventano 7- 8mila considerando anche gli amministratori non iscritti ai M5S ma comunque legati a Conte e Fu­rore.

Quest’ultimo intende lasciare la scelta finale diret­tamente ai consiglieri comunali del M5S, come a

dire che se si decide di correre insieme a Nobiletti bisogna poi essere consequenziali nei comportamenti e compatti come maggioranza. Ma è anche una reazione alle polemiche che alcuni attivisti han­no rivolto ai vertici sia dopo l’appoggio dì gennaio 2023 a Nobiletti sia al campo largo del Comune di Foggia.

“Stiamo ragionando al nostro interno su quale sia la migliore strategia”, afferma Furore. “Per noi vengono sempre prima i temi. Ho avuto un primo dialogo con Nobiletti sulle istanze che vogliamo portare avanti. Trattandosi di un voto di secondo li­vello, farò decidere ai consiglieri se correre da soli oppure col presidente per mantenere una opzione di governo. Vorrei limitarmi a svolgere una funzione di cerniera, cercando di fissare obiettivi program­matici importanti e chiari. Ma il lavoro sui nomi dei candidati e sulla lista lo sto delegando ai consiglieri. La decisione sarà presa entro la fine della prossima settimana”.

In casa M5S si sta discutendo anche del candidato da proporre in lista.

Secondo Furore la scelta migliore sarebbe quella de! nome secco. Ma chi? I consiglieri foggiani riven­dicano quella postazione dopo anni di assenza da Palazzo Dogana, mentre gli eletti M5S del resto del­la Capitanata stanno facendo valere la propria an­zianità di carica.

Chi non ha manifestato alcuna volontà di ricandi­darsi è la vicepresidente della Provincia Nunzia Pailadino, che intende concentrarsi sulle comunali delia propria San Giovanni Rotondo, previste perii 9 giugno prossimo.

Dei dem foggiani, invece, ha chiesto espressamen­te di essere candidata Annarita Palmieri. Altro no­me certo è quello del foggiano Antonello Di Paola (Tempi Nuovi-Azione). Nel fronte avverso di centro- destra si parla di due soie liste: da un lato quella di Fratelli d’Italia, dall’altro un raggruppamento Forza Italia-Lega.

Il neo coordinatore provinciale degli azzurri, Paolo Dell’Erba, ha provato invano ad aprire una discus­sione sull’idea del listone unico, ma i meloniani non ne hanno voluto sentir parlare.

“Il tema non è stato mai nemmeno affrontato seria­mente, perché dove c’è stata una sola lista in altre eiezioni provinciali si è regalato a Forza Italia il voto ponderato, ai danni di Fdl”, dicono fonti del partito della presidente dei Consiglio.

“Nella lista Fdl ci saranno anche diversi nomi indipendenti, con cui lavorare ad una progettualità in vi­sta delle comunali di giugno”.

Il gruppo consiliare Fdl di Foggia ha scelto di can­didare Maurizio Accettulli. Certi anche i consiglie­ri uscenti Roberto Augello (di San Nicandro Garganico) e Costantina Tavani (di Chieutì)

l’attacco

 
 
 

LA CLOWNTERAPIA DEI CAVALIERI DI MALTA AL CENTRO DIURNO DI VIESTE 10 Febbraio 2024

Post n°31936 pubblicato il 10 Febbraio 2024 da forddisseche

LA CLOWNTERAPIA DEI CAVALIERI DI MALTA AL CENTRO DIURNO DI VIESTE

Nella vivace cornice dell’Ordine dei Cavalieri di Malta di San Giovanni di Gerusalemme O.S.J, è partita un’iniziativa che promette di portare un tocco di gioia e conforto a coloro che ne hanno più bisogno. “SmiLE Therapy” è il progetto ambizioso che si propone di istituire una sede ufficiale per l’Associazione di Clownterapia, introducendo figure di grande valore per arricchire e strutturare ulteriormente le attività.

Con un’attenzione particolare rivolta alla regione Puglia e al Gargano, l’Associazione di “Clownterapia” ha da tempo abbracciato l’obiettivo di “portare un sorriso a chi soffre“. Grazie all’impegno dei Clown, riconoscibili tramite un tesserino di accreditamento, e dei volontari, è stato possibile donare conforto e allegria in contesti come ospedali, reparti pediatrici e oncologici, case di riposo per anziani, scuole e penitenziari.

Lunedì 12 febbraio saranno a Vieste per portare la loro ventata di allegria nel Centro Diurno alle spalle del Cineteatro Adriatico.

La Clownterapia, basata sul potere terapeutico della risata, ha dimostrato di innescare meccanismi positivi nel corpo e nello spirito, migliorando il benessere generale. L’iniziativa ha ottenuto il sostegno di numerose realtà ospedaliere italiane, con la Puglia che ha fatto da pioniere disciplinando la Clownterapia con una Legge Regionale nel 2017.

Il prossimo corso di formazione per i futuri Clown è programmato per il 9 e 10 marzo dell’anno in corso, un’opportunità imperdibile per coloro che desiderano impegnarsi nel volontariato e nel benessere della comunità.

Durante il corso, tenuto da esperti del settore come la dottoressa Dina Gellotto GENTILE e il Mental Coach Pietro AZZALE, i partecipanti avranno l’opportunità di apprendere non solo le tecniche artistiche della Clownterapia, ma anche di sviluppare competenze emotive e mentali fondamentali per affrontare le sfide del volontariato.

È importante sottolineare che i corsi di formazione saranno a pagamento, con i compensi destinati a coprire le spese del corso stesso, garantendo così la sostenibilità finanziaria del progetto. Tuttavia, i partecipanti avranno l’opportunità di diventare anche futuri Cavalieri e Dame dell’Ordine dei Cavalieri di Malta di San Giovanni di Gerusalemme O.S.J previa selezione, riconoscendo così il loro impegno e il valore aggiunto che porteranno come volontari dell’Ordine.

Il progetto “SmilesTerapy” ha già fatto strada, con corsie di Clownterapia attive negli ospedali di Barletta, RSA di Manfredonia, Monte Sant’Angelo e Foggia.

Le prossime strutture coinvolte includono “Casa Sollievo della Sofferenza”, il Policlinico di Bari, l’Ospedale “Giovanni XXIII” di Bari, il Policlinico “Gemelli” e l’Ospedale “Umberto I” a Roma.

“SmilesTerapy” non è solo un progetto locale, ma aspira a raggiungere un impatto internazionale, rafforzando la reputazione e l’efficacia dell’Ordine dei Cavalieri di Malta. Grazie alla dedizione e alle competenze dei suoi responsabili, questo progetto promette di portare numerosi benefici alla comunità, promuovendo un sorriso e un sostegno a chi ne ha più bisogno.

Per ulteriori informazioni su come partecipare al corso di formazione e sostenere il progetto “SmilesTerapy”, si prega di contattare l’Ordine dei Cavalieri di Malta di San Giovanni di Gerusalemme O.S.J. (dottoressa Dina Gellotto Gentile responsabile nazionale – 3203661498

 
 
 

TURISMO/ IL SETTORE DECRESCE IN CAPITANATA. SALE MONTE, IN CALO PESCHICI E MATTINATA. LA REPLICA DEL SINDACO DI PESCHICI D’ARENZ

Post n°31935 pubblicato il 10 Febbraio 2024 da forddisseche

TURISMO/ IL SETTORE DECRESCE IN CAPITANATA. SALE MONTE, IN CALO PESCHICI E MATTINATA. LA REPLICA DEL SINDACO DI PESCHICI D’ARENZO

 
 
 

Per l’Atletico Vieste, possibile fuga dalla zona rossa , bisogna pero’ battere il Sannicandro di Bari.. L'Atletico Vieste affron

Post n°31934 pubblicato il 10 Febbraio 2024 da forddisseche

Per l’Atletico Vieste, possibile fuga dalla zona rossa , bisogna pero’ battere il Sannicandro di Bari..

L'Atletico Vieste affronta il Sannicandro di Bari con l'obiettivo di ottenere una vittoria cruciale per uscire dalla zona pericolosa della classifica. Il mister Sollitto enfatizza l'importanza della determinazione e della concentrazione per affrontare la partita con successo.
Per l'Atletico Vieste, possibile fuga dalla zona rossa , bisogna pero' battere il Sannicandro di Bari..

Per l'Atletico Vieste, possibile fuga dalla zona rossa , bisogna pero' battere il Sannicandro di Bari..

Un obiettivo cruciale La squadra dell’Atletico Vieste si prepara per un importante scontro contro il Sannicandro di Bari, con l’obiettivo di ottenere una vittoria che possa aiutarli a superare la difficile situazione in classifica.

Determinazione e concentrazione Il mister Sollitto ha chiarito l’importanza di vincere questa partita, enfatizzando la necessità di concentrarsi solo sul proprio gioco e non preoccuparsi della classifica avversaria. La determinazione e una mentalità focalizzata saranno fondamentali per affrontare al meglio questa sfida cruciale.

Lotta contro la retrocessione Una sconfitta potrebbe avere gravi conseguenze, portando la squadra in una posizione di rischio retrocessione. Tuttavia, l’allenatore e i giocatori sono consapevoli delle sfide che li attendono e sono pronti a dare il massimo per ottenere un risultato positivo.

 
 
 

L’Atletico Peschici sfida il Maracanà San Severo nella battaglia per la risalita in classifica L'Atletico Peschici, nonostante l

Post n°31933 pubblicato il 10 Febbraio 2024 da forddisseche

L’Atletico Peschici sfida il Maracanà San Severo nella battaglia per la risalita in classifica

L'Atletico Peschici, nonostante la sua posizione in fondo alla classifica, è determinato a sfidare la capolista Maracanà San Severo per risalire la graduatoria. Il sostegno dei tifosi sarà fondamentale durante l'incontro.
L'Atletico Peschici sfida il Maracanà San Severo nella battaglia per la risalita in classifica

L'Atletico Peschici sfida il Maracanà San Severo nella battaglia per la risalita in classifica

L’Atletico Peschici sfida il Maracanà San Severo nella battaglia per la risalita in classifica

Una classifica ingannevole La posizione in classifica non racconta tutta la verità. Nonostante si trovi all’ultimo posto, l’Atletico Peschici non è una squadra da sottovalutare. La capolista Maracanà San Severo dovrà affrontare una sfida impegnativa quando si recherà sul campo dei granata.

Il sostegno del pubblico I tifosi dell’Atletico Peschici saranno pronti a sostenere la propria squadra durante l’incontro, creando un’atmosfera vibrante e incitante. Tuttavia, molto dipenderà anche dall’arbitraggio, che potrebbe influenzare l’andamento della partita.

 
 
 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963