l'arte del Go...

tutto quello che volevate sapere e vedere su Hikaru no go e il gioco del go

Creato da hikaru.shindo il 10/08/2008

Area personale

 

un pò di musica... Shela: days

 

Hotta Yumi: la mamma di HNG

 

I miei link preferiti

corredo da gioco



Goban 19x19 con goke e
pietre nere/bianche
 

CD: best of hikaru no go





1.Dream - Get Over
2.Kids Alive - Bokura No Bouken
3.Arisa Mizuki - Hitomi No Chikara
4.HAL - I'll be the one
5.Dream - Sincerly ~Ever Dream~
6.Shela - Days
7.Nana Katase - Fantasy
8.Dream - Music is my thing
9.Dream - Get Over (remix)
 

Archivio messaggi

 
 << Gennaio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

FACEBOOK

 
 

 

« Hikaru no goHikaru no go »

Go

Post n°8 pubblicato il 18 Agosto 2008 da hikaru.shindo
 

Ebbene, siamo giunti alla seconda lezione di Go. Dopo avervi illustrato l'origine del suo nome, la sua storia e l'etichetta di base voglio introdurvi il materiale da gioco e come si gioca.

Materiale di gioco:

La scacchiera (goban in giapponese) è un "reticolo" di 19 per 19 linee formanti 361 intersezioni. I principianti giocano spesso su goban più piccoli (13×13 o 9×9), senza cambiare le regole del gioco. Un goban regolamentare 19×19 appare così:



Le pedine, o meglio, pietre (go-ishi in giapponese) sono bianche e nere, poiché è il nero che inizia il gioco e le intersezioni del goban sono 361, tradizionalmente i set sono composti da 181 pietre nere e 180 bianche. Difficilmente un gioco si conclude con l'uso di tutte le pietre. Solitamente le pietre vengono messe in ciotole (go-ke in giapponese), una per giocatore. Il coperchio delle ciotole, capovolto, viene usato per mettere da parte le pietre uccise o catturate durante la partita.



Come si gioca?

Il Go si gioca tra due giocatori. Un giocatore utilizza le pietre nere, l'altro le pietre bianche. All'inizio della partita il goban è vuoto. La partita viene cominciata dal Nero. Nel caso di gioco con handicap sul goban ci sono già le pietre nere di handicap e comincia Bianco (nella prossima lezione vi spiegherò cosa si intende per handicap). I giocatori giocano effettuando le mosse alternandosi. Una mossa consiste nel posare una pietra del proprio colore su una intersezione libera del goban (comprendente pure le intersezioni presenti sul bordo o negli angoli). Una volta posata la pietra questa non cambia più la posizione, salvo essere tolta dal goban in caso di cattura. Un giocatore può anche rinunciare alla propria mossa o abbandonare la partita quando sarebbe il suo turno di giocare. Le pietre dello stesso colore che sono direttamente adiacenti (seguendo le linee orizzontali e verticali del reticolo di linee) sono dette collegate e formano un gruppo.

Si dicono "libertà" le intersezioni libere immediatamente adiacenti al gruppo. Quando un gruppo (eventualmente formato da un'unica pietra) non ha più libertà, allora muore, viene tolto dal goban e le pietre messe da parte per il conteggio finale, dandole al giocatore avversario.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/hikarunogo/trackback.php?msg=5260446

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
Nessun commento
 
 

Contatta l'autore

Nickname: hikaru.shindo
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 74
Prov: EE
 

Ultimi commenti

scarpe nike
Inviato da: Francesco5599
il 15/05/2010 alle 16:12
 
Ciao carissima, grazie per aver letto il mio libro!...
Inviato da: gigia.68
il 10/09/2008 alle 18:50
 
 
 

Ultime visite al Blog

adidasslerthiferet0YokoYakamozdragonscacchicvvitathebestHeijinaArt_7dielastichettogatto.andreaAlelordvega.pmariangela56Francesco5599Leviathan666saltou
 

alcuni gadgets disponibili


figure Hikaru Shindo


portachiavi Mitani


orologio HNG


peluche Hikaru-Sai-Waya
             Akira-Isumi
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 

set da go: HNG





 
 

Great over (dream)

Kimi ga ima boku wo sasaete,
boku ga ima kimi wo sasaeru
Dakara mayoi nagara mo tomo
ni ikiteikouyo mirai e to

Nakama to tawamure sore naride itemo
Mono tarinasa wo kanjite shimau
Sameta me de mirarete
Kawaita jidai no kaze ni fukareteiru

Akiramekireru MONO naraba,
saisho kara kyoumi motanai
Wasurerareru MONO nara,
hitsuyousa mo kanjinai kara
Fuan na kokoro to yuuki ga
senaka awase ni natteru
Dakedo ima nara yume wo
kono te de kanaete miseru yo

Kizutsuite koware souna hi mo,
namida shite komaraseru hi mo
Arukeredo bokutachi wa sore wo
koete ikunda, dare yori ue wo mezashite

Tanoshii koto dake erande ikite mo
Sono saki ni wa nanimo mienakute
Dakara donna koto mo
Genjitsu kara nigenaide uketomeru yo

Daiji na MONO ga aru naraba,
mamorinuite miseru kara
Naku shitakunai MONO ni,
jibun no subete wo kakeru yo
Kiyou ja nai kara toki ni kizutsuke kizutsuiteiku
Dakedo ima nara sukoshi jishin
wo motte arukeru yo

Kodoku da to kanjiru hi demo,
mijime da to kanjiru hi sae
Aru keredo bokutachi wa kitto,
hitori ja nai to omou yo kimi ga iru

Naze hito wa toki ni ayamachi wo
Koukai wo shite mo shikirezu
Naze hito wa itsumo,
soredemo to koeteikou to suru?

Kimi ga ima boku wo sasaete,
boku ga ima kimi wo sasaeru
Dakara mayoi nagara mo tomo
ni ikiteikouyo, mirai e to
Kizutsuite koware souna hi mo,
namida shite komaraseru hi mo arukeredo
Bokutachi wa sore wo koete ikunda,
dare yori ue wo mezashite

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom