Creato da lasaggiainfelice il 04/06/2007
...qualcuno mi aiuti a capire le cose del mondo...
 

 

« NOTTE INSONNE

Post N° 76

Post n°76 pubblicato il 23 Maggio 2008 da lasaggiainfelice

Dopo più di un mese riprendo a scrivere su queste mie pagine virtuali...che amo e odio al contempo...

E...come al solito...non riporterò nulla di lieto...non fosse unicamente per il fatto che son viva...

Per la serie: "Non è vero, non ci credo, ma nun se pò maje sapè..." con tanto di corni e cornicelli vari... ho avuto un brutto incidente stradale martedì 13...

Tralasciando ora il giorno...che ironicamente ho voluto segnalare...ma che in realtà mi ha fatto notare qualcuno, l'incidente c'è stato davvero...

Risultatato?Auto demolita...la gente che imperterrita strillava che avevo smesso di vivere...

E in effetti è stato così anche per me...durante l'impatto...con conseguente volo da una sopraelevata (eh si....ho scoperto di avere doti da stuntwoman) ho alzato gli occhi al cielo dicendo : "ecco....sono morta" e avanti a me...non so perchè...non so come mai...ma l'immagine di un'unica persona mi è comparsa...forse l'unica ch'io amo e amerò sempre...

Per il resto ricordo poco e nulla...

Bhè...avrete capito che nonostante tutto,son viva e vegeta a scrivere...con una mano certo...

Non mi sono rotta un dito...niente...io fermamente atea mi son ritrovata a ringraziare chissà chi mi abbia protetto e voluta ancora viva... (eh eh...ci vuole ben altro per uccidermi)..

Certo ho riportato diverse contusioni,ho un tutore alla spalla...ho un seno in parte ustionato dall'airbag(che nn sapevo di avere nella mia auto), ma tutto sommato son segni che il tempo guarirà più o meno presto...

E' impressionante e stupefacente constatare quanta gente tiene a te...è appagante...ma allo stesso tempo fa pensare...fa pensare a quanto noi tutti siamo troppo avari con parole e fatti...ci limitiamo a dire un:"ti voglio bene" solo in casi estremi ormai...

E in più...ho avuto la certezza di avere una sorella...ne avevo già la piena consapevolezza, ma dal giorno dell'incidente mi son resa conto che probabilmente mia madre avrà partorito due gemelle e mi ha tenuto nasvosto lei per tanto...

Ho la fortuna di amare ed essere amata da un'amica...

Auguro a tutti tale fortuna...gli amici valgono più degli amori...è vero...

E...non c'è nulla che valga più della vostra vita...nulla...non lasciatevi andare mai per niente al mondo...non aspettate di veder comparire la morte dinnanzi ai vostri occhi per apprezzare la vita...non fatelo mai...

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/lasaggiainfelice/trackback.php?msg=4752434

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
tnt963
tnt963 il 27/05/08 alle 12:54 via WEB
Per adesso voglio ringraziare(qualsiasi cosa essa sia) chi a fatto si!che il tuo volo rimanesse solo un episodio che non ti ha fatto perdere la tua favolosa autoironia. NON AVENDO MOLTO TEMPO TI SALUTO CON UN BIGSMUCK(che nn è un hamburgher) ciao pastarella.
 
 
lasaggiainfelice
lasaggiainfelice il 27/05/08 alle 14:17 via WEB
sei sempre un grande!!!!Breve e conciso!Ti voglio sempre bene...bigmegaslurp...(anche per me...niente che abbia a che fare con mc donald's) aahaha
 
maxsof1
maxsof1 il 28/05/08 alle 14:17 via WEB
Mannaggia Piccerella... Vengo nel tuo blog sperando di leggere qualcosa di positivo e invece ti ritrovo collaudatrice di airbag... :) Scherzo. L'importante è che tu stia bene. Comunque, ancora non capisco come diavolo hai fatto a volare fuori da un cavalcavia... Mah. Kiss. PS: Ricordati, la vita è una sola, non vale la pena soffrire per un altro essere...
 
astronauta_2007
astronauta_2007 il 05/06/08 alle 11:38 via WEB
Ti ripeto come sempre NON MOLLARE!TVB,a presto...
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
Corpo di donna, bianche colline, cosce bianche,
assomigli al mondo nel tuo gesto di abbandono.
Il mio corpo di rude contadino ti scava
e fa scaturire il figlio dal fondo della terra.

Fui solo come un tunnel. Da me fuggivano gli uccelli
e in me irrompeva la notte con la sua potente invasione.
Per sopravvivere a me stesso ti forgiai come un'arma,
come freccia al mio arco, come pietra per la mia fionda.

Ma viene l'ora della vendetta, e ti amo.
Corpo di pelle, di muschio, di latte avido e fermo.
Ah le coppe del seno! Ah gli occhi d'assenza!
Ah le rose del pube! Ah la tua voce lenta e triste!

Corpo della mia donna, resterò nella tua grazia.
Mia sete, mia ansia senza limite, mio cammino incerto!
Rivoli oscuri dove la sete eterna rimane,
e la fatica rimane, e il dolore infinito.
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 5
 

Dimenticare non vuol

 dire non ricordare...

ma ricordare senza soffrire...

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

faustap1nabil80scorpioncino80mblaisemodestyAdorabileDispettosobal_zacandr1xR.Bartleboomstrong_passionlamianuovavita11blueeyes782009anna545antone.afacciaDAschiaffi78cam.roberto
 

Ultimi commenti

Chi può scrivere sul blog

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom