la manitosa RICETTE

RICETTE PER PRINCIPIANTI

 

SUGGERIMENTO 13

la data di confezionamento dell'uovo è 28 giorni antecedente alla data di scadenza; se fai la maionese è importante che l'uovo sia fresco, altrimenti non viene.

 

SUGGERIMENTO 12

Il prezzemolo va aggiunto a fine cottura, in quanto cuocendo tende a diventare amaro

 

SUGGERIMENTO 11

se vuoi far maturare in fretta le pere, mettile in un cestino con le mele

 

SUGGERIMENTO 10

i limoni di colore verde contengono più vitamine di quelli di colore giallo!

 

SUGGERIMENTO N. 9

in estate, per evitare il rischio di malattie come la salmonella, è preferibile consumare la maionese confezionata.

 

SUGGERIMENTO N. 8

Le foglie di lattuga, tanto più le tagli sottili tanto più perdono sali e vitamine.

 

SUGGERIMENTO 7

Il panettone e il pandoro sono più fragranti se li riscaldi sul calorifero o nel forno tiepido, ma spento

 

SUGGERIMENTO 6

Hai finito lo zucchero a velo? E' un'emergenza? Puoi frullare lo zucchero semolato nel mixer: et voilà!

 

SUGGERIMENTO 5

Sarà cotta la torta? Se non è sufficiente il profumo che emana, puoi fare la prova dello stecchino: lo inserisci al centro della torta e quando lo sfili se risulta ancora umido vuol dire che la cottura non è ancora terminata.

 

SUGGERIMENTO N. 4

Prima di consumare il pesce crudo (tipo sashimi e sushi o tartare) occorre abbattere la temperatura del pesce per un tempo adeguato in modo da scongiurare il possibile contagio di larve Anisakis; nel caso che tu non possieda un abbattitore, tienlo 3 giorni nel freezer

 

SUGGERIMENTO N. 3

La farina deve essere sempre setacciata per evitare sgradevoli sorprese!

 

SUGGERIMENTO 2

Le carote e le patate vanno sbucciate e passate ancora calde.

 

SUGGERIMENTO 1:

Le foglie di basilico non vanno tagliuzzate col coltello, ma spezzettate con le mani per evitare che si sviluppi acidità.

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

ULTIME VISITE AL BLOG

lamanitosaArianna1921LAPRIMALUNANERAmassimiliano650LaStanzaChiusatempestadamore_1967onlyoral0nurse01apungi1950Volo_di_porporaletizia_arcurisimona_77rmVelo_di_Carneprefazione09
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 

 

« Etiam capillus unus habe...Riso bollito »

Meringa alla francese

Post n°90 pubblicato il 29 Giugno 2015 da lamanitosa
 

Meringa alla francese

Ingredienti:

100 g di albumi d'uovo a temperatura ambiente, 200 g di zucchero a velo, un limone e una bustina di vanillina (facoltativa)

Procedimento:

Separa con attenzione gli albumi dai tuorli, in modo che negli albumi non restino tracce di rosso d'uovo, altrimenti sarà impossibile montare le chiare a neve ferma; versa gli albumi insieme a metà dello zucchero in una planetaria o in un contenitore dai bordi alti, aziona in modalità veloce e monta fino a quando gli albumi avranno raggiunto una giusta consistenza, cioè quando, inserendo nel mezzo della massa un cucchiaino da caffè, questo rimarrà in equilibrio.

Quindi, fuori della planetaria e aiutandoti con una spatola incorpora agli albumi il rimanente dello zucchero mescolato alla vanillina, unendolo poco per volta e mescolando con molta delicatezza dal basso verso l'alto, in modo da non fare afflosciare il tutto, volendo unisci al composto alcune gocce di succo di limone filtrato e mescola ancora un po'.

Versa il composto in una sac à poche con bocchetta liscia o dentellata e premendo la sacca, deponi su una teglia a fondo spesso, ricoperta di carta forno, dei mucchietti di meringa grossi circa come una noce o un'albicocca, lasciando un po' di spazio fra l'una e l'altra, perché cuocendo si gonfiano.

Quando tutte le meringhe saranno sulla teglia, volendo puoi spolverizzarle con dello zucchero a velo, fatto cadere a pioggia da un setaccino.

Metti la teglia nel ripiano più alto del forno, lasciando nel ripiano centrale la placca del forno vuota, in modo da smorzare il calore proveniente dal basso; tieni le meringhe nel forno preriscaldato a 100° - 110° C per circa 1 o 2 ore a seconda della grandezza delle meringhe.

Le meringhe non devono cuocere, né scurirsi, ma solo asciugarsi, pertanto l'ideale è tenere la temperatura del forno più bassa a 90°C e prolungare la cottura anche fino a tre o quattro ore, tenendo lo sportello del forno socchiuso, posizionando un cucchiaio nell'apertura del forno; prima di toglierle dal forno, prendi una meringa e aprila per vedere se anche all'interno è ben asciutta.

Dopo averle fatte raffreddare in forno, scava ogni meringa nella parte piatta, farciscila con la panna montata o con una glassa al cioccolato (vedi post n. 74 Glasse al cioccolato) e richiudila con un'altra meringa, facendo in modo che combacino alla base, in questo caso conviene dare alle meringhe la forma di un disco piatto prima di cuocerle.

Le meringhe, se fatte molto piccole, possono essere usate come decorazioni in vari tipi di dolci.

Se le vuoi conservare per diversi giorni, mettile, quando saranno fredde, in una scatola di latta ben chiusa.

Se non possiedi ancora una planetaria, ti consiglio di procurartela, perché per montare le chiare a neve fermissima, con la frusta elettrica, dovresti lavorare per una ventina di minuti.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/lamanitosa/trackback.php?msg=13234567

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
esternoluce
esternoluce il 22/01/16 alle 16:48 via WEB
che goduria! meringhe e dentro panna montata.

Bello questo articolo. Mamma mia con questo freddo mi berrei proprio un te caldo tu no?

 
 
lamanitosa
lamanitosa il 01/02/16 alle 20:53 via WEB
Grazie per i complimenti!
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 

INFO


Un blog di: lamanitosa
Data di creazione: 01/06/2013
 

SUGGERIMENTO 24

Se vuoi che i fagiolini e i piselli mantengano il colore verde, lessali con sale grosso e senza coperchio.

 

SUGGERIMENTO 23

Siccome le uova sono porose, le puoi lavare velocemente, senza detersivo, prima di utilizzarle.

 

SUGGERIMENTO 22

Quando fai rosolare le cipolle, se tendono a colorirsi troppo, aggiungi 2 gocce di acqua, la rosolatura si arresterà immediatamente.

 

SUGGERIMENTO 21

Quando lessi il cavolfiore, aggiungi qualche fetta di limone oppure un paio di cucchiai di aceto, non sentirai il cattivo odore!

 

SUGGERIMENTO 20

I funghi sono facilmente deperibili, consumali freschi, eviterai le gastroenteriti!

 

SUGGERIMENTO 19

Il prezzemolo è ricco di sali e vitamine, arricchisce le tue pietanze, però lo devi usare in piccole quantità perchè contiene anche un po' di veleno

 

SUGGERIMENTO 18

Togli il germoglio interno all'aglio, sarà più delicato; ancor di più se lo immergi 1 o 2 ore nel latte.

 

SUGGERIMENTO 17

Quando cucini a bagnomaria, metti nell'acqua mezzo limone, così il tegamino non annerisce.

 

SUGGERIMENTO 16

Il rosmarino va utilizzato fresco in quanto con l'essiccazione perde buona parte del suo profumo.

 

SUGGERIMENTO 15

Le foglie di salvia sprigionano il loro profumo sia fresche che essiccate.

 

SUGGERIMENTO 14

Se ti avanza del pangrattato, per non farlo diventare oleoso, metti nella busta che lo contiene alcune foglie secche di alloro

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

ULTIMI COMMENTI

Olio Extravergine di Oliva. Grazie per la visita!
Inviato da: lamanitosa
il 02/09/2021 alle 10:59
 
scusa la mia ignoranza ma cosa è l'olio evo?
Inviato da: tempestadamore_1967
il 24/08/2021 alle 21:10
 
Ottime! !!
Inviato da: ceci0467
il 02/12/2020 alle 22:42
 
devono essere buone. Se si sostituisce la mozzarella con il...
Inviato da: margherita5575
il 27/04/2020 alle 07:17
 
Buonissima! non finirei mai di mangiarne! Ciao Elena
Inviato da: ceci0467
il 25/07/2019 alle 07:23