Creato da dantre0 il 24/06/2008

La bottega dei sogni

Parole, amicizia, volontariato e psicologia. Blog di Daniele e Cinzia

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: dantre0
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 65
Prov: MI
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

 

FACEBOOK

 
 

 

I MIEI LINK PREFERITI

- AVOLVI
 

UN PENSIERO

Un pensiero su
"I Traballeros"

Teatro di immagini come specchio, atmosfera o ricordo;
teatro di suoni, non come esibizione, ma comunicazione e condivivisione di un'emozione.
Teatro per costruire, ricostruire e trasmettere la voglia, la forsa, gioia e la fatica di fare.
Che grande fortuna la mia: sperimentare l'arricchimento di un'occasione diversa e privilegiata di poter aprire il sipario per un ideale più grande.
Vi ho trovati, arrivati da mondi diversi ma uniti dall' obiettivo di aiutare gli altri, regalare un sorriso e un po' di musica con semplicità.
Perche per questa compagnia la gioia di un applauso, la meraviglia del personaggio, la scelta del ruolo o la delicatezza dell' interpretazione, di un sentimento altro non sono che il teatro della vita con le sue scenografie di bufere e le repliche di momenti faticosi, ma anche con la sua contropartira piena di tenerezza e di incontri speciali.
Continuare a fare teatro così... così che altri possano incontrare persone speciali... così con molta umiltà il nostro modo di  essere compagnia teatrale sarà un altro modo di...fare teatro regalando sorrisi.

Daniele

 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 

 
 

 

« I casi della vita

Cosa sono i disturbi della personalità?

Post n°39 pubblicato il 14 Agosto 2010 da dantre0
 

I disturbi della personalità sono disturbi che colpiscono l'insieme dei nostri comportamenti caratteriali con i quali noi interagiamo, rispondiamo, percepiamo e pensiamo a ciò che accade, detto in parole povere sono disturbi caratteriali. I disturbi della personalità sono stati suddivisi secondo la più diffusa psicopatologia in tre categorie:

  • Disturbo paranoide di personalità: chi ne soffre tende a interpretare in modo malevolo il comportamento altrui manifestando un comportamento sospettoso.
  • Disturbo schizoitipico di personalità: solitamente chi ne soffre è una persona eccentrica nel comportamento, ha uno scarso contatto con la realtà e tende a dare rilevanza a intuizioni mistiche.
  • Disturbo schizoide della personalità: chi ne soffre evita il contatto con gli altri, preferendo uno stile di vita riservato e distaccato.

Uno dei disturbi di personalità di cui si sente maggiormente parlare è il "borderline": è un disturbo di natura emotiva e solitamente chi ne soffre presenta una marcata impulsività e una forte instabilità nei rapporti interpersonali. Fondamentalmente è un disturbo di relazione che impedisce al soggetto di stabilire rapporti affettivi (amicizia, amore...) stabili nel tempo. Quando un sogetto borderline sperimenta emozioni devastanti e le manifesta in modo eclatante, drammatizzano su alcuni aspetti della loro vita. Sono imprevedibili e il loro comportamento passa dalle "vittime" ai "carnefici" nel giro di qualche minuto/ora. Questo disturbo è molto spesso associato a traumi infantili ma non è detto che sia del tutto vero. L'aspetto più preoccupante è che presenta sintomi potenzialmnente dannosi per il soggetto (uso e abuso di alcolici, droga, voglia immotivata di spendere, promisuità sessuale, condotte antisociali, gesti autolesionisti, tentativi di suicidio...) e si associano scoppi di rabbia improvvisi. Essendo questo un disturbo prettamente legato alla personalità e non trattandosi di una vera e propria psicosi, uno dei modi migliori per curare la personalità borderline è curarne l'umore. Ci sono in commenrcio diversi stabilizzatori dell'umore che anche se considerati antiepilettici danno dei buoni risultati. Bisogna inoltre considerare che una persona borderline oltre che ad essere pericolosa per se stessa, può divenirlo anche per chi gli sta attorno, e quindi un motivo in più per rivolgersi al più vicino Centro Psico Sociale per una corretta terapia.

Cinzia

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

the_oracle73delirio_e_suppliziosemprepazzaAlicia808pazzaserialkiller666bal_zacgulp.aldantre0strong_passionark.castiglionesamantha85sdaniela.falzoneunamamma1milena753
 

KAHLIL GIBRAN

Quando l'amico vi confida il suo pensiero,
non negategli la vostra approvazione, né abbiate paura di contraddirlo. 
E quando tace, il vostro cuore non smetta di ascoltare il suo cuore: 
Nell'amicizia ogni pensiero, ogni desiderio, ogni attesa
nasce in silenzio e viene condiviso con inesprimibile gioia. 
Quando vi separate dall'amico non rattristatevi: 
La sua assenza può chiarirvi ciò che in lui più amate,
come allo scalatore la montagna è più chiara della pianura. 
E non vi sia nell'amicizia altro scopo che l'approfondimento dello spirito. 
Poiché l'amore che non cerca in tutti i modi lo schiudersi del proprio mistero
non è amore,
ma una rete lanciata in avanti e che afferra solo ciò che è vano. 

 

AMICIZIA

Credo in te, amico.
Credo nel tuo sorriso,
finestra aperta nel tuo essere.
Credo nel tuo sguardo,
specchio della tua onestà.
Credo nella tua mano,
sempre tesa per dare.
Credo nel tuo abbraccio,
accoglienza sincera del tuo cuore.
Credo nella tua parola,
espressione di quel che ami e speri.
Credo in te, amico,
così, semplicemente,
nell'eloquenza del silenzio.

 

THE WALL

 

ANONIMO

Lo splendore dell'amicizia
non è la mano tesa
né il sorriso gentile
né la gioia della compagnia:
è l'ispirazione spirituale
quando scopriamo
che qualcuno crede in noi
ed è disposto a fidarsi di noi.

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 

hit counter