Creato da ilaedo il 12/03/2012

360gradi

di tutto di più

 

 

« Pensione a 67 anni per t...Le magliette rosse, le m... »

“M5S stretta sugli eletti per fermare l’incubo della fuga a destra”

Post n°36 pubblicato il 10 Marzo 2018 da ilaedo
 

Prendo in prestito alcune parole dell’articolo di Luca De Carolis su Ilfattoquotidiano di mercoledì 7 marzo 2018

“M5S stretta sugli eletti per fermare l’incubo della fuga a destra”

“Però nell’attesa il M5S che è di tutto un po’ deve guardarsi in casa propria” – “Perché ora il timore è quello che il centro-destra provi a imbarcare alcuni degli eletti a 5Stelle, un esercito di 333 persone. E la prima urgenza allora è controllare deputati e senatori, soprattutto al Sud, granaio dei voti a 5Stelle. Così è già scattato il controllo incrociato sui nomi a rischio.” – “Mentre c’è fretta di soppesare i nuovi eletti, per blindarli da offerte esterne.” – “Mentre sta partendo il lavoro di controllo sui nomi”.

Un articolo che mi rimanda alla mente le modalità utilizzate per selezionare i nomi già ancora prima delle parlamentarie. Già perché ancor prima di queste è stata fatta a ragione o torto una scrematura; infatti in molti si sono visti negare la possibilità di partecipare anche avendone titolo e altri che non avendone, sono stati inseriti. Non risulta che sia stata data una spiegazione sul perché, capita spesso, se non sempre di non avere risposte. Mentre si festeggiava il nuovo anno in fretta e furia siamo stati costretti a una maratona per convertire l’iscrizione dal blog di Beppe Grillo al Movimentocinquestelle e contestualmente presentare eventuale candidatura. Che tutti ne sapessero quanto me, cioè niente ne dubito! Quel che è successo un attimo dopo è rimasto un mistero. Silenzi, silenzi e poi sono spuntati i nomi per le parlamentarie, diversi dei quali dal nulla. Gente mai vista in riunioni, né ai gazebi.

Da quel che si è capito tutto il lavoro dei meetup, strutture portanti che hanno permesso questa crescita esponenziale del Movimento è stato messo da parte. Il portavoce numero uno chiaramente non potendo controllare tutto si è dovuto fidare dei capetti sui territori. Capetti che, da quel che si è visto, hanno avuto un ruolo importante e probabilmente più umorale che tecnico e forse anche dettato da simpatie o antipatie personali. La politica, nonostante tutto è una cosa seria e chi la deve fare non può essere decisa in un modo che oserei definire pericoloso. E’ osceno pensare che sia possibile che neo-eletti si debbano controllare, che si debba blindarli, che ci possono essere pericoli di migrazione in altri partiti; vuol dire che esistono eletti che del Movimento incarnano niente!

Ma chi abbiamo eletto nelle parlamentarie e poi nel segreto delle urne? Nel primo caso potevamo scegliere da quelli in lista; nel secondo caso, peggio ancora – ma questo era il sistema elettorale – chi ha votato sul simbolo ha votato anche i nomi, spesso tappandosi il naso.

Questa repentina conversione dell’uno vale uno in una struttura piramidale che della politica dal basso ne è rimasto solo un vago ricordo riducendo i meetup a meri serbatoi di voti non credo che sia stato tanto digerito nonostante gli eccellenti risultati elettorali. Spero che sia fatta una seria riflessione, basta poco per mandare tutto in rovina. Cullarsi sugli allori potrebbe essere pericoloso. Alfredo Maiolino

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/ilaedo/trackback.php?msg=13633264

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

TAG

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

ilaedoalogicoelektraforliving1963mgf70genny662falco1941romamia17ciaobettinalubopociaobettina0billycioincGiuseppeLivioL2MissBarbaramakavelikail_pablo
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 

ULTIMI COMMENTI

RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 1