Creato da Mr_Forrest2 il 17/01/2009

I_cani_senza_Pavlov

Una delle servitù umane più perniciose è quella di dover fare regali ai sacerdoti

 

 

BISB

Post n°248 pubblicato il 09 Aprile 2014 da Mr_Forrest2

(Blog In Stand By....)

 
 
 

Il commercio?... ok, ma un po' di cultura no eh?

Post n°247 pubblicato il 19 Agosto 2013 da Mr_Forrest2
 

Magari anche qualche bravo insegnante, così... per dire! @.@'

 

 
 
 

Cioè... sì, però...

Post n°246 pubblicato il 16 Agosto 2013 da Mr_Forrest2
 

La notizia è che il 30 % delle vittime di omicidio è donna.

Riporto da Affari italiani.it:

http://www.affaritaliani.it/ultimissime/flash.asp?ticker=150813150800

"Violenza donne/ Vittime in 30% omicidi

Giovedi, 15 Agosto 2013 - 15:08
Circa il 30% degli omicidi commessi in un anno in Italia (505) ha come vittima le donne. E' quanto emerge dai dati diffusi in occasione della tradizionale conferenza stampa di Ferragosto del ministro dell' Interno Angelino Alfano. Dall'entrata in vigore della legge sullo stalking sono state 38.142 le denunce presentate, di cui 9.116 dal primo agosto del 2012 al 31 luglio del 2013. A denunciare nel 77% dei casi sono le donne."

Ferma restando la condanna ferma e assoluta della violenza, specialmente quella sulle donne ecc. la positività della legge sullo stalking ecc. Bhè... non posso fare a meno di sottoporvi una mia riflessione: a meno che non entrino qui le "nuove " differenze di genere, o c'entrino le fasce di età (ragazzi, anziani ecc.) si desumerebbe che se "ben" il 30% delle vittime di omicidi è donna (per le quali l'intervento del vice premier e si scrive l'articolo), "solo" il 70% delle rimanenti vittime siano uomini (i quali vengono passati sotto pesante silenzio, quasi a considerarli fisiologici...) O sbaglio?
Facciamo che ad Alfano gli danno le ferie che il caldo fa male, facciamo che servono articoli scritti un po "meno peggio", e - soprattutto - meno omicidi in generale, e non se ne parli più!

 
 
 

Ricchi anche di spirito

Post n°245 pubblicato il 09 Agosto 2013 da Mr_Forrest2
 

A volte accade davvero!

Da Trieste c'è una good-new, particolarmente gradita visto il momento in cui versa il nostro belpaese: un gruppo denominatosi "amici per sempre" avrebbe deciso mesi orsono di tentare la sorte, tutti e 20 assieme. Ad accomunarli fino a quel punto alcune passioni comuni come quella per le moto o il gioco del calcio. Se il motore iniziale fu il desiderio di continuare a coltivare queste passioni anche in un periodo di crisi o che altro... non si sa, certo è che decisero di tentare la sorte. Tutti assieme, ma prevedendo pure che una parte dell'eventuale vincita andasse a più nobili scopi (non che la moto non lo sia, intendiamoci!).

Lo scorso 28 giugno in una ricevitoria del capoluogo giuliano viene giocata una schedina dell'Eurojackpot (lotteria europea non famosissima in vero, attiva da marzo 2012) che quella settimana mette in palio una cifra considerata interessante.

Bisognava giocare una schedina da due euro ed azzeccare cinque numeri compresi fra 1 e 50, più altri due compresi fra 1 e 8, tutto sommato, si avevano maggiori probabilità che in molti altri giochi, pur se aventi premi maggiori.

L'estrazione avviene ad Helsinki alle ore 21 dello stesso giorno, e...

e...

e vincono con un 5 +1!

445.381,50 euro. La più grossa vincita realizzata in Italia a questo gioco.

A questo punto concordano di tenere ventimila euro cadauno, e donare i rimanenti 45mila e spiccioli in beneficienza, fra i beneficiati ci saranno di certo l'ospedale per i ragazzi Burlo ed un ricovero per animali in Friuli, e visti i tempi che corrono saranno di certo ben accetti.

A questo gruppo degli "amici per sempre" viene spontaneo associare le parole della canzone di G Paoli "eravamo quattro amici al bar, che volevano cambiare il mondo", e insomma: l'inizio non è male!

Ma soprattutto un augurio: che il mondo non cambi mai voi!

Buona vita a tutte/i!

:)

 

 
 
 

Sgrammature#02

Post n°244 pubblicato il 20 Ottobre 2012 da Mr_Forrest2
 

Come già accennato nel post Post n°141 pubblicato il 13 Agosto 2011

http://blog.libero.it/iCaniSenzaPavlov/10502227.html

sempre più spesso i produttori ricorrono a... qualcosa di poco pulito direi, per aiutarsi (loro) a sopravvivere alla crisi e prendere per il culo noi.

Nel post succitato parlavo della sgrammatura del prodotto dei fazzolettini di carta, ora è toccato alle sottilette.

In pratica il giochino sta nel non aumentare il prezzo, togliendo però un po' di prodotto dalla confezione, e costringendo così gli acquirenti a sopportare un aumento di prezzo "occulto", ma estremamente reale, si pensi infatti che si tratta - passando da 10 a 9 fazzolettini o sottilette che siano - di un aumento del 10%, certo non sono prodotti indispensabili, di prima necessità cioè, ma insomma... e sti caxxi!

Ah, nell'immagine ho messo una confezione "onesta", ancora con 10 fette cioè, perchè quelle con 9 o 8 (sì, otto!) spesso non lo indicano all'esterno, limitandosi a pubblicare il peso del prodotto. ;)

 

 
 
 
Successivi »
 

...


 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

cassetta2inno.andalf.cosmosmanuciao79daunfioreRoberta_dgl8limeydomenicooohpaoloortellimatrixiaelisabettalehmannossimoraNues.savv.santaciardi
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.