« SOGNO DI UNA NOTTE DI ME...IL GALLO CEDRONE »

IN RICORDO DI UN CARO AMICO

Post n°32 pubblicato il 18 Luglio 2006 da legge_di_Murphy

La vita riserva emozioni positive e negative ma quando queste si concentrano nello spazio di una vacanza la sensazione di trovarsi su delle montagne russe è forte.

Sono reduce da una settimana passata, con gli amici di sempre, nello splendore delle montagne Bellunesi nell'annuale Tour Dolomitico.

L'inizio era stato promettente.

Domenica 9, infatti, si giocava Italia-Francia e nell'albergo che ci ospitava si era fatta gran festa per la conquista del mondiale ai danni degli "odiati cugini".

Martedì 11, però, sono iniziati i problemi. Durante l'escursione Daniele si fermava ad una fonte per dissetarsi. Commetteva però l'imprudenza di appoggiare gli occhiali ai bordi della stessa per poi allontanarsi. Sopraggiungendo con qualche minuto di ritardo non mi accorgo della presenza degli stessi e finisco per schiacciarli.

Una lente è salva ma l'altra è da sostituire. Per disgrazia l'evento è capitato in un giorno con percorso volutamente difficoltoso con 20 km di sentiero, 1500 mt. di dislivello e discesa finale lungo un canalone ripido e scivoloso. Daniele, affaticato e cieco da un occhio, perde le staffe ma poi si riprende e rientriamo all'albergo in tempo utile per la cena.

L'indomani però mi tocca accompagnarlo a Bolzano, dove peraltro abita, affinchè possa riparare gli occhiali. Saranno pronti solo al venerdì e così, in attesa del suo rientro, io e Valerio proseguiamo con le tappe previste.

Durante lo spostamento del venerdì, però, giunge notizia dell'improvvisa morte di una zia, ottuagenaria ma pur sempre zia, e così Valerio si vede costretto ad abbandonare "il campo di battaglia" nella giornata di sabato. La cena di venerdì è pertanto l'ultima che possiamo consumare a ranghi completi e così ci ritroviamo a riflettere sui piccoli e grandi episodi che attraversano nel bene e nel male la nostra vita.

Non potevo, in quel momento, pensare che dopo Daniele e Valerio la sorte avrebbe tirato anche a me un brutto scherzo. Ed infatti questa domenica, 16 luglio, mentre in macchina percorrevo la val Badia lungo la strada del rientro a casa, la sorella di Agostino, un mio caro amico, mi informa via telefono della sua improvvisa scomparsa.

Il cuore purtroppo l'ha tradito.

L'avevo conosciuto vent'anni fa, agli esordi della mia carriera lavorativa, e per me era stato un maestro di vita prima ancora che di lavoro.

Era dotato di un'intelligenza fuori dal comune e questo lo portava ad avere una visione sempre chiara e limpida su ciò che c'era da fare.

Gli studi affrontati da giovane ed una sete insaziabile di "sapere" l'avevano portato ad avere una conoscenza enciclopedica in diverse materie.

Nonostante fosse cosciente del suo valore non lo dava mai a pesare e di lui conservo il ricordo di interminabili cene passate a discutere di ogni argomento.

Talvolta guitto e poi d'improvviso brillante oratore con lui di certo non ci si annoiava mai. Nonostante ci dividessero solo undici anni, mi sento di affermare che nel periodo a cavallo tra gli anni 80 e 90 rappresentò per me una sorta di "Padre Spirituale".

Appresa la notizia ho provato forte il rammarico di non averlo potuto frequentare con maggiore assiduità, ma una sorta di personale riservatezza lo portava naturalmente a dilatare nel tempo le occasioni di incontro.

Ciao Agostino, mi mancherai molto.

G.P.

Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
Commenti al Post:
Utente non iscritto alla Community di Libero
Andrea il 20/07/14 alle 16:39 via WEB
Ciao, leggo questo pensiero rivolto a mio cugino, Agostino, di cui ritrovo molto leggendo queste poche righe. Fa piacere scoprire sul web questi frammenti di memoria rivolti ad una persona cara. Grazie Andrea
(Rispondi)
 
legge_di_Murphy
legge_di_Murphy il 29/07/14 alle 23:32 via WEB
......ma dai, mi pare incredibile che dopo così tanti anni tu abbia trovato questo mio post....e sono contento se ci hai riconosciuto la sua personalità,.... in effetti lo avevo scritto in un momento di grande commozione.....Agostino era davvero una persona fuori dal comune....tra chi è rimasto ci si continua a vedere ma certo manca la sua presenza carismatica.....grazie GP
(Rispondi)
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Andrea il 01/08/14 alle 10:46 via WEB
Grazie a te per il ricordo (mi permetto di darti del tu). Se in un futuro organizzerete ancora qualche tour nella bassa in memoria di Agostino e dei vecchi tempi mi farebbe piacere parteciparvi. Grazie ancora! Andrea
(Rispondi)
 
 
 
legge_di_Murphy
legge_di_Murphy il 28/08/14 alle 23:43 via WEB
In effetti con Paolo ci eravamo ripromessi tante volte di tornare sui luoghi dei numerosi "delitti" gastronomici ma poi non si è fatto mai nulla; sarebbe l'occasione buona.... (-: Contattami all'indirizzo privato gipi2@libero.it e vediamo di organizzare. a presto. GP
(Rispondi)
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 
 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

Ultime visite al Blog

s.bendazzoliccnelcuorefam.ferrari2010Alessia_63legge_di_Murphythemike66mauropernogiuli596danco85ParStranooversize47mi.descrivosantigliano_silvytobias_shuffleelektraforliving1963
 

Ultimi commenti

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom