Creato da lauviahdamore il 03/10/2005

Amici del Subconscio

Il subconscio può lì dove tu pensi di non farcela

 

 

« .I Atto  (II scena)  »

I  Atto   (I  scena)

Post n°118 pubblicato il 22 Luglio 2006 da lauviahdamore
Foto di lauviahdamore

Che la  PAROLA sia libera...

che l' IDEA ne sia compagna... 

 e che la  RAGIONE  smetta d'intromettersi...

da "Il mondo che non c'è"

Una grande stanza buia... fredda... pareti di roccia... nessuna finestra... nessuno spiraglio di luce...

Al centro un grande tavolo e tre sedie...

Due "identità" stanno dialogando animatamente...

PAROLA: (Agitatissima) Ho detto che mi devi far uscire da questo posto infernale!...

RAGIONE: (Molto calma e precisa) Ma perché non ragioni, perché  ti ostini ad avere sempre la parola sulla punta della lingua?

PAROLA: Io non sono nata per ragionare... io nasco  e mi riproduco per parlare, per comunicare, per dire...

RAGIONE: Ho capito... ma che colpa ne ho io se ti hanno rinchiusa in questo carcere...?

PAROLA: (Sempre più arrabbiata) Sei stata tu a rinchiudermi qui dentro con l'accusa... "Nessuna ragione di esistere"... Credi di aver il mondo in mano, vero?... Credi di essere la regina del secolo?...  Chi credi di essere per fermarmi?... Io sto aspettando il mio avvocato che tra poco sarà qui e poi voglio vedere con quale ragione  riuscirai a mandarlo via....

In quel momento si sentì cigolare una porta... una nuova identità fa ingresso in scena...   E' l'IDEA...

IDEA: (Sorridente e sfrontata) ...Ancora con questa storia Signora ragione?.... Ma si faccia una risata ogni tanto... che le fa bene... per non dirle di farsi qualcos'altro che le farebbe ancora meglio!... Il problema è questo: la parola, che sia scritta o che non lo sia, deve avere la libertà di esistere nel mondo... in qualsiasi mondo...   Io adesso pago la cauzione e da oggi la "parola" con tutti i figli e nipotini... parole, paroline, parolette e parolacce... insomma tutte... sia quelle riuscite bene che quelle riuscite male saranno sotto la mia tutela... e mi appello all'articolo della Costituzione Italiana...

RAGIONE: Quale?

IDEA: Ora non me lo ricordo... comunque esiste...  Non è un'idea!

RAGIONE: (Rassegnata)  Va bene... Io volevo farvi ragionare... ma niente... ok, la parola è libera.... Ma...  Avvocato Idea... dica alla sua assistita...  che c'è in giro gente che la chiama chiacchiera... non vorrei che ci rimanesse male...

L' IDEA e la  PAROLA escono dalla scena del "carcere" allegre e contente...

La RAGIONE resta seduta,  con le mani in mano, un pò afflitta.

Sipario

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

Questo blog è interamente dedicato a Paola....                                                  "Quando i rapporti umani vanno oltre l'opportunismo virtuale"

 

 immagine

Ti criticheranno sempre e  parleranno
male di te... 

Quindi: vivi come credi e fai ciò che vuoi... 

Una vita è un'opera di teatro che non ha
prove iniziali.

Quindi: canta, ridi, balla, ama...

vivi intensamente
ogni momento della tua vita...

prima che cali il
sipario e l'opera finisca senza applausi.

Charlie Chaplin

"Luci della ribalta"

 

ALTRE IDENTITÀ

 

FACEBOOK