Creato da ilbaggese il 05/08/2010
blog mega di milano ORARIO DI RICEVIMENTO... previo appuntamento telefonico (3402707829--3394523017-0287392826)

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Dicembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 6
 

Ultime visite al Blog

acronlusdifatto19acrilmilaneseilbaggeseacrilsanremeserioerepo2RIO4658ketti1dglsergiomerzario19Da_Beef_Eateramorino11fante.59moacer.250anima_on_lineElemento.Scostante
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

crv-acr.. e il programma del parco delle cave 2016..

Post n°214 pubblicato il 19 Marzo 2016 da ilbaggese
Foto di ilbaggese

  domenica 3 aprile 2016 e poi il seguito... 

ore11:00 partenza da via Cascina Barocco e a lato del Market angolo Via delle Foeze Armate... ingresso Parco delle Cave

 

Visita al Parco Delle Cave– Percorso “Ginnastica”!

 .. giro di 2 ore sul sentiero che costeggia la Cava e sbuca dal “Petrarca”.

 

Iniziativa rivolta a tutti da 2 a 102 anni (accompagnati dalla guida).

 

Gratuita (€ 9 per l’assicurazione AICS ai non Soci).

Info: 02/87392826 crv-acr@libero.it 

 

sabato 16 aprile 2016

 

ore10:00 partenza da via Cancano ingressoParco delle Cave lato market

 

Visita alParco Delle Cave – Percorso “Sinistra”! giro di 4 ore sul sentiero che costeggiala Cava e sbuca al “Bosco”.   Iniziativarivolta a tutti da 10 a 80 anni (accompagnati dalla guida).

 

Gratuita( € 9 per l’assicurazione AICS ai nonSoci). Info: 02/87392826 crv-acr@libero.it 

 

Acura di Acr Baggese e Crv- Aics

 

 

.. curate da Acr Baggese e Crv- Aics

e da www.acraccademia.it

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Acr e CRV il baggese!

Post n°213 pubblicato il 04 Marzo 2016 da ilbaggese
Foto di ilbaggese

Leggi e diffondi il BAGGESE! Clicca quì: www.acraccademia.it/Il%20Baggese%20pag%201.html

Acr Onlus di fatto.. Asso, Bellagio e Milano..

Ciao alle ns lettrici. Auguri per la festa della DONNA..

x l'8 marzo pv. dall'Acr e CRV una poesia.. un auspicio..
un AUGURIO alle DONNE..

BASTA VIOLENZA SULLE DONNE



Dio creò la donna e le donò la bellezza

Ed il profumo di un fiore.

Un fiore che racchiude in ogni suo petalo,

ciò che è il simbolo della vita!

Nel primo petalo,

la donna rappresenta l’amore, la sensualità

e la dolcezza che conquista ogni uomo.

Nel secondo petalo;

la vediamo madre, tenera e vigile sul suo piccolo, che proteggerà sino al suo ultimo respiro.

Il terzo petalo,

racchiude tutta la sua forza, tutto il suo coraggio

che la rendono ardita compagna,

al fianco del suo uomo; ma, aimè,

al giorno d’oggi ci sono molti uomini

che strappano questi fiori dal giardino della vita esenza scrupoli, li fanno in mille pezzi,

violentando i suoi petali delicati!

Quale molla umana provoca tutto questo?

Forse la gelosia e la mancanza del successo,

lo spingono a queste crudeltà!

Le leggi sono troppo deboli per porre

La parola fine a tutto ciò.

Non ci resta che unirci,

soprattutto, noi donne, in unica preghiera

rivolta a Dio, perché mandi fra noi

degli angeli per proteggerci e per

tramutare questi artigli umani

in dolci carezze, come merita ogni donna,

sposa, madre, amante, qualunque essa sia!


Per Acr e Crv con Aics.. Giovanna Nasta
Vincitrice dell’Oscar “No al bullismo ediz. 2015”

Vi aspettiamo l'8 marzo .. x info tel 0287392826-3394523017-3402707829!
Si avvisa che Lunedì 7 Marzo 2016 alle ore 21 presso la Biblioteca di Asso si terrà una riunione tra il Comitato Asso Incontra, le Associazioni, gli esercenti per definire disponibilità ed idee sulla prossima Festa di Primavera 2016.

In allegato .. su richiesta vi inviamo .. la locandina ufficiale.

http://www.acraccademia.it/Il%20Baggese%20pag%202.html

Vi aspettiamo! Grazie non mancheremo .. Acr il valassinese e CRV!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Riceviamo e volentieri pubblichiamo!

Post n°212 pubblicato il 01 Dicembre 2015 da ilbaggese
Foto di ilbaggese

Milano 30 Novembre – Fino al 20 gennaio 2016 sarà possibile partecipare al bando per assegnare alloggi Aler Milano da ristrutturare. Avviso_Bando-lavori-minimi
Grazie Carmela Rozza.. 6 una grande amica di acr il baggese!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

acr.. e il Parco delle Cave!

Post n°211 pubblicato il 19 Ottobre 2015 da ilbaggese

 

Ciao a tutti e b.settimana.. ti interessa il BAGGESE?.. clicca quì!

www.acraccademia.it/Il%20Baggese%20pag%201.html

ciao da www.acraccademia.it

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

.. da Il BAGGESE... sagra o FESTA.. di baggio?!

Post n°210 pubblicato il 16 Ottobre 2015 da ilbaggese

Il baggese non partecipa, ma sostiene la SAGRA:

http://blog.libero.it/acrilmilanese/view.php

PS... ma la gente non si chiede il perchè?.. occorrono due domande molto elementari.

- Chi PAGA?

-Chi decide?

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

acr il baggese

Post n°209 pubblicato il 24 Settembre 2015 da ilbaggese

it on our website.

 

 

settembre 23, 2015

 

settembre 13, 2015

Civitavecchia, 9, 10, 11 ottobre 2015   La Fondazione Giuseppe Garibaldi, l’Associazione Nazionale Giuseppe Garibaldi, le Mille Donne per l’Italia indicono   Il Primo Congresso Internazionale Garibaldino con tema di studio: LA STORIA E LA SPERANZA   Con la partecipazione delle Guardie d’Onore INGORTP (Istituto Nazionale per la Guardia d’Onore alle Reali Tombe del Pantheon) e di rappresentanti del CONI, della FIR (Federazione [...]

 

Via al sito….

Ciao leggi e diffondi il giornale di BAGGIO:

www.acraccademia.it/Il%20Baggese%20pag%201.html

ilbaggese@libero.it

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
 
 
 

Baggio... e Via Forze Armate ..a cura di Copparoni!

Post n°205 pubblicato il 28 Maggio 2015 da ilbaggese
Foto di ilbaggese

... Grazie a Copparoni e a Coscelli...
Finalmente interventi.. a favore della GENTE anche in PERIFERIA nel BAGGESE! ... vero!.. ed è merito di chi fa bene il suo lavoro.. l'Assessore ai lavoro pubblici del Comune di MILANO... (Milano da Vedere.). Carmela ROZZA. Ma si deve intervenire anche in Via delle Forze Armate all'altezza di Via Nikolajevka.. c'è una fernata dell'Autobus 63 e 67 inaccessibile agli anziani... occorre intevenire, come da tempo chiede la gente e reclama giustamente il Sig. COPPARONI... che ha già esposto le rimostranze in Consiglio di Zona 7... Il Consigliere Enea Coscelli e già intervenuto anche per il Semaforo pedonale di fronte alla Viridiana e alla mancanza dell'ASCENSORE per accedere alla Metropolitana a Bisceglie.. da Via Lucca.. ma pare che l'Assessore Carmela Rozza.. non riesca a calendarizzare gli interventi operativi! Cambiando anche .. le piccole microzone periferiche di BAGGIO... Tipo quelle segnalate da: COPPARONI... Circolo PD "Enzo Biagi" Milano Baggio Zona 7 e dall'acr il BAGGESE!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

.. un grande successo la Mostra e la Premiaz. dell'11a LA MIA SANREMO del 24 MAGGIO.. US.

Post n°204 pubblicato il 26 Maggio 2015 da ilbaggese

DOPO UN MEGA SFORZO (ECONOMICO e di RISORSE FISICHE dei VOLONTARI..) di ACR e UNICEF... mi fa terribilmente incazzare l'incompetenza e l'incapacità di chi ci ha presentato come un'organizzazione cattolica...(S.D.M) in un recente servizio televisivo su Imperia TV ... andato in onda alla chiusura della Mostra con Premiazione il 24 maggio e il 25 maggio 2015.. Acr Onlus Di Fatto e Centroricerchevalassinesi Acr-crv con Sergio Dario Merzario resp. LEGALE di ACR Onlus di fatto (ci riserviamo di procedere per vie legali per la tutela e la salvaguardia del ns buon nome... www.acraccademia.it  ) .. che  è un'ASSOCIAZIONE CULTURALE RICREATIVA LAICA... aconfessionale e apartitica CON LA PRESENTE... Chiediamo una SMENTITA UFFICIALE a chi ci ha dipinto per quello che non siamo... noi non vogliamo USURPARE alcun ruolo della CHIESA CATTOLICA e della SUA ACR!... ci riserviamo di procedere per vie legali per la tutela e la salvaguardia del ns buon nome... AI SENSI E PER GLI EFFETTI DELLA LEGGE SULLA STAMPA... a meno che non avvenga una smentita UFFICIALE.. quando riprenderà la Mostra e la Premiazione in giugno e per tutta l'Estate... caro lettore scusaci per lo sfogo...ma quando ci vuole.. ci vuole .. poi Vi racconteremo chi sono i membri della GIURIA: Giuseppe Venturelli Pianista di Sanremo e rio Dario Merzario con Kertti Ketti Concetta Bosco e l'Ass. Nocita titolare della Delega Assessorile del Comune di Sanremo dell'AMBIENTE e dello SPORT... ..Vi parleremo di Guido Pazzi un colto INSEGNANTE DI RELIGIONE... e di  TONIAZZO Giuliana e dei corsi di pittura... che tiene al Palafiori... e del ruolo svolto dall'UNICEF nella nostra INIZIATIVA che è giunta alla 11a Edizione "LA MIA SANREMO"...anche se potete già verificare il tutto sul ns sito UFFICIALE " www.acraccademia.it e su IL SANREMESE regolarmente registrato in TRIBUNALE DI MILANO... regolarmente... come il Milanese... GIORNALI ON-LINE DIRETTI da Sergio Dario Merzario Dario Merzario e da Ketti Concetta Bosco

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

acr il baggese

Post n°203 pubblicato il 20 Maggio 2015 da ilbaggese

Legii e diffondi il Baggese e il SANREMESE:

www.acraccademia.it/Il%20Sanremese%20pag%201.html

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

il baggese ciao Franco Sciardelli!

Post n°202 pubblicato il 17 Maggio 2015 da ilbaggese
Foto di ilbaggese

Rimuovi
Dario Merzario.. nella foto con i Responsabili dell'Avis di Baggio.. due splendide persone... con il Consigliere di Zona 18 Merzario rag. Sergio.. Direttore de il BAGGESE!..come nelle bellissime (https://www.youtube.com/watch?v=Z0jfNWq5L90) favole a 82 anni anche Franco SCIARDELLI è giunto all'arrivo.. della sua vita terrena .. una vita... che è stata un bellissimo LIBRO di BAGGIO .. MILANO.. di via Ciovasso.. e del MONDO Culturale ... che ora prosegue in PARADISO.. anche se, magari ci credeva poco..  da  Socialista... Lombadiano.. Craxiano e Aniasiano.. (.. era un pò ol Renzi di Baggio... chi non lo è stato di Noi.. dei lettori..!?) amico di Marchesini e Chiodini è stato da loro voluto (spinti da Goia un Funzionario del Correre della Sera che abitava alla Viridiana).. coordinatore Zonale con la Zona 18... e ci ha dato l'idea di chiamare il ns giornale di Baggio "il BAGGESE"... grazie per ciò che, disinteressatamente hai fatto con molto garbo, tatto INTELLIGENZA e tantissima CULTURA... Ciao Franco SCIARDELLI.. "COORDINATORE ZONALE BAGGESE" come ti chiamavamo quando .. anche grazìe a te siamo stati eletti Consiglieri di Zona... all'epoca del Presidente FUSTO Antonio e ho.. abbiamo.. iniziato questa bella avventura .. che mai si concluderà... IL BAGGESE... da .. Merzario e dal Tuo piccolo GRANDE CAPOLAVORO... la tua VITA.. esempio x tutti noi.. socialisti e non.. ma tutti "BAGGESI"! .. da  www.acraccademia.it e da  https://www.youtube.com/watch?v=RvcCsY6_pBY

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

il BAGGESE e FRANCO SCIARDELLI...

Post n°201 pubblicato il 17 Maggio 2015 da ilbaggese
Foto di ilbaggese

Rimuovi
Dario Merzario ..  e Acr Onlus di fatto... come le più belle favole... ( https://www.youtube.com/watch?v=Z0jfNWq5L90 ) .. Anche Franco SCIARDELLI è giunto all'arrivo.. ma non nel Giro d'Italia (come nella foto) ma della sua vita... che è stata un bellissimo GIRO di MILANO e del MONDO... e ... che ora prosegue in PARADISO.. anche se da buon Socialista... Lombadiano.. Craxiano e Aniasiano.. amico di Marchesini e Chiodini è stato coordinatore Zonale con la 18... e mi ha dato l'idea di chiamare il ns giornale di Baggio il BAGGESE... grazie per ciò che, disinteressatamente hai fatto con molto garbo e tantissima CULTURA... Ciao SCIARDELLI.. come ti chiamavo quando .. anche grazìe a te sono stato eletto Consigliere di Zona... e ho iniziato questa bella avventura .. che mai si colncluderà... IL BAGGESE... da .. rio e dal Tuo piccolo GRANDE CAPOLAVORO... la tua VITA.. esempio x tutti noi.. www.acraccademia.it e da https://www.youtube.com/watch?v=RvcCsY6_pBY

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Ciao da il baggese che Vi INVITA..

Post n°200 pubblicato il 11 Maggio 2015 da ilbaggese

Vuoi partecipare al GIRO D'ITALIA con il MILANESE?.. clicca quì:

 www.gazzetta.it/Giroditalia/2015/en/

.. ora Vuoi partecipare allo SPECIALE for GHISALLO a cura di acr TRIANGOLO LARIANO e il Civennese-Bellagino?

... clicca quì sotto:

www.gazzetta.it/Speciali/Giroditalia/Ghisallo/

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

x Teo Il baggese maggio (pag 2(

Post n°199 pubblicato il 07 Maggio 2015 da ilbaggese

Cos’è l’EXPO Milano 2015?
(segue da pag 1)

Nell’intersezione tra le due strade principali si trova la piazza centrale dell’EXPO, Piazza Italia, che rappresenta simbolicamente il luogo in cui l’Italia incontra tutti gli altri paesi del mondo. Ai quattro estremi del Cardo e del Decumano sono situate le strutture più importanti dell’Expo Milano 2015: la Collina Mediterranea, la Lake Arena, l’Open Air Theatre e l’EXPO Centre.

Ci sono poi quattro aree tematiche posizionate in bella vista vicino agli ingressi principali e ad altri punti importanti dell’area: sono spazi dedicati ad approfondimenti sul tema del cibo, attraverso esposizioni, percorsi fisici, educativi e multimediali. C’è il Padiglione Zero, dedicato a come l’uomo si è procurato il cibo dall’inizio dei tempi fino a oggi e a come farà da qui in avanti; il Future Food District si occupa della conservazione, della distribuzione, dell’acquisto e del consumo del cibo; il Children Park è un’area dedicata ai bambini, con giochi basati sul cibo; infine il Parco della Biodiversità è formato da giardini e stanze e cercherà di raccontare le differenze tra i vari sistemi agroalimentari.

E il Padiglione Italia?
Il Padiglione Italia è un padiglione come gli altri, ma per ovvie ragioni più speciale degli altri. Situato a nord dell’esposizione, si trova appena prima della Lake Arena, sul Cardo, che taglia l’area della manifestazione da sud a nord. È composto da un edificio principale – il Palazzo Italia – grande circa 12.000 metri quadri disposti su quattro piani, e da alcuni edifici temporanei che copriranno un’area di altri 13.700 metri quadri.

I quattro piani del Palazzo rappresentano i quattro “punti di forza” dell’Italia sul tema dell’EXPO e ognuno sarà allestito con sculture, quadri e installazioni. Al primo piano ci sarà un’esposizione sulla “potenza del saper fare”, della creatività, dell’eccellenza e dell’innovazione; al secondo piano “la potenza della bellezza”, il turismo, la qualità della vita e i paesaggi italiani; al terzo piano “la potenza del limite”, quindi la tradizione e la gestione delle risorse alimentari; al quarto piano ci sarà “la potenza del futuro”, sulla biodiversità italiana. Anche se la cosa dovesse annoiarvi, varrà la pena di arrivare in cima all’edificio: c’è una terrazza panoramica da cui si può guardare dall’alto tutta l’area dell’EXPO.

L’Italia è presente anche negli spazi espositivi lungo il Cardo, non solo dentro a Palazzo Italia: ogni spazio cercherà di rappresentare una varietà di eccellenza presente nel nostro paese. A nord del Cardo ci saranno attrazioni con prodotti tipici delle regioni italiane – quindi diciamo le materie prime – mentre a sud ci sarà un’esposizione del “Made in Italy” sia nell’alimentazione – quindi il prodotto fatto e finito – sia nella sostenibilità.

Come si comprano i biglietti?
I prezzi dei biglietti d’ingresso a EXPO 2015 variano a seconda delle fasce d’età e della modalità di entrata. I biglietti si possono comprare direttamente sul sito oppure dai rivenditori autorizzati (il più grande è l’EXPO Gate in piazza Cairoli, a Milano, davanti al Castello Sforzesco). Sul sito il pagamento è per ora previsto soltanto tramite carta di credito, il pagamento tramite Paypal non è accettato.

Si può scegliere il biglietto per EXPO 2015 con una data fissa o un biglietto per una data aperta, che si può usare quando volete ma che costa un po’ di più. Dai 0 ai 3 anni il biglietto è gratuito ma bisogna ritirarlo comunque fisicamente presso l’EXPO Gate in piazza Cairoli o i rivenditori autorizzati prima dell’ingresso: poiché il biglietto gratuito per i bambini viene stampato con una data fissa, anche i genitori che li accompagnano devono avere il biglietto per la stessa data. La seconda fascia di età va dai 3 ai 13 anni, mentre gli adulti sono dai 14 ai 64 anni. Oltre i 64 anni si viene considerati nella fascia seniores.

Questi sono i prezzi a cui sono disponibili i biglietti per data fissa:

– Adulti: 34 euro entrata singola, 57 euro entrata per due giorni (per forza consecutivi).
– Senior: 24 euro entrata singola, 42 entrata per due giorni (per forza consecutivi).
– Pacchetto famiglia per un giorno: 1 adulto + 1 bambino 43 euro; 2 adulti + 1 bambino 73 euro; 1 adulto + 2 bambini 56 euro; 2 adulti + 2 bambini 86 euro.
– Pacchetto famiglia per due giorni: 1 adulto + 1 bambino 77 euro; 2 adulti + 1 bambino 130 euro; 1 adulto + 2 bambini 101 euro; 2 adulti + 2 bambini 154 euro

Questi sono i prezzi per data aperta:

– Adulti: 39 euro entrata singola, 67 euro entrata per due giorni (per forza consecutivi).
– Senior: 28 euro entrata singola, 48 euro entrata per due giorni (per forza consecutivi).
– Pacchetto famiglia per un giorno: 1 adulto + 1 bambino 49,50 euro; 2 adulti + 1 bambino 84,50 euro; 1 adulto + 2 bambini 64 euro; 2 adulti + 2 bambini 99 euro.
– Pacchetto famiglia per due giorni: 1 adulto + 1 bambino 91 euro; 2 adulti + 1 bambino 154 euro; 1 adulto + 2 bambini 119 euro; 2 adulti + 2 bambini 182 euro.

Si può anche comprare il biglietto serale, soltanto con data aperta, a 5 euro: varrà dalle ore 19 alle 23, orario di chiusura dell’EXPO. Sono disponibili anche sconti per gli studenti, ma quei biglietti scontati non si possono comprare online: sarà infatti necessario fornire un documento che attesti la qualifica di studente (e avere fra i 14 e i 25 anni nel giorno della visita).

Il biglietto di ingresso permetterà ai visitatori di accedere a tutti i padiglioni e a molti degli eventi in programma sia di giorno che di sera: l’unica eccezione attualmente è lo spettacolo “Allavita!” del Cirque du Soleil, che si terrà presso l’Open Air Theatre tutti i giorni dal mercoledì alla domenica da maggio ad agosto e per cui i biglietti vanno acquistati a parte. Il biglietto dell’EXPO varrà anche per un ingresso gratuito alla Triennale di Milano – Arts & Foods, l’unica area tematica legata all’EXPO realizzata a Milano e non alla fiera: rimarrà aperta dal 9 aprile fino al primo di novembre 2015 e tratterà le relazioni tra arte e cibo dal 1851 – data della prima EXPO di Londra – a oggi.

Anche se avete comprato un biglietto con data aperta, è consigliato qualche giorno prima andare sul sito e indicare il giorno in cui si vuole visitare l’EXPO (si può fare una volta sola, e una volta fatto non si può cambiare). Questo perché c’è un limite massimo di ingressi giornalieri – 250mila persone – e se andate senza aver confermato la data rischiate di rimanere fuori.

Gli eventi intorno ad EXPO 2015
A parte gli eventi ufficiali, durante i mesi di EXPO ci saranno feste, mostre, concerti, esibizioni artistiche ed eventi che prenderanno spunto dall’esposizione. Sul sito ufficiale c’è un calendario degli eventi organizzati. Occhio: gli eventi previsti all’Open Air Theater saranno rinviati in caso di pioggia. Nel caso dello spettacolo del Cirque du soleil, l’unico a pagamento nell’Open Air Theater, i biglietti saranno eventualmente rimborsati. In generale in città ci saranno molti eventi indipendenti e secondari: una specie di sei mesi di EXPO nell’EXPO in città, almeno nelle speranze degli organizzatori.

Quanto è costata l’EXPO?
La cifra esatta di quanto sarà costata l’EXPO, una volta terminata, si deve dividere in tre categorie diverse: gli investimenti pubblici, i soldi investiti da aziende private e quelli spesi dai singoli paesi partecipanti per costruire le loro strutture. Gli investimenti pubblici sono stati di circa 1 miliardo e 300 milioni di euro: 833 milioni di euro sono stati stanziati dal governo nazionale, i restanti 467 milioni di euro sono stati messi al 40 per cento dal comune di Milano, al 40 per cento dalla regione Lombardia e al 20 per cento dalla Camera di Commercio. La cifra investita dalle aziende private si aggira intorno ai 370 e i 400 milioni di euro; i paesi partecipanti hanno invece speso in totale circa 1 miliardo di euro.

Cosa accadrà all’area una volta terminata?
Una volta terminata la manifestazione, il 31 ottobre 2015, la società EXPO 2015 – che è incaricata di realizzare, organizzare e gestire tutto l’evento – avrà tempo fino al 30 aprile 2016 per liberare l’area da tutte le strutture costruite per l’EXPO. Il terreno sarà poi riconsegnato al legittimo proprietario, cioè Arexpo: una società formata dalla regione Lombardia, dal comune di Milano, dalla Fondazione Fiera Milano e dal comune di Rho, che deciderà in seguito come riutilizzare l’area. Per il momento ci sono molte proposte – e anche polemiche, contro una temuta speculazione edilizia – ma niente di certo.

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

x Teo il baggese maggio pag...1 (segue)

Post n°198 pubblicato il 07 Maggio 2015 da ilbaggese

Cos’è l’EXPO Milano 2015?
Una grande esposizione a tema: “Nutrire il pianeta, energia per la vita”, quindi si parla di cibo, in senso molto largo. Secondo le previsioni, circa 20 milioni di persone provenienti da tutto il mondo visiteranno l’EXPO: ma sono previsioni. Finora sono stati venduti circa 10 milioni di biglietti.

Quanti paesi partecipano?
Secondo il sito ufficiale dell’EXPO ci sono 145 paesi partecipanti (che rappresentano il 94 per cento della popolazione mondiale), ma hanno degli spazi anche aziende, organizzazioni internazionali e no profit. I paesi che hanno presentato un progetto specifico sul tema della nutrizione sono 94, mentre hanno aderito tre organizzazioni internazionali: l’ONU (Organizzazione delle Nazioni Unite), l’UE (Unione Europea) e il CERN (Organizzazione Europea per la Ricerca Nucleare).

(Le nuove architetture di Milano)

Sono 53 i paesi che hanno deciso di costruire un loro padiglione espositivo – record assoluto di tutte le esposizioni – con un tema personale collegato a quello generale dell’EXPO. Di fatto, ogni paese fa ciò che vorrà col suo padiglione: esporre materiale informativo, proporre (e vendere) cibo, organizzare attività interattive, eventi e mostre. Gli altri paesi hanno uno spazio all’interno di uno dei nove Cluster tematici: aree comuni che raggruppano i paesi che non avranno un loro padiglione. In passato questi paesi erano messi insieme secondo criteri geografici (tutti gli europei, tutti gli africani, etc) ma stavolta si è deciso di raggruppare i paesi secondo un criterio tematico. I nove temi dei cluster sono: riso, cacao e cioccolato, caffè, frutta e legumi, spezie, cereali e tuberi, bio-mediterraneo, isole mare e cibo, zone aride.

Dov’è? Come ci si arriva?
EXPO Milano 2015 è a Milano, ma per poco: l’area scelta per ospitare gli eventi si trova infatti a nordovest di Milano, quasi nel territorio comunale di Rho. La fermata della metro a cui arrivano i visitatori è a Rho (il nome è stato cambiato in Rho Fiera Expo Milano 2015), poi 200 metri di passeggiata li riportano dentro il territorio di Milano.

Ci sono vari modi per raggiungere la zona, secondo se ci si trova già in città o se si arriva direttamente dall’aeroporto o dalla stazione. Dalla città il modo più facile è la metropolitana: prendere la linea 1 (la rossa) e seguire le indicazioni per la stazione di Rho Fiera Milano (occhio: bisogna comprare il biglietto extraurbano, che costa 2,50 euro). L’uscita della metropolitana dista circa 200 metri dall’esposizione, quindi è comodamente raggiungibile a piedi. Chi arriva da fuori in treno può scendere alla stazione Rho Fiera Milano, che durante l’EXPO è servita ogni giorno da diciannove treni Frecciarossa, diciotto Frecciabianca, quattro Intercity notte e ventisei treni da e per la Svizzera e la Francia. La stazione dei treni è molto vicina a quella della metropolitana.

Chi arriva direttamente dall’aeroporto – qualsiasi dei tre della zona, Malpensa, Linate e Orio al Serio – può prendere una delle molte navette per raggiungere il centro della città e da lì utilizzare la metropolitana, ma ci saranno anche navette e servizi di trasporto che collegheranno gli aeroporti all’esposizione. In generale l’organizzazione sconsiglia di utilizzare la macchina per evitare code e problemi di viabilità nella zona, ma sono comunque state predisposte delle aree di parcheggio intorno alla fiera.

Quando si può visitare EXPO Milano 2015?
L’EXPO è aperta tutti i giorni, dal lunedì alla domenica, dalle 10 alle 23.

Dentro l’EXPO, cosa c’è?
La zona è grande più di un milione di metri quadri. La fiera si sviluppa su due strade ortogonali, chiamate Cardo e Decumano. Il Decumano è la via principale e attraversa tutta l’area dell’EXPO sul lato lungo, da est a ovest, per circa un chilometro e mezzo; il Cardo si interseca perpendicolarmente con il Decumano ed è lungo circa 350 metri.

 

Nell’intersezione tra le due strade principali si trova la piazza centrale dell’EXPO, Piazza Italia, che rappresenta simbolicamente il luogo in cui l’Italia incontra tutti gli altri paesi del mondo. Ai quattro estremi del Cardo e del Decumano sono situate le strutture più importanti dell’Expo Milano 2015: la Collina Mediterranea, la Lake Arena, l’Open Air Theatre e l’EXPO Centre.

Ci sono poi quattro aree tematiche posizionate in bella vista vicino agli ingressi principali e ad altri punti importanti dell’area: sono spazi dedicati ad approfondimenti sul tema del cibo, attraverso esposizioni, percorsi fisici, educativi e multimediali. C’è il Padiglione Zero, dedicato a come l’uomo si è procurato il cibo dall’inizio dei tempi fino a oggi e a come farà da qui in avanti; il Future Food District si occupa della conservazione, della distribuzione, dell’acquisto e del consumo del cibo; il Children Park è un’area dedicata ai bambini, con giochi basati sul cibo; infine il Parco della Biodiversità è formato da giardini e stanze e cercherà di raccontare le differenze tra i vari sistemi agroalimentari.

E il Padiglione Italia?
Il Padiglione Italia è un padiglione come gli altri, ma per ovvie ragioni più speciale degli altri. Situato a nord dell’esposizione, si trova appena prima della Lake Arena, sul Cardo, che taglia l’area della manifestazione da sud a nord. È composto da un edificio principale – il Palazzo Italia – grande circa 12.000 metri quadri disposti su quattro piani, e da alcuni edifici temporanei che copriranno un’area di altri 13.700 metri quadri.

I quattro piani del Palazzo rappresentano i quattro “punti di forza” dell’Italia sul tema dell’EXPO e ognuno sarà allestito con sculture, quadri e installazioni. Al primo piano ci sarà un’esposizione sulla “potenza del saper fare”, della creatività, dell’eccellenza e dell’innovazione; al secondo piano “la potenza della bellezza”, il turismo, la qualità della vita e i paesaggi italiani; al terzo piano “la potenza del limite”, quindi la tradizione e la gestione delle risorse alimentari; al quarto piano ci sarà “la potenza del futuro”, sulla biodiversità italiana. Anche se la cosa dovesse annoiarvi, varrà la pena di arrivare in cima all’edificio: c’è una terrazza panoramica da cui si può guardare dall’alto tutta l’area dell’EXPO.

L’Italia è presente anche negli spazi espositivi lungo il Cardo, non solo dentro a Palazzo Italia: ogni spazio cercherà di rappresentare una varietà di eccellenza presente nel nostro paese. A nord del Cardo ci saranno attrazioni con prodotti tipici delle regioni italiane – quindi diciamo le materie prime – mentre a sud ci sarà un’esposizione del “Made in Italy” sia nell’alimentazione – quindi il prodotto fatto e finito – sia nella sostenibilità.

Come si comprano i biglietti?
I prezzi dei biglietti d’ingresso a EXPO 2015 variano a seconda delle fasce d’età e della modalità di entrata. I biglietti si possono comprare direttamente sul sito oppure dai rivenditori autorizzati (il più grande è l’EXPO Gate in piazza Cairoli, a Milano, davanti al Castello Sforzesco). Sul sito il pagamento è per ora previsto soltanto tramite carta di credito, il pagamento tramite Paypal non è accettato. (SEGUE)

 www.acraccademia.it/Il%20Triangolo%20Lariano%20pag%208.html

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso