Creato da JungleDavide il 19/12/2007
Riflessioni di un ragazzo sulla vita, sulla società, sulla musica...

Area personale

 
 

FACEBOOK

 
 
 

Ultime visite al Blog

 
avv.Barbatelligabrivaleady.1989gaetano6000defalcolory1973lorenamelislucamontinarorv500ferrari_giorgio.gfoldangeloemanueledamico69bartolozzifaling.granatagiovannial.pappalardo68mingus.store
 

Ultimi commenti

 
Quante volte ci ho pensato su, Il mio mondo sta cadendo...
Inviato da: marta
il 06/12/2011 alle 17:09
 
Se hai tempo da buttare vallo sprecare in altri luoghi,...
Inviato da: Sara
il 27/05/2009 alle 22:23
 
ma che simpatica! sei solo 1 cafona, come ti permetti a...
Inviato da: lellis
il 04/05/2009 alle 14:56
 
ed a me chi mi scopa?
Inviato da: romina
il 30/03/2009 alle 20:06
 
uè davide non mi ero accorto di questo articolo! scusa ma...
Inviato da: Anonimo
il 12/01/2009 alle 12:27
 
 

Chi può scrivere sul blog

 
Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
 
 

 

 
« NON SIETE SOLI...AMORE...QUANTA GIOIA, QU... »

LA PENA DI MORTE...UNA PAGINA SCURA PER L'UMANITA'

Post n°29 pubblicato il 08 Febbraio 2008 da JungleDavide

…ULTIMAMENTE SI E’ PARLATO MOLTO DELL’ABOLIZIONE DELLA PENA CAPITALE IN OGNI PAESE, MA IN REALTA’ SONO ANCORA MOLTI I STATI CHE PREVEDONO ALL’INTERNO DEL LORO CODICE PENALE IL RICORSO A QUESTA PRATICA. DA SEMPRE IO SONO CONTRARIO ALLA PENA DI MORTE, PRINCIPALMENTE  PERCHE’ NON CREDO CHE SI POSSA MIGLIORARE LA SICUREZZA DI UN PAESE PORTANDO A MONITO DELLA COLLETTIVITA LA PAURA DELLA MORTE IN CASO DI REATO,  NE CREDO CHE RESTITUISCA AI SEMPLICI CITTADINI LA CERTEZZA CHE LE LORO VITE SIANO PIU’ SICURE SE PER I CRIMINALI VIENE MINACCIATA QUESTA SOLUZIONE.

E’ VERO CHE LA RABBIA PER LA MORTE DI UNA PERSONA CHE POTREBBE ESSERE UN NOSTRO CARO O UN NOSTRO CONOSCENTE SCATENA IN TUTTI NOI LA SETE DI VENDETTA, ED E’ VERO CHE ASCOLTANDO LE PIU’ ATROCI  TRAGEDIE DEGLI ULTIMI ANNI COME QUELLA DELLA STRAGE DI ERBA, LA COMPOSTEZZA NECESSARIAMENTE LASCIA IL POSTO ALL’IRA PIU’ ESTREMA…MA IO PENSO CHE QUESTE DEVONO CONTINUARE AD ESSERE LE SENSAZIONI DELLE SINGOLE PERSONE E GLI ISTINTI DELLA GENTE COMUNE,PERCHE’ NON PUO’ UN TALE METRO DI GIUDIZIO ESSERE PRESO A MODELLO DI UNO STATO CIVILE NEL VENTESIMO SECOLO.

E POI,VEDETE….FORSE TANTE VOLTE NON CI SI PENSA, MA IL FATTO DI SAPERE, ANCHE  CON CERTEZZA, DELLA COLPEVOLEZZA, DELL’ EFFERATEZZA E DELLA CRUDELTA’ DI CERTE PERSONE, NON FORNISCE COMUNQUE IL MOTIVO PER FARSI GIUDICI DELLA VITA UMANA. OGNI VOLTA CHE C’E’ UN ESECUZIONE, C’E’ UNA PERSONA CHE SI ERGE A CONOSCITORE E A GIUDICE STESSO DEL BENE E DEL MALE, MA COSI FACENDO SI PONE ANCHE A LIVELLO STESSO DEL CRIMINALE…PERCHE’ METTERE FINE ALLA VITA DI UN CRIMINALE, SIGNIFICA COMUNQUE METTERE FINE AD UNA VITA…SIGNIFICA UCCIDERE…E ALLORA DOVE STA PIU’ LA DIFFERENZA TRA I DUE?

OPPURE SENTIAMO DI ESSERE NEL GIUSTO PERCHE’ COME SI FA DA RAGAZZINI SI PUO’ DIRE…HAI INIZIATO PRIMA TU…TE LA SEI CERCATA?!  NON E’ COSI RAGAZZI, LA PENA DI MORTE E’ UNA SCONFITTA PER L’UOMO E UNA MACCHIA PER LA SUA DIGNITA. NON PORTA A NULLA DI POSITIVO IN NESSUNA DIREZIONE.

IL NOSTRO STATO, LO SAPPIAMO TUTTI, CI FA DANNARE, MA PER UNA VOLTA E’ DA ELOGIARE PER LA SUA PRESA DI POSIZIONE A PORTAVOCE DELLA NECESSITA’ DELL’ ABOLIZIONE DELLA PENA CAPITALE. LA RICERCA DELLA PENA ADEGUATA PER CHI COMMETTE DEI CRIMINI ATROCI E’ DA RICERCARE IN UN SISTEMA GIUDIZIARIO E CARCERARIO MIGLIORE CHE PERMETTA ALLA COLLETTIVITA DI SENTIRSI SICURA, E PER QUESTO DOBBIAMO FAR SENTIRE LA NOSTRA VOCE…MAI PIU’ SCEMPI COME L’INDULTO O I PROCESSI SENZA UN COLPEVOLE O PEGGIO ANCORA SOSPESI PER DECORRENZA DEI TERMINI…MA RAGAZZI, LA PENA CAPITALE DEVE NECESSARIAMENTE DIVENTARE UN RICORDO DEL PASSATO…UNA DI QUELLE COSE CHE SI POSSONO LEGGERE SOLO NEI LIBRI DI STORIA AMMUFFITI DAL TEMPO… E VOI…CHE NE PENSATE RAGAZZI?

 

DAVIDE SCARABELLI

 
 
 
Vai alla Home Page del blog