GLOBULO ROSSO...

Il mio cammino terminerà nel momento in cui non esisteranno più disuguaglianze sociali, finchè ci sarà un uomo sulla terra in cui la libertà è messa a rischio, da qualche assurdo sistema di potere, il COMUNISMO avrà motivo

Creato da marcyerre il 10/10/2007
 

RESISTERE RESISTERE RESISTERE

 

Chi può scrivere sul blog

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
 

CHI SONO?

uno studente innamorato della vita, innamorato della libertà, della giustizia e della democrazia. Innamorato delle etnie dei popoli, del quarto stato. Innamorato della musica reggae la musica dell'amore e della vita. Il sottoscritto blogger è libero, scrive e dice ciò che vuole. Voi avete la facoltà di commentare tutti non solo loro che sono registrati, perchè questo è un blog che da voce a tutti.Ora vi saluto. HASTA SIEMPRE LA VICTORIA.
 

EL PUEBLO UNIDO

 

X I MORTI SUL LAVORO

 

ANTI FASCISTA SEMPRE!

 

X KI NN LO AVESSE CAPITO

 

 

Contatta l'autore

Nickname: marcyerre
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 121
Prov: EE
 

piazza alimonda

 

Archivio messaggi

 
 << Febbraio 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29      
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
 

Ultime visite al Blog

lyli_87trotta.manuel79lubopomariannamari.mjoannes2010aceeiytifeonicofire89possofareanchesenzaChiara.7lofe46violenzoclown996lani_1983a_feriniinf.cattaneo
 

 
 

LA LEGGENDA DI RINO

CON KIUNQUE SAPPIA VIVERE LA VITA SENZA TROPPO ARRIKKIRSI MI SALVERò

 

IL CORAGGIO DI PEPPINO

NN E' MORTO...LE SUE IDEE E IL SUO CORAGGIO CAMMINANO CON NOI...

 

Area personale

 

 

« Messaggio #157Messaggio #159 »

RIVOGLIO I PUFFI

Post n°158 pubblicato il 13 Settembre 2008 da francescariitano1983

 

 

I puffi sono delle creature di colore blu, indossano tutti un berretto bianco, tranne il capovillaggio che ha un berretto rosso. 
La loro età non è ben definibile, diciamo che ci sono un anziano (grandepuffo) ed il resto della comunità sembra essere composto da individui adulti ma ancora relativamente giovani, ciò ha notevoli ripercussioni anche nella vita sociale del villaggio e nei rapporti tra gli individui che analizzeremo in seguito. 
Nelle versioni successive vengono introdotti nuovi personaggi, un pittore, un poeta, un anziano e tre bambini, non a caso ciò coincide con l'avvio della glasnost di Gorbacev Mihail Sergeevic, probabilmente anche nel mondo dei cartoni animati la "pubblicità" stava modificando le cose.

Il genere sessuale è altrettanto indefinibile dai tratti somatici che sono uniformi per tutti i puffi, lo si intuisce dai comportamenti sociali. La mancata differenziatione tra i sessi e tra gli individui sicuramente ci riporta all'idea comunista di società egualitaria senza barriere tra i sessi e tra gli individui .Ciò crea una omologazione ad un modello fisico tipo di tutti gli abitanti del villaggio, un'inquietante somiglianza con uno degli aspetti più biechi dei regimi comunisti che spersonalizzavano l'induviduo annegandolo nella massa. 
C'è un solo essere femminile all'interno della comunità, si chiama puffetta e si distingue dagli altri per una fluente chioma bionda.

I puffi si identificano l'uno con l'altro solamente grazie al ruolo che ognuno ricopre nel processo di produzione, il loro nome è dato dalle abilità specifiche e dai compiti che assumono nel ciclo produttivo della comunità. 
La parola "puffo", che precede la qualifica che contraddistingue i puffi assume perciò una funzione unificatrice ed identificatrice (sociale) dei membri del villaggio: è naturale il paragone con la parola "compagno" utilizzata dal partito comunista per identificare i membri dell'apparato e tutti cittadini.

ANALISI DI ALCUNI PERSONAGGI

Quattrocchi 
E forse il personaggio più interessante dopo grandepuffo, il suo ruolo sociale all'interno della comunità è quello del contestatore. 
Si contrappone a Grandepuffo nelle scelte da prendere per la vita villaggio e la sua pedanteria molto spesso scade nel ridicolo. Il suo ruolo attanziale è quello di un leader nell'ombra. 
Anche le caratteristiche fisiche del personaggio Quattrocchi sono molto particolari, porta gli occhiali ed assume sempre un'aria ed una posa da saccente nei confronti dei suoi "compagni". Grandepuffo non sembra dare molto peso al Quattrocchi ma se improvvisamente il villaggio si trovasse senza la guida dell'anziano despota, l'occhialuto puffo sarebbe il successore naturale. 
Facendo un paragone con la storia dell'Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche (URSS) questo personaggio sembra richiamare alla memoria il compagno Lev Davidovic Trockij (pseudonimo di Lejba Bronstejn) ucciso dagli emissari di Stalin (pseudonimo di Iosif Vissarionovic Dzugasvili) in Messico il 20 Agosto 1940. All' interno della vita del villaggio quindi si riproporrebbe lo scontro tra la linea dura ed russocentrica di Grandepuffo/Stalin, contro quella rivoluzionaria e contestatrice di Quattrocchi/Trockij. 
Non mancano episodi peraltro dove Quattrocchi viene allontanato dal villaggio ed espulso dalla comunità dei puffi che si ribellano contro le continue contestazioni. 
Nelle immagini che ho riportato è possible coglire questa inquietante analogia. Tutto ciò non fa altro che orientare la vita del villaggio su un modello non solo comunista, ma addirittura staliniano!

Puffetta 
Altro personaggio di straordinaria rilevanza all'interno della comunità è Puffetta. 
Puffetta è l'unico essere femminile nel villaggio (fino a quando non ne viene introdotto un altro in una serie successiva), i modi di fare e il campo di azione del personaggio Puffetta sono identici a quelli di tutti i componenti maschi della comunità. La distinzione tra i ruoli dei personaggi non è dovuta al genere quindi ma solamente al ruolo che ogni individuo ricopre nel processo di produzione. 
Puffetta arricchisce di mistero la vita del villaggio contribendo a dare alla comunità un elemento di rottura dal punto di vista socio-sessuale; il villaggio senza Puffetta sarebbe solo una grande comunità maschile. 
Da ciò nascono numerosi interrogativi che ad un pubblico adulto non possono sfuggire:
E' Puffetta la madre dei piccoli puffi che nascono nel corso del cartone animato? 
Come si riproducono i puffi? 
Gli organi genitali e l'apparato riproduttivo dei puffi come sono fatti? 
Hanno stimoli sessuali? 
Se si come avviene il rapporto sessuale? 
Se i puffi hanno rapporti sessuali, allora Puffetta essendo l'unica donna del villaggio, si presta (evidentemente a turno) a questa attività in puro spirito di condivisione totale delle risorse. 
Una teoria di interpretativa sostenuta da Guiggiani identifica Puffetta come un elemento di rottura della famiglia patriarcale che vedeva la donna emarginata e posta in secondo piano nei rapporti di valore, interpersonali, sessuali e sociali. 
Probabilmente l'elemento Puffetta attribuisce una maggiore idea di uguaglianza sociale ad i membri del villaggio che non risentono assolutamente della presenza di una sola femmina all'interno del gruppo. Anzi è proprio Puffetta che si erge al disopra del ruolo del maschio occidentale trasformando la propria emancipazione in quella di tutte le donne comuniste che si pongono nella vita, nella produzione e nella vita sessuale allo stesso pari dell'uomo.

Forzuto 
Ogni società ed ogni comunità attribuisce a qualche soggetto il monopolio della violenza legittima, nel villaggio dei puffi questo ruolo è di pertinenza di forzuto. 
Forzuto è il braccio dell'esecutivo (grandepuffo) egli ha potere di coercizione, in quanto la propria forza fisica lo rende istituzionalmente preposto a gestire l'ordine della comunità. 
Non è un caso se in molti episodi è Forzuto che regola le espulsioni coatte dal villaggio o lotta con il nemico comune Gargamella. 
Il ruolo ricoperto da Forzuto lo inquadra come un tipico agente di sicurezza sovietico, anzi in molti episodi in vera e propria funzione di spia dell'Nkvd (poi Kgb, adesso Fsb).

Vanitoso 
Anche il puffo vanitoso rientra a pieno titolo nella categoria di puffi che hanno un enorme peso sociale nella vita del villaggio. 
I modi di fare e gli atteggiamenti di vanitoso lo qualificano con certezza come un omosessuale, nonostante questa evidente diversità egli è accettato a pieno nella comunità. 
Vanitoso è la riprova che il villaggio dei puffi è basato sui principi di uguaglianza sessuale.

Poeta/Pittore 
Puffo Poeta e puffo Pittore sono l'esempio che nel villaggio trovano spazio anche voci del dissenso che non vengono tollerate dal sistema vigente in URSS. 
I due personaggi infatti vengono introdotti con l'avvento della glasnost, ed in vero clima di disgelo contribuiscono ad arricchire una società che fino ad allora era solamente orientata alla produzione e all'applicazione dei principi marxisti-leninisti all'interno del villaggio.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/iononio/trackback.php?msg=5424556

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
giovannimaiolo2
giovannimaiolo2 il 19/09/08 alle 23:49 via WEB
abbasso gargamella, statunitense imperialista e abbasso il suo vassallo gatto-blair
 
sterminatore1986
sterminatore1986 il 30/09/08 alle 22:49 via WEB
PARTECIPA ANCHE TU AL PRIMO CONGRESSO DEI BLOGGHER COMUNISTI!!! E' un progetto ambizioso, lo so, quello di conciliare le esigenze di tanti bloggher x cercare di farle combaciare in almeno un appuntamento all'anno, dove tutti possono dire la loro, senza alcuna paura di subire censure o di far manipolare da qualcuno il proprio discorso... Dal vivo possiamo avere l'occasione di conoscerci, di avere uno scambio di idee, di come la pensiamo, di vedere con occhi che c'è tanta gente che la pensa come noi, che non siamo una goccia in questo oceano che si chiama Italia... Se vuoi partecipare, lascia un commento di adesione, e poi tutti insieme concorderemo luogo e week-end (non solo sabato pomeriggio e domenica mattina, ma per l'intera giornata di venerdì e sabato, e la domenica mattina per concludere)... Vi aspetto in tanti ad aderire, più siamo meglio è! L'UNIONE FA LA FORZA! link dove si può aderire: http://blog.libero.it/liberoblog/commenti.php?msgid=5541027&id=21808#comments
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963