Creato da lauviahdamore il 03/10/2005

Amici del Subconscio

Il subconscio può lì dove tu pensi di non farcela

 

 

« I  Atto   (I  scena)Atto I  (III Scena)  »

I Atto  (II scena) 

Post n°119 pubblicato il 25 Luglio 2006 da lauviahdamore
Foto di lauviahdamore

Che la  PAROLA sia sempre sposa di un pensiero...

Che il  PENSIERO sia figlio della conoscenza e dell'intuizione...

Che l' IGNORANZA  mai s'insinui nella loro unione... 

da il "Mondo che non c'è"

La scena è ambientata in un grande parco...  A lato destro una panchina...  

Entrano in scena la PAROLA e l'IDEA...

IDEA: (Allegra) Hai visto che ce l'abbiamo fatta?

PAROLA: (Con tono piagnucoloso) ...si... ma...  forse... non so... dai... non ci far caso... è probabile che... io so che sia... in fondo penso che è così...

IDEA: Ma che chiacchiere sono?... Non ti accorgi che stai parlando a vanvera? Tu, senza la ragione non riesci a fare un discorso sensato

La parola comincia a piangere...

PAROLA: (Piagnucolosa) Lo vedi che anche tu mi insulti?... Lo vedi che io da sola non combino niente di buono... che sono una semplice e povera parola...

L'IDEA rimane in silenzio per un pò... ad un tratto la sua testa si illumina con una luce fosforescente...

IDEA: Ho avuto un'idea!... Devi trovare un amico, un compagno, un innamorato... devi trovare un pensiero... La parola e il pensiero sono la coppia più bella del mondo... 

PAROLA: (Con un piccolo sorriso)  E dove lo trovo il mio amato... il mio pensiero???... Tu dici che la mia vita ha un senso con LUI?

IDEA: Certo!... L'unione fa la forza... uno dà all'altro quello che all'altro manca... Lui sarà per te la fonte di ogni tuo dire  e tu per lui sarai  lo strumento del suo esistere...

PAROLA: (Con un grande sorriso) ...Allora cerchiamolo... Io lo vorrei bello, intelligente, colto e buono... se possibile anche divertente...

IDEA: ...per il momento cerchiamo di accontentarci... e di non avere pretese assurde... Vediamo che si può fare...

L'idea si allontana... e dopo un pò ritorna con qualcosa in mano...

PAROLA: ma... ma... quella che roba è???

IDEA: Questi sono libri vari... sfogliali e scegli il pensiero che più ti piace...

Da fuori scena proviene un urlo assordante...

VOCE FUORI SCENA: Sono io che comando...  IDEA sballata fa tacere quella "chiacchiera"... e fulminati un pò di lampadine...

Sipario

...........................................................

Rassegna stampa

....................................................................

 

Da:rainbow19

Data:01/08/06 10:10:30 

Testo del messaggio:
Approdo nella tua isola sull'onda della curiosità, un po' come quando si guarda un reality show perché tutti ne parlano.
Appartengo a quella categoria che organizza il blog come una sorta di 'diario in rete'. Appuntare sensazioni mi dà l'idea dell'immortalità. Il mio egocentrismo viene nutrito e si dirama nell'intenso ordito multimediale.
Il contenuto del tuo blog è come un fluido che si adatta al recipiente: può essere un calice, un'otre, una caraffa.
Dona al viandante il senso dello spaziare dentro se stessi.
Tuttavia non tutti sono preparati a viaggi introspettivi, il liquido tracima, fuoriesce. Quindi ti esorto a non perderti in sterili dibattiti con chi ti addita, quasi fosse il sommo depositario della verità. Restano quisquiglie.
E' solo il rammarico di non aver pensato prima di te a questa prospettiva da cui guardi il mondo. Perciò vieni usata come 'parafulmine' per collimare il vuoto dell'anima.
Ricordati che possono clonarti il nick-name... ma non il talento che genera la genialità....

.......................................................................................
 Inviato da sea_winter 

il 01/08/06 @ 03:07 via WEB

  
Ho imparato a leggerti...è qualcosa che va oltre il GENIALE...
E' il porre continuamente domande che non possono avere un significato contingente nelle risposte ma che vanno lette ed interpretate...
Sono domande...e DUBBI dei quali ognuno di noi...nel suo intimo sentire inconsciamente ha bisogno...NULLA a che vedere con il bisogno contingente...
................................................................................
 
 
 
Vai alla Home Page del blog

Questo blog è interamente dedicato a Paola....                                                  "Quando i rapporti umani vanno oltre l'opportunismo virtuale"

 

 immagine

Ti criticheranno sempre e  parleranno
male di te... 

Quindi: vivi come credi e fai ciò che vuoi... 

Una vita è un'opera di teatro che non ha
prove iniziali.

Quindi: canta, ridi, balla, ama...

vivi intensamente
ogni momento della tua vita...

prima che cali il
sipario e l'opera finisca senza applausi.

Charlie Chaplin

"Luci della ribalta"

 

ALTRE IDENTITÀ

 

FACEBOOK