Incubi & Deliri

Racconti del terrore

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

FACEBOOK

 
 

I MIEI BLOG AMICI

Citazioni nei Blog Amici: 1
 

 

« I FUNGHI

FORTEZZA ITALIA

Post n°7 pubblicato il 31 Ottobre 2006 da paura_del_buio

Dopo un lungo giro nel centro storico, finalmente localizzai la sede di Forza Italia della mia città. Non era molto nascosta, ma si sa, le cose sono difficili da trovare quando ce le hai sotto il naso. Si trovava a due passi dalla cattedrale, praticamente in piazza.
C’erano diverse bandiere tricolore che si confondevano con le bandiere del partito sul balcone al primo piano. Dalle finestre si vedevano le luci accese.
Non mi restava che farmi coraggio e suonare al citofono. Però, dopo un’attenta osservazione dell’edificio, notai che non c’erano citofoni. C’erano solo un paio di vecchie porte in legno diroccate, che certamente accedevano a locali abbandonati del piano terra. Fissai ancora le finestre, nell’improbabile speranza di vedere qualcuno o di localizzare un’entrata. Feci un giro attorno al palazzo, nei vicoli bui e puzzolenti, ma niente.
Rimasi ancora un minuto a guardare, pensando al da fare. Poi mi decisi a chiedere al bar di fronte alla sede del partito.
Entrai, salutai, mi rivolsi al barista.
- Mi scusi, qui di fronte c’è il partito… ehm… Forza Italia… - sussurrai imbarazzato, sperando che i presenti non mi sentissero. – Ma da dove si entra?
- È qui, - disse il barista, - proprio qui di fronte.
- Lo so che è qui Forza Italia, ma voglio sapere dov’è la porta. Non sono riuscito a trovarla.
Due ragazzi che erano nel bar mi sentirono. Ad occhio e croce avevano non più di venticinque anni. Stavano sorseggiando qualcosa di scuro ed alcolico con ghiaccio in bicchieri bassi e larghi. Non erano tipi da Coca-cola.
- Ma sei proprio sicuro di voler entrare lì? Stai attento che ho saputo che stasera lo faranno saltare in aria, – disse uno. E l’altro: - Ma cos’è che lega un ragazzo di vent’anni a quel partito? Spiegamelo, ti prego!
- Ehm… Non pensate male, ragazzi. Devo solo chiedere un’informazione. Devo scrivere un articolo...
- E proprio su Forza Italia lo devi fare?
- Purtroppo sono costretto.
- Capito, - disse uno dei due. – Ti aiutiamo noi, vieni.
Andammo fuori dal bar, facemmo un giro attorno all’isolato, ma niente. C’erano solo quelle porte in legno e una porticina che avevo notato anche prima, ma alla quale non avevo voluto citofonare perché mi sembrava più la porta dell’abitazione di qualche anziano di quelli che abitano nel centro storico da generazioni.
Mi arrotolai una sigaretta e l’accesi.
- Guarda, - disse uno dei due ragazzi, - se non è quella, non so proprio che dirti.
- Secondo me si atterra direttamente sul tetto con gli elicotteri, - disse l’altro.
- Eh già!, in quel partito sono tutti del ceto medio, ce l’hanno tutti un elicottero, - commentai.
- Oppure si entra dalle finestre come i ladri. Stiamo parlando di Forza Italia, ragazzi!
Ringraziai i ragazzi, che andarono per la loro strada. Sentivo allontanarsi le loro voci sarcastiche e le loro risatine farsi sempre più lievi, fino a perdersi in una stradina. Sorrisi.
Rimasi ancora un po’ a pensare. Poi gettai la sigaretta e mi decisi a citofonare a quell’unica porta individuata. Salii i due gradini che portavano dalla strada alla porta, e guardai il citofono. C’erano due bottoni, e accanto, dove di solito si scrive un cognome o una qualche indicazione relativa agli occupanti di un locale, niente. Bianco.
Provai a premerli entrambi. Attesi qualche secondo. Ancora qualche secondo. Ancora due. Riprovai. Attesi ancora. Niente. Non rispondeva nessuno. Guardai ancora le finestre illuminate. Vidi un’ombra. Rimasi ancora qualche istante a guardare. Avevo l’impressione che ci fosse qualcosa di strano, inquietante. Decisi che avrei riprovato il giorno dopo, e mi allontanai.

 
Commenta il Post:
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui:
 
 
 

INFO


Un blog di: paura_del_buio
Data di creazione: 01/10/2005
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

SunnyLallinaunamamma1MarquisDeLaPhoenixfrank.donatellaclevershopping_toelettrauto.floccarifrancesco1964dglaplaceinthesunpostcardwritingferry70eranaeala
 

ULTIMI COMMENTI

Auguri per una serena e felice Pasqua...Kemper Boyd
Inviato da: Anonimo
il 23/03/2008 alle 17:44
 
Auguri di un felice, sereno e splendido Natale dal blog...
Inviato da: Anonimo
il 25/12/2007 alle 23:33
 
Salve a tutti, Napoli Romantica, continua anche in...
Inviato da: Anonimo
il 27/07/2007 alle 22:21
 
Terrorizzare, no. Però speravo almeno di suscitare un...
Inviato da: Anonimo
il 10/12/2006 alle 09:43
 
il racconto nn è brutto,ma cosa ci dovrebbe terrorizzare
Inviato da: Anonimo
il 08/12/2006 alle 15:35
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom