Creato da laurabrowns il 06/07/2006

me...

Ci guadagno-disse la volpe il colore del grano

Gatti grassi II Stampa artistica
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 
Cantico dei cantici 3

"Sul mio letto durante
le notti ho cercato
colui che la mia anima ha amato.
Lo cercai, ma non lo trovai.
Lasciami levare, ti prego,
e andare in giro per la città;
nelle strade e nelle pubbliche piazze
lasciami cercare colui che
la mia anima ha amato.
Lo cercai, ma non lo trovai.
Le guardie che facevano
la ronda nella città mi trovarono:
'Avete visto colui che
la mia anima ha amato?'
Le avevo appena oltrepassate
che trovai colui che la mia anima ha amato.
L'afferrai, e non lo lasciavo andare,
finché l'ebbi introdotto
 nella casa di mia madre
e nella stanza interna di colei che era stata incinta di me.
Vi ho posto sotto giuramento,
o figlie di Gerusalemme,
per le gazzelle o per le cerve del campo,
di non cercar di svegliare
né di destare [in me] l'amore
finché esso non vi sia incline"

- Salomone

 

TAG

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

 

« Messaggio #157bivio »

...........

Post n°158 pubblicato il 10 Settembre 2008 da laurabrowns

 

Alice incontra il Gatto: Alice:``Mi vuoi dire quale strada devo fare per uscire

di qui?''``Dipende in gran parte da dove vuoi andare…'' rispose il Gatto.

“Oh non importa dove” disse Alice

“ Allora importa poco sapere quale strada prenderai” - soggiunse il Gatto.

“...purchè giunga in qualche parte” - riprese Alice come per spiegarsi

meglio.

“Oh certo che vi giungerai!” - disse il Gatto, “non hai che da camminare”

Alice incontra il Bruco: “Chi sei?” disse il Bruco.

Non era un bel principio di conversazione.Alice rispose con qualche timidezza:

“Davvero non te lo saprei dire ora. So dirti chi fossi, quando mi son levata

questa mattina, ma da allora credo di essere stata cambiata parecchie volte.”

“ Che cosa mi racconti”? - disse austeramente il Bruco. – “Spiegati meglio.”

“Temo di non potermi spiegare” disse Alice, “perchè non sono più quella

di prima, come vedi.

 

 

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

ULTIME VISITE AL BLOG

laurabrownstomas2013Auroras77mayk10senzanima_ioreny.filaria.franzaSirStephen.61gabrilella3zell815annalisa196ner.oneSULTASgin_88romanticalove
 
Amanti con mazzo di fiori Stampa artistica di Marc Chagall
 
Citazioni nei Blog Amici: 8
 

Nella mia giovinezza ho navigato
lungo le coste dalmate. Isolotti
a fior d’onda emergevano, ove raro
un uccello sostava intento a prede,
coperti d’alghe, scivolosi, al sole
belli come smeraldi. Quando l’alta
marea e la notte li annullava, vele
sottovento sbandavano più al largo,
per fuggirne l’insidia. Oggi il mio regno
è quella terra di nessuno. Il porto
accende ad altri i suoi lumi; me al largo
sospinge ancora il non domato spirito,
e della vita il doloroso amore.

"Ulisse" U. Saba